Hotel Roma, Manifestations Meetings Music Sport Theater Exhibitions

Hotel 3 stelle Roma, tariffe economiche
Check -in Nights Rooms Type Rooms Numbers Promotional Code

Rome hôtel offre spéciale
The hotel was hosting mostly business guests during my stay, this might have been depended on the fact that it was a Monday. The public areas are extremely attractive, service excellent and extremely ..by Venere"




 

Il sospetto (Italia, 1974,115’) - Omaggio CItto Maselli Festa del Cinema di Roma

2016-10-13

IL SOSPETTO - Omaggio a Citto Maselli Festa del Cinema di Roma (Italia, 1974,115’) Radiato dai quadri del Partito Comunista Italiano nel 1932 per avere espresso idee di democratizzazione circa la conduzione dell'organizzazione, Emilio viene recuperato a Parigi mediante le conversazioni con i compagni Teresa, Resta ed altri; quindi, nel 1934 viene mandato a Torino con la missione di prendere contatto con il Direttivo locale. Fuggito precipitosamente, quando l'inviato crede di essere caduto in una trappola, Emilio ritorna con il preciso intento di smascherare l'eventuale traditore. Incontra Libero sulla collina di Superga, Tommaso al Valentino, Giacomo al Museo Egizio; ma la polizia fascista non si presenta. I sospetti cadono così inesorabilmente su Gavino Pintus, l'unico del Direttivo torinese messo al corrente dell'eventuale esistenza di una quinta colonna. A questo punto l'OVRA, che aveva destramente seguito passo passo Emilio in patria e all'estero, stringe le maglie e imprigiona i cinque personaggi. Emilio tuttavia rifiuta la sua collaborazione con gli oppressori e, accettando i 25 anni di galera, si consola con la convinzione d'avere con il proprio sacrificio cooperato alla purificazione del Partito.      

Lettera aperta ad un giornale della sera (Italia, 1970, 116’) - Omaggio Citto Maselli Festa del Cinema di Roma

2016-10-13

LETTERA APERTA A UN GIORNALE DELLA SERA (Italia, 1970, 116’) - Omaggio a Citto Maselli Festa del Cinema di Roma

Al termine di una serata in casa di un editore di sinistra, trascorsa come sempre in astratte discussioni, un architetto industriale, la cui fabbrica è in co-gestione con gli operai che vi lavorano, lancia ai suoi amici - un gruppo di intellettuali comunisti, rivoluzionari a parole ma perfettamente inseriti nel "sistema" di cui godono i vantaggi e condividono i vizi - l'idea di inviare una lettera al direttore di un quotidiano di sinistra, chiedendo di partecipare attivamente alla guerra nel Vietnam. Contrariamente alle previsioni, il giornale non la pubblica, ma la lettera esce, egualmente, sulle pagine di un settimanale. L'iniziativa acquista una forte risonanza, si allarga fino a ottenere adesioni anche dall'estero, mentre sembra addirittura che Hanoi, contrariamente al solito, sia disposta ad accettare l'invio di volontari; per quanto non approvi l'iniziativa, anche il partito comunista si vede costretto ad appoggiarla. Accorgendosi della piega tremendamente seria presa da un'iniziativa nata soprattutto per fornire un alibi alla loro coscienza, ma non potendo più tirarsi indietro, gli intellettuali si radunano in una villa di campagna, in attesa di partire. Proprio alla vigilia, però, li raggiunge una notizia da Hanoi: i nordvietnamiti non vogliono volontari stranieri. I promotori dell'iniziativa possono finalmente tirare un respiro di sollievo.

       

Storia di Caterina (40’) (Episodio tratto da Amore in città - Italia, Francia, 1953) - Omaggio Citto Maselli Festa del Cinema di Roma

2016-10-14

Storia di Caterina (40’) (Episodio tratto da Amore in città - Italia, Francia, 1953) - Omaggio a Citto Maselli Festa del Cinema di Roma Una giovane domestica, Caterina, essendo priva di mezzi, depone nell'aiuola di un giardinetto il figlioletto, frutto di un amore illegittimo, ma poi lo sorveglia da lontano finché ne vede assicurate le sorti.        

Civico 0 (Italia, 2007, 80’) - Omaggio Citto Maselli Festa del Cinema di Roma

2016-10-14

Civico 0 (Italia, 2007, 80’)  - Omaggio Citto Maselli Festa del Cinema di Roma

A Roma, come del resto nelle altre città italiane, ci sono 10.000 persone senza fissa dimora e 2.000 barboni, frutto di una globalizzazione liberista che sta distruggendo molte vite. I senzatetto non hanno un luogo dove possono essere rintracciati, ma chi dovrebbe cercare persone che sembrano non esistere? Ognuno di loro ha una diversa storia dietro le spalle e il regista ne ha scelte tre: Stella è una giovane etiope che ha attraversato a piedi il deserto per riuscire ad arrivare in Italia, ma che dopo molti tentativi è finita a vivere in un container guadagnando pochi soldi che non sono sufficienti per lei e il suo compagno Joseph. Nina è una donna rumena arrivata in pullman a Verona e lasciata a se stessa senza sapere una parola di italiano e senza permesso di soggiorno. Infine, Giuliano, che per anni ha avuto un banco di frutta e verdura a Campo de' Fiori, alla morte improvvisa della madre, ha perso la ragione e ha cominciato a vagare per le strade. Tre storie sfortunate, tre storie di una povertà che non dovrebbe esistere.

         

Avventura di un fotografo (Italia, 1983, 65’) - Omaggio Citto Maselli Festa del Cinema di Roma

2016-10-14

Avventura di un fotografo (Italia, 1983, 65’)  - Omaggio Citto Maselli Festa del Cinema di Roma Un uomo, che ha ricevuto in dono una macchina fotografica, trova nella sua compagna il tramite ideale per fissare la realtà sulla pellicola. Lo strumento cambia la sua esistenza in maniera quasi ossessiva. E'un mediometraggio per la televisione del 1983, diretto e sceneggiato da Francesco Maselli e tratto da un soggetto di Italo Calvino.          

Storia d’amore (Italia, 1986, 109’) - Omaggio Citto Maselli Festa del Cinema di Roma

2016-10-14

Storia d’amore (Italia, 1986, 109’) - Omaggio Citto Maselli Festa del Cinema di Roma

Figlia di un magazziniere e orfana di madre, la diciannovenne Bruna vive una durissima vita, divisa fra il lavoro di pulizia negli ambienti di una grande immobiliare e le fatiche supplementari di una impegnativa routine domestica per attendere al padre e ai due fratelli. Non si accorge quasi di non aver tempo per sè, per vivere e amare, e appare allegra, attiva, socievole e attaccatissima ai suoi, pur nello squallore di una remota borgata romana. Una mattina incontra sull'autobus un coetaneo timido e taciturno, Sergio, che lavora come facchino ai mercati generali, e subito sorge fra i due l'intesa, l'amicizia e l'amore. Ma ben presto accade a Bruna di rimanere affascinata da Mario, un meridionale appena adolescente che sfruttato dall'esosa padrona - presta servizio in un bar di periferia. Conosciuta la passione di Bruna per il ragazzo, Sergio l'abbandona. Mario e Bruna si trasferiscono in uno stabile destinato alla demolizione, dentro il quale sono riusciti a ricavare un paio di stanze, dove vivono felici del loro pur modesto lavoro. Ma ecco ricomparire Sergio. Non fa scenate, non è geloso di Mario: vuole solo restar vicino a Bruna.

     

Citto Maselli - Omaggio Festa del Cinema di Roma

2016-10-15

Omaggio a Citto Maselli Festa del Cinema di Roma  Bambini (Italia, 1952, doc. 10’)  Ombrellai (Italia, 1951, doc. 11’)  Zona pericolosa (Italia, 1951, doc. 10’) Storia di Caterina (40’) – Episodio tratto da Amore in città - ( Italia, Francia, 1953)  

Citto Maselli - Omaggio Festa del Cinema di Roma

2016-10-16

Omaggio a Citto Maselli Festa del Cinema di Roma  Storia di Caterina (40’) – (Episodio tratto da Amore in città - Italia, Francia, 1953)  Zona pericolosa (Italia,1951, doc. 10’)  Ombrellai (Italia,1951, doc. 11’)    Bambini (Italia, 1952, doc. 10’)    

QUEIMADA (Italia, 1969, 129’) - Omaggio a Gillo Pontecorvo Festa del Cinema di Roma

2016-10-11

Omaggio a Gillo Pontecorvo Festa del Cinema di Roma QUEIMADA (Italia, 1969, 129’)

William Walker, un agente inglese, viene inviato a Queimada, un'isola dei Caraibi, per fomentare una rivolta contro i portoghesi. L'azione di Walker non tende a favorire la popolazione locale nella conquista dell'indipendenza ma, al contrario, mira a far sì che l'Inghilterra possa sostituirsi all'impero delle altre potenze europee nell'America latina. William trova in un giovane negro, José Dolores, la persona adatta a divenire un potenziale capo e non gli riesce difficile convincerlo ad accendere e guidare la rivolta, eliminando il dominio portoghese. Durante lo svolgersi di questi avvenimenti, Walker stringe amicizia con il giovane José. Quando riparte per l'Inghilterra egli non immagina che, sette anni dopo, sarà inviato nuovamente nell'isola, ma questa volta per uccidere proprio il rivoluzionario che, conquistata l'indipendenza per il paese e rifugiatosi sulle montagne, ha preso le armi contro gli inglesi deciso a contrastare ogni forma di colonialismo. (da Cinematografo)

copia restaurata da Istituto Luce Cinecittà e dalla Cineteca di Bologna


LA GUERRA DEI CAFONI di Davide Barletti e Lorenzo Conte (Italia, 2016) Anteprima Festa del Cinema di Roma

2016-10-14

Anteprima  Festa del Cinema di Roma LA GUERRA DEI CAFONI di Davide Barletti e Lorenzo Conte  (Italia, 2016)

È l’estate del 1975 e un villaggio della costa salentina assiste a uno spettacolo che si ripete tutti gli anni: la guerra tra i ragazzi benestanti contro i figli della gente semplice, anche definiti “i cafoni”. Grande protagonista del conflitto è Francisco, detto il Maligno, a capo dei ragazzi privilegiati. Ma anche lui inizia ad avere dei dubbi sul suo odio di classe, dopo l’incontro e i primi segnali di affetto che prova verso una giovane cafona. Tratto dall’omonimo romanzo di Carlo D’Amicis.

 

Fumo di Londra (A. Sordi, 1966, 106’)

2016-10-15

Fumo di Londra (A. Sordi, 1966, 106’) OMAGGIO Festa del Cinema di Roma

Dante Fontana, modesto antiquario di Perugia, approfitta della vendita all'asta in Inghilterra di un frammento di statua etrusca per soddisfare con un viaggio la sua appassionata e incondizionata ammirazione per la vecchia Albione. Appena giunto a Londra, l'antiquario si reca nei piu' noti negozi per comperare il piu' genuino insieme di confezioni destinate a dargli l'aspetto di gentlemen della City. Ma la bombetta, l'ombrello, il fiore all'occhiello e il taglio del vestito non sono sufficienti a camuffarne l'italianità. Fontana, comunque, all'asta si trova costretto a lasciare il frammento etrusco ad una marchesa della quale, tuttavia, accetta con piacere l'invito al castello per una caccia alla volpe. Con qualche soddisfazione e qualche gaffe, l'antiquario, nel corso di quella permanenza, entra in contatto, per mezzo della nipote della marchesa, della gioventu' inglese. Ha cosi' modo di visitare un college e di prendere parte a baldorie d'ogni genere con gruppi di giovani anticonformisti.

 

FESTA DEL CINEMA DI ROMA - UNDICESIMA EDIZIONE

from 2016-10-09 to 2016-10-23

FESTA DEL CINEMA DI ROMA - UNDICESIMA EDIZIONE

Blaxploitalian 100 anni di afrostorie nel cinema italiano documentario di Fred Kuwornu (2016, 60’)

2016-10-14

BLAXPLOITALIAN 100 ANNI DI AFROSTORIE NEL CINEMA ITALIANO documentario di Fred Kuwornu (2016, 60’)

Pluralità, diversità, multiculturalità. Tutti concetti spesso alieni ai grandi media, a cominciare dal cinema, che sembra egli stesso vivere in un mondo alieno, scollegato dalla realtà. Nota è la campagna di attori, produttori, fan, all’indomani delle nomination per gli Oscar, che non hanno visto né neri, né latino-americani comparire nell’elenco. Tra l’Italia, l’Africa e gli USA si muove invece Fred Kudjo Kuwornu, artista/attivista indipendente nato e cresciuto in Italia, di origine ghanese, che ci racconta il suo impegno per un cinema multiculturale e i suoi progetti futuri come “Blaxploitalian”.


Gli sbandati - Omaggio CItto Maselli Festa del Cinema di Roma

2016-10-13

GLI SBANDATI - Omaggio a Citto Maselli Festa del Cinema di Roma (Italia, 1955, 100’) Nel 1943, la contessa Luisa, suo figlio Andrea, Carlo, cugino d'Andrea e figlio di un gerarca fascista, e Ferruccio, un ragazzo, amico di famiglia, si sono ritirati in una villa non lontana da Milano per sfuggire ai bombardamenti. I giovani cercano di passare il tempo meglio che possono: dei tre soltanto Carlo si rende conto oscuramente del travaglio sociale del momento, della tragicità della situazione. L'amore per Lucia, un'operaia sfollata, accolta nella villa, e l'arrivo di un gruppo di soldati sbandati, sfuggiti ai tedeschi, strappano Andrea alla sua incosciente spensieratezza, richiamandolo alla realtà e dandogli il senso della propria responsabilità. Nell'assenza della madre, rientrata a Milano, Andrea accoglie nella villa i soldati, conquistandosi la simpatia del cugino Carlo e l'amore di Luisa. Il gesto coraggioso di Andrea provoca la delazione di Ferruccio: i tedeschi vengono informati di quanto succede nella villa. I soldati decidono di rifugiarsi in montagna servendosi di un camion, sul quale prenderanno posto anche Lucia, Carlo ed Andrea. Ma all'ultimo momento arriva la contessa Luisa e Andrea, subendo l'influenza della madre, rinuncia a seguire i compagni. Dal sicuro asilo dell'automobile tedesca, che lo condurrà in Svizzera, Andrea ode il crepitio dei mitra tedeschi, che sparando contro il camion uccidono Luca, dando al giovane la sensazione dell'irreparabile tragedia.    

Io, Robot

2016-10-24


Ex_Machina

2016-10-24


S1mOne

2016-10-17


Her - Lei

2016-10-10


The Net - Intrappolata nella rete

2016-10-03


Robot tra noi


Macbeth

2016-10-24


Festa del Cinema di Roma 2016

from 2016-10-13 to 2016-10-23


Il cinema-verità di Citto Maselli Omaggio Festa del Cinema di ROMA

from 2016-10-13 to 2016-10-16

Il cinema-verità di Citto Maselli - Omaggio Festa del Cinema di ROMA La Festa del Cinema di Roma, insieme alla Casa del Cinema e all’Istituto Luce Cinecittà, rende omaggio al cinema di Citto Maselli e a una carriera esemplare per coerenza e onestà intellettuale, con una rassegna dei suoi film, documentari e cortometraggi più significativi, proiettati alla Casa del Cinema dal 13 al 16 ottobre. Tra i titoli in programma: Gli sbandati, Il sospetto, Lettera aperta a un giornale della sera, Civico 0, Avventura di un fotografo, Storia d’amore. Conosciuto non solo per le sue regie, ma anche per il suo impegno civile e politico e per quella personale idea di cinema asciutta e tagliente, Citto Maselli inizia la sua formazione (nel 1949 si diploma presso il Centro Sperimentale di Cinematografia) durante il periodo che in Italia coincise con il picco più alto del Neorealismo. Già documentarista e assistente di Michelangelo Antonioni e Luchino Visconti, esordisce nella regia con Gli sbandati (1956). Da qui, Maselli inizia un percorso di ricerca espressiva all’interno del quale l’impegno sociale e quello più strettamente politico si fondono con l’attitudine all’approfondimento psicologico dei personaggi che racconta. Passione civile, forza creativa e capacità di rinnovamento sono i cardini attorno ai quali ruota la sua idea di cinema-verità: Maselli ha sempre ritenuto che il cinema politico dovesse per pima cosa porre domande e suscitare dibattiti.   Evento in collaborazione con Casa del Cinema e Istituto Luce Cinecittà. A cura di Giacomo Martini. Si ringraziano Minerva Pictures, RAI TECHE, Surf Film e Viggo per aver concesso il benestare alla proiezione.

I corti di Citto Maselli - Omaggio Festa del Cinema di Roma

2016-10-13

Omaggio a Citto Maselli Festa del Cinema di Roma Bambini (Italia, 1952, doc. 10’) Ombrellai (Italia,1951, doc. 11’)  Zona pericolosa (Italia,1951, doc. 10’)

The Assassin


Le ultime cose


Liberami

Padre Cataldo è uno degli esorcisti più ricercati in Sicilia. Ogni martedì un gruppo di fedeli segue la messa di liberazione del sacerdote, credendo che sia la cura più efficace per i malesseri del nostro tempo.

Indivisibili

Le gemelle siamesi Viola e Dasy cantano ai matrimoni e alle feste e grazie alle loro esibizioni guadagnano abbastanza per mantenere tutta la famiglia. Poi le due scoprono di potersi dividere e le cose cambieranno per sempre.

Abel - Il figlio del vento

Il dodicenne Lukas vive tra le montagne insieme a suo padre. I due non vanno d'accordo e a malapena si parlano. Così quando il ragazzo trova un aquiloitto caduto da un nido decide di allevarlo in segreto...

Se permetti non parlarmi di bambini!

Dopo la separazione, Gabriel non ha fatto altro che pensare a sua figlia Sofia e a trascorrere del tempo con lei. Le donne non sembrano interessarlo, ma quando incontra Vicky una sua vecchia fiamma che odia i bambini, l'uomo è disposto a tutto, anche a rinnegare l'esistenza di sua figlia...

Café Society

New York, anni 30. Bobby cerca di fuggire dai doveri famigliari e cerca una nuova vita a Hollywood, dove vive lo zio Phil, agente delle star. Qui Bobby si innamora ma la donna dei suoi sogni è già impegnata...

Al posto tuo

Quando le rispettive società decidono di unirsi, Luca e Rocco dovranno sfidarsi per l'unico posto da responsabile disponibile. Così accettano la proposta dell'azienda: scambiarsi le vite cercando di intuire l'uno i segreti dell'altro.

Ben-Hur

Accusato ingiustamento di tradimento dal proprio fratello adottivo, ben-Hur, giovane nobile, viene ridotto in schiavitù e separato dalla famiglia. Tratto dal colossal del 1959 vincitore di 11 Premi Oscar.

Ginepro fatto uomo di M. Bellocchio I Francesco d’Assisi di L. Cavani

2016-10-03

80 anni di Centro Sperimentale di Cinematografia (e non sentirli) 1955 - 1965 Ginepro fatto uomo di M. Bellocchio (1962, 44’) Mediometraggio con cui Bellocchio si diploma al corso di regia del Centro Sperimentale. Ginepro, leader del movimento studentesco di sinistra all’università La Sapienza, ha nella sua cerchia, oltre a Gabriella, la sua ragazza, Igor, il suo braccio destro, e Bandini, un giovane introverso che gira sempre accompagnato dalla sua cinepresa amatoriale. Quest’ultimo riprendendolo di nascosto mira a soffiargli la ragazza e distruggerne la figura. Francesco d’Assisi di L. Cavani (1966, 115’) Il percorso esistenziale e spirituale di Francesco, dai miti guerreschi della giovinezza alle prime esperienze mistiche; dal distacco dalla famiglia all'aggregazione di una comunità di cui fanno parte alcuni dei suoi stessi amici; dall'espansione del movimento, fino alla definizione della regola francescana.  

Fuori campo di Peter Del Monte (1969, 81’)

2016-10-10

80 anni di Centro Sperimentale di Cinematografia (e non sentirli) 1965 – 1975 Fuori campo di Peter Del Monte (1969, 81’) SALA KODAK Saggio di diploma al Centro Sperimentale Una comparsa vestita da soldato attraversa un villaggio western, cammina per Cinecittà incrociando altre comparse vestite da antichi romani o con abiti in costume, vaga per la campagna fino a raggiungere la piscina, dove una ragazza si è tolta il vestito di scena e prende il sole.    

Un sacco bello di Carlo Verdone (1980, 96’)

2016-10-10

80 anni di Centro Sperimentale di Cinematografia (e non sentirli) 1965 – 1975 Un sacco bello di Carlo Verdone (1980, 96’) Fortunato esordio come regista, sceneggiatore e attore protagonista di Verdone, che nel film interpreta i tre protagonisti insieme ad altri tre personaggi secondari. Per la sua interpretazione, Verdone vinse un David Speciale ai David di Donatello 1980, un Globo d'oro al miglior attore rivelazione e un Nastro d'argento al migliore attore esordiente ai Nastri d'argento 1980.        

Il canto d’amore di Alfred Prufrock di Nico d’Alessandria (1967, 20’) I L’imperatore di Roma di N. d’Alessandria (1988, 89’)

2016-10-10

80 anni di Centro Sperimentale di Cinematografia (e non sentirli) 1965 – 1975 Il canto d’amore di Alfred Prufrock di Nico d’Alessandria (1967, 20’) Il testo di Eliot viene letto, interpretato, manipolato dalla voce di Carmelo Bene, il cui accento anticipa quello di Volonté in Indagine di un cittadino al di sopra di ogni sospetto e ben si sposa con le distorsioni sonore prodotte da Luciano Berio, che fanno da contrappunto più che da semplice sottofondo: vocalizzi, cigolii, suoni stridenti, voci umane-inumane. Il regista, qui anche attore, insegue immagini non meno dissonanti. L’imperatore di Roma di Nico d’Alessandria (1988, 89’) La Roma degradata che fu già raccontata da Pasolini, squallida periferia di rovine, immondizie, drogati e prostitute, è attraversata da Gerry (G. Sperandini che fa se stesso), biondo vichingo tossicodipendente e schizofrenico che si proclama imperatore (e camminatore) d'una città senza più domìni né dignità. Gerry, nel delirio d'una notte insonne, s'immagina d'essere un sovrano dell'Urbe tornato a portare la vita dopo la fine del mondo.        

Aldis di Giuseppe M. Gaudino (1983, 43’) I Anita di Isabella Sandri (1985, 15’) segue incontro con Giuseppe M. G. e I.Sandri

2016-10-24

80 anni di Centro Sperimentale di Cinematografia (e non sentirli) 1975 – 1985 Aldis di Giuseppe M. Gaudino (1983, 43’) Chi l'ha detto che gli oggetti non hanno un'anima? Lo dimostra il film d'esordio di Giuseppe M. Gaudino, che costruisce un affascinante e complesso viaggio nella mente (e nel cuore) di un manichino di legno di nome Aldis. Quando riceve la lettera del suo innamorato, che annulla un loro appuntamento, Aldis rivive con tenerezza e rabbia i momenti passati con l'amato. Il suo volto le torna continuamente alla mente, mescolato a libri e dischi che le ricordano i momenti più felici della sua relazione con "lo smemorato Sandro". Prodotto dal Centro Sperimentale di Cinematografia, dove Gaudino studiò, Aldis fu anche presentato alla Mostra del Cinema di Venezia Anita di Isabella Sandri (1985, 15’) segue incontro con Giuseppe M. Gaudino e Isabella Sandri        

Giro di lune tra terra e mare di Giuseppe M. Gaudino

2016-10-24

80 anni di Centro Sperimentale di Cinematografia (e non sentirli) 1975 – 1985 Giro di lune tra terra e mare di Giuseppe M. Gaudino (1997, 126’) Storia della famiglia di pescatori Gioia, costretta a cambiare continuamente casa (negli anni Settanta) per colpa dei giri di luna di una terra divorata da bradisismi naturali e terremoti spirituali. E storia di una città, Pozzuoli, luogo carico di antichità, dove - tra gli altri - visse e morì tragicamente Artema (martire cristiano); dove si consumarono gli oracoli della Sibilla Cumana e il matricidio di Agrippina ad opera di Nerone.          

80 anni di Centro Sperimentale di Cinematografia: 1975 – 1985 (proiezioni)

2016-10-31

80 anni di Centro Sperimentale di Cinematografia (e non sentirli) 1975 – 1985 L’origine della notte e della luna di Enrique Butti, Matilda Dixon,Tano Giuffrida, Adriana Moltedo, Vanna Paoli, Susanna Tamaro (1978, 12’) Riflesso condizionato di Francesca Archibugi (1982, 22’) La guerra appena finita di Francesca Archibugi ( 1983, 16’) Tu sei differente di Alberto Taraglio (1985, 40’) Traum di Alberto Catinari (1985, 12’)        

Laggiù nella giungla di Stefano Reali I Freezer di Stefano Reali e Ugo Fabrizi Giordani

2016-10-31

80 anni di Centro Sperimentale di Cinematografia (e non sentirli) 1975 – 1985 Laggiù nella giungla di Stefano Reali (1988, 109’) segue incontro con Ugo Fabrizi Giordani e Stefano Reali Freezer di Stefano Reali e Ugo Fabrizi Giordani (1980, 32’)          

Professione regist I Il caricatore, di E. Cappuccio, M.Gaudioso, F. Nunziata (1996, 90’)

2016-10-31

80 anni di Centro Sperimentale di Cinematografia (e non sentirli) 1975 – 1985 Professione regista di Federico Bruno, Giovanni Gervasi, Enzo Mancuso, Marco Melato, Paolo Rossato, Angelo Sonnino, Marco Vitangeli, Johannes Yemane (1978, 50’) a seguire Il caricatore di E. Cappuccio, M.Gaudioso, F. Nunziata (1996, 90’)            

Il nemico di Gianfranco Mingozzi I Erostrato di Roberto Faenza

2016-10-03

80 anni di Centro Sperimentale di Cinematografia (e non sentirli) 1955 - 1965    Il nemico di Gianfranco Mingozzi (1958, 28’) Saggio di diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia. «Una coppia divisa dalla propensione di lui verso le altre donne si riunisce in occasione del ferimento dell’uomo ad opera di una sua conquista. Erostrato di Roberto Faenza (1965, 38’) Saggio di diploma al Centro Sperimentale (ispirato al racconto di Sartre, Erostrato)  

I pugni in tasca di Marco Bellocchio I La battaglia di Liliana Cavani segue incontro con M. Bellocchio, L. Cavani, R. Faenza

2016-10-03

80 anni di Centro Sperimentale di Cinematografia (e non sentirli) 1955 - 1965    I pugni in tasca di Marco Bellocchio (1965, 109’) Quattro fratelli vivono in una grande villa di famiglia sulle colline del Piacentino con la madre cieca. Augusto, il maggiore, è l'unico ad avere un lavoro. Giulia ne è morbosamente innamorata. Gli altri due sono Leone, affetto da ritardo mentale e Ale dal carattere nevrotico e solitario. Sarà quest'ultimo a far saltare i già precari equilibri familiari. La battaglia di Liliana Cavani (1961, 32’) Un gruppo di giovani si riunisce in riva a un lago: ben presto affiorano tensioni e rivalità, che trovano un'eco nella rappresentazione fra i ruderi di un teatro della favola di Teseo e il Minotauro. Il riferimento alla mitologia dà alla vicenda un connotato simbolico che travalica i limiti di un semplice conflitto giovanile per svelare cicatrici più profonde. «Come per Incontro di notte (ma con sviluppo ed esito decisamente diversi), al centro della scena la giovane regista mette due uomini intorno a una donna; e, ancora c'è il diverso, l'uomo nero, che osa scandalosamente vivere come un bianco, occupando, anche fisicamente […] gli spazi spettanti all'altro, che si sente defraudato di ciò che quasi per diritto divino ritiene spettargli. […] Là dove nel corto del 1961 l'incontro tra due uomini intorno a una donna si risolveva in ode al desiderio, al sogno (alla gioventù), creando un'atmosfera sospesa, a tratti poetica, qui è tutto contrapposizione violenta, a partire dal bianco e nero fortemente contrastato, ai limiti della sovraesposizione. Una violenza incombente, che interviene anche nello stile, con la volontà di creare immagini "scomode", privilegiando piani di ripresa obliqui, con l'obiettivo sempre in diagonale a fotografare volti, corpi (spesso sdraiati), di sbieco, raramente centrali […]: come a seguire il precipitare delle rive verso le acque del lago e insieme delle passioni verso l'inevitabile esito di morte» (Brignoli). Selezionato per il Festival di San Sebastian, 1962. segue incontro con Marco Bellocchio, Liliana Cavani, Roberto Faenza    

Io sarò... Diventar per sempre... Io ero

from 2016-10-09 to 2016-12-18


Marina Abramović – The Space In Between

from 2016-10-03 to 2016-10-05


La grande arte al cinema 2016-2017

from 2016-10-03 to 2017-02-15


Reach for the sky - Cinema

2016-10-09

directed by Steven Dhoedt and Wooyoung Choi. Belgium, South Korea, 2015, 90 min. - original version with Italian subtitles

introduced by Junko Terao (Internazionale)

On 2 November every year, over half a million South Korean kids face the competitive school test that will decide not only what university they are going to attend but also their future status in their country's rigidly hierarchical society.


The girl who saved my life - Cinema

2016-10-09

directed by Hogir Hirori. Sweden, 2016, 79 min. - original version with Italian subtitles. Italian pre-premiere

Director Hogir Hirori moves back from Sweden to his native Iraqi Kurdistan to record the fate of one and half million refugees as they flee from the ISIL, moving along the Islamic State's borders and entering the areas freed by Kurdish forces.


Ada for Mayor - Cinema

2016-10-04

directed by Pau Faus. Spain, 2016, 86 min. - original version with Italian subtitles. Italian pre-premiere

Introduced by Gabriele Crescente (Internazionale), Stefano Campanoni and Sergio Fant (CineAgenzia)

Tracking Ada Colau's amazing career from her candidature with the "Barcelona in comú" movement right up to her election as mayor of the Catalan capital, the documentary explores her historic victory as a model for the kind of political change that is possible in southern Europe.


Town on a wire - Cinema

2016-10-05

directed by Eyal Blachson and Uri Rosenwaks. Israel, 2015, 96 min. - original version with Italian subtitles. Italian pre-premiere

Introduced by Francesca Gnetti (Internazionale)

In the decrepit Israeli city of Lod, only 10 minutes away from the bright lights of Tel Aviv, Palestinian drug lords live side by side with Orthodox Jewish settlers. The documentary explores this troubled yet enlightening microcosm in which Israel's domestic tensions materialise on a daily basis.


Future baby - Cinema

2016-10-06

directed by Maria Arlamovsky. Austria, 2016, 91 min. - original version with Italian subtitles. Italian pre-premiere

Introduced by Elena Boille (Internazionale)

The film probes the world and the future of human reproduction through its patients and its researchers, its donors and its surrogate mothers, its clinics and its laboratories. Just how far do we want to go? This fascinating and disturbing documentary offers us a snapshot of a future that is already here in our midst.


Under the gun - Cinema

2016-10-07

directed by Stephanie Soechtig. USA, 2016, 106 min. - original version with Italian subtitles. Italian pre-premiere

introduced by Alessio Marchionna (Internazionale)

This bitter review of events and opinions that have marked the endless debate on owning firearms in the United States provides shocking insight into what continues to be a decisive issue both in the presidential election campaign and in US society as a whole.


Among the believers - Cinema

2016-10-08

directed by Mohammed Ali Naqvi and Hemal Trivedi. USA, Pakistan, India, 2015, 85 min. - original version with Italian subtitles

Religious leader Abdul Aziz Ghazi, a supporter of the ISIL and of the Taliban, preaches jihad and dreams of enforcing a strict version of the Shari'ah in Pakistan. This alarming film explores the ideological battles that are currently shaping the entire Muslim world.


Tickling giants - Cinema

2016-10-08

directed by Sara Taksler. USA, 2016, 113 min. - original version with Italian subtitles. Italian pre-premiere

introduced by Catherine Cornet (Internazionale)

While the Arab spring uprising was in full swing, Araba Bassem Youssef, "Egypt's John Steward", left his job as a heart surgeon to become a full-time comedian, wielding irony as his weapon against the power first of Mubarak, then of the Muslim Brotherhood and latterly of President Al-Sisi.


Storie e stelle del cinema italiano: Voi siete qui di Francesco Matera (2014, 85’)

2016-10-26


Storie e stelle del cinema italiano: 1200 Km di bellezza di Italo Moscati (2016, 75’)

2016-10-12


Lo spiraglio festival

2016-11-15


Othello

2016-10-03


Heidi

2016-11-25


C’è del bello(e bravo) in Danimarca

from 2016-10-25 to 2016-10-30


(Ri)vediamoli, dal teatro al cinema!

2016-10-24


DUPLICATO DI [Omaggio ad Andrej Tarkovskij (1986-2016)]

from 2016-10-18 to 2016-10-23


Omaggio ad Andrej Tarkovskij (1986-2016)

2016-10-17


Animal’s movie!

from 2016-10-11 to 2016-10-16


(Ri)vediamoli, omaggio a Curtis Hanson (1945 -2016)

2016-10-10


Japan,mon amour – parte 2a

from 2016-10-04 to 2016-10-09


Omaggio a Dino Risi (1916/2016)

2016-10-03


Asiatica - Incontri con il cinema asiatico 2016

from 2016-09-17 to 2016-10-02


Outdoor - Ciclo di proiezioni

from 2016-10-02 to 2016-10-30


Omaggio alla Shochiku

from 2016-10-06 to 2016-12-06


La vita possibile

Quella di Anna è una storia di cronaca come tante in Italia. In fuga da un marito violento, Anna e il figlio Valerio sono accolti a Torino in casa di Carla, attrice di teatro e amica di vecchia data della donna. I due cercano di adattarsi alla nuova vita tra tante difficoltà e incomprensioni.

Frantz

E' il 1919 e in una cittadina della Germania, Anna si reca tutti i giorni alla tomba del suo fidanzato, caduto al fronte in Francia. Un giorno giunge un ragazzo francese, Pierre, anche lui porta i fiori sulla stessa tomba, quella del suo amico tedesco.

Elvis & Nixon

Il film racconta un incontro eccezionale quello tra Elvis Presley e il presidente Richard Nixon. In una mattina di dicembre del 1970, il Re del Rock 'n' Roll Elvis Presley si reca alla Casa Bianca chiedendo di incontrare l'uomo più potente del mondo, il presidente Nixon...

Prima di lunedì

Siamo in agosto, è pomeriggio, Torino è deserta e Carlito deve far consegnare uno strano uovo di Pasqua molto appetibile... Marco e Andrea, amici inseparabili, legati da Penelope, sorella di Andrea ed ex di Marco, sono proprio sulla strada di Carlito e della sua 500 verde.

Bridget Jones's Baby

Bridget Jones dopo 12 anni dal suo primo diario è arrivata alla soglia dei quarant'anni. Tutta concentrata sul lavoro, trova una via d'uscita quando incontra un affascinante americano di nome Jack, tutto quello che Darcy non è. In un improbabile colpo di scena, si ritrova in dolce attesa, ma con un inconveniente!

I magnifici 7

Il regista Antoine Fuqua dirige il remake di I Magnifici Sette, di John Sturges del 1960, a sua volta remake de I sette samurai di Akira Kurosawa. Quando la città di Rose Creek si ritrova sotto il tallone di ferro di Bogue, per trovare protezione i cittadini assoldano sette fuorilegge.

Blair Witch

Alcuni studenti universitari si avventurano nella foresta di Black Hills, nel Maryland, per cercare di svelare il mistero legato alla sparizione della sorella di James Donahue, Heather, avvenuta 17 anni prima e che in molti pensano sia collegata alla leggenda della Strega di Blair.

Royal Opera House in diretta da Londra - Stagione 2016-2017

from 2016-09-26 to 2017-06-28


On The Road Film Festival

from 2016-10-23 to 2016-10-29


Figli dell'uragano


Questi giorni

In una città di provincia,nell'incanto di un temporaneo sconfinamento nella natura, si consumano i riti quotidiani e le aspettative di quattro ragazze la cui amicizia non nasce da interessi comuni o grandi ideali. Ad unirle le abitudini e i sentimenti coltivati in segreto.

The Beatles: Eight Days a Week

Il film raconta le imprese live della band dai primi giorni ai concerti che hanno fatto la storia della musica. La storia di come John Lennon, Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr si sono uniti diventando quel fenomeno straordinario che tutti conosciamo.

Trafficanti

Il film, basato su una storia vera, racconta le vicende di due amici ventenni che vivono a Miami durante la guerra in Iraq. Sfruttando un'iniziativa semisconosciuta del governo, i due iniziano una piccola attività relativa a contratti dell¿esercito U.S.A. Ma la situazione sfugge di mano.

Alla ricerca di Dory

Nemo, Marlin e Dory vivono felicemente sulla barriera corallina ed è già passato un anno dall'avventura che cambiò le loro vite. Un giorno Dory si ricorda di avere una famiglia che forse la sta cercando, così parte insieme ai suoi amici per una straordinaria avventura attraverso l'oceano.

L'estate addosso

E' l'estate della maturità e Marco, grazie a un'inaspettata somma, parte per San Francisco. A lui si accoda Maria, una sorta di suora laica diciottenne. Con altri due amici, nonostante le premesse, si instaurerà un sodalizio che avrà i colori caldi dell'estate.

Tommaso

Tommaso, dopo una lunga relazione, riesce a farsi lasciare dalla sua compagna, Chiara. Ora il giovane è libero di vivere relazioni a modo suo. Ma le sue relazioni finiscono sempre nello stesso modo, tra inconfessabili pensieri e paure paralizzanti.

Independence Day: Rigenerazione

Sono passati venti anni dal primo attacco sferrato dagli alieni. Dal quel momento le nazioni della terra si sono unite nel creare un programma di protezione globale, ma nulla ci potrà preparare ad un attacco alieno senza precedenti.

Jason Bourne

Nicky Parsons, ex agente della CIA, cerca con ogni mezzo di trovare Jason Bourne, l'uomo trasformato dai servizi segreti americani in una macchina omicida. Parson riesce a rintracciare Bourne per scoprire i segreti che nasconde l'uomo, ma l'intelligence vuole eliminare entrambi.

Torno da mia madre

Divorziata e da poco senza lavoro, Stéphanie 40 anni, è costretta a tornare a vivere dalla madre Jacqueline. La convivenza non è facile e Stéphanie osservando sua madre, crede che la donna sia affetta da demenza senile, ma in verita' Jacqueline nasconde un piccante segreto...

Un padre, una figlia

Il medico Romeo ha cresciuto sua figlia Eliza in un paese della Transilvania, desiderando per lei un futuro di studi all'estero. Il suo piano si vicina al successo quando Eliza vince una borsa di studio per studiare nel Regno Unito. Ma un'aggressione scombina i piani.

Escobar

Nick e Dylan, due fratelli canadesi, decidono di aprire una scuola di surf in Colombia. Un sogno per i due giovani surfisti, mare turchese e onde perfette... ma tutto cambia quando Nick si innamora di Maria, una splendita ragazza colombiana, nipote di Pablo Escobar.

Cortometraggi divertenti a chiusura della rassegna

2017-07-13


Highway to Hellas

2017-06-22


Atlantic

2017-05-25


La serata dei corti

2017-05-11


Lampedusa im Winter

2017-04-06


Land in Sicht

2017-03-23


Adopted

2017-03-09


Sascha

2017-02-23


Ummah – Unter Freunden

2017-02-09


Weil ich schöner bin

2016-12-15


Frankfurt Coincidences

2016-12-01


L'era glaciale: in rotta di collisione

Scrat, sempre all'inseguimento della mitica ghianda, verrà catapultato nello spazio dove una serie di eventi minacceranno il mondo dell'Era Glaciale. Per salvarsi insieme al gruppo, dovra' abbandonare la casa e intraprendere un nuovo viaggio incontrando nuovi e personaggi.

Laurence Anyways

Laurence è uno stimato professore di letteratura in un liceo, nel giorno del suo 35esimo compleanno, rivela il suo desiderio di diventare donna. La sua fidanzata è sconvolta ma decide di rimanere al suo fianco. La nuova vita per Laurence però, non sarà affatto facile...

Il drago invisibile

Il piccolo Pete, alla morte dei suoi genitori, viene adottato da un enorme drago verde che il bambino chiama Elliott. Da quel momento il drago e il piccolo esploreranno le foreste del Pacific Northwest, nascondendosi agli occhi degli abitanti. Ma un giorno, la guardia forestale Grace si accorgerà di Pete e cercherà di riportarlo verso la civiltà...

Asiatica. Focus Inner Mongolia

from 2016-09-19 to 2016-10-02

Asiatica propone pellicole provenienti dall'Afghanistan, dal Libano, dall'Indonesia, da Taiwan, dalla Turchia e dal Giappone. L'India torna protagonista, oltre che con le sue cinematografie, con uno straordinario spettacolo di danza ispirato al Sari. Il Festival focalizzerà l'attenzione anche sull'evoluzione del cinema indipendente iraniano e ospiterà inoltre cineasti affermati dall'Asia centrale, dalla Cina, la Cambogia, Hong Kong, Azerbaijan, Israele, Filippine, Corea del Sud. Infine, uno sguardo sul cinema arabo presenterà documentari e film provenienti dalla sponda sud del Mediterraneo, specchio in cui guardarsi per comprendere chi siamo e dove andiamo..

80 anni del Centro Sperimentale (e non sentirli)

from 2016-09-19 to 2016-11-28

80 ANNI DEL CENTRO SPERIMENTALE (E NON SENTIRLI)

settembre/novembre 2016

LOGO CINETECA Per gli ottant’anni il Centro Sperimentale di Cinematografia si mette in mostra, per raccontarsi e raccontare non solo il cinema italiano, ma anche i mutamenti storici e culturali dell’Italia. Dal 1935 ad oggi il Centro è una fucina di leve non soltanto di registi, ma anche di attori e attrici, sceneggiatori, costumisti, direttori della fotografia, montatori, fonici e tutti coloro che sono responsabili a vario titolo della creazione dell’opera cinematografica e ne sono perciò autori. Corpi, volti, luoghi che non solo descrivono i gusti divistici delle diverse epoche e che viene ben testimoniata dalla mostra allestita per l’occasione – ma anche proiezioni di saggi di diploma, esercitazioni e lungometraggi. Come in un gioco di scatole cinesi, le stesse durate delle immagini in movimento del Centro possono variare a seconda della gestione e dell’indirizzo dato dai vari presidenti che si sono avvicendati nel tenere alto l’onore di questa importante istituzione e passare, nel corso degli anni, dal cortometraggio, al medio metraggio, al lungometraggio per poi tornare a essere corto. Ogni appuntamento sarà accompagnato dall’incontro con gli allievi che ci racconteranno, in una sorta di “soggettiva libera indiretta”, il “loro” Centro Sperimentale di Cinematografia, utile tassello per arricchire quel grande mosaico che è la storia del cinema. Guardare il passato per proiettarsi nel futuro. Perché come l’avvento del cinema ha costretto il romanzo dell’ottocento a ridefinire i propri confini narrativi, sospingendo l’opera letteraria verso i territori poco esplorati di una interiorità inafferrabile dall’occhio della cinepresa, così oggi è il cinema a dover ripensare gli ambiti della sua narrazione sotto la spinta prepotente della serialità, sperimentando sintesi espressive nuove. Ma i festeggiamenti degli 80 anni del Centro Sperimentale di Cinematografia alla Casa del Cinema che cominciano a settembre e che proseguiranno per tutto il mese di ottobre e di novembre vogliono idealmente anche inaugurare una felice sinergia tra due importanti istituzioni nella promozione e diffusione del cinema italiano. Stefano Rulli Presidente centro Sperimentale di Cinematografia

Io prima di te

Louisa ha 26 anni e ancora non sa cosa fare della sua vita. Passa da un lavoro all'altro per aiutare la sua famiglia, ed è proprio per questa ragione che accetta di fare da assistente a Will Traynor, un giovane e ricco banchiere, costretto sulla sedia a rotelle a causa di un incidente. Con la presenza di Louisa, la vita dell'uomo cambiera' radicalmente...

La canzone del mare

Ben, e la sua sorellina Saoirse vivono in riva al mare in Irlanda con il padre vedovo. La casa sul faro nasconde tanti segreti e oggetti magici, quando Saoirse ritrova una conchiglia regalata dalla mamma a Ben per sentire il suono del mare, inizia un magnifico viaggio negli abissi marini tra foche e personaggi fantastici.

S Is for Stanley

La storia di Emilio d'Alessandro, contadino ciociaro, per trent'anni autista e factotum personale di Stanley Kubrick. Una testimonianza interessante che racconta una strana amicizia tra due persone apparentemente opposte.

Fiore

Dafne, adolescente "difficile" finisce in riformatorio a causa del furto di un telefonino, qui si innamora di Josh anche lui detenuto. La loro relazione è fatta di sguardi e lettere clandestine, Dafne inizia a sognare una vita diversa da quella che sembrava ormai segnata dal destino.

La pazza gioia

La sorprendente amicizia tra Beatrice sedicente contessa, e Donatella, giovane donna fragile e silenziosa, all'interno di una comunità terapeutica per donne con disturbi mentali.

Fuocoammare

Attraverso la storia del giovane Samuele, il regista racconta la tragedia delle migrazioni nell'isola di Lampedusa.

Lo chiamavano Jeeg Robot

Enzo entra in contatto con una sostanza radioattiva che le dà una forza sovraumana, l'uomo accoglie il cambiamento come un dono per la sua carriera criminale. Quando incontra Alessia però, che lo crede il grande eroi dei fumetti, tutto cambia...

Perfetti Sconosciuti

Un gruppo di amici si incontrano per una cena, la padrona di casa propone un "gioco": ciascuno dei commensali deve condividere con gli altri tutto quello che ha sul proprio cellulare. L'idea, iniziata come un passatempo, diventerà un gioco al massacro...

Dio esiste e vive a Bruxelles

Dio esiste e vive a Bruxelles con una moglie timorosa e una figlia ribelle che annoiata decide di ribellarsi contro il padre, entrare nel suo computer e rivelare al mondo intero la data fatale della loro morte...

Taxi Teheran

Seduto sul suo taxi, in balia dei passeggeri che si confidano con lui, Jafar Panahi percorre le animate strade di Teheran.

Giovane e bella

Isabelle ha 17 anni, un padre assente e una madre insolita. Donna ancora giovane e bella, Nathalie per Isabelle è un'amica, tanto che, avendola colpita con uno schiaffo dopo aver scoperto che si prostituisce, non esita a scusarsi per il suo gesto.

Il portiere di notte


Ricky - Una storia d'amore e libertà

La storia tenera e incredibile di Ricky: il bambino nato con due piccole ali che giorno dopo giorno diventano sempre più grandi.

Otello


hotel san lorenzo roma

Rome Hotel | Home

Hoteles en Roma San Lorenzo wifi gratuito del hotel
Hotel di Charme Roma
hotel roma nomentano trieste
. Hotel Carlo Magno ™ Hotel Address: Via Sacco Pastore ,  13, Rome, Italy.
Tel: +39 06/8603982. Fax: +39 06/068604355. City Zone of Rome Montesacro - Nomentana Salaria - Porta di Roma - Tiburtina
GeoCoordinates +41° 55' 54.85", +12° 31' 37.62"