Hotel Roma, Manifestations Meetings Music Sport Theater Exhibitions

Hotel 3 stelle Roma, tariffe economiche
Check -in Nights Rooms Type Rooms Numbers Promotional Code

Rome hôtel offre spéciale
The street the hotel is situated in is scruffy and absolutely full of graffiti. Yet behind many of those doors are excellent reasonably priced restaurants, -- don't be put off by the outside appearanc ..by TripAdvisor"




 

OCD LOVE

from 2016-09-27 to 2016-09-28

Teatro Argentina - Teatro di Roma

C’è qualcosa di più misterioso dell’amore? Sembra questa la domanda che Sharon Eyal, con la sua L-E-V Dance Company formata insieme a Gai Behar e Ori Lichtik, pone al pubblico.

E in effetti, OCD Love è un distillato coreografico di elegante sensualità. Il racconto dell’amore mancato, fuori sincrono, oscuro, disperato ma anche una poetica, conciliante ed erotica visione di corpi. Ispirato allo slam poem OCD di Neil Hilborn, in cui la patologia del disturbo ossessivo compulsivo è descritta ironicamente attraverso il racconto d’un innamoramento, OCD LOVE è perfetta espressione delle tre anime che guidano la compagnia: da un lato la composizione coreografica di Sharon Eyal, prima danzatrice, poi direttrice artistica e coreografa associata alla Batsheva Dance Company, dall’altro lo spirito ‘underground’ di Gai Behar (curatore di eventi multidisciplinari nella vita notturna di Tel Aviv) e di Ori Lichtik (tra i padri dei techno rave israeliani).

E proprio le note del live set di Lichtik, che spazia tra musica house e melodie elettroniche, dispongono i corpi dei danzatori in questo esaltante, quanto delicato, crescendo di erotismo che ha il colore della carne, il profumo delle notti nei club e l’ardore di un’animalità androide. La compostezza e la fine tecnica di questi danzatori, insieme alla sapienza compositiva della Eyal, capace di trovare in ogni ombra un raggio di luce, tramuta questa pièce in puro godimento visivo.

Durata 55′
Creazione Sharon Eyal, Gai Behar
Musica Ori Lichtik
Luci Thierry Dreyfus
Costumi Odelia Arnold con Rebecca Hytting, Gon Biran, Sharon Eyal, Gai Behar
Interpreti Gon Biran, Rebecca Hytting, Mariko Kakizaki, Leo Lerus, Darren Devaney, Keren Lurie Perdes
Coproduzione Colours – International Dance Festival – Stuttgart, Germany, Sadler’s Wells – London, England, Carolina Performing Arts – The University of North Carolina at Chapel Hill, USA, Julidans – Amsterdam, Netherlands, Montpellier Danse
La produzione di OCD LOVE è stata sviluppata durante la residenza artistica presso The Banff Centre, Canada
Foto © Ron Kedmi


A piedi verso il centro

from 2016-09-25 to 2016-10-23

Centrale Montemartini, Piramide di Caio Cestio, Polo Museale ATAC - Parco Museo Ferroviario, Ponte "Settimia Spizzichino" (cavalcaferrovia Garbatella - Ostiense)


Kids Festival a Porta di Roma

from 2016-09-24 to 2016-10-09

Centro Commerciale Porta di Roma


Incontro con la POP ART - "Molti a Molti"

from 2016-09-24 to 2016-09-25

Archeologia e Storia d'Arte


Incontri di natura al Bioparco

2016-09-25

Bioparco


Giornata del Teatro 2016

2016-10-22


Mom Festival #4 - Dire Fare … Pensare!

from 2016-09-23 to 2016-09-25

Villa Mercede

Giornate ricche di teatro, danza, workshop, dibattiti, musica, circo, laboratori per bambine e bambini, Wikiparty per adolescenti.
Il MOM Festival torna ad animare la Capitale, accogliendo le persone con figli e figlie da 0 a 14 anni che non vogliono rinunciare alla loro vita sociale! Può essere difficile per un genitore andare al cinema, ad una mostra, a teatro, a prendere un aperitivo con le proprie figlie e figli, perché mancano spazi, luoghi e soprattutto atteggiamenti di accoglienza adatti alle loro esigenze. Il MOM Festival vuole diffondere a Roma la cultura family friendly, molto presente nelle altre capitali europee. Il nostro scopo è soddisfare le famiglie, offrendo un intrattenimento culturale di qualità. Per il MOM Festival 2016 abbiamo selezionato temi interessanti e suggestioni quotidiane che pervadono le nostre esistenze e quelle della nostra prole. Ogni tema è declinato attraverso varie forme di spettacolo dal vivo e di arte ed applicato anche nelle attività laboratoriali proposte. Tantissime le associazioni che collaborano in questa quarta edizione e numerosi artisti in programma, per quattro giornate ricche di appuntamenti.


Programma del 25 Settembre

2016-09-25

Villa Mercede

Domenica 25 settembre 2016 un programma elettrico
dalle 11 apertura mercatino e stands
dalle 11.30 visita guidata alle meraviglie di San Lorenzo a cura di ArteMigrante, macchine fotografiche al collo con la fotografa Alessia Mastroiacovo Chagall
dalle 11.30 laboratorio di riciclo e creatività con Sara Basta
dalle 12 concerto dell'orchestra giovanile Ryso
dalle 15 giochi e sport a cura di Associazione Genitori Di Donato
dalle 16.30 laboratorio di cucina informatica ReWare&Smamme
dalle 17.30 wiki party con il Collettivo Ippolita
dalle 18 letture in inglese a cura di The Little Reader
dalle 18.30 aperitivo al tramonto sonorizzato da Okapy
dalle 19.30 spettacolo teatrale a cura di Dynamis Teatro & COBOL PONGIDE
21.30 chiusura manifestazione, degli spazi baby e mini


Apertura straordinaria del Palazzo Senatorio

2016-09-25

Palazzo Senatorio


Domenica di Carta 2016

2016-10-08


Bimbi senza frontiere

2016-09-25

Circolo Montecitorio A.S.D., Stadio Paolo Rosi


Giornate Europee del patrimonio al Museo dell'Alto Medioevo

from 2016-09-24 to 2016-09-25

MAME Museo Nazionale dell'Alto Medioevo


Attività a Roma per bambini nel weekend

from 2016-09-24 to 2016-09-25


AMACI - Giornata del Contemporaneo 2016 (XII edizione)

2016-10-15

GNAM - Galleria Nazionale d'Arte Moderna e contemporanea, Istituto centrale per la Grafica - Gabinetto disegni e stampe, MACRO Museo d'Arte Contemporanea Roma, MAXXI Museo nazionale delle Arti del XXI secolo


Architettura Contemporanea in Svizzera. I nuovi Musei e Centri Culturali

from 2016-10-11 to 2016-11-08

Casa dell'Architettura all'Acquario Romano


Apertura straordinaria dell'area archeologica di Santa Croce in Gerusalemme

from 2016-09-24 to 2016-09-25

Complesso Archeologico del Sessorio - Santa Croce in Gerusalemme


Visite guidate al Santuario, all’Antiquarium e alla mostra H2O

from 2016-09-24 to 2016-09-25


Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, iniziative per le Giornate Europee del Patrimonio 2016

from 2016-09-24 to 2016-09-25

Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia (Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari)


Opera Nova Festival 2016

from 2016-09-20 to 2016-09-25

Parco Nicholas Green

L’idea alla base del progetto “Opera Nova Festival” è quella di organizzare una manifestazione artistica interamente incentrata sulla qualità delle proposte capace di valorizzare le importanti location del territorio di Roma.


Opera Nova Festival - Programma del 25 settembre

2016-09-25

Parco Nicholas Green

PROGRAMMA DEL 25 SETTEMBRE

ore 09:00 Animazione e laboratori
ore 11:00 Zanni di A. Colella

ore 17:00 da definire
ore 19:00 La strana storia dell'uomo pinguino e della piccola bambola di Mavenmar
ore 21:00 Roma Napoli andata e ritorno di e con Gino Auriuso ed Edoardo Siravavo


GameRome - International Game Festival Rome

from 2016-11-10 to 2016-11-13

Parco Leonardo


Anteprima Roma Sposa 2017

from 2016-10-06 to 2016-10-09

Palazzo dei Congressi


BMII - Borsa del Matrimonio in Italia. Ingresso riservato ai soli operatori del settore

from 2016-11-24 to 2016-11-25

Salone delle Fontane


Brecht 2016. Tre opere per tre soldi

from 2016-09-23 to 2016-09-25


Festival della Letteratura di Viaggio (IX edizione)

from 2016-09-22 to 2016-09-25

Società Geografica Italiana

Nato a Roma nel 2008 e promosso dalla Società Geografica Italiana, il Festival è dedicato al racconto del mondo, di luoghi e culture (vicini e lontani), attraverso diverse forme di narrazione del viaggio: dalla letteratura alla geografia, dalla fotografia al cinema, dalla musica al cibo, dall’antropologia al disegno, dal giornalismo alla storia.

La presidenza onoraria del Festival è di Stefano Malatesta, la direzione artistica è di Antonio Politano.

L’edizione 2016 si articola in oltre trenta eventi come sempre distribuiti tra incontri, mostre, premi, laboratori, visite guidate e letture.
Quest’anno un focus importante sarà dedicato alle isole e agli arcipelaghi: mostre fotografiche e documentarie, correlate da incontri dedicati, saranno allestite su Azzorre, Papua Nuova Guinea, Malta e Giappone. Per la nomina di Matera a Capitale Europea per la Cultura 2019, la Basilicata sarà nuovamente ospite del Festival, con una mostra di acquerelli sulla Regione.

Si rinnova l’appuntamento con il Premio per il reportage intitolato a Ryszard Kapuściński, che giunge alla quinta edizione, in collaborazione con la Famiglia Kapuściński, Feltrinelli Editore e l’Istituto Polacco di Roma, che ha visto nelle scorse edizioni assegnare il
riconoscimento ad autori come Paolo Rumiz, Ferdinando Scianna, Gianni Berengo Gardin, David Van Reybrouck, Ettore Mo, Giovanni Mauro e William Dalrymple.
E ritorna anche il Premio Società Geografica Italiana La Navicella d’Oro, consegnato negli anni a personalità che nella loro attività hanno espresso particolare sensibilità verso la narrazione di culture e luoghi, paesi e genti fino a esponenti di organizzazioni impegnate nella tutela di paesaggio e ambiente, quali Bernardo Bertolucci, Claudio Magris, Fulco Pratesi per il WWF, Giulia Maria Mozzoni Crespi per il FAI, Giuseppe Tornatore, Ennio Morricone e Nicola Piovani.

E torna il tradizionale Laboratorio di scrittura e fotografia in viaggio, a cura di Antonio Politano, che quest’anno ha visto i primi due appuntamenti a giugno, in occasione dell’Anteprima del Festival, e che a settembre concluderà il suo percorso con l’analisi e la
lettura degli elaborati dei partecipanti selezionati.

Per i giorni di durata del Festival, presso il Portico di Palazzetto Mattei, saranno allestiti uno spazio libri a cura della Libreria L’Argonauta e un Caffè Letterario.

Facebook: http://www.facebook.com/festivaldellaletteraturadiviaggio

Twitter: http://twitter.com/Lettviaggio


Festival della Letteratura di Viaggio (25 settembre)

2016-09-25

Società Geografica Italiana

Palazzetto Mattei, Giardini, ore 10-13
Laboratorio di scrittura e fotografia in viaggio
Giornata finale del laboratorio - a cura di Antonio Politano, fotografo e giornalista - con lettura e valutazione da parte di una giuria di addetti ai lavori dei materiali prodotti (immagini e testi) dai partecipanti. Consegna del Premio Laboratorio di scrittura e fotografia in viaggio, intitolato a Bruno Boschin, per il miglior progetto finale, in collaborazione con Round Robin Editrice.
Evento riservato agli iscritti e aperto agli uditori.

Palazzetto Mattei, Giardini, ore 10.00-11.00
Geografia per famiglie
Storie, esplorazioni e giochi dedicati ai bambini e ai loro accompagnatori in Scopri il Lazio. Lungo Le strade dei pellegrini - promosso dalla Regione Lazio - della collana Le Divertimappe. Interverranno Flaminia Santarelli e Tatiana Marchisio della Regione Lazio, l’illustratrice Serena Riglietti, art director della collana, Martina Forti, autrice della guida e autrice televisiva di Melevisione, e Armando Pizzuti, Martino lo gnomo postino di Melevisione. In collaborazione con l’Agenzia Regionale del Turismo del Lazio.

Palazzetto Mattei, ore 11.00
Maratona / Raccontami una storia (primo tempo)
Attraverso le immagini: con Luigi Ottani e Roberta Biagiarelli (Dal libro dell’esodo); Patrizia Giancotti (Filoxenìa. L’accoglienza tra i Greci di Calabria); Flore (Ricordi lontani. Scritti di Marguerite Duras); Stefano Martellos, docente Università di Trieste, coordinatore progetto CSMON-LIFE Citizen Science MONitoring (Viaggiatori alieni ... attorno a noi).
In collaborazione con Piemme, Rubbettino, Postacart, CTS Centro Turistico Studentesco e Giovanile.

Palazzetto Mattei, ore 12.00
Maratona / Raccontami una storia (secondo tempo)
Attraverso le parole: con Andrea Iacomini (Il giorno dopo); Lucia Cominoli e Emanuela Marasca (Dove non sono stato mai. Il viaggio tra immaginario, attese e possibilità); Alessandra Bruni (Alexandra David-Neel); Vittorio Bongiorno (City Blues); Francesca Ghirardelli (Solo la luna ci ha visti passare), Francesco Carofiglio (Una specie di felicità).
In collaborazione con Edizioni Ponte Sisto, Associazione Centro Documentazione Handicap, Ali&No, Edt, Mondadori, Piemme.

Giardini di Villa Celimontana, ore 14.00
Picnic letterario
I luoghi della dieta mediterranea, uno stile di vita. Con gli antropologi e saggisti Elisabetta Moro e Marino Niola.
In collaborazione con l’Ecomuseo della Dieta Mediterranea di Pioppi. Interviene Stefano Pisani, sindaco di Pollica. Conduce Nerina Di Nunzio, direttore IED Roma e fondatrice Food Confidential.

Palazzetto Mattei, ore 16.00
400, 200: Shakespeare & Company
Un gioco di memoria a 400 anni dalla scomparsa di William Shakespeare e Miguel de Cervantes e in occasione dell’anniversario della pubblicazione, 200 anni fa, di Viaggio in Italia di Johann Wolfgang von Goethe. Con Delia Jarrett-Macauley, scrittrice britannica (Otello può essere bianco, Romeo può essere una donna e Giulio Cesare e l’Africa), Claudio Visentin, docente Università della Svizzera
Italiana e scrittore, Stefano Faravelli, pittore, Smoppy’s Adventures, collettivo di viaggiatori narratori (Il viaggio in Italia con Goethe). In collaborazione con British Council.

Palazzetto Mattei, ore 17.00
Dialuoghi / Qui, altrove
I luoghi della letteratura, reali e inventati, propri e appartenenti ad altri, vicini e lontani. Dalle stanze di una casa di famiglia a una certa India. Conversazione con gli scrittori Alessandro Piperno e Giorgio Montefoschi.
In collaborazione con Mondadori e Guanda.

Palazzetto Mattei, ore 18.00
Dialuoghi / Le città visibili
Narrazioni e ritratti di città. Prossime, remote, antiche, nuove. Da Roma e Milano a Orvieto e New York, fino a Brasilia e Pechino. Conversazione tra lo scrittore e giornalista Stefano Malatesta e lo storico dell’architettura e saggista Cesare De Seta. Con un omaggio a
Valentino Zeichen, poeta. Interviene Gabriella Sica, poetessa e scrittrice.
In collaborazione con Skira, Rizzoli, Fazi.

Palazzetto Mattei, ore 19.00
Dialuoghi / Certe relazioni
Eventi, movimenti, spazi, genti. Tra racconto e reportage, cronaca e romanzo. Da Trieste e Istanbul, fino all’Ararat e alle vallate del Camerun. Storie di viaggi singolari, montagne sacre, traiettorie individuali e disastri ambientali. Conversazione tra lo scrittore olandese Frank Westerman e lo scrittore Mauro Covacich.
In collaborazione con Iperborea e Bompiani.

Palazzetto Mattei, ore 20.00
Monoluoghi / Viaggi in treno
Un mezzo che diventa strumento di conoscenza, storie di incontri nella geografia e nella memoria, secondo l’andare dei treni lenti attraverso l’Europa. Con Paolo Rumiz, giornalista e scrittore. In collaborazione con La Repubblica e Giangiacomo Feltrinelli Editore.

Facebook: http://www.facebook.com/festivaldellaletteraturadiviaggio

Twitter: http://twitter.com/Lettviaggio


Cocktail meets ethnic food

2016-09-29

Bali


DUPLICATO DI [Presentazione del libro "Le notti sull'isola" di R.L. Stevenson]

from 2016-06-20 to 2016-09-25


Mom Festival #4 - Dire Fare … Pensare!

from 2016-09-22 to 2016-09-25

Villa Mercede


Roma Jazz Festival 2016

from 2016-11-06 to 2016-11-23

Auditorium Parco della Musica

12 anni fa il Roma Jazz Festival, diretto da Mario Ciampà, è approdato all’Auditorium Parco della Musica, sede stabile e prestigiosa. Un cambiamento che ha permesso alla manifestazione di diventare, da semplice vetrina dei nomi più in voga, festival tematico, con la capacità di indagare sui vari aspetti culturali e sociali del jazz . In questi anni abbiamo approfondito il rapporto con il cinema e la video arte, l’arte pittorica, la letteratura, l’economia, il contributo delle orchestre, delle case discografiche, il fenomeno dei giovani talenti del jazz italiano.
Un percorso stimolante che vuole dimostrare quale importanza ha e ha avuto il jazz nella cultura del 900, un modo di vivere questa musica in maniera più consapevole, ma senza trascurare l’aspetto dell’intrattenimento, sua fondamentale caratteristica sin dalle origini. La 40ma edizione sarà un compendio dei temi affrontati in questi ultimi anni.

Luci della Storia su Porta Pia 2016 (III edizione)

from 2016-09-20 to 2016-09-25

Museo Storico dei Bersaglieri


On The Road Film Festival

from 2016-10-23 to 2016-10-29

Cineclub Detour


IF Invasioni (dal) futuro*003 - 25 settembre

2016-09-25

Auditorium di Mecenate

Dopo il successo nazionale delle prime due edizioni, IF / Invasioni (dal) Futuro*003 cambia completamente natura e si trasforma in un oggetto inedito: un'istallazione visiva e sonora per 24 spettatori alla volta.

Lo spazio dell’Auditorium di Mecenate ospiterà quest’anno, una vera e propria stazione radiofonica on-air, come un trasmettitore spaziale millenario che ricomincia a inviare suoni, parole e immagini ispirati alle narrazioni della fantascienza. Per sei giorni e per tre cicli al giorno della durata di circa un’ora e trenta ciascuno, gli spettatori, muniti di cuffie, potranno ascoltare una serie di racconti, romanzi ed episodi tratti dalla migliore letteratura di fantascienza, mentre suoni e immagini animeranno l’ambiente dell’Auditorium.

IL PROGRAMMA GIORNALIERO COMPRENDE:

- REGISTRAZIONI AUDIO
postazione 1 / GUIDA GALATTICA PER GLI AUTOSTOPPISTI
Dodici estratti da La Guida galattica per autostoppisti di Douglas Adams
postazione 2 / CANTI DELLA MUTAZIONE
I prossimi inquilini di Arthur C. Clarke
Il magazzino dei mondi di Robert Sheckley
Dei Mortali di Orson Scott Card
Sentinella di Frederic Brown
La formica elettrica di Philip K. Dick
postazione 3 / RADIO RECALL
Il prezzo del pericolo di Robert Sheckley
La terza spedizione di Ray Bradbury
Le bambinaie di Clifford Simak
Cadrà dolce la pioggia di Ray Bradbury
postazione 4 / UN OSCURO SCRUTARE
Ma gli androidi sognano pecore elettriche? (Blade Runner) di Philip K. Dick
Minority Report di Philip K. Dick
Solaris di Stanislav Lem
- PROGETTO VIDEO a cura di Ansilumen Teatro

un progetto di
lacasadargilla / Lisa Ferlazzo Natoli, Alessandro Ferroni, Alice Palazzi, Maddalena Parise
con la collaborazione di Roberta Zanardo
con il contributo di Roma Estate Romana 2016
co-prodotto con Teatro di Roma diretto da Antonio Calbi
a cura di Lisa Ferlazzo Natoli
progetto video Ansilumen Teatro
con un corto per immagini di Luca Brinchi, Daniele Spanò, Roberta Zanardo
paesaggi sonori a cura di Gianluca Ruggeri e Alessandro Ferroni
traghettatori Antonietta Bello, Lorenzo Frediani, Silvio Impegnoso, Lorenzo La Posta,
Anna Mallamaci, Francesca Zerilli
testi a cura di Silvana Natoli e Graziano Graziani
voci registrate Elio De Capitani, Vinicio Marchioni, Marco Foschi e Simone Barraco,
Simone Castano, Tania Garribba, Arianna Gaudio, Silvio Impegnoso, Lorenzo La Posta,
Fortunato Leccese, Anna Mallamaci, Emiliano Masala, Alice Palazzi, Roberta Zanardo
musiche registrate Gianluca Ruggeri (direzione musicale, percussioni e batteria), Gabriele Coen (clarinetto e sassofoni), Ivano Guagnelli (piano e tastiera), Elisa Astrid Pennica (violoncello), Gianni Trovalusci (flauto e mini devices)
si ringrazia la Sovrintendenza Capitolina BB.CC. Monumenti Antichi e Aree Archeologiche del Centro Storico e
Angelo Mai Altrove Occupato


Festa del Pane a Capannelle

2016-09-25

IPPODROMO CAPANNELLE


Apertura straordinaria di Palazzo Farnese

from 2016-09-24 to 2016-09-25

Palazzo Farnese


Oktoberfest 2016 al Palacavicchi

from 2016-09-09 to 2016-09-25

PalaCavicchi


IF Invasioni (dal) futuro*003

from 2016-09-20 to 2016-09-25

Auditorium di Mecenate

Dopo il successo nazionale delle prime due edizioni, IF / Invasioni (dal) Futuro*003 cambia completamente natura e si trasforma in un oggetto inedito: un'istallazione visiva e sonora per 24 spettatori alla volta per riscoprire racconti non più accessibili, grandi romanzi e piccoli gioielli ancora sconosciuti di autori noti al grande pubblico (Adams, Bradbury, Brown, Clarke, Dick, Scott Card, Sheckley, Simak, Lem).

L’Auditorium di Mecenate come una stazione radiofonica on-air, un trasmetterà suoni, parole e immagini ispirati alle narrazioni della fantascienza. Dal 20 al 25 settembre 2016 per sei giorni e per tre cicli al giorno della durata di circa un’ora e trenta ciascuno, gli spettatori, muniti di cuffie, potranno ascoltare una serie di racconti tratti dalla migliore letteratura di fantascienza, mentre suoni e immagini animeranno l’ambiente dell’Auditorium.

un progetto di
lacasadargilla / Lisa Ferlazzo Natoli, Alessandro Ferroni, Alice Palazzi, Maddalena Parise
con la collaborazione di Roberta Zanardo
con il contributo di Roma Estate Romana 2016
co-prodotto con Teatro di Roma diretto da Antonio Calbi
a cura di Lisa Ferlazzo Natoli
progetto video Ansilumen Teatro
con un corto per immagini di Luca Brinchi, Daniele Spanò, Roberta Zanardo
paesaggi sonori a cura di Gianluca Ruggeri e Alessandro Ferroni
traghettatori Antonietta Bello, Lorenzo Frediani, Silvio Impegnoso, Lorenzo La Posta,
Anna Mallamaci, Francesca Zerilli
testi a cura di Silvana Natoli e Graziano Graziani
voci registrate Elio De Capitani, Vinicio Marchioni, Marco Foschi e Simone Barraco,
Simone Castano, Tania Garribba, Arianna Gaudio, Silvio Impegnoso, Lorenzo La Posta,
Fortunato Leccese, Anna Mallamaci, Emiliano Masala, Alice Palazzi, Roberta Zanardo
musiche registrate Gianluca Ruggeri (direzione musicale, percussioni e batteria), Gabriele Coen (clarinetto e sassofoni), Ivano Guagnelli (piano e tastiera), Elisa Astrid Pennica (violoncello), Gianni Trovalusci (flauto e mini devices)
si ringrazia la Sovrintendenza Capitolina BB.CC. Monumenti Antichi e Aree Archeologiche del Centro Storico e
Angelo Mai Altrove Occupato


#GEP2016 European Heritage Days - Civic Museums

from 2016-09-24 to 2016-09-25

24th and 25th September 2016 l’Assessorato alla Crescita Culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali will join Giornate Europee del Patrimonio #GEP2016.

#Culturaèpartecipazione is the topic and it is realized in cooperation with Dipartimento di Storia dell’Arte e Spettacolo and Polo Museale of Sapienza Università di Roma, with Biblioteca di Storia Moderna e Contemporanea and with Archivio Capitolino.

City museums, various archeological and monumental sites, Sapienza’s museums are involved in the program as well as a series of events involving the public’s participation.
TIME is the keyword in the initiative which creates a real and imaginary map of #TempoinComune.
More than 40 meetings in various places, guided tours will be free in City Museums and all over the territory, ticket must be paid when needed.
Sapienza’s museums will exceptionally open five museums within the university campus on 24 September , from 3 p.m. until 8 p.m. (tickets 3 euro, free admission  for disables, university students and employs ).


Doors - Installazione Urbana Interattiva

2016-09-30

Piazza del Popolo

Il 30 settembre sarà la Porta del Popolo in Piazza del Popolo ad animarsi grazie al gioco e all’interazione del pubblico. Una monumentale installazione urbana interattiva, “DOORS”, trasformerà la Porta in un passaggio spazio-temporale di grande sorpresa e
dal grande impatto spettacolare ed emotivo. Di Aggeliki Tsekeni e Pasquale Direse.

Medialize.it, in occasione dell'Estate Romana 2016, propone la seconda edizione di Rome Open Museum Exhibition un evento artistico e culturale unico nel suo genere, dal grande impatto affettivo ed emozionale, di sensazionale partecipazione interattiva capace di coinvolgere il pubblico di ogni età e cultura.
Tre monumentali opere d’arte pubblica mediata dalle tecnologie emergenti accenderanno il Centro storico della Capitale come museo aperto, interattivo e aumentato, liberamente accessibile.
Una festa dell’arte che valorizza la memoria e l’esperienza di alcune tra le più rappresentative locations della Città di Roma, che invita a partecipare attivamente grazie al flusso e alla sperimentazione re-attiva della speciale arte contemporanea di medialize.it.
Un evento nato dall’idea e dal design del direttore artistico e artista Pasquale Direse per generare Arte Pubblica dei Nuovi Media in forme assolutamente inedite, transdisciplinari, multisensoriali.

Hashtag: #museOn
Website: www.romeopenmuseum.org - www.medialize.it
Pagina Facebook Rome Open Museum Exhibition
Pagina evento Facebook 30 settembre


Itinerari tra mostra e collezione

2016-09-25

Museo Hendrik Christian Andersen


Premio Arte Roma 2016

from 2016-09-16 to 2016-10-30

Stadio di Domiziano


Ottobre Africano 2016

from 2016-10-01 to 2016-10-30


I Fanti Umbri della Brigata Sassari sulla fronte del Carso (25 luglio – 28 agosto 1915)

2016-10-15

Sala Italia


Cena e Anteprima/Presentazione dell’evento “ISOLA Che c’è – Sardegna incontra Roma 2016”

2016-09-29

Torchio Sardo


Roma popolare: itinerari di AltroTurismo

2016-09-30

Vari luoghi

Territorio, luoghi e turismo altro sono al centro anche di “Roma popolare: percorsi di altro turismo”, drammaturgia e regia: Tiziana Scrocca con la collaborazione di Maria Chiara Russo, Jessica Bertagni, Consuelo Casu Di Gaetano e Danilo Turnaturi. L'idea è quella di attraversare i quartieri per ascoltare le loro storie: storie narrate e testimonianze di vita passeggiando per una Roma, quella popolare, che non vanta o esibisce monumenti ma cortili dove ancora il senso di comunità è vivo e si racconta agli spettatori passanti tra passato e presente, tra memoria letteraria e spaccati di vita. In
piena continuità con la mission della compagnia, promuovere il teatro anche in luoghi non teatrali per restituire all’arte teatrale la propria originaria comunicativa e il senso di arte sociale, punto di aggregazione e di riflessione della comunità su se stessa.


Clowniristan

2016-09-30

Vari luoghi

Anna Rizzi e Movimento Comico presentano “Clowniristan”, evento comico, eccentrico con personaggi vivacemente grotteschi - ispirandosi ai clown di Fellini, trasformeranno gli spazi in quadri viventi inconsueti e surreali.


Agorà - Teatro e Musica alle radici

from 2016-09-10 to 2016-09-30

Vari luoghi

“Agorà” torna a colorare le strade di Roma per il quinto anno consecutivo. La proposta teatrale della compagnia e associazione culturale.

IlNaufragarMèDolce per l'Estate Romana, finanziata dal Comune di Roma Capitale e con i fondi 8xmille della Chiesa Valdese, quest'anno si muove tra viaggio, scoperta, incontro di culture, ritmi e personaggi. Questo e molto altro è “Agorà”, teatro come strumento di conoscenza, impegno sociale e arte, finestra sul mondo lontano attraverso il mondo di casa nostra. Una rassegna di spettacoli, eventi e proposte artistiche all'insegna dell'esplorazione e della ricerca che si inserisce nel territorio e lo fa parte integrante dello spettacolo stesso.

In scena si alterneranno, tra gli altri, artisti del calibro di Lucilla Galeazzi, tra le più grandi cantanti di musica popolare italiana ed europea, madrina di Agorà fin dalla prima edizione, che con il suo concerto apre formalmente la rassegna e gli spettacoli; Rita Superbi, fondatrice del Gruppo Taiko - unica formazione in Italia tutta al femminile - artista di fama internazionale nella tecnica del tamburo giapponese (Taiko), Chiara Casarico e Tiziana Scrocca, attrici, autrici, registe e fondatrici del NaufragarMèDolce.

Dal 10 settembre le strade, i quartieri, i rioni di Roma (Parione, Pigna, Monti, Campitelli, Pietralata, Trastevere, Campo Marzio) diventano protagonisti nelle “Schegge di Agorà”: brevi performances itineranti, previste in sei rioni centrali di Roma, dove frammenti teatrali, narrazioni, si alternano a improvvisazioni clown realizzate da Daniele D’Arcangelo e Luca Refrigeri, coadiuvati da giovani attori Jessica Bertagni, Consuelo Casu Di Gaetano, Danilo Turnaturi - che invitano la cittadinanza a spostarsi dal Centro a Pietralata, alla scoperta delle periferie, dei luoghi, delle parole, delle memorie in un movimento inverso e contrario a quello solito che porta dalla periferia al centro. Anna Rizzi e Movimento Comico con
“Clowniristan” - evento comico, eccentrico con personaggi vivacemente grotteschi - ispirandosi ai clown di Fellini, trasformeranno gli spazi in quadri viventi inconsueti e surreali.

Territorio, luoghi e turismo altro sono al centro anche di “Roma popolare: percorsi di altro turismo”, drammaturgia e regia: Tiziana Scrocca con la collaborazione di Maria Chiara Russo, Jessica Bertagni, Consuelo Casu Di Gaetano e Danilo Turnaturi. L'idea è quella di attraversare i quartieri per ascoltare le loro storie: storie narrate e testimonianze di vita passeggiando per una Roma, quella popolare, che non vanta o esibisce monumenti ma cortili dove ancora il senso di comunità è vivo e si racconta agli spettatori passanti tra passato e presente, tra memoria letteraria e spaccati di vita. In
piena continuità con la mission della compagnia, promuovere il teatro anche in luoghi non teatrali per restituire all’arte teatrale la propria originaria comunicativa e il senso di arte sociale, punto di aggregazione e di riflessione della comunità su se stessa.

È proprio nelle strade e nei quartieri della città eterna che troveranno posto l'energia, i ritmi e le vibrazioni dei tamburi giapponesi di Rita Superbi, accompagnata da Marilena Bisceglia e Catia Castagna, in “TAIKO KI (L’Energia del Tamburo)”, concerto-spettacolo di percussioni giapponesi che vuole essere un punto d'incontro tra più culture. “Rosadilicata” di e con Chiara Casarico, per la regia di Emilia Martinelli e con le musiche dal vivo Roberto Mazzoli e Stefania Placidi, ci condurrà nella vita, la passione, la sofferenza e l'emancipazione umana e artistica della voce della Sicilia, Rosa
Balistreri. Donna e artista che attraverso il canto mette in atto la sua ribellione ad un mondo fatto di miseria e di sofferenza e ad una società violenta e maschilista. Una storia universale di emancipazione dalla violenza attraverso il canto. Un racconto attraverso le canzoni e le emozioni di una donna che non si è mai fatta schiacciare dalla sua condizione di donna e di proletaria e che ha portato nel suo canto e nella sua pelle la disperazione dei reietti e il riscatto dei povericristi.

Donne e lotta per l'emancipazione protagoniste anche di “Figlie di Sherazade” di e con Chiara Casarico e Tiziana Scrocca con musiche originali di Rosie Wiederkehr (Agricantus) e Ruth Bieri che portano in scena la storia vera di due giovani donne – Zoya, afgana nata a Kabul nel 1978 e Aisha, nata a Berlino nel 1981 da genitori turchi. Due storie esemplari, due punti di vista apparentemente divergenti che convergono in un unico desiderio: la speranza di un mondo migliore. Una terra promessa, un mondo migliore da raggiungere anche attraverso “I Fili di Penelope” di e con Tiziana
Scrocca con le musiche dal vivo Roberto Mazzoli, ri-scrittura dei personaggi omerici con una Penelope che racconta l'attesa del ritorno dalla guerra dell'amato Ulisse, simbolo di un'umanità frantumata dall’orrore della guerra e dalla delusione della Storia. Un viaggio, quello di Ulisse, non diverso da quello affrontato oggi da tanti e tante in fuga dalla guerra e da condizioni di vita difficili. Un viaggio nel quale Lucilla Galeazzi ci condurrà con “La nave a vapore”. Agorà, sarà in ogni suo appuntamento un viaggio dal Sud e il Nord del mondo, respirando e scoprendo voci e suoni dei vicoli di Roma.


Porte aperte in archivio. Dal dagherrotipo al digitale. Le collezioni del Gabinetto Fotografico Nazionale (GFN)

2016-09-25

ICCD - Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione


Il valore della conservazione, del restauro, del ripristino funzionale e della ricostruzione degli strumenti musicali

from 2016-09-24 to 2016-09-25

Museo Nazionale degli Strumenti Musicali


Gli affreschi svelati a Palazzo Clementi

from 2016-09-24 to 2016-09-25

PALAZZO PATRIZI CLEMENTI


Musica Emozioni

from 2016-09-29 to 2016-09-30

FGTecnopolo - Parco Tecnologico Tiburtino

Stage dedicato esclusivamente a pazienti con disagio psichico in collaborazione con il Centro Psichiatrico Romano e i professionisti provenienti dall’Università degli Studi di Tor Vergata. U.O. Psichiatrica.

ArteScienza promuove la conoscenza attraverso l’approfondimento delle tematiche proposte in ambiti specialistici ma anche presso il grande pubblico con Incontri di studio, Laboratori, Colloqui e Atelier con gli artisti.

Gli artisti e i ricercatori presentano tutti una particolare attenzione per i criteri con cui si articola ArteScienza e soprattutto molti di essi coniugano competenze scientifiche di alto profilo che investono sia il piano percettivo sia quello speculativo. L’obiettivo è quello di facilitare la comprensione di espressioni artistiche che si avvalgono delle ricerche scientifico-tecnologiche più avanzate che utilizzano forme non convenzionali di creazione e fruizione, che si inseriscono in contesti naturali, architettonici, urbani, rendendo emergenti i collegamenti storici, sociali e culturali che le caratterizzano e valorizzando i luoghi che le ospitano. I Colloqui sono aperti a tutti.


Colloquio con … MICHELANGELO LUPONE e LAURA BIANCHINI Ricerca e Invenzione musicale

2016-09-28

FGTecnopolo - Parco Tecnologico Tiburtino

I compositori, fondatori del CRM raccontano il loro lavoro e mostrano le opere scultoreo-musicali permanenti integrate all’architettura dell’Edificio, le Invenzioni e le Installazioni sonore d’arte in esposizione nello Spazio Eventi realizzate con l’artista Licia Galizia.

ArteScienza promuove la conoscenza attraverso l’approfondimento delle tematiche proposte in ambiti specialistici ma anche presso il grande pubblico con Incontri di studio, Laboratori, Colloqui e Atelier con gli artisti.

Gli artisti e i ricercatori presentano tutti una particolare attenzione per i criteri con cui si articola ArteScienza e soprattutto molti di essi coniugano competenze scientifiche di alto profilo che investono sia il piano percettivo sia quello speculativo. L’obiettivo è quello di facilitare la comprensione di espressioni artistiche che si avvalgono delle ricerche scientifico-tecnologiche più avanzate che utilizzano forme non convenzionali di creazione e fruizione, che si inseriscono in contesti naturali, architettonici, urbani, rendendo emergenti i collegamenti storici, sociali e culturali che le caratterizzano e valorizzando i luoghi che le ospitano. I Colloqui sono aperti a tutti.


Fori imperiali pedonali giorno e notte - deviazioni bus

Details and real time updates on public transport, please visit ATAC Official page: www.atac.roma.it/index.asp?p=159

and www.muoversiaroma.it/muoversiaroma


Rome Art Week

from 2016-10-24 to 2016-10-29


Settembre all'Alphaville

from 2016-09-09 to 2016-10-02

Cineclub Alphaville


Festival della Letteratura di Viaggio (IX edizione)

from 2016-09-22 to 2016-09-25

Palazzetto Mattei in Villa Celimontana, Società Geografica Italiana, Villa Celimontana


Settimana Europea della Mobilità 2016 - Love to ride Roma

from 2016-09-16 to 2016-10-31


Bus e tram Atac: dal 5 settembre riprogrammato il servizio di superficie

from 2016-09-05


"Kaputt" da Curzio Malaparte

2016-09-25

Mausoleo di Cecilia Metella


museOn - Rome Open Museum Exhibition

from 2016-09-17 to 2016-09-30

Città Universitaria La Sapienza, Piazza del Popolo, Teatro di Marcello, Trevi Fountain

medialize.it, in occasione dell'Estate Romana 2016, propone la seconda edizione di Rome Open Museum Exhibition un evento artistico e culturale unico nel suo genere, dal grande impatto affettivo ed emozionale, di sensazionale partecipazione interattiva capace di coinvolgere il pubblico di ogni età e cultura.

Tre monumentali opere d’arte pubblica mediata dalle tecnologie emergenti accenderanno il Centro storico della Capitale come museo aperto, interattivo e aumentato, liberamente accessibile.

Una festa dell’arte che valorizza la memoria e l’esperienza di alcune tra le più rappresentative locations della Città di Roma, che invita a partecipare attivamente grazie al flusso e alla sperimentazione re-attiva della speciale arte contemporanea di medialize.it.

Un evento nato dall’idea e dal design del direttore artistico e artista Pasquale Direse per generare Arte Pubblica dei Nuovi Media in forme assolutamente inedite, transdisciplinari, multisensoriali.

Hashtag: #museOn
Website: www.romeopenmuseum.org - www.medialize.it
Pagina Facebook Rome Open Museum Exhibition
Pagina evento Facebook


Cinema2Day - Il 2° Mercoledì al Cinema con 2 Euro

from 2016-09-14 to 2017-02-08


Andrea Rivera

2016-09-29

Parco Talenti

Continua la rassegna comica del villaggio. Sul palco del Sessantotto ci sarà ANDREA RIVERA.

Il programma è in continua evoluzione.
Possibili cambiamenti dell'ultimo minuto

Instagram

Facebook

Accessibile ai disabili


Le Web Series

2016-09-30

Parco Talenti

Proiezione delle Serie che spopolano sul Web

Il programma è in continua evoluzione.
Possibili cambiamenti dell'ultimo minuto

Instagram

Facebook

Accessibile ai disabili


Archeologia in Comune

from 2016-09-07 to 2017-03-25


Programma del Planetario del mese di Settembre 2016

from 2016-09-01 to 2016-09-30

Planetario gonfiabile a Technotown

Programma del mese di Settembre del Planetario gonfiabile a Technotown, nel villino medievale di Villa Torlonia.

Dal MARTEDÌ al VENERDÌ (dal 13/9)
10.00 – 11.00 – 12.00     ALLA SCOPERTA DEL CIELO. SPETTACOLO PER LE SCUOLE  a cura dello staff del Planetario 

GIOVEDÌ 1
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. MASI   
18.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI  
19.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 
21.00    LE STAGIONI DEL CIELO di G. GANDOLFI *
22.00    IL CIELO DEL MESE di G. MASI *

VENERDÌ 2
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI  
18.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. MASI    
19.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 
21.00    IL CIELO DEL MESE di G. MASI    
22.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 

SABATO 3
16.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. MASI    
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini)di G. MASI
18.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. MASI    
19.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 
21.00    IL CIELO DEL MESE di G. MASI  
22.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 

DOMENICA 4
16.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI  
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI  
18.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI   
19.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 
21.00    LE STAGIONI DEL CIELO di G. GANDOLFI
22.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 

MARTEDÌ 6
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI  
18.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. MASI  
19.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 
21.00    IL CIELO DEL MESE di G. MASI   

MERCOLEDÌ 7
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. MASI  
18.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. MASI  
19.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 
21.00    IL CIELO DEL MESE di G. MASI  
22.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 
22.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 

GIOVEDÌ 8
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI  
18.00    GIROTONDO STELLARE (per bambini) di S. GIOVANARDI     
19.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 
21.00    PROFONDO CIELO di S. GIOVANARDI  *
22.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario *

VENERDÌ 9
17.00    GIROTONDO STELLARE (per bambini) di S. GIOVANARDI 
18.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di S. GIOVANARDI 
19.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 
21.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario
22.00    PROFONDO CIELO di S. GIOVANARDI  

SABATO  10
16.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) a cura dello staff del Planetario 
21.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario
22.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario

DOMENICA  11 – Sun Day
16.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario *
17.00    VITA DA STELLA CON IL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO
18.00    GIROTONDO STELLARE (per bambini) di S. GIOVANARDI     
19.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 
21.00    PROFONDO CIELO di S. GIOVANARDI
22.00    IL CIELO DEGLI INNAMORATI di G. CATANZARO

----------------------------------------------------------

MARTEDÌ  13
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. CATANZARO
18.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 

MERCOLEDÌ  14
21.00    VILLA CARPEGNA: E LUCEVAN LE STELLE 2016

GIOVEDÌ  15
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. MASI
18.00    IL CIELO DEL MESE di G. MASI  

VENERDÌ  16
17.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario
18.00    IL CIELO DEL MESE di G. MASI   

SABATO 17
10.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 
11.00    IL CIELO DEGLI INNAMORATI di G. CATANZARO
12.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 
16.00    VITA DA STELLA CON IL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. CATANZARO
18.00    VITA DA STELLA CON IL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO

DOMENICA  18
10.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. MASI  
11.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI  
12.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. MASI
16.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 
17.00    IL CIELO DEL MESE di G. MASI    
18.00    LE STAGIONI DEL CIELO di G. GANDOLFI   

MARTEDÌ  20
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI  
18.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 

MERCOLEDÌ  21
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI  
18.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 

GIOVEDÌ  22
17.00    GIROTONDO STELLARE (per bambini) di S. GIOVANARDI 
18.00    IL CIELO DEGLI INNAMORATI di G. CATANZARO

VENERDÌ  23
21.00    VILLA LAIS: E LUCEVAN LE STELLE 2016 

SABATO 24
10.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 
11.00    IL CIELO DEGLI INNAMORATI di G. CATANZARO  
12.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 
16.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI  
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI  
18.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI   

DOMENICA 25
10.00    GIROTONDO STELLARE (per bambini) di S. GIOVANARDI 
11.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. GANDOLFI
12.00    GIROTONDO STELLARE (per bambini) di S. GIOVANARDI 
16.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 
17.00    PROFONDO CIELO di S. GIOVANARDI 
18.00    QUANDO CADONO LE STELLE di S. GIOVANARDI  

MARTEDÌ  27
17.00    VITA DA STELLA CON IL DOTTOR STELLARIUM (per bambini) di G. CATANZARO
18.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 

MERCOLEDÌ  28
17.00    A SPASSO TRA LE COSTELLAZIONI (per bambini) di G. CATANZARO
18.00    IL CIELO DEGLI INNAMORATI di G. CATANZARO

GIOVEDÌ 29
17.00    DALLA TERRA ALL’UNIVERSO a cura dello staff del Planetario 
18.00    PROFONDO CIELO di S. GIOVANARDI  

VENERDÌ  30
21.00    PARCO SCHUSTER– SAN PAOLO: E LUCEVAN LE STELLE 2016

La programmazione può subire variazioni senza preavviso.

Al termine degli spettacoli contrassegnati da un asterisco (*) sono abbinate delle    osservazioni gratuite sul Terrazzo di Technotown.


Portus - apertura dell'area archeologica

from 2016-09-24 to 2016-09-25

Area archeologica del Porto di Traiano


Invito a Palazzo - Arte e Storia nelle Banche e nelle fondazioni di origine bancaria

2016-10-01


Incontro con Francesco Guccini

2016-11-06

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia
Massimo Cirri
incontra
Francesco Guccini

con i
Musici
Juan Carlos Flaco Biondini voce, chitarre
Vince Tempera pianoforte e tastiere
Antonio Marangolo sax
Pierluigi Mingotti basso
Ivano Zanotti batteria


Per più di quarant’anni migliaia e migliaia di persone sono accorse per assistere ad un concerto di Francesco Guccini.
Uno spettacolo dove non esisteva alcun effetto scenico, dove l’unica cosa che contava era il rapporto che si stabilisce fra pubblico ed interprete e dove la sua musica, da protagonista, spaziava attraversando tutte le generazioni. Un incontro dove ognuno poteva trovare un proprio spazio identificativo privato e sottile evocato dalle storie e dalle immagini racchiuse nei suoi testi. Francesco Guccini salirà sul palco dell’Auditorium Parco della musica di Roma, non più come cantautore ma per raccontarsi attraverso la sua carriera musicale e quella di scrittore di romanzi, di libri gialli e di fumetti percorrendo l’Italia dal dopoguerra ai giorni nostri, i suoi miti, le sue origini e le sue ispirazioni. A condurre Francesco Guccini attraverso i suoi ricordi, Ernesto Assante e Gino Castaldo. Coronerà la serata, l’intenso concerto dei Musici, i musicisti che l’hanno accompagnato in un neverending tour durato oltre 40 anni:

Aperitivo DJ Set di "Dj Afrika" + The Voice for Amatrice

2016-09-25

Parco Talenti

Spettacolo di fine estate del Sessantotto Village

Dj Afrika nasce nei primi anni del 2000 a Padova presso il locale Tutor….con dei lettori cd del 1800 si diletta a far scuotere sederi e far ballare come pazzi ragazzi che assistono alle sue serate fatte di rock, reggae e ska.

Col tempo gira un po’ di locali patavini come il Jamaican, il bar 500, il golena estivo, suonando a feste private e altri posti. Nel 2002-2003 lavora per il sito musicale di Franco Mussida (www.musicland.it) come responsabile del tourpub live del Triveneto. Inviato speciale del sito per il festival del Tora Tora! del 2003 intervista gruppi come Modena City Ramblers, Subsonica, Verdena, Estra, Cristina Donà, Africa Unite e Afterhours.

Nel 2009, attraverso il fotografo e amico G. Dallavecchia che ha lavorato per vari grandi artisti musicali come Gotan Project, Mario Biondi, etc registra “DJ AFRIKA” un mix elektrohouse presso una sala registrazione con rispettive fotografie. Nel 2012 inizia a far parte, tramite una conoscenza amicale, del gruppo di Quantaradio, stazione radio web di Roma. Nasce così la trasmissione di QUANTAFRIKA…dopo 18 puntate si trasferisce in un’altra radio, Deliradio sempre con lo stesso nome della sua creazione (Quantafrika), purtroppo per motivi personali l’esperienza dura solo due/tre puntate ed è costretto a lasciare il mondo della musica per cause di forza maggiore. Nel 2014 suona ad un matrimonio, è solo il la per ripartire…ma ancora serve qualche mese.
Gennaio 2015 il ritorno in scena…in pista e dietro la sua immancabile consolle.

Prossimo al ritorno in radio con il suo caro amico @Dario Di Iasio a strettissimo giro tornerà con la trasmissione radio di QUANTAFRIKA presso una nuova radio.

A Roma ha suonato presso Sugar Cafè, il mitico locale ’68 Montesacro, Area 51, Art Core Gallery e Mamo, in ultimo con Vicky Merlino al River Festival luglio 2015.

Il programma è in continua evoluzione.
Possibili cambiamenti dell'ultimo minuto

Instagram

Facebook

Accessibile ai disabili


Sessantotto Village

from 2016-07-20 to 2016-09-30

Parco Talenti

Durante tutta l'estate il Sessantotto Village prende vita a parco Talenti ed ogni giorno propone attività dedicate al territorio che spaziano tra arte, musica, spettacoli dal vivo e cinema.

Il progetto Sessantotto Village nasce dalla volontà di offrire un’alternativa culturale, artistica e musicale ai residenti del quartiere, con l’intento di focalizzarne l’attenzione in un luogo che si trova distante dal centro città, rivalutando e riqualificando spazi del nostro territorio.

Quindi, oltre al Village gli appuntamenti fissi sono:
il mercoledì la rassegna cinematografica dedicata a Marco Onorato;
il giovedì gli spettacoli dei grandi comici;
il venerdì le web series ed al teatro;
il sabato i concerti degli artisti emergenti romani.

La programmazione è varia: dalle mostre fino ad arrivare agli spettacoli proposti direttamente dai cittadini e dalle associazioni del territorio.

Il programma è in continua evoluzione.
Possibili cambiamenti dell'ultimo minuto

Instagram

Facebook

Accessibile ai disabili


Area del Foro Italico, cambia la viabiltà dal 20 agosto 2016 al 30 giugno 2017

from 2016-08-20 to 2017-06-30


Hollywood è lontana

from 2016-10-13 to 2017-07-13

Goethe Institut


Alimentarsi oggi, fra antiche certezze e nuove consapevolezze

2016-10-02

Salone delle Fontane


La Celiachia si veste di rosa: Progetto DONNA, come - con chi - dove

2016-10-01

Salone delle Fontane


Gluten Free Days - Wellness Food Fest

from 2016-10-01 to 2016-10-02

Salone delle Fontane


Settimana della scienza 2016

from 2016-09-24 to 2016-09-30


Arti & Mestieri Expo

from 2016-12-08 to 2016-12-11

Nuova Fiera di Roma


SuperCatShow 2016

from 2016-11-19 to 2016-11-20

Nuova Fiera di Roma


Abilmente Roma

from 2016-11-03 to 2016-11-06

Nuova Fiera di Roma


Lavori in Via San Basilio: variazioni su trasporti e mobilità

from 2016-08-11


Roma Poesia - Festival della Parola

from 2016-08-08 to 2016-09-30

Accademia Filarmonica Romana

Il Roma Poesia - Festival della parola dà appuntamento per le sue prime tre serate ai Giardini della Filarmonica Romana

8, 9 e 10 agosto dalle ore 19.00
Urban Experience Walkabout – “Il giardino parlante”

Luigi Cinque con uno dei più straordinari solisti della nuova generazione di musicisti di tradizione persiana ed europea Alireza Mortazawi apriranno le serate con performance diverse: l'8, il 9 e il 10 agosto alle ore 21.00
Tre piccoli poemi: Ulixes - Prometheus - Tex
Voce, sax, live electronics: Luigi Cinque
Santur: Alireza Mortazawi


Sessantotto Village

from 2016-07-20 to 2016-09-30

Parco Talenti


L’astrofisica moderna nella Notte Europea dei Ricercatori

2016-09-30

Parco Schuster

Una nuova e misteriosa costellazione sta per essere svelata e proiettata sulla mappa di Roma! Per individuarla, tra le tante altre costellazioni che decorano le notti d’estate, un emozionante percorso attraverso 8 diverse tappe, la cui disposizione geografica ne definisce il tracciato: collegando tra loro - come se fossero stelle - le piazze, i parchi e gli altri luoghi pubblici dislocati in diversi quartieri, dal centro alla periferia, si otterrà una rete che rievoca le suggestive linee celesti.

Venerdì 30 Settembre - PARCO SCHUSTER (Basilica San Paolo – p.le San Paolo)
Principali astri visibili: Saturno, Urano, Nettuno
Tema: L’astrofisica moderna nella Notte Europea dei Ricercatori. La conclusione della missione Rosetta sulla cometa 67P

In caso di cielo nuvoloso l’evento verrà rimandato.
I partecipanti in possesso del proprio telescopio potranno segnalarlo all’indirizzo info@planetarioroma.it, ciascuno così potrà osservare con il proprio strumento il cielo, ricevendo tutte le informazioni necessarie. Chi non ha un telescopio, o nemmeno un binocolo, potrà sbirciare in quelli degli altri, per curiosare fra le stelle d’estate semplicemente alzando gli occhi in su.


E Lucevan le Stelle

from 2016-08-08 to 2016-09-30

Gianicolo, Parco Schuster , Piazza del Campidoglio, Piazza Navona, Pincio, Villa Carpegna, Villa Lais , Villa Torlonia

Una nuova e misteriosa costellazione sta per essere svelata e proiettata sulla mappa di Roma! Per individuarla, tra le tante altre costellazioni che decorano le notti d’estate, partirà un emozionante percorso attraverso 8 diverse tappe, la cui disposizione geografica ne definisce il tracciato: collegando tra loro - come se fossero stelle - le piazze, i parchi e gli altri luoghi pubblici dislocati in diversi quartieri, dal centro alla periferia, si otterrà una rete che rievoca le suggestive linee celesti.

E’ rivolto a tutti - astronomi, astrofili e semplici cittadini curiosi delle stelle, di tutte le età - l’invito del Planetario di Roma a partecipare a quest’emozionante percorso di riconoscimento, attraverso le 8 osservazioni astronomiche gratuite, ad occhio nudo e con il telescopio, dell’evento “E LUCEVAN LE STELLE”. Gli appuntamenti si svolgeranno dall’ 8 agosto al 30 settembre, dalle 21 alle ore 24.

Dal centro storico alla Tuscolana, dall’Aurelia alla Nomentana fino al Gianicolo, grandi e piccini potranno di volta in volta ammirare all’oculare magnifici gioielli del firmamento come la Luna, Saturno, Giove, Nettuno, Marte, le stelle cadenti, e tanti altri astri. Un’occasione unica per individuare anche la Stazione Spaziale Internazionale.

Le serate saranno anche animate da visite guidate al cielo, in cui gli astronomi illustreranno stelle e costellazioni con un apposito puntatore laser e con un amplificatore portatile. La narrazione spazierà dalle mitologie delle costellazioni alla natura dei fenomeni celesti più attesi, come le stelle cadenti, alle notizie più recenti riguardanti i corpi celesti. Ogni serata affronterà un tema storico - astronomico, al quale si farà riferimento sia nella narrazione delle visite guidate, sia nella scelta degli astri da osservare con il telescopio.

L’inedito asterismo di “E lucevan le stelle” si ispirano in parte al progetto urbanistico di Papa Sisto V che, secondo alcune fonti storiche intendeva allacciare le principali basiliche romane riproducendo sulla pianta della città il disegno della costellazione dell’Orsa Maggiore, con le strade attorno alla Basilica di S. Maria Maggiore disposte a forma di stella.
Spetterà dunque al pubblico “battezzare” questa nuova costellazione sui social networks, collegandola all’hashtag #Elucevanlestelle.

“E LUCEVAN LE STELLE” è dunque un invito a tutti per una grande osservazione collettiva del cielo, per creare una sorta di arena astronomica, uno star party diffuso: oltre ad un momento di svago ed emozione, sarà anche un importante occasione di condivisione culturale e di aggregazione sociale.

In caso di cielo nuvoloso l’evento verrà rimandato.
I partecipanti in possesso del proprio telescopio potranno segnalarlo all’indirizzo info@planetarioroma.it, ciascuno così potrà osservare con il proprio strumento il cielo, ricevendo tutte le informazioni necessarie. Chi non ha un telescopio, o nemmeno un binocolo, potrà sbirciare in quelli degli altri, per curiosare fra le stelle d’estate semplicemente alzando gli occhi in su.


Notte Europea dei Ricercatori 2016

2016-09-30


Dinner in the Sky® Roma 2016

from 2017-05-01 to 2017-05-31


Venerdì apertura prolungata

from 2016-06-09 to 2016-10-01

Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia (Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari), Mausoleo di Cecilia Metella, Museo Nazionale Romano - Crypta Balbi, Museo Nazionale Romano - Palazzo Altemps, Museo Nazionale Romano - Palazzo Massimo alle Terme, Museo Nazionale Romano - Terme di Diocleziano


New entrance to the Coliseum

from 2016-07-15 to 2016-10-31

Colosseo - Anfiteatro Flavio

The trial of the opening of a third input to facilitate the flow of visitors at the entrance of the Flavian Amphitheatre and the Roman Forum-Palatine, maintaining current safety standards, starts from Friday, July 15th.
The new entrance to the Colosseum is located on the side of Stern spur (opposite Via Labicana) from which only reserved groups with their own accredited guide can access.
The four-month trial, from July 15 to October 31 2016, will enable to assess the real decongestion of the groups entrance, located on the opposite side (opposite the subway entrance), and the fluidity of the monument visit.

Advantages:
- streamlining of the queues on the front of the Colosseum
- incoming safety checks
- an alternative tour itinerary (click tour) intended to improve the fluidity of the current itineraries open to the public. These groups will have a direct access to the arena floor. From there they will visit the ring that overlooks the underground, and then will they take the ordinary circuit of visit of the monument.


24 and 25 September 2016: European Heritage Days

from 2016-09-24 to 2016-09-25

Every year, the Italian Ministry of cultural heritage and activities and tourism takes part in the European Heritage Days, a project promoted since 1991 by the European Council and by the European Commission, with the aim of improving and encouraging dialogue and exchange between European countries, within a cultural sphere. This is an exceptionally important opportunity to reiterate the central role of culture in the dynamics of Italian society.

The project is traditionally adhered to by numerous non-state cultural places, including civic museums, municipalities, galleries, foundations and private associations, building up an extremely varied cultural offering, with a calendar that often reaches almost a thousand events!


L'Isola che c'è - La Sardegna incontra Roma 2016

from 2016-09-30 to 2016-10-02


Ex Dogana

from 2016-07-08 to 2016-09-30

DUPLICATO DI [Ex Dogana di Roma]

L'Estate Romana sbarca all'Ex Dogana e per l'occasione gli spazi dell'ex scalo merci di San Lorenzo si rinnoveranno attraverso una nuova declinazione della sua natura.

Summer Kino rappresenta la residenza di quella che è la realtà tanto a livello locale, che nazionale ed internazionale, più importante per quanto riguarda l’aspetto legato al mondo del cinema. Proiettati ogni sera i film delle migliori selezioni mondiali, con ospiti e talk; con retrospettive su autori, nonché veri e propri festival tematici.

Play rappresenta invece il nuovo progetto di parco giochi tematico nel cortile esterno. Ciclicamente ci saranno attrazioni ed attività che varieranno, fino anche a toccare ambiti legati all’avanguardia audiovisuale, con progetti di arte performativa ed interattiva. ll cortile dell'Ex Dogana diventa quindi uno spazio gratuito per la cittadinanza, attrezzato con giochi e aree di svago come fosse una nuova piazza pubblica della città di Roma.

Pagina Facebook Summer Kino

Instagram

telefono 320 221 4510

Viaggi nell'Antica Roma - Foro di Augusto

from 2016-04-22 to 2016-10-30

Foro di Augusto

Foro di Augusto
Durata 40 minuti
Dal 1 maggio al 31 agosto: ore 21.00 – 22.00 – 23.00
Dal 1 settembre al 30 settembre : ore 20.00 – – 21.00 – 22.00
Dal 1 ottobre al 30 ottobre : ore 19.00 – 20.00 – 21.00 – 22.00

Dopo lo straordinario successo degli scorsi anni, dal 22 aprile al 30 ottobre tornano i progetti di valorizzazione del “Foro di Augusto” e del “Foro di Cesare” disponibili in 8 lingue.

La Roma di Cesare e di Augusto torna a vivere in tutta la sua suggestione grazie ai “Viaggi nell’antica Roma”, 2 storie e 2 percorsi promossi da Roma Capitale– Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e prodotti da Zètema Progetto Cultura. L’ideazione e la cura sono di Piero Angela e Paco Lanciano con la storica collaborazione di Gaetano Capasso e con la Direzione Scientifica della Sovrintendenza Capitolina.
Un’iniziativa, partita nel 2014 con il Foro di Augusto e ampliata nel 2015 con il Foro di Cesare, che anche lo scorso anno ha raggiunto un successo straordinario con 158.000 spettatori provenienti da ogni parte del mondo e con un altissimo gradimento complessivo.
Il progetto “Viaggi nell’antica Roma” racconta il Foro di Augusto e il Foro di Cesare partendo da pietre, frammenti e colonne presenti, con l’uso di teconologie all’avanguardia. Gli spettatori vengono accompagnati dalla voce di Piero Angela e da magnifici filmati e ricostruzioni che mostrano i luoghi così come si presentavano nell’antica Roma: una rappresentazione emozionante ed allo stesso tempo ricca di informazioni dal grande rigore storico e scientifico.
Due storie e due percorsi nell’antica Roma da vivere separatamente (singolo spettacolo € 15 intero; € 10 ridotto)ma anche in forma combinata nella stessa serata o in due serate diverse (combinato Foro di Cesare + Foro di Augusto intero € 25; ridotto € 17). È possibile acquistare i biglietti in loco, tramite il numero 060608, nei Punti Informativi Turistici o sul sito web dedicato www.viaggioneifori.it.
Grazie ad appositi sistemi audio con cuffie gli spettatori possono ascoltare la musica, gli effetti speciali e il racconto di Piero Angela in 8 lingue (italiano, inglese, francese, russo, spagnolo, tedesco, cinese e giapponese).
Le modalità di accesso ai due spettacoli sono differenti. Per il “Foro di Augusto” sono previste tre repliche secondo il calendario pubblicato (durata 40 minuti) mentre per il “Foro di Cesare” è possibile accedere ogni 20 minuti secondo il calendario pubblicato (percorso itinerante in quattro tappe, ciascuna della durata di circa 10 minuti e per la durata complessiva di circa 50 minuti, inclusi i tempi di spostamento).

FORO DI AUGUSTO
Il racconto del Foro di Augusto parte dai marmi ancora visibili nel Foro e, attraverso una multiproiezione di luci, immagini, filmati e animazioni, il racconto di Piero Angela si sofferma sulla figura di Augusto, la cui gigantesca statua, alta ben 12 metri, dominava l'area accanto al tempio. Con Augusto Roma ha inaugurato un nuovo periodo della sua storia: l'età imperiale è stata, infatti, quella della grande ascesa che, nel giro di un secolo, ha portato Roma a regnare su un impero esteso dall'attuale Inghilterra ai confini con l'attuale Iraq, comprendendo gran parte dell'Europa, del Medio Oriente e tutto il Nord Africa. Queste conquiste portarono l'espansione non solo di un impero, ma anche di una grande civiltà fatta di cultura, tecnologia, regole giuridiche, arte. In tutte le zone dell'Impero ancora oggi sono rimaste le tracce di quel passato, con anfiteatri, terme, biblioteche, templi, strade.
Dopo Augusto, del resto, molti altri imperatori lasciarono la loro traccia nei Fori Imperiali costruendo il proprio Foro. Roma a quel tempo contava più di un milione di abitanti: nessuna città al mondo aveva mai avuto una popolazione di quelle proporzioni; solo Londra nell'800 ha raggiunto queste dimensioni. Era la grande metropoli dell'antichità: la capitale dell'economia, del diritto, del potere e del divertimento.

Segui Viaggi nell'Antica Roma sui social network

Facebook
Twitter
Instagram
Hashtag #viaggioneifori

Foro di Augusto (ingresso da Via Alessandrina lato Largo Corrado Ricci)

Promosso da Roma Capitale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali
Prodotto da Zètema Progetto Cultura
Con l’ideazione e la cura di Piero Angela e Paco Lanciano

Direzione Scientifica Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Con il contributo tecnico di Aeroporti di Roma; Trenitalia


RomaEuropa Festival 2016

from 2016-06-24 to 2016-12-03

Teatro Argentina - Teatro di Roma

Dopo vent’anni Romaeuropa Festival torna in estate – dal 24 giugno al 18 settembre – con l’anteprima del progetto Patrimonio e Creazione, realizzato assieme alla Soprintendenza per l’area archeologica centrale di Roma. Appuntamento con la mostra collettiva Par tibi, Roma, nihil e con Palamede, La storia di Alessandro Baricco entrambi nell’Area Archeologica del Palatino.

Il progetto prenderà il via il 24 giugno al Palatino con la mostra Par tibi, Roma, nihil (fino al 18 settembre), ideata da Monique Veaute, a cura di Raffaella Frascarelli, realizzata in collaborazione con Nomas Foundation ed Electa.

Da Jannis Kounellis a Daniel Buren, Kapwani Kiwanga, Nico Vascellari, Marinella Senatore, Sislej Xhafa: 27 artisti proporranno un universo di multiformi linguaggi, discipline ed espressioni artistiche in una esposizione all’aperto che si articolerà dalle arcate e dal grande terrazzo della Domus Severiana, allo stadio Palatino di Domiziano, al peristilio inferiore della Domus Augustana, fino alla Meta Sudans, aree non tutte accessibili al pubblico che saranno riaperte per l’occasione.
La mostra sarà affancata da un programma di performance affidate a 5 artisti tra cui Sissi ed Emiliano Maggi.
Al tramonto Alessandro Baricco anima gli spazi della mostra con 5 rappresentazioni del suo Palamede, l’eroe cancellato, in una versione appositamente rimessa in scena per lo stadio di Domiziano (dal 4 al 9 luglio). A raccontare le vicende di uno dei capi dell’esercito greco nella guerra di Troia, tradito dal suo compagno d’armi Odisseo, in scena sarà Valeria Solarino con lo stesso Baricco.

La 31°edizione del Romaeuropa Festival - dal titolo Portati Altrove - si svolgerà poi dal 21 settembre al 3 dicembre e animerà 20 spazi della capitale con oltre 50 appuntamenti e 500 artisti coinvolti.

Il Festival gode del sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, della Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma, di Roma Capitale, della Regione Lazio, della Camera di Commercio di Roma insieme al supporto della Fondazione Terzo Pilastro – Italia e Mediterraneo e di RAI.


Viaggi nell'Antica Roma - 2 storie, 2 percorsi a cura di Piero Angela e Paco Lanciano

from 2016-04-22 to 2016-10-30

Foro di Augusto

Foro di Augusto
Durata 40 minuti
Dal 1 maggio al 31 agosto: ore 21.00 – 22.00 – 23.00
Dal 1 settembre al 30 settembre : ore 20.00 – – 21.00 – 22.00
Dal 1 ottobre al 30 ottobre : ore 19.00 – 20.00 – 21.00 – 22.00

Foro di Cesare
Spettacoli ogni 20 minuti. Percorso itinerante in quattro tappe, ciascuna della durata di circa 10 minuti e per la durata complessiva di circa 50 minuti, inclusi i tempi di spostamento. Durata 55 minuti.
Dal 1 giugno al 31 luglio: ore 21.00 – 23.40
Dal 1 agosto al 31 agosto: ore 20.40 – 23.40
Dal 1 settembre al 31 settembre: ore 20.00 – 23.20
Dal 1 ottobre al 30 ottobre: ore 19.00 – 22.20

Dopo lo straordinario successo degli scorsi anni, dal 22 aprile al 30 ottobre tornano i progetti di valorizzazione del “Foro di Augusto” e del “Foro di Cesare” disponibili in 8 lingue.

La Roma di Cesare e di Augusto torna a vivere in tutta la sua suggestione grazie ai “Viaggi nell’antica Roma”, 2 storie e 2 percorsi promossi da Roma Capitale– Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e prodotti da Zètema Progetto Cultura. L’ideazione e la cura sono di Piero Angela e Paco Lanciano con la storica collaborazione di Gaetano Capasso e con la Direzione Scientifica della Sovrintendenza Capitolina.
Un’iniziativa, partita nel 2014 con il Foro di Augusto e ampliata nel 2015 con il Foro di Cesare, che anche lo scorso anno ha raggiunto un successo straordinario con 158.000 spettatori provenienti da ogni parte del mondo e con un altissimo gradimento complessivo.
Il progetto “Viaggi nell’antica Roma” racconta il Foro di Augusto e il Foro di Cesare partendo da pietre, frammenti e colonne presenti, con l’uso di teconologie all’avanguardia. Gli spettatori vengono accompagnati dalla voce di Piero Angela e da magnifici filmati e ricostruzioni che mostrano i luoghi così come si presentavano nell’antica Roma: una rappresentazione emozionante ed allo stesso tempo ricca di informazioni dal grande rigore storico e scientifico.
Due storie e due percorsi nell’antica Roma da vivere separatamente (singolo spettacolo € 15 intero; € 10 ridotto)ma anche in forma combinata nella stessa serata o in due serate diverse (combinato Foro di Cesare + Foro di Augusto intero € 25; ridotto € 17). È possibile acquistare i biglietti in loco, tramite il numero 060608, nei Punti Informativi Turistici o sul sito web dedicato www.viaggioneifori.it.
Grazie ad appositi sistemi audio con cuffie gli spettatori possono ascoltare la musica, gli effetti speciali e il racconto di Piero Angela in 8 lingue (italiano, inglese, francese, russo, spagnolo, tedesco, cinese e giapponese).
Le modalità di accesso ai due spettacoli sono differenti. Per il “Foro di Augusto” sono previste tre repliche secondo il calendario pubblicato (durata 40 minuti) mentre per il “Foro di Cesare” è possibile accedere ogni 20 minuti secondo il calendario pubblicato (percorso itinerante in quattro tappe, ciascuna della durata di circa 10 minuti e per la durata complessiva di circa 50 minuti, inclusi i tempi di spostamento).
FORO DI CESARE
Lo spettacolo all’interno del Foro di Cesare è itinerante. Si accede dalla scala accanto alla Colonna Traiana e si attraversa il Foro di Traiano su una passerella realizzata appositamente.
Attraverso la galleria sotterranea dei Fori Imperiali, aperta al pubblico per la prima volta lo scorso anno, si raggiunge di Foro di Cesare e si prosegue così fino alla Curia Romana.
Il racconto di Piero Angela, accompagnato da ricostruzioni e filmati, parte dalla storia degli scavi realizzati per la costruzione di Via dei Fori Imperiali, quando un esercito di 1500 muratori, manovali e operai venne mobilitato per un'operazione senza precedenti: radere al suolo un intero quartiere e scavare in profondità tutta l'area per raggiungere il livello dell'antica Roma. Quindi si entra nel vivo della storia partendo dai resti del maestoso Tempio di Venere, voluto da Giulio Cesare dopo la sua vittoria su Pompeo e si può rivivere l’emozione della vita del tempo a Roma, quando funzionari, plebei, militari, matrone, consoli e senatori passeggiavano sotto i portici del Foro. Tra i colonnati rimasti riappaiono le taberne del tempo, cioè gli uffici e i negozi del Foro e, tra questi, il negozio di un nummulario, una sorta di uffici cambi del tempo. All'epoca c'era anche una grande toilette pubblica di cui sono rimasti curiosi resti. Per realizzare il suo Foro, Giulio Cesare dovette espropriare e demolire un intero quartiere e il costo complessivo fu di 100 milioni di aurei, l'equivalente di almeno 300 milioni di euro. Accanto al Foro fece costruire la Curia, la nuova sede del Senato romano, un edificio che ancora esiste e che, attraverso una ricostruzione virtuale, è possibile rivedere come appariva all'epoca.
In quegli anni, mentre la potenza di Roma cresceva a dismisura, il Senato si era molto indebolito e fu proprio in questa situazione di crisi interna che Cesare riuscì a ottenere poteri eccezionali e perpetui. Grazie al racconto di Piero Angela si potrà conoscere più da vicino quest’uomo intelligente e ambizioso, idolatrato da alcuni, odiato e temuto da altri.
FORO DI AUGUSTO
Il racconto del Foro di Augusto parte dai marmi ancora visibili nel Foro e, attraverso una multiproiezione di luci, immagini, filmati e animazioni, il racconto di Piero Angela si sofferma sulla figura di Augusto, la cui gigantesca statua, alta ben 12 metri, dominava l'area accanto al tempio. Con Augusto Roma ha inaugurato un nuovo periodo della sua storia: l'età imperiale è stata, infatti, quella della grande ascesa che, nel giro di un secolo, ha portato Roma a regnare su un impero esteso dall'attuale Inghilterra ai confini con l'attuale Iraq, comprendendo gran parte dell'Europa, del Medio Oriente e tutto il Nord Africa. Queste conquiste portarono l'espansione non solo di un impero, ma anche di una grande civiltà fatta di cultura, tecnologia, regole giuridiche, arte. In tutte le zone dell'Impero ancora oggi sono rimaste le tracce di quel passato, con anfiteatri, terme, biblioteche, templi, strade.
Dopo Augusto, del resto, molti altri imperatori lasciarono la loro traccia nei Fori Imperiali costruendo il proprio Foro. Roma a quel tempo contava più di un milione di abitanti: nessuna città al mondo aveva mai avuto una popolazione di quelle proporzioni; solo Londra nell'800 ha raggiunto queste dimensioni. Era la grande metropoli dell'antichità: la capitale dell'economia, del diritto, del potere e del divertimento.

Segui Viaggi nell'Antica Roma sui social network

Facebook
Twitter
Instagram
Hashtag #viaggioneifori

Foro di Augusto (ingresso da Via Alessandrina lato Largo Corrado Ricci)
Foro di Cesare (ingresso da Piazza Foro di Traiano, in prossimità della Colonna Traiana)

Promosso da Roma Capitale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali
Prodotto da Zètema Progetto Cultura
Con l’ideazione e la cura di Piero Angela e Paco Lanciano

Direzione Scientifica Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Con il contributo tecnico di Aeroporti di Roma; Trenitalia


Viaggi nell'Antica Roma - Foro di Cesare

from 2016-04-22 to 2016-10-30

Foro di Cesare
Spettacoli ogni 20 minuti. Percorso itinerante in quattro tappe, ciascuna della durata di circa 10 minuti e per la durata complessiva di circa 50 minuti, inclusi i tempi di spostamento. Durata 55 minuti.
Dal 22 aprile al 30 aprile: ore 20.20 – 22.40
Dal 1 maggio al 31 maggio: ore 20.40 – 23.20
Dal 1 giugno al 31 luglio: ore 21.00 – 23.40
Dal 1 agosto al 31 agosto: ore 20.40 – 23.40
Dal 1 settembre al 31 settembre: ore 20.00 – 23.20
Dal 1 ottobre al 30 ottobre: ore 19.00 – 22.20

La Roma di Cesare e di Augusto torna a vivere in tutta la sua suggestione grazie ai “Viaggi nell’antica Roma”, 2 storie e 2 percorsi promossi da Roma Capitale– Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e prodotti da Zètema Progetto Cultura. L’ideazione e la cura sono di Piero Angela e Paco Lanciano con la storica collaborazione di Gaetano Capasso e con la Direzione Scientifica della Sovrintendenza Capitolina.
Un’iniziativa, partita nel 2014 con il Foro di Augusto e ampliata nel 2015 con il Foro di Cesare, che anche lo scorso anno ha raggiunto un successo straordinario con 158.000 spettatori provenienti da ogni parte del mondo e con un altissimo gradimento complessivo.
Il progetto “Viaggi nell’antica Roma” racconta il Foro di Augusto e il Foro di Cesare partendo da pietre, frammenti e colonne presenti, con l’uso di teconologie all’avanguardia. Gli spettatori vengono accompagnati dalla voce di Piero Angela e da magnifici filmati e ricostruzioni che mostrano i luoghi così come si presentavano nell’antica Roma: una rappresentazione emozionante ed allo stesso tempo ricca di informazioni dal grande rigore storico e scientifico.
Due storie e due percorsi nell’antica Roma da vivere separatamente (singolo spettacolo € 15 intero; € 10 ridotto)ma anche in forma combinata nella stessa serata o in due serate diverse (combinato Foro di Cesare + Foro di Augusto intero € 25; ridotto € 17). È possibile acquistare i biglietti in loco, tramite il numero 060608, nei Punti Informativi Turistici o sul sito web dedicato www.viaggioneifori.it.
Grazie ad appositi sistemi audio con cuffie gli spettatori possono ascoltare la musica, gli effetti speciali e il racconto di Piero Angela in 8 lingue (italiano, inglese, francese, russo, spagnolo, tedesco, cinese e giapponese).
Le modalità di accesso ai due spettacoli sono differenti. Per il “Foro di Augusto” sono previste tre repliche secondo il calendario pubblicato (durata 40 minuti) mentre per il “Foro di Cesare” è possibile accedere ogni 20 minuti secondo il calendario pubblicato (percorso itinerante in quattro tappe, ciascuna della durata di circa 10 minuti e per la durata complessiva di circa 50 minuti, inclusi i tempi di spostamento).

FORO DI CESARE
Lo spettacolo all’interno del Foro di Cesare è itinerante. Si accede dalla scala accanto alla Colonna Traiana e si attraversa il Foro di Traiano su una passerella realizzata appositamente.
Attraverso la galleria sotterranea dei Fori Imperiali, aperta al pubblico per la prima volta lo scorso anno, si raggiunge di Foro di Cesare e si prosegue così fino alla Curia Romana.
Il racconto di Piero Angela, accompagnato da ricostruzioni e filmati, parte dalla storia degli scavi realizzati per la costruzione di Via dei Fori Imperiali, quando un esercito di 1500 muratori, manovali e operai venne mobilitato per un'operazione senza precedenti: radere al suolo un intero quartiere e scavare in profondità tutta l'area per raggiungere il livello dell'antica Roma. Quindi si entra nel vivo della storia partendo dai resti del maestoso Tempio di Venere, voluto da Giulio Cesare dopo la sua vittoria su Pompeo e si può rivivere l’emozione della vita del tempo a Roma, quando funzionari, plebei, militari, matrone, consoli e senatori passeggiavano sotto i portici del Foro. Tra i colonnati rimasti riappaiono le taberne del tempo, cioè gli uffici e i negozi del Foro e, tra questi, il negozio di un nummulario, una sorta di uffici cambi del tempo. All'epoca c'era anche una grande toilette pubblica di cui sono rimasti curiosi resti. Per realizzare il suo Foro, Giulio Cesare dovette espropriare e demolire un intero quartiere e il costo complessivo fu di 100 milioni di aurei, l'equivalente di almeno 300 milioni di euro. Accanto al Foro fece costruire la Curia, la nuova sede del Senato romano, un edificio che ancora esiste e che, attraverso una ricostruzione virtuale, è possibile rivedere come appariva all'epoca.
In quegli anni, mentre la potenza di Roma cresceva a dismisura, il Senato si era molto indebolito e fu proprio in questa situazione di crisi interna che Cesare riuscì a ottenere poteri eccezionali e perpetui. Grazie al racconto di Piero Angela si potrà conoscere più da vicino quest’uomo intelligente e ambizioso, idolatrato da alcuni, odiato e temuto da altri.

Segui Viaggi nell'Antica Roma sui social network

Facebook
Twitter
Instagram
Hashtag #viaggioneifori

Foro di Cesare (ingresso da Piazza Foro di Traiano, in prossimità della Colonna Traiana)

Promosso da Roma Capitale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali
Prodotto da Zètema Progetto Cultura
Con l’ideazione e la cura di Piero Angela e Paco Lanciano

Direzione Scientifica Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Con il contributo tecnico di Aeroporti di Roma; Trenitalia


Estate Romana 2016

from 2016-06-30 to 2016-09-30


Vittoriano, appuntamenti d'Arte e Musica. Note, parole e colori nell'estate romana

from 2016-07-01 to 2016-09-30

Monumento a Vittorio Emanuele II (Vittoriano)


Sere d'arte. Arte, Musica e Teatro a Castel Sant’Angelo

from 2016-06-24 to 2016-09-25

Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo


Aperture straordinarie di sabato sera di alcuni musei statali

from 2016-05-07 to 2016-10-01


Salone dello Studente

from 2016-10-25 to 2016-10-27

Nuova Fiera di Roma


Area Archeologica di Villa Adriana e Antiquarium del Canopo aperture straordinarie di sabato sera

from 2016-05-07 to 2016-10-01

Villa Adriana a Tivoli


PABOGEL - Fiera riservata agli operatori del settore

from 2016-10-23 to 2016-10-26

Nuova Fiera di Roma


Moa Casa

from 2016-10-22 to 2016-11-01

Nuova Fiera di Roma


Maker Faire

from 2016-10-14 to 2016-10-16

Nuova Fiera di Roma


Architect at Work

from 2016-10-05 to 2016-10-06

Nuova Fiera di Roma


Romics

from 2016-09-29 to 2016-10-02

Nuova Fiera di Roma


Sabo Roma 32° Expo (riservato agli operatori del settore)

from 2016-09-24 to 2016-09-26

Nuova Fiera di Roma


Vite Coraggiose nell'Arte

from 2016-06-11 to 2016-09-30


ShowRUM 2016

from 2016-10-02 to 2016-10-03


Festival Park


Museo nazionale d'Arte Orientale G. Tucci, aperture straordinarie di sabato sera

from 2016-05-07 to 2016-10-01

Museo Nazionale d'Arte Orientale Giuseppe Tucci (Palazzo Brancaccio)


Museo nazionale Preistorico Etnografico L. Pigorini, aperture straordinarie di sabato sera

from 2016-05-07 to 2016-10-01

Museo Nazionale Preistorico Etnografico "Luigi Pigorini"


Museo nazionale dell'Alto Medioevo, aperture straordinarie di sabato sera

from 2016-05-07 to 2016-10-01

MAME Museo Nazionale dell'Alto Medioevo


Museo nazionale Etrusco di Villa Giulia, apertura straordinaria serale

from 2016-05-07 to 2016-10-01

Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia


FERIA. Su in Riviera

from 2016-05-24 to 2016-09-30

Lanificio


ROMAEUROPAFESTIVAL 2016

from 2016-06-24 to 2016-12-03

Accademia di Francia - Villa Medici, Archaeological area of the Roman Forum and Palatine Hill, Auditorium Conciliazione, Aula Ottagona, Casa del Jazz, Crypta Balbi, La Pelanda - Centro di produzione culturale, MACRO Testaccio, Monk Club, Museo Nazionale Romano - Palazzo Altemps, Opificio RomaEuropa, Stadio di Domiziano, Teatro Argentina - Teatro di Roma, Teatro Biblioteca Quarticciolo, Teatro India - Teatro di Roma, Teatro Vascello, Terme di Diocleziano, Villa Farnesina, Villa Farnesina Chigi


Musei Vaticani aperti venerdì notte 2016

from 2016-05-06 to 2016-10-28

Musei Vaticani

Anche quest’anno, i Musei Vaticani rinnovano l’ormai consueto appuntamento con le aperture notturne spalancando le loro porte al tramonto. L’apertura serale è un’imperdibile occasione per visitarli illuminati da una luce inconsueta, nell’agio di spazi meno affollati e lontano dalle ore più calde del giorno.

I settori visitabili sono:
il Museo Pio Clementino,
il Museo Egizio,
le Gallerie Superiori (Candelabri, Arazzi e Carte Geografiche),
le Stanze di Raffaello,
alcune sale dell'Appartamento Borgia,
la Collezione Arte Religiosa Moderna,
la Cappella Sistina.

Confermata, anche quest’anno, la rassegna musicale intitolata La Musica dei Musei. Frutto della collaborazione tra i Musei Vaticani, l’Accademia di Santa Cecilia e il Comitato Nazionale Italiano Musica (CIDIM), il fecondo connubio tra l’arte e la musica dal vivo offrirà al pubblico una serie di iniziative concertistiche. Generi musicali di mondi diversi come forme diverse di un’unica Arte.

La grande musica classica sarà testimoniata dall’Accademia di Santa Cecilia al Salone di Raffaello. Con le grandi bande nel Cortile della Pigna, l’attenzione si posa sulla riscoperta della tradizione dei canti popolari, mentre il Museo Gregoriano Profano sarà un palcoscenico d’eccezione per dare voce ai giovani talenti di tre Conservatori d’Italia: il Giuseppe Verdi di Torino, l’Ottorino Respighi di Latina e il Fausto Torrefranca di Vibo Valentia.
Aggiungete la musica distribuita, eseguita ed ascoltata nei vari luoghi dei Musei Vaticani: la musica dei canti popolari o quella sofisticata dei migliori talenti dei nostri Conservatori, la musica del Coro Russo di Mosca, dei Tangueros argentini e delle bands jazzistiche.


Outdoor 2016

from 2016-10-01 to 2016-10-31

Ex Caserma Guido Reni


La Francia in Scena 2016

from 2016-05-07 to 2016-11-15


Mobilità e trasporti - Linee del mare


Navigare il territorio

from 2016-04-16 to 2016-10-30

Area archeologica del Porto di Traiano


Forgotten Project: Daniel Eime al mercato Guido Reni e ciclopedalata

from 2016-04-09


Sacre armonie a Palazzo Mattei di Giove

from 2016-04-01 to 2016-12-31

Istituto Centrale per i Beni Sonori ed Audiovisivi (ex Discoteca di Stato) , Palazzo Mattei di Giove


Le vie del Giubileo: venti percorsi culturali a Roma per venti secoli di storia, arte e religioni

from 2016-03-29


Dalla Terra all'Universo

Planetario gonfiabile a Technotown

Un viaggio nel Cosmo, fino alle profondità celesti, sorvolando pianeti, comete, stelle e galassie, sulle ali della moderna esplorazione spaziale. 


Car Boot Market alla Città dell'Altra Economia

from 2016-04-03 to 2016-12-31

CAE - Città dell'altra economia


Zombie Escape

from 2016-01-29

Zombie Escape


Calendario 2016 delle celebrazioni e udienze presiedute da Papa Francesco

from 2016-01-01 to 2016-12-31

Please check the updated calendar of the events presided over by the Holy Father here: www.vatican.va/various/prefettura/en/biglietti_en.html

- Access is free to outdoor liturgical celebrations (in St. Peter's Square, or the Way of the Cross);

- For the celebrations inside the basilica and papal hearings: please send a written request to the: Prefecture of the Papal Household - 00120 Vatican City State, Fax: +39 06 6988 5863

Indicating:
- Date of the General audience or Liturgical celebration
- Number of tickets required
- Name / Group
- Mailing Address 
- Telephone and Fax numbers

The Prefecture will respond in writing only to those resident outside Rome, by fax or normal post (not by E-mail). Important Notice: TICKETS ARE ENTIRELY FREE and can be picked up at the ticket office located just inside the Bronze Door (by the right colonnade of St. Peter’s Square) at the following times:

For GENERAL AUDIENCES: from 15:00 to 19:30 on the preceding day or on the morning of the audience from 8:00 to 10:30. For LITURGICAL CERIMONIES: on the preceding day or according to prior notification.

For more info, please contact the Prefettura Pontificia, tel. +39 06 69883114  (9.00 am - 1.30 pm)


Il Giubileo in Catacomba

from 2016-01-31 to 2016-12-18

SS. Marcellino e Pietro

Starting from the last Sunday of January, any last Sundays of any months, a jubilee path of Mercy will take place into the Catacombs at 4.00 p.m.. The pilgrims can understand, even more, the message of Love and Mercy that characterizes the Christian Faith through the vision and the comments of the frescoes during the tour.


Dei, culti e religioni a Ostia Antica

from 2015-12-12 to 2016-11-12

Scavi di Ostia Antica


Giubileo della Misericordia - Porta Santa della Carità

from 2015-12-18 to 2016-11-20


Senza barriere Ostia Antica

from 2015-12-02

Scavi di Ostia Antica


Senza Barriere. Percorsi al Foro Romano

from 2015-12-02

Archaeological area of the Roman Forum and Palatine Hill


Aqua Film Festival

from 2016-10-06 to 2016-10-09

Casa del Cinema


Ricordando Pierpaolo Pasolini

from 2015-10-24 to 2016-11-13


Mercato dell'arte nel Parco

from 2015-09-27 to 2016-09-25


Quando Cadono le Stelle

Planetario gonfiabile a Technotown

Da dove vengono e dove vanno le stelle cadenti? Dalla coda delle comete all’impatto con la Terra, la gloria effimera delle meteore.


Botteghiamo

from 2015-06-08

Rione Parione, Rione Ponte, Rione Regola, Statue Parlanti - Pasquino


Jubilee of Mercy for The holy year

from 2015-12-08 to 2016-11-20

Major events: www.iubilaeummisericordiae.va/content/gdm/en/roma/grandi-eventi.html


Temporary X-Ibition

from 2015-02-24

Spazio Espositivo 88


Aperitivi culturali di Campagna Amica allo Stadio di Domiziano

from 2015-02-18

Stadio di Domiziano


Descriptio Romae – WebGis

from 2015-01-13


Un Abbraccio Per Mamme e Papà

from 2015-01-09


Musei Civici, ingresso gratuito prima domenica del mese per i residenti a Roma e nell’area della Città Metropolitana

from 2016-01-03 to 2016-12-04

Ogni prima domenica del mese i cittadini residenti a Roma Capitale e nell'area della Città Metropolitana (in entrambi i casi previa esibizione in biglietteria di documento che lo attesti) possono visitare a ingresso gratuito tutti i musei civici del Sistema Musei in Comune:

- MUSEI CAPITOLINI
- CENTRALE MONTEMARTINI
- MERCATI DI TRAIANO
- MUSEO DELL'ARA PACIS
- MUSEO DI ROMA IN PALAZZO BRASCHI
- MUSEO DI ROMA IN TRASTEVERE
- MUSEI DI VILLA TORLONIA
- MACRO e MACRO Testaccio
- MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA
- GALLERIA D'ARTE MODERNA DI ROMA CAPITALE

Aperti e visitabili pure i seguenti musei che sono a ingresso gratuito anche negli altri giorni della settimana:
- MUSEO PIETRO CANONICA
- MUSEO NAPOLEONICO
- MUSEO DI SCULTURA ANTICA GIOVANNI BARRACCO
- MUSEO DELLA REPUBBLICA ROMANA E DELLA MEMORIA GARIBALDINA
- MUSEO DELLE MURA
- VILLA DI MASSENZIO
- MUSEO CARLO BILOTTI
- MUSEO DI CASAL DE' PAZZI

N.B. Non rientrano nelle gratuità:
- la mostra "Tattoo Forever" alla Pelanda;
- le attività del Planetario Gonfiabile di Technotown.


Terme di Diocleziano. Bimillenario augusteo. Apertura al pubblico Aula VIII, natatio, Chiostro piccolo della Certosa di Santa Maria degli Angeli

from 2014-09-24

Museo Nazionale Romano - Terme di Diocleziano


Sunday at the Museum. Free admission for all to state museums on the first Sunday of the month

from 2016-01-03

Sunday, October 2, 2016, open with free admission:

- Colosseum and Roman Forum / Palatine
- Domus Aurea Project. Visit to the worksite (booking required)
- The Borghese Gallery (booking required)
- GNAM Galleria Nazionale Arte Moderna
- Museo HC Andersen, Museo M. Praz, Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti decorative e il Costume
- Museo nazionale Etrusco di Villa Giulia
- Museo nazionale Romano (Palazzo Massimo, Palazzo Altemps, Crypta Balbi, Terme di Diocleziano)
- Galleria nazionale d'Arte Antica - Palazzo Barberini
- Galleria nazionale d'Arte Antica - Palazzo Corsini
- Galleria Spada
- Museo nazionale di Palazzo Venezia
- Museo nazionale di Castel Sant'Angelo
- Museo nazionale d'Arte Orientale
- Museo nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
- Museo nazionale Preistorico Etnografico "L. Pigorini"
- Museo nazionale degli Strumenti Musicali
- Museo Nazionale dell'Alto Medioevo
- Scavi di Ostia Antica
- Museo Ostiense
- Mausoleo di Cecilia Metella
- Baths of Caracalla
- Villa dei Quintili
- Santa Maria Nova

- Hadrian's Villa in Tivoli
- Villa d'Este in Tivoli

PLEASE NOTE:
- MAXXI: open with regular fees


Il Cielo degli Innamorati

Planetario gonfiabile a Technotown

Uno sguardo romantico sul cielo, per raccontare le grandi storie d’amore nascoste fra le stelle.


Girotondo Stellare (per bambini)

Planetario gonfiabile a Technotown

Giro giro tondo, casca il mondo... eh no: questa volta il mondo non casca proprio! Però gira: e noi, tutti giù per terra, ne approfitteremo per guardare le stelle per tutta la notte.

Nel grande girotondo del cielo stellato, disegneremo una per una le costellazioni dello Zodiaco. Ma quante sono? E perché ognuno di noi ne segue una in particolare? Sarà quella giusta? Scopriamolo insieme, facendo girotondo con le stelle!


Vita da Stella con il Dottor Stellarium (per bambini)

Planetario gonfiabile a Technotown

Tutte le stelle che si vedono in una notte stellata raccontano la loro storia. Con la guida dal dottor Stellarium sarà possibile misurare le loro dimensioni e le loro distanze, anche grazie ad uno strano strumento inventato dal dottor Stellarium in persona, l'annolucimetro.

Si cercheranno le mamme stellari nascoste negli angoli della galassia fino a scovare ammassi di giovani stelle intente a giocare tra loro. E poi ancora alla scoperta dei colori delle stelle e delle informazioni che possono dare.

Ma l'avventura più entusiasmante sarà quella di riconoscere anche le ultime fasi della vita delle stelle. Dalle nebulose planetarie alle esplosioni di supernovae, dalla nane bianche alle stelle di neutroni, fino ad arrivare a schivare un immenso buco nero.


Profondo Cielo

Planetario gonfiabile a Technotown

Alla scoperta della terza dimensione dello spazio. Un’ascensione nelle profondità del cosmo per allenarci a percepire il cielo in 3D, arrampicandoci sempre più in alto, dalla stella più vicina fino ai limiti dell’universo conosciuto.


A Spasso tra le Costellazioni (per bambini)

Planetario gonfiabile a Technotown

Un invito all’osservazione del cielo per i più piccoli e i più curiosi. Impariamo a orientarci e a scoprire le stelle, le costellazioni e le loro storie sul grande libro stellato del cielo. Siete pronti a inventare la vostra costellazione preferita?


Market inside the Casetta Mattei Shopping Mall

from 2013-01-01

Crafts, Antiques, Collectibles, Modernism and Local Products


Orti aperti

from 2013-07-07

Fattoria Sociale L'Orto Magico


Teatro & Cinema 30 e lode!

from 2013-03-11


hotel san lorenzo roma

Rome Hotel | Home

Hoteles en Roma San Lorenzo wifi gratuito del hotel
Hotel di Charme Roma
hotel roma nomentano trieste
. Hotel Carlo Magno ™ Hotel Address: Via Sacco Pastore ,  13, Rome, Italy.
Tel: +39 06/8603982. Fax: +39 06/068604355. City Zone of Rome Montesacro - Nomentana Salaria - Porta di Roma - Tiburtina
GeoCoordinates +41° 55' 54.85", +12° 31' 37.62"