Hotel Roma, Manifestations Meetings Music Sport Theater Exhibitions

Hotel 3 stelle Roma, tariffe economiche
Check -in Nights Rooms Type Rooms Numbers Promotional Code

Rome hôtel offre spéciale
I had a very pleasant stay in your hotel. It has a very relaxed atmosphere and the staff is very friendly. The bathroom products provided (soaps, toothbrush, razor etc.) are a very welcome touch. I di ..by GuestReview"




 

Guglielmo Tell di Rossini - Royal Opera House di Londra


Napolislam

Un disoccupato, una ragazza innamorata, un padre di famiglia... hanno trovato nel Corano una risposta ai problemi sociali di oggi. Ma la religione che hanno scelto, è un sistema di regole di una cultura lontana, come conciliarla con la nostra?

Predestination

Tratto dal racconto "Tutti voi zombie" del 1959 di Robert A. Heinlein, il film narra la vita di un agente molto singolare, che risolve i suoi casi viaggiando nel tempo.

Poltergeist

Remake del film del 1982 diretto da Tobe Hooper e scritto da Steven Spielberg. La piccola Carol, attraverso la televisone, comunica con dei fantasmi che all'inizio sembrano gentili, ma...

Annie - La felicità è contagiosa

Un miliardario, in corsa alle elezioni, decide di aiutare la piccola orfanella Annie. La piccola riesce a conquistare il cuore dell'uomo che alla fine decide di dottarla.

Duri si diventa

Condannato ingiustamente ad un mese di carcere, un dirigente bancario assolda un uomo di strada perché gli insegni a sopravvivere alla prigionia.

I ponti di Sarajevo


Mini Arena Pigneto

from 2015-07-01 to 2015-08-31


Parte dal 29 giugno la rassegna: UNDER EXPOSURE - 70 serate di cinema a Villa Borghese

from 2015-06-22 to 2015-09-06

UNDEREXPOSURE

70 serate di cinema a Villa Borghese

29 giugno - 6 settembre Teatro all’aperto  e  Sala Deluxe

Torna  l’estate e il piacere del cinema all’aperto con la rassegna della Casa del Cinema “UNDER EXPOSURE”  che presenterà 70 serate dal 29 giugno al 6 settembre, tutte ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Dal lunedì alla domenica lo schermo dell’arena estiva alla Casa del Cinema si accende quest’anno per una proposta cinematografica che fa della varietà, dei generi, delle passioni il suo filo conduttore – racconta il direttore Giorgio Gosetti. L’idea è quella di offrire, attraverso 70 film italiani e internazionali, un caleidoscopio di ciò che è il nostro cinema: l’Italia nell’anno e nei temi di Expo 2015, l’eco della colonna sonora dei nostri tempi e quella, immortale, della grande opera lirica, la battaglia sempre combattuta e sempre perduta degli Eroi (leggendari cowboys a cavallo) e dei Supereroi (una stirpe di nevrotici di talento), l’omaggio al cinema d’autore che sa essere grande spettacolo. E l’emozione continua …

 

La settimana inizia e finisce con EXPO 2015: le storie (in programma la domenica) un viaggio dal nord al sud dell’Italia tra utopie, sogni e difficoltà di una nuova generazione ed EXPO 2015: i panorami (in programma il lunedì) che racconta la bellezza del territorio italiano, anche nei suoi aspetti meno noti.

Il martedì con SYMPATHY FOR THE DEVIL: lo schermo del jazz, l'anima del rock si presentano documentari e biografie per raccontare i miti del rock, del jazz, del pop.

Il mercoledì, in collaborazione con Classica HD (Sky canale 138) e Unitel Classica, l’arena della Casa del Cinema ospita alcuni dei più importanti film d’opera realizzati su set cinematografici o su palcoscenici teatrali con la rassegna UN BEL DI’ VEDREMO: l’opera va al cinema che vede come protagonisti i più celebri artisti del firmamento musicale e teatrale: Luciano Pavarotti, Claudio Abbado, Plácido Domingo, Edita Gruberová, Mirella Freni, Georg Solti e molti alti ancora.

Il giovedì è la volta di FOR  QUEEN AND COUNTRY: Powell&Pressburger, due maestri, rassegna dedicata alla premiata ditta inglese “P&P” (Michael Powell e Emeric Pressburger) che ha raccontato per decenni splendore e miserie del declino di un impero con storie indimenticabili.

Si prosegue il venerdì con SUPER BAD: tutti in coda per i supereroi in collaborazione con BadTaste.it - il Nuovo Gusto del Cinema. In programma 9 film che hanno rappresentato l’evoluzione del genere, a partire da X-Men. Film che hanno rivoluzionato un'industria (Iron Man), blockbuster che hanno segnato una generazione (Il Cavaliere Oscuro), progetti dal taglio revisionista (Chronicle) e pellicole sempre più mature e articolate (Captain America: the Winter Soldier, Watchmen).

Il sabato si guarda ad ovest con la rassegna GO WEST, BOY! un viaggio nelle avventure senza tempo del western americano.

Infine, dal 9 all’11 luglio la programmazione sarà dedicata alla prima edizione del ROMAFRICA FILM FESTIVAL  che si propone di far conoscere le ricchezze i sogni e le contraddizioni del continente africano attraverso la sua più interessante produzione cinematografica. Il RAFF è organizzato da Le Réseau, Itale20, Network for Economic Diplomacy, Internationalia, in collaborazione con il Fespaco di Ouagadougou. Programma e aggiornamenti sono disponibili su www.romafricafilmfest.com

Con il contributo di: 

L'Isola del Cinema

from 2015-06-19 to 2015-09-06


Noi siamo Francesco

Francesco frequenta l'università e non ha ancora assaporato le gioie dell'amore. Con l'aiuto dell'inseparabile amico Stefano, troverà la strada per superare gli ostacoli e vivere serenamente la sua disabilità.

Violette


Crushed Lives - il sesso dopo i figli

E' scontato che con l'arrivo di un figlio, l'equilibrio della coppia è messo a dura prova. Tratto dal libro omonimo, il film "Crushed Lives - il sesso dopo i figli", il film, è una commedia centrata sui quarantenni di oggi per i quali diventari genitori è un'esperienze totalizzante.

Going Clear: Scientology e la prigione della fede

Attraverso le testimonianze di ex seguaci di Scientology, il regista traccia un ritratto del fondatore L. Ron Hubbard, ai metodi di reclutamento fino al ruolo delle celebrità che ne fanno parte.

Bota café

L'Albania di oggi a partire dalla vita di una piccola comunità di perseguitati, esiliati da tempo in un villaggio durante il comunismo del regime di Henver Hoxa, e lì rimasti.

Contagious: Epidemia mortale

Una pandemia mortale si diffonde in America, le autorità dispongono un rigido protocollo per i soggetti affetti dal virus, devono essere isolati in speciali reparti, lontani dal contatto con qualsiasi essere umano...

Big Game - Caccia al presidente

L'Air Force One, con a bordo il Presidente degli Stata Uniti viene fatto oggetto di un attentato. Da terra, un gruppo terroristico, lancia dei missili che colpiscono l'aereo e i caccia che lo scortano. Il Capo della Sicurezza costringe il Presidente ad entrare in una capsula di salvataggio...

Ruth e Alex

Ruth e Alex sono innamorati da quarant'anni e da allora vivono in un appartamentino di Brooklyn che stanno pensando di vendere. Affidano la pratica ad un'agente immobiliare, e osservano il curioso mondo di possibili acquirenti che invadono il loro trantran quotidiano.

I mostri

2015-07-16


Il deserto dei Tartari

2015-07-15


Il conformista

2015-07-13


C’eravamo tanto amati

2015-07-10


La grande guerra

2015-07-08


Un homme et une femme (Un uomo, una donna)

2015-07-17


Amour

2015-07-14


La vie est un roman (La vita è un romanzo)

2015-07-09


Ma nuit chez Maud (La mia notte con Maud)

2015-07-07


Il sorpasso

2015-07-06


Cinema all'aperto

from 2015-07-06 to 2015-07-17


Ted 2

Ted ha sposato Tami-Lynn e vorrebbe diventare padre ma la legge lo dichiara una "non persona" e gli impedisce l'adozione. L'orso non si arrende e intraprende una battaglia legale.

Iron Man di Jon Favreau

2015-07-17

SUPER BAD: tutti in coda per i supereroi Iron Man di Jon Favreau USA, 2008, 126’, v.o. sott.it. Il milionario americano Tony Stark, proprietario delle Stark Industries e produttore di armi da guerra molto potenti, si reca in medio Oriente per presentare ai militari americani un nuovo, micidiale, missile. Mentre sta rientrando alla base, Stark resta vittima di un attacco da parte di terroristi che lo prendono in ostaggio. Nonostante le gravi ferite riportate, viene obbligato ad assemblare un missile per i suoi rapitori che, mettendo a sua disposizione un laboratorio e un assistente, il prigioniero Raza, non si rendono conto di avergli dato l'occasione per costruirsi un'armatura inattaccabile, dotata di lanciafiamme e in grado di mantenerlo in vita. Grazie alla sua creazione Stark riesce a liberarsi e a tornare in patria dove, una volta giunto, decide di interrompere la produzione di armi e utilizzare la sua nuova creazione, riveduta e migliorata, per difendere il mondo dai malvagi di turno.

THE DARK KNIGHT - Il cavaliere oscuro di Christopher Nolan

2015-07-24

SUPER BAD: tutti in coda per i supereroi THE DARK KNIGHT - Il cavaliere oscuro di Christopher Nolan USA, 2008, 150’, v.o. sott.it Aiutato dal tenente James Gordon e dal procuratore Harvey Dent, Batman riesce a smantellare i resti dell'organizzazione criminale che infestava le strade di Gotham City. Ma ben presto i tre si ritrovano preda di una mente criminale in rapida ascesa: The Joker.  

MARVEL'S THE AVENGERS - The Avengers di Joss Whedon

2015-07-31

SUPER BAD: tutti in coda per i supereroi Marvel's The Avengers  - The Avengers  di Joss Whedon USA, 2012, 142’, v.o. sott.it. La comparsa di un pericoloso nemico minaccia la tranquillità e la sicurezza del mondo. Nick Fury, direttore dell'agenzia internazionale per il mantenimento della pace (lo S.H.I.E.L.D.) inizia così un audace lavoro di reclutamento per creare una squadra speciale che salvi il pianeta dall'orlo del disastro.

CHRONICLE di Josh Trank

2015-08-07

SUPER BAD: tutti in coda per i supereroi Chronicle di Josh Trank USA, GB, 2012, 84’, v.o. sott.it Andrew, Matt e Steve, tre studenti delle scuole superiori fanno una incredibile scoperta: sono infatti dotati di poteri misteriosi, al di là della loro comprensione. Col tempo, i tre amici imparano a gestire le loro abilità e a usarle a proprio vantaggio, ma a un certo punto i loro lati più oscuri inizieranno a prendere il sopravvento.

CAPTAIN AMERICA – THE WINTER SOLDIER di Anthony Russo

2015-08-14

SUPER BAD: tutti in coda per i supereroi Captain America - The  Winter Soldier di Anthony Russo USA, 2014, 136’, v.o. sott.it Dopo gli sconvolgenti eventi di New York con gli Avengers, Steve Rogers (alias Captain America ) conduce una vita tranquilla a Washington, cercando di adattarsi alla nuova realtà. Quando un collega dello S.H.I.E.L.D. viene attaccato, però, Steve viene coinvolto in una rete di intrighi che minacciano di mettere a rischio le sorti del mondo. Unisce quindi le sue forze con quelle della Vedova Nera per smascherare una cospirazione in continua espansione, respingendo killer professionisti inviati continuamente per chiudergli la bocca per sempre. Quando il reale obiettivo del perfido complotto viene rivelato, Captain America e Vedova Nera reclutano un nuovo alleato, il Falcon. Ben presto, però, si troveranno ad affrontare un formidabile nemico inaspettato: il Soldato d'Inverno.

GUARDIANS OF THE GALAXY - I guardiani della galassia di James Gunn

2015-08-21

SUPER BAD: tutti in coda per i supereroi Guardians of the Galaxy  - I guardiani della galassia di James Gunn USA, 2014, 121’, v.o. sott.it. Dopo aver rubato una misteriosa sfera, l'audace esploratore Peter Quill si ritrova inseguito da vari cacciatori di taglie. L'oggetto rubato, infatti, era ambito anche da Ronan, un essere malvagio che minaccia l'intero universo. Con l'aiuto di quattro bizzarri personaggi - il procione armato Rocket; l'umanoide dalle sembianze arboree Groot; la letale ed enigmatica Gamora; il vendicativo Drax il Distruttore - Quill cercherà di sfuggire alla cattura e salvaguardare nel frattempo anche il destino della galassia.

WATCHMEN di Zack Snyder

2015-08-28

SUPER BAD: tutti in coda per i supereroi WATCHMEN di Zack Snyder GB, USA , 2009, 162’, v.o. sott.it, VM 14 1985. Gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica sono giunti all'apice della Guerra Fredda e si paventa un imminente attacco nucleare. Le speranze dell'umanità sono legate al Dottor Manhattan, un essere composto di pura energia e splendido modello di perfezione fisica, in grado di presagire il futuro e di alterare la materia fino a livelli subatomici con un solo gesto. Tuttavia, il suo crescente distacco dall'umanità lo ha lasciato indifferente nei confronti del mondo e della gente intorno a lui, anche della sua compagna Laurie, ex componente di un gruppo di paladini della giustizia noti come 'Watchmen', esseri dotati di una forza superiore che sono però ormai caduti in disgrazia e messi fuori legge dal governo. Nel frattempo, un altro ex guardiano, Rorschach - unico del gruppo a non aver rispettato la messa al bando - riunisce i suoi vecchi compagni di battaglia per sventare un complotto messo in atto da un misterioso individuo proprio a danno degli stessi 'Watchmen'.

MAN OF STEEL - L'uomo d'acciaio di Zack Snyder

2015-09-04

SUPER BAD: tutti in coda per i supereroi MAN OF STEEL - L'uomo d'acciaio di Zack Snyder USA, 2013, 143’, v.o. sott.it Clark Kent è giunto sulla Terra da piccolo perché i suoi genitori lo hanno messo in salvo da un pianeta morente. Adottato da Jonathan e Martha Kent, Clark è cresciuto come un ragazzo apparentemente normale, ma che in realtà è dotato di incredibili superpoteri. A risvegliarli sarà una forza malefica che sta minacciando la sua nuova casa. Infatti, dietro i panni dell'uomo che ha abbandonato tutto ciò che conosce e che ama, vagando in un deserto metaforico di lavori bizzarri e solitudine emotiva, alla ricerca del vero se stesso, Clark nasconde un'altra identità: quella di Superman, l''uomo d'acciaio'...

SUPER BAD: tutti in coda per i supereroi

from 2015-07-03 to 2015-09-04

SUPER BAD: tutti in coda per i supereroi Presentata da Negli ultimi quindici anni il cinema supereroistico si è fatto sempre più strada nella cultura popolare diventando uno dei generi di maggiore successo, in grado di generare miliardi di dollari non solo in incassi cinematografici ma anche in merchandise. Presentata da BadTaste.it - il Nuovo Gusto del Cinema, il sito di informazione cinematografico più aggiornato sull’argomento, la rassegna SuperBAD presenta nove film che, dopo le incognite e le difficoltà di fine anni novanta, hanno rappresentato l’evoluzione di questo genere, a partire da X-Men di Bryan Singer, non a caso uscito proprio nel 2000. Pellicole che hanno rivoluzionato una industria (Iron Man, che ha lanciato i Marvel Studios, ora vero treno in corsa), blockbuster che hanno segnato una generazione (Il Cavaliere Oscuro, di Christopher Nolan), progetti minori dal taglio revisionista (Chronicle, di Josh Trank) e pellicole sempre più mature e articolate (Captain America: the Winter Soldier), o ancora adattamenti di fumetti di culto che hanno anche sollevato qualche polemica (Watchmen). Ciascun film viene presentato in versione originale sottotitolata, con una breve introduzione a cura dei curatori del sito. X-Men di Bryan Singer USA, 2000, 104’, v.o.sott.it. Iron Man di Jon Favreau USA, 2008, 126’, v.o.sott.it. THE DARK KNIGHT - Il cavaliere oscuro di Christopher Nolan USA, 2008, 150’, v.o.sott.it MARVEL'S THE AVENGERS - The Avengers  di Joss Whedon USA, 2012, 142’, v.o.sott.it. Chronicle di Josh Trank USA, GB, 2012, 84’, v.o.sott.it Captain America – The Winter Soldier di Anthony Russo USA, 2014, 136’, v.o.sott.it GUARDIANS OF THE  GALAXY - I guardiani della galassia di James Gunn USA, 2014, 121’, v.o.sott.it. WATCHMEN di Zack Snyder GB, USA , 2009, 162’, v.o.sott.it, VM 14 MAN OF STEEL - L'uomo d'acciaio di Zack Snyder USA, 2013, 143’, v.o.sott.it

THE LAST OF THE MOHICANS - L’ultimo dei mohicani di Michael Mann USA, 1992, 108’, v.o.sott.it.

2015-07-18

 GO WEST, BOY! THE LAST OF THE MOHICANS - L’ultimo dei mohicani di Michael Mann USA, 1992, 108’, v.o.sott.it.

Nel 1757, durante la sanguinosa guerra anglo-francese nelle colonie americane dove alcune tribù indiane sono alleate degli inglesi e altre dei francesi, in una impenetrabile foresta, prossima alla zona del conflitto, tre uomini danno la caccia ad un cervo: Chingachgook, ex capo tribù, suo figlio Uncas, ultimi superstiti dei mohicani, e un giovane bianco, Hawheye, adottato dal capo quando da bambino la sua famiglia venne sterminata. Questi vive e veste come gli indiani, ai quali serve da interprete nei loro rapporti con i coloni inglesi, perché parla la loro lingua. L'incontro fortuito con il maggiore Duncan Heyward, tradito dalla feroce guida indiana Urone Magua e sorpreso dai Mohwk, e le giovani Cora e Alice, figlie del colonnello Munro segna la sua sorte...


WYATT EARP di Lawrence Kasdan

2015-07-25

GO WEST, BOY! WYATT EARP di Lawrence Kasdan USA, 1994, 189’, v.o.sott.it

Fin da ragazzo, il giovane Wyatt apprende dal padre Nicholas Earp il rispetto della legge ad ogni costo ed il senso della famiglia. Dapprima emigra coi suoi fratelli (James, Virgil, Morgan e Warren) in California, quindi si stabilisce nel Missouri dove studia legge e sposa un'amica d'infanzia, Urilla, che gravida, muore di tifo. Sconvolto, Wyatt si dà al bere, ruba, e finisce in galera, da dove lo fa uscire il padre. Divenuto cacciatore di bisonti, assume come scuoiatori i fratelli Masterson; poi riuniti i fratelli a Dodge City, diviene sceriffo e fa amicizia con Doc Holliday. Destituito per l'eccessiva crudezza dei suoi metodi anticrimine, Wyatt, trasferendosi a Tombstone con i suoi, conosciuta una giovane attrice ebrea, Josie, scatena la gelosia dell'amante Mattie, che tenta il suicidio. Poi deve affrontare anche la banda dei Clanton e dei McLaury, allevatori di bestiame che vogliono dettar legge nella zona: ne scaturisce un sanguinoso scontro all'Ok Corral, dove, pur sgominando i rivali, il fratello Virgil muore e Morgan e Doc restano feriti. La carneficina provoca un processo al quale Wyatt viene assolto, ma il resto della banda si vendica, uccidendo Morgan. Saputo che a Tucson, dove parte il treno che deve trasportare la salma di Morgan ed il resto della famiglia, lo aspettano i killer, si reca laggiù con Holliday e li sgomina. Quindi si fa convincere da Josie ad emigrare ancora una volta ed a mettere su famiglia con lei.


THE THREE BURIALS OF MELQUIADES ESTRADA - Le tre sepolture di Tommy Lee Jones

2015-08-01

GO WEST, BOY! THE THREE BURIALS OF MELQUIADES ESTRADA  - Le tre sepolture di Tommy Lee Jones USA, Francia, 2005, 115’, v.o. sott. it.

Il ranchero Pete Perkins, per onorare la morte del suo amico Melquiades Estrada, ucciso per mano di ignoti nel deserto e sepolto dalle autorità in un fossa comune, prima va in cerca dell'assassino e poi intraprende un avventuroso viaggio verso il Messico, affinché l'amico possa essere degnamente tumulato nella sua città natale...


THE ASSASSINATION OF JESSE JAMES BY THE COWARD ROBERT FORD L'assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford di Andrew Dominik

2015-08-08

GO WEST, BOY! THE ASSASSINATION OF JESSE JAMES BY THE COWARD ROBERT FORD L'assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford di Andrew Dominik USA, 2007, 155’, v.o.sott.it.

Dopo aver messo a segno il suo ultimo colpo, il celebre fuorilegge americano Jesse James è costretto a muoversi da Kansas City per sfuggire ai numerosi cacciatori di taglie che lo inseguono per intascare il lauto compenso messo in palio dalle autorità. La maggior parte dei suoi uomini sono ormai morti o in prigione e suo fratello Frank ha deciso di ritirarsi dal giro, per questo Jesse può contare solo su un ristretto gruppo di uomini: Ed Miller, Wood Hite, Dick Liddil e i fratelli Charley e Robert Ford. Tuttavia, Jesse non si rende conto che la vera minaccia si nasconde proprio tra le fila dei suoi uomini più fidati...


JONGHEUN NOM, NABBEUN NOM, ISANGHAN NOM - Il buono il matto e il cattivo di Kim Jee-woon

2015-08-15

GO WEST, BOY!

JONGHEUN NOM, NABBEUN NOM, ISANGHAN NOM  - Il buono il matto e il cattivo di Kim Jee-woon Corea del Sud, 2008, 130’, v.o. sott. it

Manciuria, anni '30. Chang-yi (Lee Byung-heon), un killer dandy che ha perennemente stampato in faccia un sogghigno ironico, viene assoldato per recuperare una mappa in mano a un banchiere giapponese. Intanto, a sua insaputa, l’infallibile cacciatore di taglie Do-won (Jung Woosung) viene incaricato della stessa missione dall’esercito indipendentista coreano. La mappa però, dopo un’esplosiva rapina ad un treno, è finita nelle mani di un ladro, Tae-gu (Song Kang-ho), convinto che essa conduca ai favolosi tesori della dinastia Qing. Comincia una lotta serrata tra i tre, disposti a tutto per non restare fuori dal gioco!


APPALOOSA di Ed Harris

2015-08-22

GO WEST, BOY! APPALOOSA di Ed Harris, USA, 2008, 116’, v.o. sott. it

Territori del New Mexico, 1882. Lo sceriffo Virgil Cole ed il suo vice Everett Hitch vengono assoldati dalla comunità di minatori di Appaloosa, una cittadina senza legge, che deve difendersi dai soprusi di Randall Bragg, proprietario terriero e uomo senza scrupoli. Tuttavia, l'arrivo di un'attraente vedova, Allie French, scombussolerà i piani dei due amici...


TRUE GRIT - Il Grinta di Ethan e Joel Coen

2015-08-29

GO WEST, BOY! TRUE GRIT - Il Grinta di Ethan e Joel Coen USA, 2010, 110’, v.o. sott. it.

Stati Uniti, 1870 circa. La 14enne Mattie Ross è determinata a vendicare il padre assassinato a sangue freddo dal codardo Tom Chaney. Dopo aver incrociato il gioviale e ubriacone marshall Rooster Cogburn, lo costringe suo malgrado ad affiancarla nella caccia all'assassino Chaney. I due si spingeranno nei territori indiani, ma sulla loro strada si inserirà un Texas Ranger di nome LaBoeuf...


RANGO di Gore Verbinski

2015-09-05

GO WEST, BOY! RANGO di Gore Verbinski (animazione) USA, 2011, 107’, versione italiana

Rango è un camaleonte domestico, abituato a vivere nel suo comodo e tranquillo terrario, che a causa di uno sbandamento dell'auto dei suoi proprietari, si troverà perso in nel mezzo del deserto. Tuttavia, il suo coraggio e la sua voglia di protagonismo lo faranno diventare l'imprevisto eroe di una cittadina del West chiamata Dirt...


GO WEST, BOY!

from 2015-07-04 to 2015-08-29

GO WEST, BOY!

C’è sempre un viaggio ad Ovest nei sogni di un ragazzo, c’è sempre una Nuova Frontiera nel mito americano. Il western, come genere cinematografico, è stato sepolto e resuscitato almeno quattro volte, tra Tom Mix e Clint Eastwood. Ma gli eroi cavalcano ancora, nella stagione di Kevin Costner e Brad Pitt. Non è un’operazione nostalgia quella che proponiamo, piuttosto un viaggio nell’avventura senza tempo. The Long Riders…Ride Again.

PAT GARRETT & BILLY THE KID - Pat Garrett e Billy Kid di Sam Peckinpah USA, 1973, 110’, v.o.sott.it. THE LAST OF THE MOHICANS - L’ultimo dei mohicani di Michael Mann USA, 1992, 108’, v.o.sott.it. WYATT EARP di Lawrence Kasdan USA, 1994, 189’, v.o.sott.it THE THREE BURIALS OF MELQUIADES ESTRADA - Le tre sepolture di Tommy Lee Jones USA, Francia, 2005, 115’, v.o.sott.it. THE ASSASSINATION OF JESSE JAMES BY THE COWARD ROBERT FORD - L'assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford di Andrew Dominik USA, 2007, 155’, v.o.sott.it. JONGHEUN NOM, NABBEUN NOM, ISANGHAN NOM - Il buono il matto e il cattivo di Kim Jee-woon Corea del Sud, 2008, 130’, v.o.sott.it APPALOOSA di Ed Harris USA, 2008, 116’, v.o.sott.it TRUE GRIT - Il Grinta di Ethan e Joel Coen USA, 2010, 110’, v.o.sott.it. RANGO di Gore Verbinski (animazione) USA, 2011, 107’, versione italiana

UNDER EXPOSURE ● 70 serate di cinema a Villa Borghese

from 2015-06-29 to 2015-09-06

UNDEREXPOSURE

70 serate di cinema a Villa Borghese 29 giugno - 6 settembre Teatro all’aperto  e  Sala Deluxe

Dal lunedì alla domenica lo schermo dell’arena estiva alla Casa del Cinema si accende quest’anno per una proposta cinematografica che fa della varietà, dei generi, delle passioni il suo filo conduttore. L’idea è quella di offrire, attraverso 70 film italiani e internazionali, un caleidoscopio di ciò che è il nostro cinema: l’Italia nell’anno e nei temi di Expo 2015, l’eco della colonna sonora dei nostri tempi e quella, immortale, della grande opera lirica, la battaglia sempre combattuta e sempre perduta degli Eroi (leggendari cowboys a cavallo) e dei Supereroi (una stirpe di nevrotici di talento), l’omaggio al cinema d’autore che sa essere grande spettacolo.  E l’emozione continua…

  ● EXPO 2015: le storie e i panorami ● DOMENICA E LUNEDì   ●  SYMPATHY FOR THE DEVIL: lo schermo del jazz, l'anima del rock  ●  MARTEDì   ● UN BEL DI’ VEDREMO: l’opera va al cinema● MERCOLEDì                                 in collaborazione con     e  ● FOR  QUEEN AND COUNTRY: Powell&Pressburger, due maestri  ●  GIOVEDì   ● SUPER BAD: tutti in coda per i supereroi ●  VENERDì                                       in collaborazione con ●  GO WEST, BOY! ●  SABATO   9-11 LUGLIO ● ROMAFRICA FILMFESTIVAL Con il contributo di: 

VOLO SENZA RITORNO - One of our Aircraft is Missing di Powell & Pressburger

2015-07-16

FOR  QUEEN AND COUNTRY: Powell&Pressburger, due maestri VOLO SENZA RITORNO - One of our Aircraft is Missing GB, 1942, 86’, versione italiana

Un aeroplano inglese dopo un' incursione sulla Germania, sulla via del ritorno, viene colpito e precipita in fiamme sul territorio olandese. L' equipaggio riesce a salvarsi con i paracadute, ed i giovani aviatori vengono asistiti e nascosti dai contadini olandesi. La vasta organizzazione della resistenza olandese alla dura occupazzione tedesca, viene messa in moto per far tornare gli aviatori in Inghilterra e dopo una serie di avventure e di impensate peripezie, l' equipaggio può prenedere il mare su di un canotto, proprio sotto gli occhi dei sorveglianti nazisti.


THE LIFE AND DEATH OF COLONEL BLIMP - Duello a Berlino di Powell & Pressburger

2015-07-23

FOR  QUEEN AND COUNTRY: Powell&Pressburger, due maestri THE LIFE AND DEATH OF COLONEL BLIMP  - Duello a Berlino GB, 1943, 163’, v.o.sott.it.

Clive Candy, un ufficiale inglese, ha combattuto durante il conflitto anglo-boero e durante la prima guerra mondiale si è distinto per il suo coraggio e per la sua condotta. È convinto che l'esercito inglese sia imbattibile e che basti seguire il codice d'onore per essere un degno combattente. È un uomo diverso dagli altri, pronto a qualsiasi cosa pur di smascherare il giornalista tedesco che scrive terribili fandonie sulle truppe inglesi. La sua amicizia con Theo, un ufficiale tedesco, nata nel 1902, riesce sopravvivere nonostante il secondo e terribile conflitto mondiale e l'amore per la stessa donna.


A CANTERBURY TALE - Un racconto di Canterbury di Powell & Pressburger

2015-07-30

FOR  QUEEN AND COUNTRY: Powell&Pressburger, due maestri A CANTERBURY TALE  - Un racconto di Canterbury GB, 1944, 124’. v.o. sott. it.

Negli anni della Seconda Guerra Mondiale, i destini del soldato americano Bob Johnson, del sergente inglese Peter Gibbs e di Allison Smith, una giovane e graziosa commessa londinese, si incrociano a Canterbury. La cittadina è immersa nel terrore poiché un uomo misterioso si aggira di notte armato di colla mietendo 'vittime' tra le capigliature femminili. Per arrivare alla verità e al colpevole, il terzetto dovrà ricorrere all'aiuto di Thomas Colpeper, il magistrato locale studioso di storia delle tradizioni...


I KNOW WHERE I'M GOING! - So dove vado di Powell & Pressburger

2015-08-06

FOR  QUEEN AND COUNTRY: Powell&Pressburger, due maestri I KNOW WHERE I'M GOING!   So dove vado GB, 1945, 92’, v.o. sott. it

Joan Webster, una giovane borghese inglese, è determinata ad ottenere nella vita il meglio. Per questo motivo decide di sposare Sir Robert Bellinger, un benestante industriale di mezza età che lei non ama. Lungo la strada che porta all'isola di Killoran, dove risiede il suo futuro marito, Joan è costretta a fermarsi a causa del cattivo tempo, nell'isola di Mull. Durante la sua permanenza, Joan s'innamora di Torquil McNeil, un giovane e squattrinato ufficiale navale. Nonostante i suoi sentimenti, Joan è determinata a perseguire i suoi piani. Ma il destino la convince a desistere e ad accettare l'inevitabile.....


A MATTER OF LIFE AND DEATH - Scala al Paradiso di Powell & Pressburger

2015-08-13

FOR  QUEEN AND COUNTRY: Powell&Pressburger, due maestri A MATTER OF LIFE AND DEATH  - Scala al Paradiso GB, 1946, 104’, v.o.sott.it.

Un valoroso pilota aviatore s'accorge, durante un'azione di guerra sulla Manica, che il suo apparecchio ha preso fuoco. Poichè il suo paracadute è difettoso, egli si crede votato alla morte; ma l'insperato miracolo si compie. Riesce a salvarsi, giunge nelle vicinanze del centro radiofonico, cui ha rivolto il suo estremo messaggio, e s'incontra con la radiotelefonista americana, che il messaggio ha raccolto. Tra i due fiorisce un tenero sentimento; ma la loro felicità è compromessa dallo stato mentale dell'aviatore, che nella caduta ha riportato uno choc cerebrale. Egli va soggetto a certe crisi, durante le quali vede uno strano personaggio, un inviato dell'al di là venuto a reclamarlo, in quanto l'aviatore, a quanto egli afferma, è morto. Insieme a questo messaggero egli valica, nel sogno, gli spazi celesti e giunge ad uno strano Paradiso, dove incontra una folla di personaggi inglesi e americani, e dove il suo caso giuridico vien dibattuto. Una difficile operazione lo libera da queste crisi affannose, restituendolo all'affetto della radiotelefonista innamorata e trepidante.


BLACK NARCISSUS - Narciso nero di Powell & Pressburger

2015-08-20

FOR  QUEEN AND COUNTRY: Powell&Pressburger, due maestri BLACK NARCISSUS  - Narciso nero GB, 1947, 100’, v. o. sott. it.

Una comunità di suore che vivono in un piccolo monastero di Calcutta partono per aprire un centro missionario alle pendici del Tibet. La loro nuova sede è un castello regalato al loro ordine da un principe indiano che l'ha ereditato da suo padre. Appena arrivate nel paesino, le suore aprono immediatamente una scuola e un ambulatorio, ma devono scontrarsi con la diffidenza della popolazione rimasta fedele al santone locale. Il castello, poi, era stato la sede dell'harem del vecchio principe e nelle sue stanze riecheggia ancora l'eco di quel periodo. A poco a poco, la resistenza delle suore si logora e iniziano a rimpiangere la vita e il mondo che hanno abbandonato. Quando una bambina portata al loro ambulatorio muore, le religiose si arrendono e smettono di lottare. Mentre intorno alla missione si crea il vuoto, una suora impazzisce e tenta di uccidere la Madre Superiora. È la fine.


THE RED SHOES - Scarpette rosse di Powell & Pressburger

2015-08-27

FOR  QUEEN AND COUNTRY: Powell&Pressburger, due maestri THE RED SHOES  - Scarpette rosse GB, 1948, 134’, v. o. sott. it.

Il direttore di un'importante compagnia di danza classica scrittura una giovane e dotata ballerina. Ottenuto il successo con il balletto "Scarpette rosse", la ragazza si fa convincere dal fidanzato compositore a lasciare il palcoscenico. Qualche tempo dopo, però, tornerà ad indossare le scarpette, posseduta tragicamente dal demone della danza.


THE TALES OF HOFFMANN - I racconti di Hoffmann di Powell & Pressburger

2015-09-03

FOR  QUEEN AND COUNTRY: Powell&Pressburger, due maestri THE TALES OF HOFFMANN  - I racconti di Hoffmann GB, 1951, 118’, v.o.sott.it.

Il talentuoso musicista e scrittore Hoffman è innamorato di Stella, la famosa ballerina del Teatro di Norimberga ma, quando lei finalmente si decide a accettare un suo appuntamento, il biglietto d'amore viene rubato da Lindorf, sotto le cui vesti si nasconde il diavolo. Dopo aver atteso invano una risposta, Hofmann, deluso, esce di casa e, in una birreria, in preda ai fumi dell'alcool, inizia a raccontare a un gruppo di studenti i suoi amori infelici. C'è quello per Stella, quello per Olympia, la splendida bambola meccanica che il demonio, sotto le spoglie di Coppelius, ha distrutto e infine quello per Giulietta, la nobildonna veneta per la quale Hofmann si è macchiato le mani di sangue ancora una volta grazie al maligno. Intanto Stella, finito lo spettacolo, è corsa a cercare il suo spasimante per le strade della città ma, vederlo in questo stato le spezza il cuore. Il diavolo ha vinto un'altra volta...


FOR QUEEN AND COUNTRY: Powell&Pressburger, due maestri

from 2015-07-02 to 2015-09-03

FOR  QUEEN AND COUNTRY: Powell&Pressburger, due maestri La premiata ditta “P&P” (Michael Powell e Emeric Pressburger) ha raccontato per decenni splendore e miserie del declino di un Impero. Il cinema inglese di ieri si specchia nelle geniali, colorate, spettacolari avventure portate sullo schermo da questa strana coppia di registi, oggi oggetto di culto. La Casa del Cinema dedica a loro e al mondo che hanno rappresentato il suo “omaggio d’autore” nel cuore dell’estate. The Glorious World of Michael Powell & Emeric Pressburger. LA SPIA IN NERO - The Spy in Black  GB, 1939, 82’, versione italiana VOLO SENZA RITORNO - One of our Aircraft is Missing  GB, 1942, 86’, versione italiana THE LIFE AND DEATH OF COLONEL BLIMP  - Duello a Berlino GB, 1943, 163’, v.o.sott.it. A CANTERBURY TALE  - Un racconto di Canterbury GB, 1944, 124’. v.o.sott.it. I KNOW WHERE I'M GOING!  - So dove vado GB, 1945, 92’, v.o.sott.it A MATTER OF LIFE AND DEATH  - Scala al Paradiso GB, 1946, 104’, v.o.sott.it. BLACK NARCISSUS  - Narciso nero GB, 1947, 100’, v.o.sott.it. THE RED SHOES  - Scarpette rosse GB, 1948, 134’, v.o.sott.it. THE TALES OF HOFFMANN  - I racconti di Hoffmann  GB, 1951, 118’, v.o.sott.it.

L’ORCHESTRA DI PIAZZA VITTORIO di Agostino Ferrente

2015-07-07

SYMPATHY FOR THE DEVIL: lo schermo del jazz, l'anima del rock L’ORCHESTRA DI PIAZZA VITTORIO di Agostino Ferrente Italia, 2006, 93’, v.o.sott. ing.

Il film racconta la genesi dell'Orchestra di Piazza Vittorio, la banda musicale nata per iniziativa di Mario Tronco, il tastierista degli Avion Travel, e di Agostino Ferrente. Nel quartiere di piazza Vittorio, la parte di Roma in cui ormai gli italiani costituiscono una minoranza, si sono intrecciate le storie di vita e le esperienze di ragazzi arrivati da ogni parte del mondo in cerca di nuove opportunità. In cinque anni di attività, l'Orchestra ha raccolto persone diverse, che si sono conosciute per la strada e hanno deciso di dare vita a un nuovo modo di intendere la musica e di realizzare il sogno di avere una famiglia e un lavoro.


MICHEL PETRUCCIANI. BODY & SOUL di Michael Radford

2015-07-21

SYMPATHY FOR THE DEVIL: lo schermo del jazz, l'anima del rock MICHEL PETRUCCIANI. BODY & SOUL  di Michael Radford Francia, Germania, Italia , 2011, 90’, v.o.sott.it

La vita e la carriera del grande compositore e pianista jazz Michel Petrucciani, scomparso nel 1999 appena trentaseienne. Una ricca collezione di interviste e materiali di archivio ci racconta la storia di un uomo dall'incredibile talento, che ha dovuto sconfiggere un pesante handicap fisico (dovuto a una malattia genetica, l'osteogenosi imperfetta, che lo aveva colpito fin dalla nascita) per diventare un gigante della musica.


I'M NOT THERE - Io non sono qui di Todd Haynes

2015-07-28

SYMPATHY FOR THE DEVIL: lo schermo del jazz, l'anima del rock I'M NOT THERE - Io non sono qui di Todd Haynes USA, 2007, 135’, v.o. sott. it.

La vita, gli amori, la musica, le canzoni e gli anni della maturità artistica e personale del celebre cantante americano Bob Dylan, visti attraverso gli occhi di sette personaggi, ognuno dei quali interpreta il cantante in un particolare momento della sua vita. Dall'infanzia agli esordi come cantante folk, dal successo raggiunto nei primi anni '60 come artista politicamente impegnato, al controverso passaggio alla musica rock. Poi, l'incidente motociclistico e il conseguente ritiro dalle scene, fino al ritorno alle apparizioni in pubblico con una serie di concerti noti come il 'Never Ending Tour', iniziato nel 1988 e che lo ha portato ad esibirsi in oltre 2000 concerti.

 


FRANCESCO DE GREGORI - FINESTRE ROTTE di Stefano Pistolini

2015-08-04

SYMPATHY FOR THE DEVIL: lo schermo del jazz, l'anima del rock FRANCESCO DE GREGORI - FINESTRE ROTTE  di Stefano Pistolini Italia, 2012, 103', doc Ritratto di Francesco De Gregori, al presente e in diretta, al suo seguito lungo un'estate di concerti e attraverso una serie di conversazioni in giro per l'Italia.


MOONWALKER di Jim Blashfield, Jerry Kramer, Colin Chilvers

2015-08-11

SYMPATHY FOR THE DEVIL: lo schermo del jazz, l'anima del rock MOONWALKER di Jim Blashfield, Jerry Kramer, Colin Chilvers USA, 1988, 93’, v.o.sott.it

Oltre ad essere un cantante-ballerino-attore di successo idolatrato dai giovani, Michael Jackson è anche un vero mito vivente che con la sua presenza scenica riesce a calamitare migliaia di spettatori i quali, perennemente in delirio per lui, affollano i suoi concerti e comprano i suoi dischi. In particolare tre ragazzi lo ammirano: Sean, Katie ed il piccolo Michael che lo imita in tutto. Jackson, desideroso di accontentarli, li conduce negli studi cinematografici popolati da pupazzi a grandezza d'uomo; sorvola in maniera magica paesaggi irreali; piomba direttamente nella fumosa notte dissoluta dominata dal malvagio mister Big, un cinico trafficante di droga, che proprio tramite i bambini vuole vendere e diffondere la sua merce. Michael Jackson affronta costui ed i suoi scagnozzi: sembra soccombere ma grazie ad una prodigiosa trasformazione prima in un robot e poi in una astronave riesce a sopraffare gli avversari. Tutto ritorna come prima ed i tre ragazzi possono continuare ad ammirare il loro stupefacente amico e le sue strabilianti imprese.


INSIDE LLEWYN DAVIS - A proposito di Davis di Ethan e Joel Coen

2015-08-18

SYMPATHY FOR THE DEVIL: lo schermo del jazz, l'anima del rock INSIDE LLEWYN DAVIS - A proposito di Davis di Ethan e Joel Coen USA, 2012, 105’, v.o.sott.it

Le vicende di Llewyn Davis, un cantautore che cerca di destreggiarsi sulla scena folk di New York nel corso degli anni Sessanta. Llewyn lotta per guadagnarsi da vivere come musicista con la sua inseparabile chitarra, affrontando ostacoli che sembrano insormontabili e sopravvivendo grazie a piccoli lavoretti all'aiuto di qualche amico o di qualche sconosciuto. Poi, un giorno, si presenta l'occasione per un'audizione di fronte a Bud Grossman...


BIRD di Clint Eastwood

2015-08-25

SYMPATHY FOR THE DEVIL: lo schermo del jazz, l'anima del rock BIRD di Clint Eastwood USA, 1988, 161’, v.o.sott.it.

Charlie Parker, nato a Kansas, un sobborgo di Kansas City, nel 1920, quando era ragazzo, non potendo entrare al Reno Club ad ascoltare il gruppo di Count Basie, si soffermava all'entrata posteriore del locale: per questo si era guadagnato il soprannome di "Yardbird". Trasferitosi a New York, l'epiteto fu abbreviato in Bird, e si dimostrò profetico: con un sassofono questo giovane jazzista sembrava capace di volare: le sue creazioni, così come la sua personalità complessa e tormentata, si imponevano irresistibilmente. La musica diviene la prima della droghe di Parker: il suo idolo era Lester Young, il brillante sax tenore di Count Basie, che suonava con un timbro leggero e secco, praticamente privo del vibrato allora in voga. Dopo essersi sposato con Chan, la vita familiare di Charlie viene funestata dalla morte di sua figlia e da un suo tentativo di suicidio. Frattanto, con Thelonius Monk, Bud Powell, Kenny Clarke e Dizzy Gillespie, foggia un nuovo jazz spigoloso e pieno di armonie anticonvenzionali. Man mano che questo jazz d'avanguardia si diffonde (è Parker a scoprire la "tromba" di Ron Rodney) con le sue incandescenti improvvisazioni - spesso realizzate in uno stato di annebbiamento da narcotici - Charlie diviene sempre più popolare, musicalmente impeccabile ed autodistruttivo. Ma gli eccessi di una vita sregolata, lo smodato uso di alcool, eroina e cibo, le notti insonni e le continue avventure sessuali minano la resistenza fisica di Charlie che a 34 anni muore.


WHIPLASH di Damien Chazelle

2015-09-01

SYMPATHY FOR THE DEVIL: lo schermo del jazz, l'anima del rock WHIPLASH di Damien Chazelle USA, 2014, 115’, v. o. sott. it

Andrew Neiman ha 19 anni e sogna di diventare uno dei migliori batteristi jazz della sua generazione. La concorrenza al conservatorio di Manhattan, però, è feroce e lui si allena duramente, anche per non ripercorrere il fallimento di suo padre, aspirante scrittore la cui carriera non è mai decollata. Il suo primo obiettivo è quello di entrare a far parte dell'orchestra diretta da Terence Fletcher, insegnante crudele e intransigente, che non si ferma di fronte a nulla pur di esaltare il potenziale di un suo studente...


SYMPATHY FOR THE DEVIL: lo schermo del jazz, l'anima del rock

from 2015-06-30 to 2015-09-01

SYMPATHY FOR THE DEVIL: lo schermo del jazz, l'anima del rock Miti del rock, del jazz, del pop: la colonna sonora di tutti coloro che hanno scoperto il mondo attraverso le canzoni, dagli anni ’60 a oggi. Storie di creatività e disperazione, ritratti e reinvenzioni d’artista attraverso il documentario e la biografia, suggestioni che scavano nella memoria di ciascuno. Il palcoscenico estivo di Villa Borghese si riempie dei suoni e delle voci che il cinema ha reso icone senza tempo. The Sound of Music on Big Screen.   PASSIONE di John Turturro Italia, USA, 2010, 90’, v.o. sott.it. L’ORCHESTRA DI PIAZZA VITTORIO di Agostino Ferrente Italia, 2006, 93’, v.o.sott. ing. BUENA VISTA SOCIAL CLUB di Wim Wenders GR, USA, GB, FRANCIA, CUBA, 1999, 105’, v.o.sott.it MICHEL PETRUCCIANI. BODY & SOUL di Michael Radford Francia, Germania, Italia , 2011, 90’, v.o.sott.it I'M NOT THERE - Io non sono qui di Todd Haynes USA, 2007, 135’, v.o.sott.it. FRANCESCO DE GREGORI - FINESTRE ROTTE di Stefano Pistolini Italia, 2012, 103', doc MOONWALKER di Jim Blashfield, Jerry Kramer, Colin Chilvers USA, 1988, 93’, v.o.sott.it INSIDE LLEWYN DAVIS - A proposito di Davis di Ethan e Joel Coen USA, 2012, 105’, v.o.sott.it BIRD di Clint Eastwood USA, 1988, 161’, v.o.sott.it. WHIPLASH di Damien Chazelle USA, 2014, 115’, v.o.sott.it  

BUENA VISTA SOCIAL CLUB di Wim Wenders

2015-07-14

SYMPATHY FOR THE DEVIL: lo schermo del jazz, l'anima del rock BUENA VISTA SOCIAL CLUB di Wim Wenders GR, USA, GB, FRANCIA, CUBA, 1999, 105’, v.o. sott. it

Ry Cooder, musicista americano, ha avvicinato all'Avana un gruppo di cantanti e musicisti cubani di età compresa tra gli 80 e i 92 anni. Li fa parlare, suonare, cantare, e poi, sull'onda dei ricordi e dell'entusiasmo, li convince a partecipare ad una tournée. Ecco due concerti eseguiti davanti ad un pubblico sempre entusiasta: ad Amsterdam, in Olanda, e a New York, alla Carnegie Hall dove molti del gruppo arrivano per la prima volta e si fermano ad osservare con meraviglia i grattacieli e il traffico caotico. Anche Cooder parla del proprio amore per la musica cubana. Poi tutti si ritrovano in sala di registrazione, tra impegni seri e momenti di divertimento.


ROMAFRICA FILM FESTIVAL

2015-07-09

Giovedì 9 luglio 2015 15:00  KEN BUGUL  di Silvia Voser (Senegal, 2014, 62 min, v. o. sott. it.) Genere: Documentario Voice over: Margot D. Marguerite Produttori: Silvia Voser, Claude Gilaizeau, Beat Lenherr Produzione: Waka Films SA, Les productions de la Lanterne, Panimage Trailer: youtu.be/mCKl0mcVhqk Sito web: www.kenbugulfilm.com/

Dopo anni in Europa una donna di trent'anni sola e distrutta ritorna in Senegal. Quando torna a casa viene accusata dai familiari di essere una pazza e viene respinta. Così vive con gli espulsi, i mendicanti, le prostitute, gli artisti e nel bisogno dorme nelle vie di Dakar. Sporca, affamata, senza mezzi, inizia a scrivere il suo primo romanzo 'La notte del baobab'. Le sue storie d'amore si intrecciano con le relazioni sociali e politiche tra il suo continente e l'Occidente, che analizza in modo molto preciso nel libro d'esordio. Il romanzo è un successo. Nel suo documentario, Silvia Voser ci conduce con tatto in questo universo misterioso e movimentato. Mostra una Ken Bugul coraggiosa e vulnerabile ed evoca la vita di un'artista che nella sua opera mostra aspetti nuovi di un mondo ricco di relazioni complicate. "Scrivere ­ dice Ken Bugul ­ vuol dire sedurre i sensi e i sensi non hanno colori".

17:00 MORBAYASSA di Cheick Fantamady Camara (Guinea, 120 min, 2014, v. o. sott. it.) Genere: Dramma Sceneggiatura: Cheick Fantamady Camara, Marc Gautron, Catherine Foussadier Cast: Fatoumata Diawara, Claire Simba Produzione: Cop Films, Les Films du Djoliba avec le soutien de OIF Trailer: youtu.be/Ndi5IqQxbJA Sito web: www.spla.pro/en/file.film.morbayassa­le­serment­de­koumba.8531.html

Bella è una giovane donna della Guinea che lavora in un cabaret a Dakar gestito da mafiosi che la costringono a prostituirsi. Nonostante lei provi a fuggire, il gruppo di aguzzini, guidato da Kèba, la controlla e si assicura che rimanga al suo posto. La sua sola speranza è quella di guadagnare abbastanza soldi per scappare e trovare sua figlia, abbandonata alla nascita quando Bella aveva 15 anni, un gesto disperato che ancora le provoca incubi. Mentre fugge da un cliente, Bella incontra una collaboratrice delle Nazioni Unite sua compatriota. Colpita dalla sua storia, Yèlo decide di aiutare Bella dando inizio ad un epico viaggio di redenzione, dalla Guinea a Parigi. Ma può la giovane coppia fuggire da Kèba? Morbayassa è il nome di una gioiosa danza che le donne africane ballano dopo aver partorito o dopo essersi riunite a un figlio in seguito a una lunga separazione. Il film è la celebrazione di una giovane, coraggiosa donna che sfugge al proprio destino per ricongiungersi alla figlia perduta.

19:30 Video arte (Benin, Camerun, R.d. Congo, Etiopia, Kenya, Nigeria, Sudafrica, Tanzania, Zimbabwe, 105 min). Sala Deluxe 21:30 TWAAGA di Cédric Ido (Burkina Faso, 30 min, 2013, v. o. sott. it.) Genere: Dramma, Avventura Sceneggiatura: Cédric Ido Cast: Sabourou Bamogo, Harouna Ouedradgo, Sidiki Diarra Produzione: Bizibi Trailer: www.youtube.com/watch?v=uiAXrryFXVY

Il Burkina Faso del 1985 è un paese agonizzante a causa delle tante rivoluzioni interne. Manu, un bambino di 8 anni, cresce lì sentendosi solo perché senza amici. La sua passione è leggere i fumetti dei supereroi americani, immaginando come sarebbe averne nella vita di tutti i giorni. Il bambino passa le giornate attaccato al fratello maggiore Albert, e ai suoi due amici Kaboré e Ibou. Quando Albert decide di sottoporsi a un rituale magico per diventare invincibile, Manu trova risposta alla domanda che si pone da tanto tempo e si rende conto che anche nella vita reale esistono poteri simili a quelli dei supereroi.

A seguire L’ATLETA di Davey Frankel, Rasselas Lakew. (Etiopia, 89 min, 2009, v. in it.) Genere: Dramma/Biopic Sceneggiatura: Davey Frankel, Rasselas Lakew, Mikael Aemiro Awake Cast: Rasselas Lakew, Dag Malmberg, Onni Ruta Gedmintas, Abba Waka Dessalegn Produzione: Davey Frankel, Rasselas Lakew Trailer: www.youtube.com/watch?v=kTRqs7oRyN0 Sito web: www.theathlete­film.com/The_Athlete/The_Athlete.html Distribuzione italiana: P.F.A. Films srl, www.pfafilms.com https://www.facebook.com/pfafilms, via Francesco Milizia 2, 00196 Roma Italy, Tel. +39 06.3611240

Il ritratto di uno sconosciuto divenuto il re delle Olimpiadi della Città eterna: si tratta del leggendario maratoneta etiope Abebe Bikila, campione olimpico a piedi nudi nel 1960 e ancora una volta quattro anni dopo nelle Olimpiadi di Tokyo. Un uomo che, dopo il successo, ha perso l'uso delle gambe a causa di un tragico incidente. È qui che Bikila affronta la sfida più grande: capire come accettare la sua nuova vita. L'uomo diventa un eroe per il suo paese e per tutto il continente africano, non solo per la tragedia subita, ma anche per essere stato il primo africano ad aver vinto due medaglie d'oro consecutive alle Olimpiadi. In un'intervista il maratoneta ha affermato: "Gli uomini di successo incontrano la tragedia. È stato volere di Dio se ho vinto le Olimpiadi, ed è stato volere di Dio l'incidente. Ho accettato quelle vittorie come accetto questa tragedia. Devo accettare entrambe le circostanze come avvenimenti della vita e vivere felicemente".


ROMAFRICA FILM FESTIVAL

2015-07-10

Venerdì 10 luglio 2015 15:00 DIFRET di Zeresenay Berhane Mehari (Etiopia, 99 min, 2014, v. in it.) Genere: Drammatico Sceneggiatura: Zeresenay Berhane Mehari Cast: Meron Getnet, Tizita Hagere, Harege Woin, Shetaye Abreha, Mekonen Laeake, Meaza Tekle Produzione: Mehret Mandefro, Leelai Demoz, Angelina Jolie Trailer: https://www.youtube.com/watch?v=AmctUsIiYmw

Vicino ad Addis Abeba, Hirut, una sveglia ragazzina di quattordici anni, viene rapita da un gruppo di uomini a cavallo. Hirut riesce ad afferrare un fucile e, mentre cerca di fuggire, spara uccidendo Tadele, ideatore del rapimento nonché suo “aspirante futuro sposo”. In Etiopia, la pratica del rapimento a scopo di matrimonio è una delle tradizioni più antiche e radicate e la ribellione di Hirut non le lascia possibilità di scampo. Nel frattempo, ad Addis Abeba una giovane donna avvocato, Meaza Ashenafi , si batte con tenacia per difendere i diritti dei più deboli tramite ANDENET, un’associazione che offre assistenza legale gratuita a coloro che non se la possono permettere. Obiettivo di Meaza è far rispettare la legge ufficiale del Paese, rendendo così inefficaci le tradizionali popolari. Meaza viene a conoscenza dell’arresto di Hirut e cerca di farsi affidare il caso per dimostrare che la ragazzina ha agito per legittima difesa e proteggerla quindi dalla vendetta dei familiari del defunto e dal carcere a vita imposto dalla legge.

15:30 TAVOLA ROTONDA 'CINEMA AFRICANO: TRA CULTURA E INDUSTRIA'

In un mondo radicalmente cambiato negli ultimi decenni, nuovi paesi si sono affacciati sullo scenario internazionale con un ruolo non più da comprimari ma da protagonisti. Molti di questi paesi sono africani e rappresentano quella parte del continente meno nota all'opinione pubblica occidentale, ma impegnati in un importante sviluppo economico, culturale e sociale. Questi paesi africani hanno contribuito a rinnovare e a veicolare un'immagine diversa da quella classica del 'continente nero', anche attraverso lo sviluppo di una propria industria culturale. Industrie culturali con un indotto economico e con produzioni capaci di farsi largo nel mondo, conquistando pubblico e determinando tendenze. L'Africa non più terra di conquista in cui imporre modelli culturali ma essa stessa generatrice di nuove visioni del mondo. Moderata da Roberto Stabile, responsabile delle relazioni internazionali di Anica, la tavola rotonda vedrà la partecipazione di registi africani, degli organizzatori del festival e di:

• Ardiouma Soma (delegato generale Fespaco) • Martha Capello (presidente Agpci, Associazione Giovani produttori di cinema italiani) • Giorgio Gosetti (direttore della Casa del Cinema) • Jean Léonard Touadi (consulente del ministero degli Esteri per le questioni africane, docente di Geografia economica all'Università Tor Vergata) • Riccardo Maria Monti (presidente Ice/Ita) • Luciano Sovena (presidente di Roma Lazio Film Commission, firmatario dell’accordo con l'Ismac, Istituto Superiore dei Mestieri dell'Audiovisivo e del Cinema di Rabat, per la formazione nel settore cinema e audiovisivo) • Gianluca Lioni (consigliere del ministro dei Beni e delle Attività culturali e del turismo Dario Franceschini) 17:00 MAASAI di Dante Tanikie-Montagnani (Kenya, 61 min, 2014, v. o.) Genere: Documentario Sceneggiatura: Dante Tanikie­Montagnani Produzione: Dante Tanikie­Montagnani Trailer: youtu.be/hXqevkk6zx8 Sito web: www.linkedin.com/in/madpigfilms

Questo documentario è un ritratto del modo di vivere nel distretto di Samburu, in Kenya; un ritratto che rischia di diventare testimonianza di un mondo che sta scomparendo per l'avanzare di diversi stili di vita, di nuove professioni, di quello che generalmente chiamiamo progresso. Per ogni generazione, un gruppo di ragazzi deve superare una serie di rituali per riuscire a diventare un guerriero Masai, figura che rappresenta il punto più alto della loro esistenza e della loro tradizione. Lo status di guerriero Masai può essere raggiunto solo tramite questo rito di passaggio. All'interno delle varie cerimonie che lo compongono, sono compresi la circoncisione, lo stato di trance e sacrifici animali. Alla fine del rituale, i giovani vengono proclamati guerrieri Masai tramite una gioiosa celebrazione, l'Asante Sana.

18:00 AL SALAM ALAIKUM di Giuseppe Massarelli  (Italia, 15 min, v. in it.) interpreti: SHAH ZAIB ALI KHALID, AHED ABABNEH , ANTONIETTA BARONE, FRANCESCA CATTEDRA, PATRIZIA GUIDA, MARCO PICCI, GIANNA TARANTINO, BADR FAKOURY produzione: Scuola Sec.di I grado "G:Santomauro" Bari

" Ho colto e raccolto il coinvolgimento dei ragazzi, protagonisti del corto, rispetto a quanto da mesi accade sulle nostre coste, in mare e nelle città che ospitano i profughi dall'Africa. Abbiamo usato lo strumento del cinema, se pure in piccolo, con pochi mezzi e molta fantasia, per comunicare tale coinvolgimento che ha finito anche col rivelare grandi capacità di comprensione e analisi dei fenomeni sociali da parte degli alunni di scuola media, ragazzi motivati e interessati. Nella loro logica, semplice quanto stringente, per alcuni versi ancora infantile, pregiudizi, luoghi comuni e timori da adulti cadono davanti ragazzini, dirimpettai del Mediterraneo, che scoprono uguali a loro."  Giuseppe Massarelli A seguire DIGNITY di Monica Mazzitelli (Mozambico, 45 min, 2015, v. o. sott. it.) genere: Documentario sceneggiatura: Monica Mazzitelli produzione: Molly Bloom Prod.

Venti ragazze crescono in un centro di accoglienza, 'O Viveiro' ('Il vivaio', in portoghese), costruendo la propria vita di un millimetro al giorno, nel misero e insalubre paese di Chitima, in Mozambico. Orfane o disagiate, se non quando entrambe le cose, hanno la possibilità di investire su se stesse, apprendere saperi o professioni, rieducarsi all'affetto mai ricevuto, saldare le fratture di ciò che le esperienze hanno frantumato. Non tutte ci riescono. Dignity racconta senza retorica la storia di queste bambine e ragazze, la loro epica, la loro poesia, le loro cadute, i loro traguardi. Ma soprattutto il loro splendore. Immagini cinematografiche eleganti e potenti restituiscono, attraverso la bellezza formale, la bellezza interiore delle ragazze. E la loro capacità di crescere con forza dal nulla, nel nulla, come fiori nel deserto; una capacità narrata prevalentemente attraverso le loro parole, il loro bisogno di tramandare la narrazione di se stesse, di creare la propria mitopoiesi. Dignity è un documentario che parla della possibilità di una dignità per la donna, per tutte le donne, in Africa e ovunque.

19:30 RUN di Philippe Lacôte (Costa d'Avorio, 100 min, 2014, v. o. sott. it.) Genere: Dramma Sceneggiatura: Philippe Lacôte Cast: Abdoul Karim Konaté, Isaach De Bankolé, Rasmané Ouédraogo Produzione: Banshee Film, Wassakara Prods Trailer: www.youtube.com/watch?v=3b­gpW9humM

Run sta scappando; dopo aver ucciso il primo ministro del suo paese deve nascondersi, travestirsi da barbone fingendosi pazzo come uno di loro e vagare per mesi tra le strade della sua città. Veniamo a conoscenza di quello che è successo nella sua vita e nella sua infanzia grazie ad alcuni flashback. Il primo in tenera età, quando era al servizio del maestro Tourou, mago della pioggia, che si è rifiutato di sacrificarlo. Poi di villaggio in villaggio al fianco di Greedy Gladys la Mangiona e infine nella milizia con i Giovani Patrioti, violenti e corrotti all'interno del conflitto militare e politico in corso in Costa d'Avorio. In attesa di capire a cosa era destinato, Run ha conosciuto tante vite e ha presto dato un senso al proprio nome. Run non ha scelto tutte queste versioni di se stesso; ci è sbattuto contro scappando dall’una all’altra, rendendosi conto sempre di più quanto il suo nome possa essere profetico.

21:30  MADAME ESTHER di Razanajaona Luck (Madagascar, 16 min, 2014) Madama Esther è stata licenziata come governante e si prende cura del nipote che ha il grande desiderio di vedere il mare. Cercando modi di guadagnare accetta di ospitare  combattimenti illegali di galli nel suo cortile. A seguire COLD HARBOUR di Carey McKenzie (Sudafrica, 76 min, 2014, v. o. sott. it.) Genere: Thriller/Noir Sceneggiatura: Carey McKenzie Cast: Tony Kgoroge, Fana Mokoena, Yu Nan Deon Lotz, Thomas Gumede, Zolani Mahola Produzione: Ten10 Film Trailer: www.youtube.com/watch?v=EnIwascAUXo

Quando a Cape Town una tempesta fa emergere il corpo mutilato di un uomo cinese, il poliziotto Sizwe Miya vuole mettersi alla prova per ottenere la promozione che tanto desidera. Il suo capo, Venske, gli affida il caso assegnandogli però un compagno, Legama, per tenerlo d'occhio. Sizwe scopre che l'omicidio è legato alla mafia cinese che controlla il traffico di abalone della città. Il poliziotto decide di chiedere consiglio al suo ex collega, Specialist, che ora è un boss del crimine organizzato. È proprio una sua soffiata che conduce a un importante blitz dietro il quale si cela l'organizzazione di Specialist stesso, in combutta con Venske. I due riescono a rubare la partita di abalone, usando Sizwe come pedina inconsapevole del loro piano criminale; il poliziotto ottiene infatti la promozione, ma è un'amara conquista, sapendo che dietro l'intera storia c'è la mano del suo amico. L'uomo decide però di tener fede alla sua integrità e di ribellarsi a Venske, tradendo l'amico Specialist a favore della giustizia.

     

ROMAFRICA FILM FESTIVAL

2015-07-11

Sabato 11 luglio 2015 15:00 Videoclip 2G (Italia, 63 min, v. in it.) a cura di Black Italians. Sala Deluxe a seguire

geNEWration di Amin Nour e Pietro Tamaro (Italia, 2014, 12 min, v. in it.) Un ritratto in chiaroscuro della  nuova generazione di romani fatto  da giovani di seconda generazione  e non: da qui il titolo geNEWration. In un contesto sociale in cui  le differenze rappresentano spesso semplici sfumature e le storie di tutti sono il contorno di una realtà  molto più complessa e ricca di problematiche.

a seguire

BABYLON FASTFOOD di Alessandro Valori (Italia, 2012, 13 min) Mamadù, un ragazzo nato in Italia da genitori senegalesi, combatte una sua battaglia per essere riconosciuto a tutti gli effetti come cittadino italiano. Ma né gli immigrati di prima generazione, tantomeno la sua anziana padrona di casa italiana, gliela vogliono dare vinta.

17:00 TANGO NEGRO di Dom Pedro (Angola, 93 min, 2013, v. o.) Genere: Documentario Sceneggiatura: Dom Pedro Cast: Juan Carlos Caceres Produzione: AMA Productions

Trailer: www.youtube.com/watch?v=b1OCMY06u7M In Argentina parlare delle origini africane del tango è un tabù. Nato a  Buenos Aires e arrivato a Parigi in piena lotta studentesca nel '68, Juan Carlos Caceres è una delle forti personalità latino-americane dei suoi tempi. Musicista, quest'uomo ha un particolare riguardo per il tango tradizionale e autentico, facendo emergere quindi le sue origini africane. Autore, compositore e interprete, Caceres è un combattente delle cause nobili, e i suoi studi sulle vere origini del tango lo hanno convinto che questa musica dagli accenti incontestabilmente africani è stata la prima a poter essere definita 'World Music'. Al di là del ritratto dell'artista, il documentario si propone di scavare a fondo negli esordi del tango e nell'imposizione da parte dell'Argentina di una diversa versione ufficiale, che ha portato con il tempo a negarne i tratti originari. E per questo il lavoro di Dom Pedro si trasforma in un vero e proprio tributo alla cultura africana.

19:30 FIÈVRES di Hicham Ayouch (Marocco, 90 min, 2014, v. o. sott. it.) Genere: Dramma Sceneggiatura: Hicham Ayouch, Hafed Benotman, Aicha Yacoubi Cast: Didier Michon, Silmane Dazi Produzione: Natacha Delmon Casanova, Pierre-Emmanuel Le Goff, Hicham Ayouch Trailer: www.youtube.com/watch?v=3eZRRE6Buwc 25

Dopo che sua madre è finita in prigione, Benjamin, un ragazzo di tredici anni, scopre l'esistenza di Karim, il padre che non ha mai conosciuto. Decide così di andare a vivere con lui senza sapere che lo stesso Karim vive ancora con i suoi genitori, lasciandosi trascinare dalla sua vita senza reagire. L'uomo si trova disarmato di fronte all'impulsivo e insolente adolescente, diviso tra amore e odio mentre cerca di accettare la sua paternità e di cambiare il suo stile di vita. Nel frattempo Benjamin stringe una particolare amicizia con un poeta anticonformista che vive abusivamente in una roulotte in riva al mare nello stesso quartiere multietnico. All'interno del focolare domestico sarà molto difficile riconciliare il padre con il figlio, che cambierà inevitabilmente e per sempre la sua vita e quella di tutta la sua famiglia.

21:30 EL CANTO OF SAHARA di Raymond Berou (Algeria, 2012, 15 min, vo) Un documentario frutto di un viaggio nei campi abitati nel sud dell'Algeria dal popolo Sahrawi. Storie di persone senza volto, costrette in spazi angusti e infiniti, raccontate con le immagini e con la musica di Simon Fisher Turner.

A seguire  TIMBUKTU di Abderrahmane Sissako (Mauritania, 97 min, 2014, v. o. sott. it.) Genere: Dramma Sceneggiatura: Abderrahmane Sissako, Kessen Tall Cast: Ibrahim Ahmed, Toulu Kiki, Abel Jafri, Fatoumata Diawara, Hichem Yavoubi, Kettly Noël Produzione: Les Film du Worso, Dune Vision Trailer: www.youtube.com/watch?v=2MNbVEOiuek Distribuzione italiana: Academy Two

Non lontano da Timbuktu, occupata dai fondamentalisti religiosi, in una tenda tra le dune sabbiose, vive Kidane, in pace con la moglie Satima, la figlia Toya e il dodicenne Issan, il giovanissimo guardiano della loro mandria di buoi. In paese le persone soffrono sottomesse al regime di terrore imposto dai combattenti jihadisti determinati a controllare le loro vite. Musica, risate, sigarette e ogni forma di divertimento, tra cui il calcio, sono stati vietati. Le donne sono state obbligate a mettere il velo. Ogni giorno una nuova corte improvvisata emette tragiche e assurde sentenze secondo la nuova legge. Kidane e la sua famiglia riescono inizialmente a sottrarsi al caos che incombe su Timbuktu, ma il loro destino muta improvvisamente quando Kidane uccide accidentalmente Amadou, il pastore che aveva massacrato Gps, il bue della mandria a cui la famiglia era più affezionata. Kidane sa che dovrà affrontare la corte jihadista e la nuova legge che questa ha portato con sé.


MONDOVINO, di Jonathan Nossiter

2015-07-06

EXPO 2015: i panorami      MONDOVINO, di Jonathan Nossiter USA, Francia, Argentina, Italia, 2004, 132’, doc, v.o.sott.it. Dalla California all'Argentina, il Brasile, i Pirenei, dalla Borgogna alla Francia, si intrecciano le storie, le fatiche, le lotte per preservare pochi acri di terra, le rivalità fra famiglie, i conflitti generazionali, sostenuti da personaggi accomunati dall'amore per la produzione del vino, che in precedenza non aveva mai messo in gioco tanto denaro, tante scommesse, tanta gloria. Il regista, che si è diplomato 'sommelllier' a New York, rende conto anche dell'influenza determinante di Michel Rolland, l'enologo che viene considerato il maggior esperto di vino al mondo, e del critico Robert Parker. Si tratta di un omaggio alla bevanda che, secondo Nossiter, è "depositaria unica della cultura occidentale".

SMETTO QUANDO VOGLIO di Sydney Sibilia

2015-07-05

EXPO 2015: le storie SMETTO QUANDO VOGLIO di Sydney Sibilia Italia, 2013, 100’, v.o. sott.ing. Pietro Zinni, geniale ricercatore in Neurobiologia di 37 anni, viene licenziato a causa dei tagli all'università e deve improvvisamente trovare un modo per sopravvivere. Ma cosa può fare uno che nella vita ha sempre e solo studiato? Semplice: organizzare una banda criminale coi fiocchi. Pietro inizia così a reclutare i migliori tra i suoi ex colleghi, grandi cervelli che ormai vivono ai margini della società facendo i mestieri più disparati. Le loro competenze - Semiotica interpretativa e Epigrafia Latina, Archeologia Classica, Macroeconomia Dinamica, Chimica Computazionale, Antropologia culturale - si riveleranno incredibilmente perfette per il successo nel mondo della malavita. Ma riusciranno a gestire la loro nuova vita di criminali ricercati?  

ANDIAMO A QUEL PAESE di Ficarra&Picone

2015-07-12

EXPO 2015: le storie ANDIAMO A QUEL PAESE di Ficarra&Picone Italia, 2014, 90’. v.o. sott.ing. Salvo e Valentino sono due amici siciliani che hanno perso il lavoro. Per questo decidono di abbandonare la grande città per tornare a Monteforte, il loro piccolo paese d'origine, dove la vita è più facile e, soprattutto, più economica. L'impatto con un contesto tanto diverso da quello che si erano immaginati è piuttosto sconcertante, ma ben presto troveranno modo di trarne beneficio: il paese è perlopiù abitato da anziani e gli anziani hanno la pensione, quindi perché non trasformarlo in una specie di ospizio improvvisato? Sulle prime tutto sembra andare per il meglio e gli affari fioriscono, ma poi, a causa di una sfortunata e improbabile serie d'incidenti mortali, i vecchi sopravvissuti si convincono di essere stati colpiti dal malocchio e se ne vanno. L'unica che non vuole cedere al ricatto della superstizione è Lucia, l'anziana zia della moglie di Salvo, che pur di aiutare le sua famiglia arriverà ad accettare di sposare Valentino, così da garantire loro l'agognata sicurezza economica, grazie alla sua pensione, anche quando non ci sarà più! Nonostante il gran riserbo tenuto sulla faccenda, ben presto a Monteforte la notizia si sparge e alcuni esponenti della comunità gridano allo scandalo... 

VINODENTRO di Ferdinando Vicentini Orgnani

2015-07-13

EXPO 2015: i panorami VINODENTRO di Ferdinando Vicentini Orgnani Italia, Germania, 2012, v.o. sott.ing. Giovanni Cuttin, importante e stimato wine-writer italiano e capo redattore di Baccus, il mensile più prestigioso del settore, svolge la sua vita di successo tra degustazioni pubbliche, convegni e presentazioni del suo libro autobiografico, "Vinodentro". L'incontro con una misteriosa e bellissima donna lo farà sprofondare in un vortice senza via d'uscita...

SI PUÒ FARE di Giulio Manfredonia

2015-07-19

EXPO 2015: le storie SI PUÒ FARE di Giulio Manfredonia Italia, 2008, 111’, v.o. sott.ing.   Milano, anni '80. Nello è un sindacalista le cui posizioni non vengono più gradite dai colleghi per cui viene mandato in una cooperativa di ex malati mentali. Contro il parere degli psichiatri, si batterà perché i ragazzi imparino un mestiere e siano in grado di mantenersi riappropriandosi della loro dignità. Il percorso non sarà facile ma sarà connotato da una ritrovata umanità per tutti, anche per i 'sani di mente'.

BASILICATA COAST TO COAST di Rocco Papale

2015-07-20

EXPO 2015: i panorami BASILICATA COAST TO COAST  di Rocco Papaleo Italia, 2010, 105’ Un variopinto gruppo di musicisti si mette in viaggio per partecipare al Festival del teatro-canzone di Scanzano Jonico. Attraversando a piedi la Basilicata, dal Tirreno allo Ionio, e sperimentando imprevisti e incontri inaspettati, il viaggio si trasformerà per tutti loro in una vera e propria terapia...    

MINE VAGANTI di Ferzan Ozpeteck

2015-07-26

EXPO 2015: le storie MINE VAGANTI di Ferzan Ozpeteck Italia, 2009, 106’, v.o. sott.ing. Stefania e Vincenzo aspettano con ansia il ritorno del figlio Tommaso. Anche zia Luciana, la nonna, sua sorella Elena e Alba, l'amica di sempre, non vedono l'ora di rivederlo. E tutti coltivano in segreto la speranza che Tommaso accetti di affiancare suo fratello Antonio nella gestione del pastificio di famiglia. Nessuno, però, ha fatto i conti con il destino e anche per questo Tommaso si troverà a rimanere a casa dei suoi genitori più a lungo di quanto aveva previsto...    

BIÙTIFUL CAUNTRI, di Giuseppe Ruggiero, Andrea D'Ambrosio, Esmeralda Calabria Italia, 2007, 72’, doc.

2015-07-27

EXPO 2015: i panorami BIÙTIFUL CAUNTRI, di Giuseppe Ruggiero, Andrea  D'Ambrosio, Esmeralda  Calabria Italia, 2007, 72’, doc. In Italia, nella regione Campania, sono presenti 1200 discariche abusive di rifiuti tossici. Questo problema investe l'intero Paese, la politica e l'economia e interessa ogni cittadino. Gli allevatori vedono morire il bestiame a causa della diossina e i contadini lottano ogni giorno una battaglia senza fine contro l'inquinamento dei loro appezzamenti di terra. I piccoli comuni di Acerra, Giugliano, Villaricca, nell'hinterland napoletano, devono fare i conti con la camorra e il suo interesse imprenditoriale nella faccenda...    

IL VENTO FA IL SUO GIRO di Giorgio Diritti

2015-08-02

EXPO 2015: le storie IL VENTO FA IL SUO GIRO di Giorgio Diritti Italia, 2005, 110’, v.o. sott.ing. Chersogno è un paesino sulle Alpi Occitane italiane abitato ormai solo da persone anziane che sopravvivono grazie ad un po' di turismo estivo. Una ventata di novità arriva quando un ex professore francese vi si trasferisce con la sua famiglia alla ricerca di un modo di vita più vicino alla natura. L'uomo si trasforma in pastore e inizia un'attività casearia. I nuovi arrivati e la loro impresa risvegliano negli abitanti sentimenti contrastanti. L'integrazione è difficile e il rapporto con la 'diversità' diventa il cardine della narrazione in cui affiora la sensazione che, come dice uno dei personaggi: "Le cose sono come il vento, prima o poi ritornano."        

THE TOURIST di Florian Henckel von Donnersmarck

2015-08-03

EXPO 2015: i panorami THE TOURIST di Florian  Henckel von Donnersmarck USA, 2010, 103’, v.o. sott.it Frank, un turista americano in visita in Italia per dimenticare una dolorosa storia d'amore, a Venezia conoscerà una donna molto affascinante, Elise, che gli farà pregustare nuovamente gioie e aneliti del cuore. Ma quando sembra che le cose stiano girando bene per lui, ecco che si troverà coinvolto in un vortice di intrighi e pericolose bugie...      

LOVE IS ALL YOU NEED di Susanne Bier

2015-08-10

EXPO 2015: i panorami LOVE IS ALL YOU NEED  di Susanne Bier Danimarca, 2012, 110’, v.o. sott.it Philip, un imprenditore ortofrutticolo danese, arriva nella sua villa di Sorrento per assistere alle nozze del figlio con cui non scorre buon sangue. Ma la preparazione del matrimonio riserva degli imprevisti e delle piacevoli sorprese...      

PRANZO DI FERRAGOSTO di Gianni Di Gregorio

2015-08-16

EXPO 2015: le storie PRANZO DI FERRAGOSTO di Gianni Di Gregorio Italia, 2008, 75’, v.o. sott.ing Gianni è un uomo di mezz'età, figlio unico di madre vedova, una nobildonna decaduta che lo tiranneggia sistematicamente, con la quale vive in una vecchia casa nel centro di Roma. L'esistenza di Gianni si trascina tra le faccende domestiche e l'osteria, ma lui non sa che lo aspettano 24 ore tra le più pesanti e infernali mai passate in vita sua. Infatti, alla vigilia di Ferragosto, gli piombano in casa la mamma e la zia di Luigi (l'amministratore di condominio che in cambio dell'ospitalità delle donne gli ha promesso la cancellazione dei debiti contratti negli anni) e la madre di un amico medico che è di turno in ospedale...  

BENVENUTI AL SUD di Luca Miniero

2015-08-17

EXPO 2015: i panorami BENVENUTI AL SUD di Luca Miniero Italia, 2010. 102’, v.o. sott.ing. Alberto è il responsabile dell'ufficio postale di una piccola cittadina della Brianza e per accontentare sua moglie Silvia, che vorrebbe trasferirsi a Milano, è disposto a tutto: anche a fingersi invalido per salire in graduatoria e ottenere un incarico nella grande metropoli. Il suo trucco però viene scoperto, e per punizione Alberto si ritrova a essere trasferito in una piccola filiale in Campania. Rassegnato al suo destino, Alberto parte da solo verso la sua nuova meta, aspettandosi soltanto degrado, strade invase dai rifiuti e colleghi scansafatiche. Così, quando si ritrova davanti persone meravigliose e disponibili e un nuovo amico, Mattia, che tenta in ogni modo di farlo sentire a proprio agio, ad Alberto sembra di vivere in un sogno. Come dirlo però a Silvia e agli amici che hanno iniziato a vederlo sotto una nuova luce?  

THE SECRET OF SANTA VITTORIA - Il segreto di Santa Vittoria di Stanley Kramer

2015-08-23

EXPO 2015: le storie THE SECRET OF SANTA VITTORIA - Il segreto di Santa Vittoria di Stanley Kramer USA, 1969, 139’, v.o. sott.it Alla caduta del fascismo, il popolo di Santa Vittoria - un paese nel Piemonte famoso per la qualità del suo vino - elegge sindaco un vinaio ubriacone - Italo Bombolini. Qualche giorno dopo arriva la notizia che i tedeschi in ritirata vogliono impadronirsi di tutto il vino imbottigliato, unica ricchezza del paese, custodito nella cantina sociale. Consigliato da Carlo - un ufficiale disertore, che vive nascosto in casa della contessa Malatesta - Bombolini decide di giocare i tedeschi, nascondendo un milione di bottiglie in una grotta d'epoca romana. Compiuta l'operazione, a cui collabora tutto il paese, e arrivati i tedeschi, Bombolini consegna al loro comandante, il capitano Von Prum, le centomila bottiglie rimaste, assicurandolo che non ve ne sono altre. Sapendo che il sindaco mente, Von Prum fa perquisire il paese, ma senza risultato. Meno arrendevoli di lui, giungono due militari con il compito di strappare alla verità ai sanvittoriani, ma Bombolini riesce a giocare anche loro. Irritato, Von Prum minaccia dapprima di uccidere Carlo, poi lo stesso Bombolini. In entrambi i casi, però, i sanvittoriani continuano a tacere e il capitano, giunto l'ordine di partire, se ne va senza essere riuscito a scoprire dove è stato nascosto il vino.

SLOW FOOD STORY di Stefano Sardo

2015-08-24

EXPO 2015: i panorami SLOW FOOD STORY di Stefano Sardo Italia, 2013, 73’, doc., v.o. sott.ing. Storia di una rivoluzione iniziata 25 anni fa: quella di Carlo Petrini, detto Carlìn, inventore di "Slow Food" e di "Terra Madre". Nell'1986 in Italia, Carlìn fonda l'associazione gastronomica ArciGola, e tre anni dopo lancia a Parigi lo "Slow Food", un movimento internazionale che nasce come Resistenza al fast food. Senza mai lasciare Bra, la sua cittadina di 27mila abitanti, Petrini crea un movimento che oggi esiste in 150 paesi, e che trasforma per sempre la gastronomia. Questa è storia di Carlìn e del suo gruppo di amici di provincia che, tra passioni politiche, ristoranti, riti contadini riesumati, vino, viaggi e scommesse - vinte o perse ma vissute sempre con la stessa inaffondabile, burbera, ironia - sono riusciti a dimostrare come anche le più importanti avventure culturali possono nascere da un approccio gioso alla vita.

LA GIUSTA DISTANZA di Carlo Mazzacurati

2015-08-30

EXPO 2015: le storie LA GIUSTA DISTANZA di Carlo Mazzacurati Italia, 2007, 106’, v.o. sott. ing. In un piccolo paese alle foci del Po ha luogo la controversa relazione tra Hassan, un meccanico tunisino, onesto lavoratore stimato e rispettato dai suoi compaesani, e Mara, una giovane supplente che ha accettato l'incarico di insegnante a tempo determinato mentre è in attesa di partire per un progetto di cooperazione in Brasile. Testimone degli avvenimenti che vedono protagonisti i due amanti è Giovanni, un giovane aspirante giornalista, amico di Hassan, costretto a fare i conti con i suoi sentimenti di amicizia e con il dovere di cronaca.  

LA NOSTRA TERRA di Giulio Manfredonia

2015-08-31

EXPO 2015: i panorami LA NOSTRA TERRA di Giulio Manfredonia Italia, 2014, 100’, v.o. sott.ing. Nicola Sansone è proprietario di un podere sottratto negli anni Settanta ai Bonavita, che su questa terra hanno continuato a vivere come braccianti. Il giorno del suo arresto, Nicola si rivolge a Cosimo Bonavita, che con lui sui campi è cresciuto e dove fin da bambino lavora. Cosimo diventa così il fedele custode del podere che era della sua famiglia, e va avanti a coltivarlo abusivamente anche quando il terreno viene confiscato dalla Stato e assegnato a una cooperativa che però, per questioni burocratiche e sottili boicottaggi, non riesce ad avviare l'attività. Per questa ragione i soci scrivono a un'Associazione esperta di beni confiscati alle mafie. In loro aiuto viene mandato Filippo, un uomo che da anni fa l'antimafia lavorando in un ufficio, e quindi impreparato ad affrontare la questione "sul campo". Numerosi sono gli ostacoli che Filippo incontra e le paure che deve superare, e spesso deve resistere all'impulso di mollare tutto: lo trattengono il senso del dovere, le strane dinamiche di questa cooperativa di insolite persone cui inizia ad affezionarsi, e anche Rossana, la bella e determinata ragazza che ha dato il via a tutta l'iniziativa. Non appena le cose iniziano ad andare quasi bene, al boss Nicola Sansone vengono concessi i domiciliari. La situazione degenera; seguono una serie di sabotaggi e di colpi di scena: riuscirà l'antimafia a trionfare?

FINO A QUI TUTTO BENE di Roan Johnson

2015-09-06

EXPO 2015: le storie FINO A QUI TUTTO BENE di Roan Johnson Italia, 2015, 80’ Cinque ragazzi che hanno studiato e vissuto nella stessa casa a Pisa, stanno per trascorrere il loro ultimo fine settimana tutti insieme in quel luogo che ha visto amori nati e finiti, nottate insonni sui libri e festeggiamenti dopo gli esami. Fra tre giorni, infatti, ognuno di loro andrà incontro alle scelte che determineranno il corso di una vita...

C’È CHI DICE NO di Giambattista Avellino

2015-08-09

EXPO 2015: le storie C’È CHI DICE NO Giambattista Avellino Italia, 2010, 95’, v.o. sott.ing. Max, Irma e Samuele sono tre ex compagni del liceo, che non ottengono un posto che si è liberato nel loro luogo di lavoro perché, nonostante i meriti, vengono a loro preferiti tre raccomandati. Quando ad una cena tra di vecchi compagni vengono additati e presi in giro come dei falliti, i tre scelgono di coalizzarsi e praticare lo stalking nei confronti delle tre persone che hanno preso loro il posto, al fine di costringerle a ritirarsi ed a lasciare a loro quanto meritato.  

EXPO 2015: LE STORIE - I PANORAMI

from 2015-06-29 to 2015-10-06

        EXPO 2015: le storie Nell’anno di Expo 2015 tutta una società si mette in gioco e si mostra al mondo. Le speranze dei giovani, le utopie di chi crede che un mondo diverso è possibile, l’antica arte di arrangiarsi e quella, nuovissima, di adattarsi. E’ un viaggio dal nord al sud dell’Italia che non porta più i segni del cinema di una volta e che mette in scena i volti e i protagonisti di una nuova generazione. Tourists in Life. SMETTO QUANDO VOGLIO di Sydney Sibilia  - Italia, 2013, 100’, v.o.sott. ing. ANDIAMO A QUEL PAESE di Ficarra&Picone - Italia, 2014, 90’ SI PUÒ FARE di Giulio Manfredonia - Italia, 2008, 111’, v.o.sott. ing. MINE VAGANTI di Ferzan Ozpeteck - Italia, 2009, 106’, v.o.sott.ing. IL VENTO FA IL SUO GIRO di Giorgio Diritti - Italia, 2005, 110’, v.o.sott.ing. C’È CHI DICE NO Giambattista Avellino - Italia, 2010, 95’, v.o.sott.ing.   PRANZO DI FERRAGOSTO di Gianni Di Gregorio - Italia, 2008, 75’, v.o.sott.ing THE SECRET OF SANTA VITTORIA-Il segreto di Santa Vittoria di Stanley Kramer-USA, 1969, 139’, v.o.sott.it LA GIUSTA DISTANZA di Carlo Mazzacurati - Italia, 2007, 106’, v.o.sott. ing. FINO A QUI TUTTO BENE di Roan Johnson - Italia, 2015, 80’   EXPO 2015: i panorami Il cinema italiano racconta la sua terra, la sua bellezza, il cibo e il vino: ne nasce il ritratto di un paese sospeso tra folklore per stranieri, radici profonde, modernità arrembante. Lo raccontiamo grazie a film, registi, attori che il pubblico ha imparato ad amare e che – tutti insieme – compongono un mosaico sorprendente, pieno di sorrisi, drammi, emozioni, panorami mozzafiato. L’Italia che non conosci…. Italy for beginners. LEZIONI DI CIOCCOLATO di Claudio Cupellini - Italia, 2007, 107’, v.o. sott.ing. MONDOVINO, di Jonathan Nossiter - USA, Francia, Argentina, Italia, 2004, 132’, doc, v.o.sott.it. VINODENTRO di Ferdinando Vicentini Orgnani - Italia, Germania, 2012; v.o. sott.ing. BASILICATA COAST TO COAST  di Rocco Papaleo - Italia, 2010, 105 BIÙTIFUL CAUNTRI, di Giuseppe Ruggiero, Peppe Ruggiero, Andrea  D'Ambrosio, Esmeralda  Calabria Italia, 2007, 72’, doc. THE TOURIST di Florian  Henckel von Donnersmarck - USA, 2010, 103’, v.o.sott.it LOVE IS ALL YOU NEED  di Susanne Bier - Danimarca, 2012, 110’, v.o.sott.it BENVENUTI AL SUD di Luca Miniero - Italia, 2010. 102’, v.o.sott.ing. SLOW FOOD STORY di Stefano Sardo - Italia, 2013, 73’, doc., v.o.sott.ing. LA NOSTRA TERRA di Giulio Manfredonia - Italia, 2014, 100’, v.o.sott.ing.      

BIZET – CARMEN

2015-07-08

UN BEL DI’ VEDREMO: l’opera va al cinema BIZET – CARMEN con Grace Bumbry, Jon Vickers, Mirella Freni, Justino Diaz, Milen Paunov - Wiener Philharmoniker - Coro Opera Stato di Vienna - Herbert von Karajan, dir. e reg. 1967, 162’, sott.it. Realizzata nel 1967, questa versione cinematografica di Carmen è forse la prova più convincente del Karajan regista. Ottima direzione della scena per uno spettacolo molto tradizionale, ma che coglie in pieno le tinte esotiche del capolavoro di Bizet. Nel cast svetta la straordinaria Grace Bumbry, protagonista vocalmente ineccepibile e di bellissima presenza scenica. Non sono da meno Mirella Freni e Jon Vickers.

HUMPERDINCK - HANSEL E GRETEL

2015-07-15

UN BEL DI’ VEDREMO: l’opera va al cinema HUMPERDINCK - HANSEL E GRETEL con Brigitte Fassbaender, Edita Gruberova, Helga Dernesch, Hermann Prey, Sena Jurinac - Wiener Philharmoniker - Georg Solti, direttore - August Everding, reg. 1981, 109’, sott.it. Opera in tre atti su libretto di Adelheid Wette tratta dalla fiaba omonima dei Fratelli Grimm, andata in scena la prima volta a Weimar nel 1893.

LEONCAVALLO - PAGLIACCI e MASCAGNI - CAVALLERIA RUSTICANA

2015-07-22

UN BEL DI’ VEDREMO: l’opera va al cinema LEONCAVALLO – PAGLIACCI con P.Domingo, T.Stratas, J.Pons, R.Bruson, E.Obraztsova - G.Pretre, direttore - A.Anni, costumi - F.Zeffirelli, reg.- 1982, 71’, sott.it. Versione cinematografica dell'opera simbolo del teatro verista, realizzata nel 1982 con l'Orchestra e il Coro del Teatro alla Scala. Domingo dà vita ad un Canio tragico, carico di una violenza pronta a esplodere in ogni momento. Accanto a lui Teresa Stratas disegna una Nedda vittima seducente e sfacciata. Franco Zeffirelli firma una delle sue prove cinematografiche piu' convincenti. Georges Pretre dirige il Coro e l'Orchestra del Teatro alla Scala. MASCAGNI – CAVALLERIA RUSTICANA con Elena Obraztsova, Placido Domingo, Renato Bruson, Axelle Gall, Fedora Barbieri - Orchestra e Coro Teatro alla Scala - R.Gandolfi, maestro del Coro - G.Pretre, dir. - A.Anni, cost. - F.Zeffirelli, reg. - 1982, 70’, sott.it. Storica edizione scaligera del capolavoro veristico di Mascagni: Prêtre dirige l'Orchestra e il Coro della Scala; Zeffirelli firma una regia in grande stile e le voci di Placido Domingo ed Elena Obraztsova fanno il resto. Emotività a fior di pelle, drammaturgia essenziale e senza cedimenti per l'affresco di un paesaggio geografico e spirituale che ancora conquista, nonostante il colorismo locale, a tutte le latitudini!

PUCCINI – MADAMA BUTTERFLY

2015-07-29

UN BEL DI’ VEDREMO: l’opera va al cinema PUCCINI – MADAMA BUTTERFLY con Mirella Freni, Placido Domingo, Christa Ludwig, Robert Kerns, Michel Senechal - Coro Wiener Staatsopernchor, orchestra Wiener Philharmoniker - Herbert von Karajan, direttore - Jean-Pierre Ponnelle, regista - 1974, 147’, sott.it. Edizione cinematografica dell'opera in tre atti su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica, rappresentata la prima volta alla Scala di Milano nel 1904.

PUCCINI – LA BOHÈME

2015-08-05

UN BEL DI’ VEDREMO: l’opera va al cinema PUCCINI – LA BOHÈME con A.Netrebko, R.Villazon - R.Dornhelm, reg. - B.de Billy, dir. 2008, 109’, sott.it.   Dopo il  grande seguito di pubblico riscosso nei cinema di tutta Italia, arriva su Classica La Bohème - il film. Una produzione in grande stile, che permette di scoprire l'autentica vocazione cinematografica del più celebre melodramma pucciniano. Se la regia di Richard Dornhelm è gustosa e immediata, i protagonisti sono davvero coinvolgenti: Anna Netrebko è una Mimì segnata dal suo tragico destino; Rolando Villazón, voce generosa e simpatia innata, restituisce le diverse sfaccettature di Rodolfo.

ROSSINI – IL BARBIERE DI SIVIGLIA

2015-08-12

UN BEL DI’ VEDREMO: l’opera va al cinema ROSSINI – IL BARBIERE DI SIVIGLIA con H.Prey, T.Berganza, S.Malagu, L.Alva, E.Dara, P.Montarsolo-Orchestra e Coro del Teatro alla Scala - C.Abbado, direttore - J-P.Ponelle, reg. - 1988, 141’, sott.it. Opera buffa in due atti su libretto di Cesare Sterbini tratto dalla commedia omonima di Beaumarchais.

VERDI - FALSTAFF

2015-08-19

UN BEL DI’ VEDREMO: l’opera va al cinema VERDI - FALSTAFF con G.Bacquier, R.Stilwell, M.R.Cosotti, J.Lanigan, P.Maus, U.Cold, K.Armstrong - Wiener Philharmoniker - G.Solti, dir. - G.Friedrich, reg - 1979, 129’, sott.it.   L'ultima opera di Verdi! Falstaff è certamente il lavoro più maturo e anticonvenzionale del maestro di Busseto. Una partitura frizzante nella quale Verdi ha espresso tutta la sua sapienza musicale e il suo assoluto senso del teatro anche sul versante comico. Un'edizione cinematografica imperdibile con la presenza sul podio del grande Georg Solti e la regia di Goetz Friederich. Da segnalare inoltre l'interpretazione di Gabriel Bacquier nel ruolo del protagonista.

VERDI – RIGOLETTO

2015-08-26

UN BEL DI’ VEDREMO: l’opera va al cinema VERDI – RIGOLETTO con I.Wixell, E.Gruberova, L.Pavarotti, F.Furlanetto, V.Vergara - Wiener Philharmoniker - R.Chailly, dir. - J.P.Ponnelle, reg. 1981, 118’, sott.it.

MOZART – LA CLEMENZA DI TITO

2015-09-02

UN BEL DI’ VEDREMO: l’opera va al cinema MOZART – LA CLEMENZA DI TITO con E.Tappy, T.Troyanos, C.Neblett, A.Howells, C.Malfitano, K.Rydl - Wiener Philharmoniker - Coro dell'Opera di Stato di Vienna - J.Levine, dir. - P.Halmen, cost. - J.P.Ponnelle, reg - 2006, 139’, sott.it. Girato a Roma, Villa Adriana.

UN BEL DI’ VEDREMO: l’opera va al cinema

from 2015-07-01 to 2015-09-02

UN BEL DI’ VEDREMO: l’opera va al cinema in collaborazione con e A patire dalla seconda metà degli anni Sessanta, la casa produttrice tedesca UNITEL ha dato alla luce una serie di edizioni in pellicola, destinate al piccolo schermo, di alcuni dei più importanti titoli del repertorio lirico. Si tratta di veri e propri film d’opera, realizzati su set cinematografici o, all’occorrenza, sui palcoscenici d’importanti teatri attrezzati ad hoc per la ripresa cinematografica. I più celebri artisti del firmamento musicale e teatrale dell’epoca furono protagonisti di queste operazioni: a partire Herbert von Karajan che, dopo aver diretto la storica Bohème di Zeffirelli, curò in prima persona la regia (sia scenica che cinematografica) di alcuni titoli come Carmen e Otello; il regista e scenografo Jean-Pierre Ponnelle autore di alcune delle più originali pellicole appartenenti a questo genere; e infine Franco Zeffirelli che ha firmato le produzioni più sontuose, come il dittico verista Cavalleria rusticana e Pagliacci. Nonostante il genere del film d’opera televisivo sia oggi pressoché abbandonato non sono mancate riproposte recenti: come una Bohème interamente filmata in studio con la star internazionale Anna Netrebko e Rolando Villazón. La Casa del Cinema di Roma, in collaborazione con Classica HD (Sky canale 138), propone una rassegna di alcune delle più importanti produzioni di questo genere. Un percorso in dieci serate che tocca alcuni degli esiti più originali e raffinati e contrassegnati dalla presenza di artisti indimenticabili come Luciano Pavarotti, Claudio Abbado, Plácido Domingo, Edita Gruberová, Mirella Freni, Georg Solti e molti alti ancora. BEETHOVEN - FIDELIO con Gustav Jones, James King, Gustav Neidlinger, Josef Greindl, Martti Talvela, Olivera Miljakovic - Orchestra e Coro Opera di Stato Tedesca - Karl Boehm, dir. - Gustav Rudolf Sellner, reg.  - 1970, 113’, sott.it. BIZET – CARMEN con Grace Bumbry, Jon Vickers, Mirella Freni, Justino Diaz, Milen Paunov - Wiener Philharmoniker - Coro Opera Stato di Vienna - Herbert von Karajan, dir. e reg.  - 1967, 162’, sott.it. HUMPERDINCK - HANSEL E GRETEL con Brigitte Fassbaender, Edita Gruberova, Helga Dernesch, Hermann Prey, Sena Jurinac - Wiener Philharmoniker - Georg Solti, direttore - August Everding, reg.  - 1981, 109’, sott.it. LEONCAVALLO – PAGLIACCI con P.Domingo, T.Stratas, J.Pons, R.Bruson, E.Obraztsova - G.Pretre, direttore - A.Anni, costumi - F.Zeffirelli, reg. - 1982, 71’, sott.it. MASCAGNI – CAVALLERIA RUSTICANA con Elena Obraztsova, Placido Domingo, Renato Bruson, Axelle Gall, Fedora Barbieri - Orchestra e Coro Teatro alla Scala - R.Gandolfi, maestro del Coro - G.Pretre, dir. - A.Anni, cost. - F.Zeffirelli, reg. - 1982, 70’, sott.it. PUCCINI – MADAMA BUTTERFLY con Mirella Freni, Placido Domingo, Christa Ludwig, Robert Kerns, Michel Senechal - Coro Wiener Staatsopernchor, orchestra Wiener Philharmoniker - Herbert von Karajan, direttore - Jean-Pierre Ponnelle, regista  - 1974, 147’, sott.it. PUCCINI – LA BOHÈME con A.Netrebko, R.Villazon - R.Dornhelm, reg. - B.de Billy, dir. - 2008, 109’, sott.it. ROSSINI – IL BARBIERE DI SIVIGLIA con H.Prey, T.Berganza, S.Malagu, L.Alva, E.Dara, P.Montarsolo-Orchestra e Coro del Teatro alla Scala - C.Abbado, direttore - J-P.Ponelle, reg. - 1988, 141’, sott.it. VERDI - FALSTAFF con G.Bacquier, R.Stilwell, M.R.Cosotti, J.Lanigan, P.Maus, U.Cold, K.Armstrong - Wiener Philharmoniker - G.Solti, dir. - G.Friedrich, reg - 1979, 129’, con sottotitoli VERDI – RIGOLETTO con I.Wixell, E.Gruberova, L.Pavarotti, F.Furlanetto, V.Vergara - Wiener Philharmoniker - R.Chailly, dir. - J.P.Ponnelle, reg.  - 1981, 118’, sott.it.  MOZART – LA CLEMENZA DI TITO con E.Tappy, T.Troyanos, C.Neblett, A.Howells, C.Malfitano, K.Rydl - Wiener Philharmoniker - Coro dell'Opera di Stato di Vienna - J.Levine, dir. - P.Halmen, cost. - J.P.Ponnelle, reg - 2006, 139’, sott.it.

Teneramente folle

Una famiglia in crisi. Un padre alla riconquista della moglie prova a prendersi carico delle due figlie.

Torno indietro e cambio vita

Marco è sposato con una donna bellissima, ha un figlio e un ottimo lavoro. Tutto sembra perfetto, finché sua moglie, gli annuncia che ha un altro uomo e vuole la separazione.

Unfriended

Durante una video chat notturna, sei amici ricevono un messaggio da una compagna di classe morta un anno prima. Inizialmente pensano che si tratti di uno scherzo, ma poi si rendono conto che hanno a che fare qualcosa che non fa parte di questo mondo...

La regola del gioco

Tratto dalla storia vera del giornalista premio Pulitzer Gary Webb, che negli anni novanta ha realizzato un'inchiesta che lo ha portato dalle prigioni della California alle stanze del potere di Washington.

Albert e il diamante magico

Albert è un bambino intelligente e sfacciato molto temuto per i suoi scherzi in tutta la città. Quando distrugge accidentalmente la statua dell'eroe locale,decide di partire all'avventura per diventare come lui.

Vulcano - Ixcanul


Jurassic World


Sei vie per Santiago

La storia di sei moderni pellegrini che affrontano, ognuno con le proprie ragioni, motivazioni e aspettative, il cammino di Santiago.

Eisenstein in Messico

Il regista russo Eisenstein, in seguito al successo del suo rivoluzionario film, viene invitato negli Stati Uniti ma il clima di Hollywood è ostile e i conservatori americani lo denigrano.

È arrivata mia figlia!

Uno scontro generazionale tra Val, attenta governate per una facoltosa famiglia di San Paolo e sua figlia Jessica che viene cresciuta da alcuni parenti nella sua città natale.

Il gusto della memoria - Festa del Cinema Vintage 2015

from 2015-10-30 to 2015-10-31


Festival Trastevere Rione del Cinema 2015

from 2015-06-02 to 2015-07-30


Le regole del caos

1682, Sabine De Barra, lavora come paesaggista nei giardini e nelle campagne francesi. Un giorno riceve un invito: è in lizza per l'assegnazione di un incarico alla corte di Luigi XIV che sceglie proprio lei per realizzare uno dei giardini principali del nuovo Palazzo di Versailles.

Fury

Nell'aprile del 1945, mentre gli Alleati sferrano l'attacco decisivo in Europa, un agguerrito sergente, Wardaddy, comanda un carro armato Sherman e il suo equipaggio di cinque uomini in una missione mortale dietro le linee nemiche.

The tribe


Lo straordinario viaggio di T.S. Spivet

T.S. Spivet è un bambino prodigio di 10 anni con la passione per le invenzioni. Un giorno riceve una telefonata che gli annuncia la vittoria di un prestigioso premio per una sua invenzione, decide di non dire nulla alla famiglia e di partire da solo...

Louisiana


Pitza e datteri

Una piccola comunità islamica con sede a Venezia deve fronteggiare una crisi imprevista: il suo luogo di culto è stato evacuato dalle forze dell'ordine e ha lasciato posto ad un hair stylist unisex...

San Andreas

Nel tentativo di salvare sua figlia, all'indomani di un imponente terremoto in California, un pilota di un elicottero dei soccorsi decide di iavventurarsi in un rischioso viaggio.

Cinema d’estate – Cinema tedesco in giardino

from 2015-06-11 to 2015-07-09


Sotto le stelle dell'Austria – Cinema austriaco all’aperto

from 2015-06-16 to 2015-07-08


Youth - La Giovinezza

In un elegante albergo Fred e Mick, due vecchi amici alla soglia degli ottant'anni, trascorrono insieme una vacanza, consapevoli che il loro futuro si va velocemente esaurendo.

Mad Max: Fury Road

Una storia ambientata ai confini più estremi del nostro pianeta, un paesaggio desolato dove l'umanità è distrutta, e tutti lottano per sopravvivere. In questo mondo due ribelli, gli unici che possono ristabilire l'ordine.

Il racconto dei racconti

Liberamente tratto da "Lo Cunto de li cunti¿ di Giambattista Basile, autore di fiabe napoletano del '600.

Forza maggiore

Una famiglia svedese si reca sulle Alpi francesi per godersi una vacanza. Le piste sono fantastiche, ma durante un pranzo in un rifugio, una slavina travolge ogni cosa.

Samba

L'incontro tra un senegalese, in cerca di un permesso di soggiorno e una donna parigina che combatte contro la solitudine, diventa per entrambi un mezzo contro l'emarginazione.

Mia madre

Margherita è una regista di successo in crisi creativa e con alcune difficoltà anche nella vita privata, la malattia della madre e un rapporto che sta finendo...

Van Gogh - La grande arte del cinema


Goltzius & The Pelican Company


Se Dio vuole

Tommaso e Carla hanno due figli: Bianca, simpatica scansafatiche, e Andrea, brillante studente di medicina. Tutto viene stravolto dalla decisione del ragazzo di farsi prete!

Ho ucciso Napoleone

La vita di Anita, giovane single e manager in carriera, viene stravolta nel giro di ventiquattro ore. Decide con freddezza glaciale che tutto dovrà tornare come prima, escogita allora un piano di vendetta senza scrupoli...

Fantafestival 2015 - 35a edizione

from 2015-06-22 to 2015-09-09


Vergine giurata

Hana cresce sulle montagne albanesi, dove vige una cultura arcaica e maschilista, per sfuggire al suo destino si appella proprio alla legge della sua terra, il Kanun: giura di rimanere vergine, prende il nome di Mark e si fa uomo...

Fino a qui tutto bene

L'ultimo weekend di cinque ragazzi che hanno studiato e vissuto nella stessa casa, ma adesso quel tempo di vita così divertente e protetto, sta per finire e dovranno assumersi le loro responsabilità.

Grandi capolavori restaurati

from 2015-03-01 to 2015-09-27


Grandi Maestri del Cinema Argentino 2015 - Fernando Birri, Leonardo Favio

from 2015-03-13 to 2015-12-02


Suite francese


La Famiglia Belier


Royal Opera House in diretta da Londra

from 2015-02-14 to 2015-07-05


Noi e la Giulia


Birdman

Un attore, ormai in pensione, decide di tornare sulle scene nel tentativo di recuperare la fama e la gloria.

Il Postino Pat

Postino Pat, un umile ed amato postino, vive una vita serena a Greendale, il suo sogno è portare la sua amata sposa in Italia...

The Imitation Game

Il film racconta la storia di Alan Touring, genio indiscusso del XX secolo, considerato uno dei padri dell'informatica e dei moderni computer. Matematico, crittoanalista e logico, Turing fu arrestato e perseguitato per la sua omosessualità.

L'amore bugiardo - Gone Girl

Dal bestseller di Gillian Flynn, la storia di Nick che viene accusato dalla polizia dell'omicidio premeditato della sua bellissima moglie.

Il Ragazzo Invisibile

Michele è un tredicenne introverso e timido, preso molte volte in giro dai suoi compagni di scuola, si sente incompreso dal mondo intero! Un giorno però accadrà una cosa sconvolgente...

Pride

Nel 1984, al Gay Pride di Londra, un gruppo di attivisti gay e lesbiche decide di raccogliere fondi per sostenere le famiglie dei minatori in sciopero. Ma c'è un problema. L'Unione sembra imbarazzata a ricevere il loro sostegno.

Storie pazzesche

Le ineguaglianze, l'ingiustizia e le pressioni del mondo in cui viviamo generano stress e depressione in molte persone. Alcune, però, esplodono. Questo film parla di loro. E i protagonisti oltrepassano il sottile confine tra civiltà e barbarie.

Scusate se esisto!

Serena, un'architetta dalle grandi doti, dopo una lunga serie di successi a livello internazionale, decide di tornare in Italia dove si ritrova ad affontare mille difficoltà, fino al giorno in cui incontra Francesco...

Il sale della terra

Un viaggio alla scoperta di territori inesplorati, un omaggio alla bellezza del nostro pianeta. Un omaggio a Sebastião Salgado che da quarant'anni attraversa i continenti sulle tracce di un'umanità in pieno cambiamento e di un pianeta che a tale cambiamento resiste.

Anime Nere

Il film racconta la storia di una famiglia criminale vista dall'interno, negli aspetti più emotivi e contraddittori, che si spingono fino agli archetipi della tragedia greca.

Due giorni, una notte

Sandra è sposata e con due figli. La giovane donna deve convincere i colleghi a rinunciare ai loro bonus di 1000 euro per non essere licenziata.

CINEMA PER LA RETE: WEB MOVIES COPRODOTTI DA RAICINEMA

from 2014-06-09 to 2015-07-06

CINEMA PER LA RETE Le nuove modalità del consumo cinematografico è il tema dell’incontro promosso ed organizzato dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNNCI) per lunedì 9 giugno presso la Casa del Cinema di Villa Borghese. In particolare l’iniziativa intende analizzare e studiare il progetto WEB MOVIES di Rai Cinema, che ha coprodotto undici film low budget distribuiti e visionabili in rete. Si tratta di una serie di produzioni dichiaratamente di genere, affidate a giovani registi, allo scopo di promuoverne l’esperienza professionale e favorire un auspicabile ricambio generazionale. L’incontro prevede alle 16:30 la proiezione del film Neverlake di Riccardo Paoletti, cui seguirà un incontro pubblico. Partecipano Carlo Brancaleoni, responsabile dell’area Produzioni Cinematografiche e Progetti con Scuole Cinema e Giovanni Scatassa, responsabile dell’area Marketing e Commerciale di Rai Cinema;  Cosimo Alemà, Tommaso Arrighi, Manuela Cacciamani, Riccardo Paoletti, Francesco Siciliano, Christian Bisceglia e Ascanio Malgarini, produttori e registi di alcuni film del progetto e per il SNCCI i critici  Maurizio G. De Bonis e  Domenico Monetti. All’incontro del 9 giugno, seguiranno con cadenza settimanale tre appuntamenti con la proiezione dei seguenti film: Lunedi 16 giugno: Aquadro di Stefano Ludovichi Lunedi 23 giugno La Santa di Cosimo Alemà Martedì 1 luglio Fairytale di Ascanio Malgarini e Christian Bisceglia  

Venere in pelliccia

Le audizioni per trovare l'attrice che possa interpretare lo spettacolo di Thomas risultano un disastro. Ma l'apparizione di Vanda sfrenata e sfrontata, volgare e stupida incastrerà le decisioni del regista.

Cafè express


The Rocky Horror Picture Show

Una giovane coppia, Brad e Janet, sono in viaggio diretti dal loro professore universitario, il dottor Scotto, quando la loro auto si arresta per un guasto.

Una giornata particolare

6 maggio 1938: nella capitale esplode il clamore collettivo per la visita ufficiale di Hitler a Mussolini, ma in un complesso popolare deserto e silenzioso, Antonietta, massaia piccolo borghese e Gabriele, omosessuale in procinto d'esser confinato, si incontrano e si abbandonano l'un l'altro, per non vedersi mai più.

La seconda ombra


Il posto delle fragole


hotel san lorenzo roma

Rome Hotel | Home

Hoteles en Roma San Lorenzo wifi gratuito del hotel
Hotel di Charme Roma
hotel roma nomentano trieste
. Hotel Carlo Magno ™ Hotel Address: Via Sacco Pastore ,  13, Rome, Italy.
Tel: +39 06/8603982. Fax: +39 06/068604355. City Zone of Rome Montesacro - Nomentana Salaria - Porta di Roma - Tiburtina
GeoCoordinates +41° 55' 54.85", +12° 31' 37.62"