Hotel Roma, Manifestations Meetings Music Sport Theater Exhibitions

Hotel 3 stelle Roma, tariffe economiche
Check -in Nights Rooms Type Rooms Numbers Promotional Code

 

faceBook hotel Rome

Rome hôtel offre spéciale
Excelente atención y trato por parte de los empleados. El hotel esta bastante cerca de termini y de varias paradas de bus en la vía Tiburtina. Volvería sin duda. ..by TripAdvisor"




 

Musica a San Marcello - Concerti d'organo Natale 2016

from 2016-12-18 to 2017-01-08

Chiesa San Marcello al Corso


I Concerti del Portico: “La musique dangereuse”. Percorsi per la Musica 2016 nella Casina delle Civette

2016-12-20

Musei di Villa Torlonia: Casina delle Civette

“La musique dangereuse” (Musica pericolosa). L’ A.GI.MUS, Associazione Musicale Giovanile, sede di Roma, propone una serie di concerti di musica classica  all’interno della Casina delle Civette nella Stanza da pranzo durante le festività natalizie.

“La musique dangereuse” (Musica pericolosa)
Enrico Casularo, flauto traversiere
Elisabetta Ferri, clavicembalo
Programma
J.Hotteterre Le Romain « Pourquoi doux rossignal » (J.B.de Bousset)
F.Couperin Sarabande « La Dangereuse »
M.De La Barre Allemande « La signora » ; Gavotte « La Julie » (1675-1745) Allemande « Les Landais » ; Allemande « L’Angélique », Rondeau « L’Affligée »
Allemande « LaMarianne » ; Gavotte « La Chevri » , Gigue « La coquette »
F.Couperin « Le Charme » ; »La Douceur », « Le Je-ne-scayquoy» « La Flore » e « Le Sylvain » (1er Ordre) per clavicembalo
F.Ruge Sonata in Sol Maggiore : Preziosetto, Brillante,  Amoroso, Minuet
F.Prover Sonata in do maggiore: Allegro pastorale “alla calabrese”; Villanella; Presto

I concerti sono eseguiti sia da giovani musicisti, che consolidano in queste esecuzioni il loro repertorio, che da affermati esecutori, che suonano anche insieme ai loro studenti, permettendogli di provare il loro programma d’esame.
Le singole esecuzioni valorizzano gli spazi museali attraverso vari generi musicali.


Concerto per la Pace

2016-12-17

S.G.M. Conference Center


Beethoven - Missa Solemnis

2016-12-17

Basilica di San Paolo fuori le Mura


Bomba Titinka - finest electronic orchestra

2016-12-11

'Na cosetta


Piji + David Riondino

2016-12-10

'Na cosetta


Corde oblique

2016-12-09

'Na cosetta


Dillon

2017-03-09

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Dillon, la songwriter brasiliana di casa a Berlino, si esibirà per la prima volta in un concerto unico di elettronica, strumenti acustici e coro nella meravigliosa cornice dell'Auditorium Parco della Musica di Roma. Dopo aver debuttato per l’etichetta tutta elettronica di Ellen Allien con This Silence Kills e dopo aver proseguito la ricerca di suono e scrittura nel secondo album The Unknown , Dillon ha introdotto un altro elemento: il coro. “ Sentivo l’esigenza di creare un livello aggiuntivo che soffiasse in questo spazio tra la musica elettronica e me ”. Con l’aggiunta di questo nuovo elemento, i suoi due album si mostrano come due capitoli dello stesso racconto il cui titolo è la somma dei due: This Silence Kills The Unknown . Nel film del concerto alla Hause der Berliner Festspiele la songwriter brasiliana di casa a Berlino, fonde i suoi due album, accompagnata dal coro, il nuovo elemento che sposta Dillon verso un mondo musicale ancora più particolare ed emozionante. L’Auditorium sarà la cornice ideale per il ascoltare Dillon in un tour unico con musica elettronica e coro, strumenti acustici e voce.

Vento del Sud

2017-01-03

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
con
Miriam Scarcello voce
Felice Zacheo mandolino
Luca Mereu mandola
Corrado Celeste chitarra
Gennaro Venditto chitarra
Paolo Benelli contrabasso
e la
Compagnia Nazionale di Raffele Paganini
danzatori
Maria Chiara Grasso
Vanessa Guidolin
Lilia Ivanova
Lucrezia Serafini
Antonio Barone
Sebastiano Andrea Meli
Stefano Candelori
Carlo Pacienza
Lo spettacolo attraverso canzoni, tarantella, pizziche, serenate e musiche tipiche dell’Italia meridionale, offre un percorso che abbraccia idealmente le nostre regioni del sud: Campania, Puglia, Sicilia, Sardegna. Oltre ad alcuni brani tra i più popolari della tradizione italiana (Malafemmena, 'O Sole Mio, Caruso, Tu vuo' fa' l'americano, 'O Sarracino e tante altre) le coreografie un itinerario danzato che si prefigge di dar voce all’estro immaginativo di tutte le popolazioni del Mezzogiorno, cercando di coglierne le caratteristiche salienti come la capacità di vivere a tutto campo le emozioni, da quelle più dolorose a quelle più spensierate. Il fascino e la ricchezza del sud, le sue atmosfere uniche e solari e le sue grandi contraddizioni messe in evidenza dalla splendida voce di Miriam Scarcello, i musicisti e l’intero ensemble della Compagnia Nazionale di Raffaele Paganini.

Dedo Live ''Cuore Elettroacustico''

2016-12-09

Lian Club

Dedo arriva finalmente a Roma per presentare in concerto i brani del nuovo album Cuore Elettroacustico. Il cantautore e polistrumentista siciliano, reduce dal fortunato tour mondiale con Max Gazzè, salirà sul palco galleggiante del Lian Club per una trascinante performance dal vivo, fatta di grande musica, testi taglienti, ironia sferzante e una sorprendente presenza scenica, affinata in anni di concerti da solista e al fianco di altri artisti (Gazzè, il trio Fabi Silvestri Gazzè, Elio e le Storie Tese e tanti altri)..

All'assalto - Le radici del Rap Italiano

2016-12-09

Forte Prenestino

All'assalto è un'indagine sulle radici del rap in lingua italiana, sulle posse che nacquero in giro per l'Italia in situazioni di movimento e no, in grandi città e in piccoli centri. Sotto questa sommaria e imprecisa definizione mutuata dagli usa si sono raccolti gruppi musicali che ruotavano principalmente intorno a rap, reggae e raggamuffin. Partiti dall'underground hanno guadagnato sempre piu terreno nella scena musicale nazionale con politica, controinformazione, impegno sociale. Il racconto di ''All'Assalto'' va dal 1989 al 1994 e i nomi dei protagonisti di quell'epoca ci sono tutti: Assalti Frontali, 99 Posse, Papa Ricky, Sud Sound System, AK47, Menti Criminali, Il Generale, Alberto Piccinini, David Nerattini, MC Shark, Sa Razza Posse, Lion Horse Posse, Cuba Cabbal, Dj R, Dj Disastro e molti altri..

Digitalism: ''Mirage''

2016-12-10

Quirinetta Caffè Concerto

Con J. Moelle, I. Tuefekci.
Prima dell'estate Digitalism, il duo di Amburgo ha pubblicato il nuovo disco 'Mirage' (Pias/Self, 2016), follow up di'`I Love You Dude' e terzo album di una carriera costellata di dance hit come 'Zdarlight', 'Pogo', 'Forrest Gump' feat. Julian Casablancas (The Strokes).
Tra i più acclamati in ambito elettronico, Jens Moelle e Ismail Tuefekci danno vita ai Digitalism più di un decennio fa e nel corso degli anni hanno raggiunto una credibilità in ambito dance come pochi altri, producendo anche remix per Depeche Mode, Cure, White Stripes, Daft Punk e partecipando a festival prestigiosi, dal Coachella in giù..

Concerto della Banda della Marina Militare

2016-12-11

Palazzo di Montecitorio (sede della Camera dei Deputati - Parlamento)


Concerti nella Basilica di S. Clemente

from 2016-12-15 to 2016-12-16

Basilica San Clemente al Laterano


Concerto nella Basilica di S. Prisca

2016-12-14

Chiesa di Santa Prisca


Concerto nella Chiesa di S. Alfonso all’Esquilino

2016-12-12

Chiesa di Sant'Alfonso all'Esquilino


Concerti nella Chiesa di S. Dorotea

from 2016-12-09 to 2016-12-10

Chiesa dei SS. Silvestro e Dorotea


Incontri Festival 2016

from 2016-12-05 to 2016-12-16


Cori sotto l'albero - Basilica di S. Maria in Montesanto

2017-01-04

Basilica di Santa Maria in Montesanto (Chiesa degli Artisti)


Cori sotto l'albero - Basilica di S. Silvestro in Capite

2016-12-16

San Silvestro in capite


Cori sotto l'albero - piazza S. Lorenzo in Lucina

2016-12-18

Piazza San Lorenzo in Lucina


Cori sotto l'albero - piazza S. Lorenzo in Lucina

2016-12-17

Piazza San Lorenzo in Lucina


Cori sotto l'albero - Basilica di S. Lorenzo in Lucina

2016-12-18

San Lorenzo in Lucina


Cori sotto l'albero - Basilica di S. Lorenzo in Lucina

2016-12-17

San Lorenzo in Lucina


Cori sotto l'albero - piazza S. Lorenzo in Lucina

2016-12-16

Piazza San Lorenzo in Lucina


Cori sotto l'albero - Basilica di S. Maria in Montesanto

2016-12-11

Basilica di Santa Maria in Montesanto (Chiesa degli Artisti)


Cori sotto l'albero - Basilica di S. Lorenzo in Lucina

2016-12-10

San Lorenzo in Lucina


Cori sotto l'albero - Basilica di S. Lorenzo in Lucina

2016-12-09

San Lorenzo in Lucina


Cori sotto l'albero - Galleria Alberto Sordi

2016-12-11

Galleria Alberto Sordi (già Colonna)


Cori sotto l'albero - Galleria Alberto Sordi

2016-12-10

Galleria Alberto Sordi (già Colonna)


Cori sotto l'albero - Galleria Alberto Sordi

2016-12-09

Galleria Alberto Sordi (già Colonna)


Festival dell'Avvento 2016 Cori sotto l'albero

from 2016-12-09 to 2017-01-04


Aeham Ahmad

2017-01-07

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Aeham Ahmad pianoforte
Classe ’89, Pianista. Lavora nel negozio di strumenti musicali di suo padre, violinista non vedente. Porta il suo pianoforte in strada con un carretto e canta per la gente stremata dall’assedio delle truppe di Assad, dai jihaidisti, dai bombardamenti e dalla fame. Aeham Ahmad diventa "il pianista di Yarmuk", campo profughi palestinesi alle porte di Damasco. I video che lo ritraggono suonare sui cumuli di macerie fanno il giro del mondo e tutto il mondo conosce la sua storia. Ma il giorno del suo compleanno arrivano i miliziani dell’ISIS e bruciano il suo pianoforte, in quanto non “haram”. A quel punto Aeham decide che è giunta l’ora di partire e percorre le migliaia di chilometri che separano Damasco da Berlino a piedi, su bagnarole di fortuna, autobus devastati, solo con uno zaino in spalla e la miseria a tracolla. In Germania trova rifugio in un vecchio motel abbandonato, dove c’è un pianoforte. Ricomincia a fare ciò che faceva a Yarmuk, suona e canta per i bambini sballottati dall’esilio. Riprende a suonare, inizia a fare concerti e riceve un premio per il suo impegno a favore dei diritti umani. Realizza anche un disco (che uscirà a breve), incontra Angela Merkel, Martha Argerich, conquista il premio Beethoven. I giornali internazionali fanno a gara per intervistarlo.

Andrea Rivera

2017-04-21

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Andrea Rivera, noto al grande pubblico per i suoi interventi comici nelle trasmissioni di Serena Dandini Parla con me, nei panni del “citofonista” e The Show must go off, è uno dei principali interpreti del teatro-canzone dei giorni nostri. All’Auditorium Parco della Musica presenta il suo nuovo spettacolo “Ho risorto!”. Sull’onda del successo nazionale sul web del monologo “Le medicine”, in cui l'attore romano inanella battute e doppi sensi utilizzando i nomi dei medicinali e non solo (più di dieci milioni di visualizzazioni), ecco il suo nuovo spettacolo nuovo spettacolo tra giochi di parole, continue improvvisazioni con il pubblico e video. Uno spettacolo in stile Gaber - Jannacci che vuole riproporre un “teatro – canzone” ormai in via di estinzione. Andrea Rivera è uno dei principali interpreti del teatro-canzone dei giorni nostri. A Roma è molto noto anche come animatore delle notti trasteverine in numerosi locali e per le strade, dove si è esibito come chitarrista, cercando un nuovo modo di comunicare basato sulle tecniche degli artisti di strada e del teatro canzone. Proprio questo filone teatrale, votato alla denuncia con toni fortemente critici delle mode e i costumi della società di oggi, gli è valso nel 2004 la menzione della giuria al Premio Gaber, per "talento e coraggio”.

Paolo Vivaldi Feat Pamela d'Amico

2016-12-09

Cotton Club

Il gruppo propone un repertorio di bossanova passando attraverso i più grandi compositori : Antonio Carlos Jobim, Vinicius de Moraes, Chico Buarque de Hollanda, Milton Nascimento, Roberto Menescal, Gilberto Gil, Baden Powell, Joao Bosco e altri. Inoltre saranno proposti brani tratti da colonne sonore composte dal Maestro Vivaldi con testi e voce di Pamela D'Amico..

Stefano Abitante e Adriano Urso Quartet

2016-12-10

Cotton Club

Il Jazz americano incontra il Jazz italiano con uno speciale tributo ad un personaggio unico e molto amato come Fred Buscaglione, interpretato dal poliedrico Attore, cantante e trombettista Stefano Abitante. Il gruppo è condotto dal suo leader Adriano Urso, grande pianista con una lista infinita di collaborazioni nel corso degli ultimi 20 anni. Ci onorerà della sua presenza lo storico contrabbassista Alessio Urso che tra gli altri ha suonato con Irio De Paola, Alfonso Vieira e Chet Baker..

Simone Tuttobene e gli Stonfiss

2016-12-15

Cotton Club

Nascono in un garage di Roma dalle canzoni scritte da Enrico Seminara e Simone Tuttobene: storie di vita raccontate da brani dai generi più diversi; il risultato è una band il cui credo è belle musiche, ironia e un pizzico di cinismo, ricetta per un concentrato di contraddizioni esistenziali, raccontate da canzoni inusuali..

No Quintet

2016-12-14

Big Mama

Il No. Quintet è un collettivo di ragazzi, musicisti e compositori che si incontrano per suonare musica originale. Il quintetto nasce a Roma dall'incontro di Francesco Fratini (tromba), Leonardo Ceccarelli (chitarra), Edoardo Petretti (piano), Giacomo Nardelli (basso) e Paolo Volpini (batteria). La loro musica muove i passi in un territorio jazz moderno, con evidenti contaminazioni dal mondo del soul, dell'hip hop, dell' R'n'B, del funk e del pop. Nelle loro performance suonano brani originali, in una miscela fresca e orecchiabile, in grado di coinvolgere chiunque..

Swingin' Christmas - Coro ConCorde diretto dal M° Nina Jori Pedersen

2016-12-16

Biblioteca Elsa Morante


A sud del Danubio blu... 'O Vesuvio

2017-01-01

Teatro Tor Bella Monaca


Orchestra di Villa Pamphili

2016-12-18

Teatro Tor Bella Monaca


Cantiamo l'uomo

from 2016-12-14 to 2016-12-15

Teatro Tor Bella Monaca


Giovanni Falzone & Organik3

from 2016-12-09 to 2016-12-10

28 DiVino Jazz


Concerto del Primo Maggio 2017

2017-05-01


Machine

2016-12-10

Warehouse

Con B. Sims, Truncate, Analog Inside, Asymptote, Edo Pietrogrande e Astrea.
Nato da due deejay storici come Ben Sims e Kirk Degiorgio, questo format propone le uscite più importanti del genere, arrivando addirittura a proporre brani inediti. A mixare le selezioni sono sempre e rigorosamente deejay di prima fascia: James Ruskin, Oscar Mulero, Marcel Fengler a Robert Hood..

The Heart, The Healer & The Holy Groove

2016-12-11

Nuovo Teatro San Paolo

Con S. Tavernese, A. Serafini.
Un insieme di pezzi originali - canzoni e strumentali - arricchito da quattro cover estratte dal repertorio blues tradizionale e dal canzoniere contemporaneo, fra roots-rock e country-blues. I riferimenti sono artisti di culto come Ry Cooder, Taj Mahal, Ben Harper, JJ Cale e la matrice è il suono ben riconoscibile del duo, caratterizzato dall'impatto delle originali percussioni di Serafini e delle chitarre di Tavernese che nell'album si misura con ogni tipo di strumento a corde..

La JazzBand di Paolo Maria Rossini in concerto

2016-12-18

Chiesa Santa Lucia del Gonfalone

La Chiesa di S. Lucia del Gonfalone ospita il concerto di beneficenza della JazzBand di Paolo Maria Rossini..

Music Live: I Giovani x I Giovani

2016-12-14

Casa del Jazz

Con Varité 7, Verdi Jazz Ensemble, Giordano Jazz Collective.
Un progetto formativo innovativo mirato e specialistico rivolto ai giovani allievi dei Conservatori di Musica, selezionati dai Conservatori stessi, finalizzato alla promozione e circuitazione in una rassegna di concerti realizzata nei territori in cui si trovano le sedi dei Conservatori in un'ottica di reciproco scambio culturale..

Music Live: I Giovani x I Giovani

2016-12-15

Casa del Jazz

Con Hocus Pocus Explab, Refice Jazz Ensemble, Ensemble del Conservatorio ''N. Paganini''.
Un progetto formativo innovativo mirato e specialistico rivolto ai giovani allievi dei Conservatori di Musica, selezionati dai Conservatori stessi, finalizzato alla promozione e circuitazione in una rassegna di concerti realizzata nei territori in cui si trovano le sedi dei Conservatori in un'ottica di reciproco scambio culturale..

Percussions suggestions

2016-12-10

Musei di Villa Torlonia - Casino Nobile

Claquette versus percussioni. Brevi performance travolgenti incontrano il pubblico con un gran finale a sorpresa: i visitatori saranno richiamati dalla percussione ad ogni inizio intervento. Apertura straordinaria serale della mostra     Sconfinamenti in viaggio tra arte e poesia
 Diretta su Twitter e Instagram      #MUSica16


Alla ricerca dell'accordo perfetto. La linea di congiunzione tra tradizione e futuro

2016-12-10

Museo di Roma in Trastevere

Un concerto che raggiunge il cuore e la mente del pubblico, creando una messa in scena sonora di brani conosciuti (F. Battiato, P. Daniele, L. Fabian) e inediti. Con Massimo Zuccaroli, Giovanna De Rubertis, Franco Ventura, Massimo Calabrese, Sergio Quarta. A cura di Abraxa Teatro
Diretta su Twitter e Instagram con #MUSica16


Bilotti Soundtrack

2016-12-10

Museo Carlo Bilotti - Aranciera di Villa Borghese

Prendendo spunto dalla mostra dedicata al regista Ettore Scola, il trio jazz Enrico Bracco, Andrea Nunzi, Vincenzo Florio esegue brani tratti da  alcune delle più conosciute colonne sonore del cinema. Diretta su Twitter e Instagram      #MUSica16 


Elettrosuoni. Un viaggio emozionale in dialogo con la cultura contemporanea

2016-12-10

MACRO Via Nizza

Foyer e Spazio Area
Esibizioni live e installazioni di elettronica sperimentale ed elettroacustica per un'esperienza sensoriale immersiva e stimolante, nell'ambito della manifestazione Musei in Musica.
A cura di A.C. Il triangolo scaleno.

Diretta su Twitter e Instagram con #MUSica16

Foyer
Dalle 20.00 alle 01.00
Elettrosuoni/Deroom
Installazione sonora
Con Enea Tomei (giocattoli, dischi, audiocassette).

Spazio Area
Ore 20.30, 22.45 e 00.30
Elettrosuoni/Meno Infinito
Con Andrea Veneri (elettronica), Giovanni Tancredi (elettronica).

Ore 21.30 e 23.45
Elettrosuoni/Breaking Wood
Con Alessandro Altarocca (elettronica), Cristiano Petrucci (clarinetto e strumenti acustici).


Concerto Contest XFACTORY

2016-12-10

MACRO Testaccio, Spazio FACTORY all'ex Mattatoio

Spazio Factory
Esibizione dal vivo del gruppo Mon – Key e del solista Mizio Vilardidei, vincitori del     contest gratuito X FACTORY promosso in collaborazione con l’Assessorato alla Qualità della vita, Accessibilità, Sport e Politiche Giovanili di Roma Capitale. I giovani artisti sono stati selezionati direttamente dal pubblico tramite i social.

Diretta su Twitter e Instagram con #MUSica16

PROGRAMMA DELLA SERATA

ore 21,00 Mon – key

ore 21,30 Mizio Vilardi

ore 22,00 Mon – key

ore 22,30 Mizio Vilardi

ore 23,00 Mon – key

ore 23,30 Mizio Vilardi

La sessione del gruppo Mon - key avrà la durata di 22,7 minuti e prevederà l’esecuzione dei seguenti brani inediti:

Hawaii- 3.20 min.

Clap- 4.47 min

Vado Via- 3.27 min

L'immagine- 4.15 min

Semplice- 4.23 min

Balla- 3.38 min

La sessione di Mizio Vilardi avrà la durata di 23,09 minuti e prevederà l’esecuzione dei seguenti brani inediti:

- Occhi aperti 4.01

- Flow 3.30

- Le notte porte sémbe 3.31

- Fa'Bei Sogni 4.17

- Alberi 4.10 

- l'imperatore che guarda il sole 4.20


Adulto mai. Musiche e parole dalle lettere di Pier Paolo Pasolini

2016-12-10

MACRO Testaccio

Nell'ambito di Musei in Musica, concerto spettacolo di musica dal vivo e voce recitante che indaga sui primissimi anni della vita poetica di Pasolini, svelandone il lato più intimo, attraverso le lettere private e alla loro trasposizione in musica. Con Rossano Baldini e Pierpaolo Ranieri.
A cura di A.C. Megasound

Diretta su Twitter e Instagram con #MUSica16


Trump et Jazz

2016-12-10

Museo Napoleonico

Concerto nell'ambito di Musei in Musica 2016. Diretta su Twitter e Instagram con #MUSica16

L’improvvisazione della tromba di Michael Supnick e le parole del melologo Vittorio Pavoncello in una tessitura che vuole celebrare la grande musica dei neri americani.
Con Michael Supnick, Alessandro Russo, Pierluigi Ausili, Vittorio Pavoncello.
A cura di ECAD


Di corpi e di tempi

2016-12-10

Museo dell'Ara Pacis

Esibizione nell'ambito dell'iniziativa Musei in Musica 2016
Diretta su Twitter e Instagram con #MUSica16

Di corpi e di tempi
ore 20.30, 21.30, 22.30, 23.30 e 00.00 
Un progetto che riunisce cinque pièces che indagano in cinque direzioni diverse il tema del corpo e del suo tempo: una performance unica che lega arte, archeologia industriale, musica live e danza.
Con Elisa Melis, Yoris Petrillo, Alessandro D'Alessio.
A cura di A.C. Twain

Mostre straordinariamente aperte dalle 20.00 alle 02.00 (ultimo ingresso alle 01.00):
- Picasso Images. Le opere, l’artista, il personaggio (ingresso ridotto 9 euro);
- Mare Internum - Table of Silence.

Durante Musei in Musica tutti potranno partecipare al contest su Instagram utilizzando l’hashtag #MUSica16. 
Gli autori delle tre foto più belle saranno premiati con i biglietti per le mostre nei Musei in Comune.


Let's face the music and swing. Stjepko Gut meets Daniele Cordisco

2016-12-10

Museo dell'Ara Pacis

Concerto nell'ambito dell'iniziativa Musei in Musica 2016
Diretta su Twitter e Instagram con #MUSica16

Let's face the music and swing. Stjepko Gut meets Daniele Cordisco
ore 21.00, 22.00 e 23.00 
Il progetto è concepito per creare una connessione tra giovani musicisti italiani ed esponenti del panorama jazzistico internazionale. Con la partecipazione straordinaria di Stjepko Gut, pioniere del jazz in Europa.
Con Stjepko Gut, Daniele Cordisco, Antonio Caps, Giovanni Campanella.
A cura di Ottava

Mostre straordinariamente aperte dalle 20.00 alle 02.00 (ultimo ingresso alle 01.00):
- Picasso Images. Le opere, l’artista, il personaggio (ingresso ridotto 9 euro);
- Mare Internum - Table of Silence.

Durante Musei in Musica tutti potranno partecipare al contest su Instagram utilizzando l’hashtag #MUSica16. 
Gli autori delle tre foto più belle saranno premiati con i biglietti per le mostre nei Musei in Comune.


Dal passato al presente - Santa Cecilia Guitar Trio

2016-12-10

Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco

Concerto nell'ambito dell'iniziativa Musei in Musica 2016
Diretta su Twitter e Instagram con #MUSica16

Dal passato al presente - Santa Cecilia Guitar Trio           
Ore 20.15, 21.30 e 23.00 
Il Trio propone la rivisitazione dell'album storico del trio di chitarra classica Rhapsody, altri brani inediti e l'esecuzione di brani di Rossini, Villa Lobos e Piazzolla.
Con Santa Cecilia Guitar Trio: Massimo Delle Cese, Gianluca Persichetti, Massimo Aureli.
A cura dell’Accademia Romana della Chitarra

Durante Musei in Musica tutti potranno partecipare al contest su Instagram utilizzando l’hashtag #MUSica16. 
Gli autori delle tre foto più belle saranno premiati con i biglietti per le mostre nei Musei in Comune.


Landscapes of sound

2016-12-10

Mercati di Traiano - Museo dei Fori Imperiali

Esibizione nell'ambito dell'iniziativa Musei in Musica 2016
 Diretta su Twitter e Instagram con #MUSica16

Landscapes of sound
ore 21.30, 22.45 e 00.00
Paesaggi sonori di proiezioni video ed elementi musicali tra chitarra e loop station, che coinvolgono lo spettatore in un concerto in cui sperimentazione e contaminazione di linguaggi diversi si fondono in un unico evento, un "suonìo visivo".
Con Vera Di Lecce.
A cura di Semintesta A.C.

Mostre straordinariamente aperte dalle 20.00 alle 02.00 (ultimo ingresso alle 01.00):
- Made in Roma.Marchi di produzione e di possesso nella società antica;
- Lapidarium.

Durante Musei in Musica tutti potranno partecipare al contest su Instagram utilizzando l’hashtag #MUSica16. 
 Gli autori delle tre foto più belle saranno premiati con i biglietti per le mostre nei Musei in Comune.


Archi all’Opera!

2016-12-10

Musei Capitolini

Concerto nell'ambito dell'iniziativa Musei in Musica 2016
Diretta su Twitter e Instagram con #MUSica16

Archi all’Opera!
ore 21.15 e 22.45
L'Ensamble Keplero propone alcune composizioni meno note di Verdi e Puccini, composte per quartetto d'archi, accompagnate dal racconto di un ideale scambio epistolare tra i due grandi autori, che svela i retroscena delle musiche in programma.
Con Stefano Minore, Leonardo Alessandrini, Lorenzo Rundo, Kyung Mi Lee.
A cura di Harmoniae Mundi 

Mostre straordinariamente aperte dalle 20.00 alle 02.00 (ultimo ingresso alle 01.00):
 - La Misericordia nell’arte. Itinerario Giubilare tra i Capolavori dei grandi Artisti italiani;
 - La Spina. Dall'agro Vaticano a via della Conciliazione. Materiali Ricordi Progetti.

Durante Musei in Musica tutti potranno partecipare al contest su Instagram utilizzando l’hashtag #MUSica16. 
Gli autori delle tre foto più belle saranno premiati con i biglietti per le mostre nei Musei in Comune.


Come cani senza padrone. Parola e musica per Pier Paolo Pasolini

2016-12-10

Centrale Montemartini

Rappresentazione nell'ambito dell'iniziativa Musei in Musica 2016
Diretta su Twitter e Instagram con #MUSica16

Come cani senza padrone. Parola e musica per Pier Paolo Pasolini
ore 21.00, 22.30 e 00.00
Un incontro di musica e parole, ispirato a Le ceneri di Gramsci di Pier Paolo Pasolini, che nasce itinerante e modulare per raccontare l'arte immersa nella contemporaneità e il rapporto tra poeta e città con le sue vitali contraddizioni.
Con Tony Allotta e la Banda Jorona.
A cura di Rapsodica Teatro e Musica A.C.

Mostra straordinariamente aperte dalle 20.00 alle 02.00 (ultimo ingresso alle 01.00):
- Centrale Montemartini. Capolavori da scoprire. 

Durante Musei in Musica tutti potranno partecipare al contest su Instagram utilizzando l’hashtag #MUSica16. 
 Gli autori delle tre foto più belle saranno premiati con i biglietti per le mostre nei Musei in Comune.


Il Cantautore necessario

2016-12-10

Centrale Montemartini

Concerto nell'ambito dell'iniziativa Musei in Musica 2016
Diretta su Twitter e Instagram con #MUSica16

Il Cantautore necessario
ore 20.15, 21.45 e 23.15
Il concerto di Edoardo De Angelis e Michele Ascolese prevede una dozzina di temi, tratti dall'album "Il cantautore Necessario", provenienti dal repertorio di De Andrè, Lucio Dalla, Sergio Endrigo, De Gregori, Modugno, Jannacci, Piero Ciampi, Gaber.
A cura di I&B Italia

Mostra straordinariamente aperte dalle 20.00 alle 02.00 (ultimo ingresso alle 01.00):
- Centrale Montemartini. Capolavori da scoprire. 

Durante Musei in Musica tutti potranno partecipare al contest su Instagram utilizzando l’hashtag #MUSica16. 
Gli autori delle tre foto più belle saranno premiati con i biglietti per le mostre nei Musei in Comune.


Beatles Stories

2016-12-10

Musei Capitolini

Concerto nell'ambito dell'iniziativa Musei in Musica 2016
Diretta su Twitter e Instagram con #MUSica16

Beatles Stories
ore 22.00 e 00.30
Antonello Salis (pianista e fisarmonicista) propone il progetto francese che vide la luce diversi anni fa: una rappresentazione trasversale e meta-jazzistica, una rilettura del celebre quartetto di Liverpool che ne esalta il dominio dei materiali sonori.
A cura di Associazione Concertistica Romana 

Mostre straordinariamente aperte dalle 20.00 alle 02.00 (ultimo ingresso alle 01.00):
- La Misericordia nell’arte. Itinerario Giubilare tra i Capolavori dei grandi Artisti italiani;
- La Spina. Dall'agro Vaticano a via della Conciliazione. Materiali Ricordi Progetti.

Durante Musei in Musica tutti potranno partecipare al contest su Instagram utilizzando l’hashtag #MUSica16.
Gli autori delle tre foto più belle saranno premiati con i biglietti per le mostre nei Musei in Comune.


Angeli, pastori e magi - Natale Italiano

2016-12-10

Casa dell'Architettura all'Acquario Romano


prova aperta della JuniOrchestra dell’Accademia nel Foyer antistante il Museo/Brevi esibizioni musicali dedicate alle Suite per violoncello solo di Bach

2016-12-10

MUSA Museo degli Strumenti Musicali dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia


Maria Rosaria Omaggio - Quanto sei bella Roma

2016-12-10


A Fragmented World live

2016-12-10

Palazzo delle Esposizioni


Musei in Musica 2016 al Polo Museale La Sapienza

2016-12-10

Museo dell'Arte Classica (già dei Gessi), Museo delle Antichità Etrusche e Italiche, Museo delle Origini, Museo del Vicino Oriente, Egitto e Mediterraneo, Museo di Antropologia "G. Sergi", Museo di Chimica "Primo Levi", Museo Laboratorio di Arte Contemporanea MLAC


Orchestra Popolare Romana

2016-12-10

Museo Ebraico di Roma


New Talents Jazz Ensemble

2016-12-10

Auditorium Parco della Musica


Luca Filastro piano solo - Daniele Tittarelli/ Marco Acquarelli Duo

2016-12-10

Casa del Jazz


An Evening with Pat Metheny

2017-05-08

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia
Pat Metheny chitarre
Antonio Sanchez batteria
Linda Oh basso
Gwilym Simcock pianoforte

Vincitore di 20 Grammy e recentemente entrato nella Downbeat Hall of Fame come musicista più giovane e quarto chitarrista (dopo Django Reinhardt, Charlie Christian e Wes Montgomery), Pat Metheny ritorna nella Sala Santa Cecilia per presentare i grandi classici tratti dal repertorio di tutta la sua carriera.
Sul palco con lui il batterista Antonio Sanchez, la bassista malesiana Linda Oh e il pianista britannico Gwilym Simcock. Metheny espande la sua ricerca compositiva anche alle sue esibizioni concertistiche: “ Mi piace l'idea di mantenere aperta una composizione e lasciare che assorbi tutto ciò che fluisce nel corso di un tour. A questo punto della mia carriera, ho un repertorio vasto, diventato come un’unica grande cosa che per me non ha ormai confini o distinzioni tra questo o un altro periodo. Con Antonio, Linda e Gwilym, penso che potremmo e faremo tante cose - e magari scopriremo ciò che il prossimo periodo ha in serbo per noi ".

The Ungovernable Sounds

from 2016-12-02 to 2016-12-16

Brancaleone

Con Main Room.
La presentazione del doppio vinile con Maskk e Dep from KernelPanik, Ixindamix, Crystal DistortioN, 69dB e Babylon Joke, interamente missato e masterizzato dal GranMaster Francesco FuzzyFracassi, in due serate che vi faranno ballare fino alle 5 del mattino!.

Kaboom! + Terron Fabio (Sud Sound System):Reali Autentiche Posse

2016-12-09

Brancaleone

Arriva Kaboom, il nuovo appuntamento stagionale della Capitale con la musica giamaicana e le sue influenze celebra la Golden Age di una stagione artistica per certi versi irripetibile. One Love Hi Powa e la Villa Ada Posse e lo stile inconfondibile, peculiare e seminale di Fat Fabio aka Terron Fabio dei Sud Sound System. Il profumo delle dancehall dove è nata la scena rap e quella reggae dei vent'anni che sarebbero arrivati dopo....

Sweat drops Meets James Brown

2016-12-25

Quirinetta Caffè Concerto


Concerto - Cajkovskij, Stravinskij, Rostomyan

2017-01-31

Teatro dell'Opera (Costanzi)

Con N. Radulovic (violino) - Orchestra del Teatro dell¿Opera di Roma, dirige G. Pehlivanian.
L'Orchestra del Teatro dell'Opera di Roma diretta da George Pehlivanian esegue musiche di Stepan Rostomyan (Sinfonia n.3), Petr Il'iC Cajkovskij (Concerto per violino e orchestra, op. 35), Igor Stravinskij ''L¿oiseau de feu'' (seconda suite). Violino Nemanja Radulovic.
.

Io canto tu balli

from 2016-12-02 to 2016-12-11

Teatro delle Muse

Di M.T. Marotta, regia di M. T. Marotta, con E. Guarnera, E. Di Gregorio.
Un pentagramma di emozioni, tra opere, operette, commedie musicali, classici che hanno segnato la storia della musica, scandendo i momenti più importanti della nostra vita. Edoardo Guarnera e Raisha ''Le lune d'Oriente'', sono i protagonisti dello spettacolo ''Io canto tu balli''. Uno spettacolo coinvolgente ed emozionante, che unisce l'universo della mente a quello del cuore attraverso un viaggio all'insegna della musica, del canto e della danza, perfettamente miscelati tra loro da Mariateresa Marotta (coreografa, regista e autrice in collaborazione con Claudio Napoleone)..

Piovono coriandoli

2016-12-29

Teatro di Villa Torlonia


Autunno in musica a Villa Torlonia

2016-12-18

Teatro di Villa Torlonia


VTRP² – Dream for two. Sogno di una notte di mezza estate

2016-12-17

Teatro di Villa Torlonia


VTRP² – Dream for two. Sogno di una notte di mezza estate

2016-12-16

Teatro di Villa Torlonia


Tutti contro tutti

2016-12-11

Teatro di Villa Torlonia


Baustelle

2017-03-13

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia
Francesco Bianconi voce, chitarre, tastiere
Claudio Brasini chitarre
Rachele Bastreghi voce, tastiere, percussioni
Ettore Bianconi elettronica e tastiere
Sebastiano de Gennaro percussioni
Alessandro Maiorino basso
Diego Palazzo tastiere e chitarre
Andrea Faccioli chitarre
"L'amore e la violenza" è il titolo del nuovo album dei Baustelle. Composto da 12 tracce, l’album è prodotto artisticamente da Francesco Bianconi e mixato da Pino "Pinaxa” Pischetola. All’uscita del nuovo disco (gennaio 2017), il settimo di inediti dei Baustelle, seguirà un tour che porterà la band ad esibirsi in alcuni dei teatri più prestigiosi d’Italia.
Sul palco, oltre a Francesco Bianconi (voce, chitarre, tastiere), Claudio Brasini (chitarre) e Rachele Bastreghi (voce, tastiere, percussioni), ci saranno Ettore Bianconi (elettronica e tastiere), Sebastiano de Gennaro (percussioni), Alessandro Maiorino (basso), Diego Palazzo (tastiere e chitarre) e Andrea Faccioli (chitarre).

Carmen Consoli

2017-03-02

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Carmen Consoli torna ad esibirsi in tour nei teatri con “Eco di sirene”. Sul palco insieme alla Cantantessa ci saranno Emilia Belfiore al violino e Claudia della Gatta al violoncello.
Eco di sirene è l'evoluzione di uno dei progetti più amati ed originali di Carmen: L'anello mancante (2008), un tour teatrale con il quale ha registrato il tutto esaurito in Italia, in Europa e negli Stati Uniti, dominando la scena sola sul palco con le sue sei chitarre.
Come in quel concerto, la musica sarà la tela sulla quale tracciare riflessioni e impressioni personali; qui però i tre strumenti acustici si rimandano suggestioni diverse sugli stessi temi musicali e argomenti, dando così corpo all'ambivalenza connaturata al titolo stesso, Eco di sirene. Una sirena è infatti al tempo stesso un suono d'allarme ed una creatura magica che canta per avvisare del pericolo. Una sirena ama e custodisce, assorda e allerta. Una sirena incanta e seduce. Ma può anche urlare e proteggere. È una mostruosa chimera ed una dolce fanciulla in cerca di un'anima. Eco di sirene è quindi uno spazio nel quale accogliere e dar voce e corpo alle domande sul presente, ai piccoli momenti di gioia quotidiana, alla pluralità di risposte individuali.

The train and the river - Paolo Ravaglia Trio

2016-12-09

TramJazz

Con P. Ravaglia (clarinetti), M. Acquarelli (chitarra), P. Ciancaglini (contrabbasso).
Un omaggio al clarinettista Jimmy Giuffre, maestro delle sonorità sussurrate e allusive. Suoni inediti che fanno della sua musica una delle più affascinanti espressioni del cool jazz..

Ditmas, Fassi, Ponticelli Trio plays Bill Evans

2016-12-10

TramJazz

Con R.Fassi (piano), B. Ditmas (batteria), F. Ponticelli (basso).
Questo nuovo progetto, si basa sull'incontro tra Bruce Ditmas, storico batterista americano dalla luminosa carriera, e Riccardo Fassi , uno dei più interessanti pianisti-compositori del jazz italiano. Completa questo bellissimo progetto, uno dei più talentuosi bassisti dell'ultima generazione: Francesco Ponticelli. La musica del trio si basa sulle intriganti composizioni di Bill Evans; un insieme di idee inedite e personalissime, dove la carica poetica ed evocativa sono ai massimi livelli. Il trio interpreta in modo personale il mondo musicale di Bill Evans, dando al pubblico la possibilità di comprendere ed approfondire un repertorio noto e molto amato dagli appassionati di jazz..

Swing Night

2016-12-14

TramJazz

It don't mean a thing if it ain't got that swing'' ovvero ''Non significa nulla se non ci metti lo swing''. Questo diceva Duke Ellington con una canzone nel lontano 1932 quando si ballava con questa musica. Gli spazi per ballare sono limitati sul tram, ma in ogni caso non potrete stare indifferenti ai ritmi di questo duo..

Christmas in swing: canzoni di Frank Sinatra, Ella Fitzgerald, Dean Martin, Michael Bublé...

2016-12-15

Studio Keiros

Con E. Gordon, voce - The Jingle Band Quartet.
Per informazioni 06.44238026 - teatrokeiros@gmail.com - www.teatrokeiros.it.

Note in festa: musiche di B. Marcello, Loiellet, Saint-Saens, Schumann, Donizetti...

2016-12-10

Studio Keiros

Con Anxur Ensemble: L. Cervoni (oboe), M. Coletti (pianoforte).
L'Anxur Ensemble è una formazione musicale poliedrica capace di adattarsi alle varie tipologie di musiche e di organici cameristici spaziando dal Duo al Quintetto e oltre e toccando le melodie degli autori spaziando su tutti i generi e su tutti i periodi. Nasce da un'idea dell'oboista Luca Cervoni e della pianista Marcella Coletti, uniti nella vita, che decidono di dare un seguito comune alle rispettive vaste esperienze musicali, dando vita a una formazione cameristica capace di accontentare tutte le varie tipologie artistiche del panorama musicale, con spirito innovativo e uno sguardo rivolto sempre alle nuove generazioni. Questa sera L'Anxur Ensemble propone al pubblico del Keiros un programma per Duo Oboe e Pianoforte vario che abbraccia sia famose pagine classiche che brani cosiddetti ''leggeri'' che sono di sicura gradevolezza per ogni tipo di ascolto..
Per informazioni teatrokeiros@gmail.com.

Loredana Maiuri & Band - Omaggio a Tina Turner

2016-12-09

Big Mama

Per anni attiva come corista Loredana Maiuri ha collaborato con orchestre e bands di grande spessore, e ha preso parte ad alcuni dei più popolari show televisivi per oltre un decennio (Domenica In, Tira & Molla, Sarabanda). La sua voce può essere ascoltata in diverse colonne sonore e spot pubblicitari. Il tributo a Tina Turner che propone stasera è una collaudata performance con alcuni tra i migliori musicisti della capitale.
In programma i più bei successi della grande artista afro-americana, eseguiti con la grinta e la vocalità che fanno di Loredana una delle migliori voci femminili in circolazione..

Alan Soul & The Alanselzer

2016-12-10

Big Mama

Una carriera lunga 40 anni, quella di Alan Soul (al secolo Giulio Todrani): in duetto con ''Julie & Julie'' agli esordi, poi come front-man di band come gli ''Io Vorrei La Pelle Nera'', con al fianco la figlia Giorgia - divenuta poi una delle voci più apprezzate del panorama musicale italiano - fino ad arrivare agli Alanselzer con cui da anni esalta il proprio amore per il soul, lo swing, il funky. Durante il concerto saranno proposti più bei successi dei grandi interpreti della musica nera; Otis Redding, Ray Charles, Smokey Robynson, James Brown, Tom Jones, grazie alla voce di Alan Soul, uno dei pochi in circolazione veramente in grado di interpretare degnamente questo repertorio, autentiche perle nel repertorio della black music..

Jesper Bodilsen ''Santa Claus is coming to town''

2016-12-20

Casa del Jazz

Con M. Mathias (voce, sax), N. Gori (clarinetti), A. Zambrini (pianoforte), R. Fuhlendorf (chitarra), J. Bodilsen (contrabbasso).
l nuovo album di Jesper Bodilsen ''Santa Claus is Coming To town'' è un bellissimo disco di Natale con canzoni accuratamente scelte nel repertorio natalizio italiano, scandinavo e americano.
Le voci di Mads Mathias, artista di punta della nuova scena danese, e Joe Barbieri, noto cantautore napoletano, guidano l'ascoltatore attraverso un album intimo e pieno di swing, interpretando canzoni come Let It Snow e Quanno nascette Ninno (versione originale di ''Tu scendi dalle stelle'')..

La scelta con la partecipazione straodinaria di Ron

2016-12-09

L'Asino che vola


Lambchop

2017-03-05

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
“ For Love Often Turns Us Still ”, titolo ufficiale “ Flotus ”, è l’album che segna il ritorno dei Lambchop. Ispirato come sempre nel tentativo di fare arte, dalle sonorità e dalle scene musicali non celebrate del suo quartiere di origine, il South Nashville, Kurt Wagner mette da parte ciò che ha imparato negli ultimi 30 anni e si imbarca in un'avventura musicale che sfocia in un album che suona come nessun altro, o piuttosto, completamente e inequivocabilmente come lui. Wagner è sempre un maestro quando si tratta di riprendere minuzie e paesaggi drammatici della vita che riflettono i tempi più difficili. Le sue canzoni fragili, ma allo stesso tempo potenti raccontano tanto di piccoli dettagli della vita in un quartiere difficile di Nashville quanto del più grande schema delle cose. Tuttavia, qualcosa è molto diverso in Flotus. Mentre resiste la principale tavolozza di colori tipica dello stile dei Lambchop, ad essa si aggiunge ora, una nuova serie di sfumature e tonalità mai pensate prima. Il nuovo suono combina il suono analogico di un uomo che registra in un ambiente intimo con potenti echi originati dai reali suoni della città. Questi brani sono stati concepiti come un omaggio che Wagner ha voluto fare alla quotidiana colonna sonora urbana dell’R&B, del soul e dell’hip hop che si ascolta in maniera confusa attraverso gli altoparlanti dei negozi di alimentari e piccoli cellulari.
“ In generale, artisti come me hanno sempre usato le stesse tecniche di produzione, lasciando che la tecnologia migliorasse il suono, ma senza che lo portasse davvero in un nuovo posto - dice Wagner. La tecnologia che s’inchina al volere del creatore e il suono che origina è diventato scherzoso, complesso e anche eccitante da ascoltare a ripetizione con una struttura ancora aperta all’interpretazione ". Non c’è nessun ritorno al passato per Lambchop perché non c’è un movimento in avanti dentro la nostalgia. Dall'inizio alla fine, Flotus è impregnato di quella energia magica che deriva da questa conoscenza.

Interface / Interplay

2016-12-16

Goethe Institut


Sinkane

2017-04-08

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Sinkane
Ish Montgomery basso
Jason Trammell batteria
Jonny Lam chitarra
Dietro il nome d’arte di Sinkane si cela Ahmed Gallab, musicista americano di origine sudanese che, dopo aver militato per anni in band del calibro di Yeasayer, Caribou, Eleanor Friedberger, Born Ruffians and Of Montreal, intraprende il progetto solista, frutto del desiderio della ricerca di un’identità tra spazio e spirito, agli avamposti della contemporary music. Il nuovo album, “Life&Livin’It” uscirà a febbraio 2017. Prodotto dal collaboratore di lunga data Greg Lofaro, il nuovo lavoro esprime l’intenzione di Ahmed di creare musica gioiosa, ma con una coscienza sociale al di sotto dell’allegra superficie. Scritto dallo stesso Ahmed, “Life&Livin’It” è stato testato con una serie di concerti e le reazioni del pubblico sono diventate parte del processo creativo: tornata in studio con il supporto di Lofaro, la band ha infatti creato un sinuoso groove tra il funk ed il soul, melodie frizzanti e soprattutto una forte presenza di sonorità sub-africane, un ritorno alle origini per questo straordinario artista, figlio di esuli politici sudanesi scampati al regime militare del NIF. In “Life&Livin’It” si trovano mille esperienze, dal meltin pot americano all’afro-pop, fino alle vibrazioni soul e jazz-funk, con alcuni brani cantati in arabo, la lingua nativa di Sinkane. L’ultimo acclamato album di Ahmed, “Mean Love” (2015) ha portato la band a diffondere il verbo del gospel funky jazz con oltre 166 concerti in 20 paesi. Contemporanemente Ahmed ha girato il mondo per 14 mesi come musicista e music director della super band The Atomic Bomb Band: 15 musicisti tra cui David Byrne, Damon Albarn, LCD Soundsystem, The Rapture, Jamie Lidell, membri di Hot Chip ed i leggendari jazzisti Pharoah Sanders e Charles Lloyd, che ripropongono le musiche dell’artista funk nigeriano William Onyeabor.

"Revolution The Musical"

2017-01-28

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
The Beatbox

regia
Giorgio Verdelli



Ritorna nei più prestigiosi Teatri Italiani, anche nel 2017, lo Show che ha già ottenuto un successo strepitoso di pubblico e critica: "Revolution The Musical", la storia dei Beatles descritta e impersonata da una delle Tribute Band più famose in Europa, The Beatbox, in uno spettacolo emozionante, pieno di ricordi e canzoni intramontabili. Negli anni '60 il mondo, e soprattutto l'universo giovanile, erano attraversati da un cambiamento senza precedenti: una vera e propria rivoluzione. Mai come in quel periodo la musica fu protagonista e, in certo qual senso, elemento fondamentale e trasversale di questo cambiamento. I Beatles e la loro musica furono centrali in questo contesto, lasciando un solco indelebile nella storia musicale e culturale di quest'ultimo cinquantennio. Non solo canzoni, non solo chitarre e capelli lunghi; il messaggio che ci hanno lasciato va ben oltre ciò che loro stessi potevano supporre, divenendo un vero e proprio simbolo trans-generazionale. Anche l'Italia fu attraversata da questa ondata che, con un attimo di ritardo rispetto al resto dell'Europa e del mondo, riempì anche il nostro paese di musica e colore, ma anche di quell'esigenza di cambiamento, di cui proprio i giovani erano il vettore principale; nel 1965 i Beatles furono in Italia per un breve ed unico tour, otto concerti in 5 giorni, dal 24 al 28 giugno, di cui due al Velodromo Vigorelli di Milano, due al Palasport di Genova e quattro, in due giorni, al Teatro Adriano di Roma. Lo spettacolo "Revolution The Musical " rappresenta per il pubblico la possibilità di rivivere la straordinaria epopea dei Beatles, con un'immersione totale nei favolosi Sixties, in un emozionante susseguirsi di grandi canzoni e brani indimenticabili, fedelmente proposti ed eseguiti da The Beatbox. Un viaggio che vi condurrà dagli inizi al Cavern Club di Liverpool, passando per la Beatlemania, continuando con le tournée di enorme successo in tutto il
mondo, lo stop ai live, seguito dal concept album della svolta, "Sgt. Pepper", dagli anni della loro maturità artistica e via, fino agli ultimi due album, Abbey Road e Let It Be, ed al mitico concerto finale sul tetto della Apple a Londra. Sul palco The Beatbox, attualmente riconosciuto da stampa e fan club britannici come il miglior live act beatlesiano europeo. Sei cambi di scena, costumi fedelmente riprodotti, strumenti originali e su tutto canzoni eseguite con una ricercatezza e un'accuratezza sonora quasi maniacale. L'abile mano del regista Giorgio Verdelli (Fantastico, Canzonissima, Quelli Della Notte, Mr. Fantasy), firma uno spettacolo di alto livello. Un'esperienza veramente irripetibile per beatlesiani D.O.C. ed anche per tutti coloro i quali hanno nel cuore brani come Yesterday, Let It Be, Get Back, Ticket To Ride e tanti altri.

Michele Lomuto - Stefano Bassanese / Per trombone e live electronics

2016-12-10

MACRO Via Nizza

Concerto con Michele Lomuto, trombone e Stefano Bassanese, live electronics.
Musiche di Sylvano Bussotti, Fabrizio De Rossi Re, Gianluca Verlingieri, Fabio Cifariello Ciardi, Stefano Bassanese, Mauricio Kagel.
A cura di Nuova Consonanza.

Diretta su Twitter e Instagram con #MUSica16


Derek Bermel / Quartetto Indaco

2016-12-15

MACRO Via Nizza

Concerto nell'ambito del Festival Nuova Consonanza.

Derek Bermel, clarinetto
Quartetto Indaco, Eleonora Matsuno violino, Jamiang Santi violino, Francesca Turcato viola,Cosimo Carovani violoncello

Nella musica di Bermel si trova di tutto non tanto – e semplicemente – perché a lui piacciono tante cose, ma perché queste cose le padroneggia come uno che sa di non poter escludere alcunché dl suo orizzonte sonoro. Il suo eclettismo, coniugato al perenne mettersi in gioco da esecutore, gli permette di potersi definire a buon diritto un musicista totale.


Concerto dei finalisti al concorso di composizione "Franco Evangelisti"

2016-12-20

MACRO Via Nizza

Concerto dei finalisti al concorso di composizione "Franco Evangelisti", nell'ambito del Festival Nuova Consonanza


Marylin Manson + Special Guest

2017-07-25

IPPODROMO CAPANNELLE


Postepay Rock in Roma 2017

from 2017-06-01 to 2017-08-31

IPPODROMO CAPANNELLE


Banda, Orchestra e Coro del Newington College

2016-12-10

Chiesa San Paolo entro le mura


Dream Theater

2017-01-30

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia
Ritornano in Italia i Dream Theater per un tour speciale che farà tappa nella sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica. Lo show durerà tre ore in cui la celebre prog metal band americana suonerà per intero “Images and Words”, assoluta pietra miliare del genere che ha venduto milioni di copie in tutto il mondo. Saranno inoltre eseguiti estratti da “The Astonishing” ed altri grandi classici. I Dream Theater sono un gruppo musicale progressive metal statunitense fondato a Boston nel 1985 da John Petrucci, John Myung e Mike Portnoy che rimane fino al 2010. La band raggiunge l’apice del successo commerciale negli anni novanta ma la loro attività continua negli anni grazie anche alla qualità dei suoi componenti e ai progetti esterni a cui hanno preso parte. Il loro disco più venduto è Images and Words del 1992 che ottenne numerosi premi e riconoscimenti vendendo due milioni di copie in tutto il mondo.

Vinicio Capossela

2017-04-10

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia

Se la scorsa estate, nella prima parte del tour, denominata “Polvere”, Capossela aveva dato vita ad uno spettacolo dalle “evocazioni ancestrali, agresti e di frontiera”, portando sul palco la prima parte del suo album “Canzoni della Cupa”, al centro di questo nuovo spettacolo teatrale troveranno invece spazio le Canzoni della Cupa del lato Ombra, oltre ai brani del repertorio di Vinicio Capossela che a questo immaginario sono legati a doppio filo.
« L’Ombra è come una grande scatola in cui abbiamo buttato fin da bambini le cose che abbiamo temuto di mostrare – racconta Vinicio Capossela – L’inconscio personale e quello collettivo stanno in questa grande scatola. Un’Ombra che non nasconde ma rivela: sentimenti, assenze, malebestie, animali totemici, radici, proiezioni, ritrovamenti, defunti, archetipi, draghi, duplicità, governi, personalità. Ogni volta che una passione ci proietta oltre noi stessi essa genera un’Ombra… l’Ombra, questo confine labile tra luce e tenebra, tra coscienza e incoscienza. Tra sogno e consapevolezza. In questa ipnosi si propone di trasportarci questo spettacolo. A mezzo di strumenti ad arco e a corde, a mezzo di ombrografi, generatori d’ombre a valvole e manuali. Un concerto per umbrafili, alla corte di Ipnos, il sonno che incanta. Uno stato ipnotico in cui è consentito addormentarsi, o uscire da sé, ma non usare lo smartphone ».

Concerto di Capodanno: I Valzer di Strauss

2017-01-01

Sant'Agnese in Agone


Shukaku-sai paesaggi sonori giapponesi e italiani

2016-12-09

Istituto Giapponese di Cultura


Natale a Roma nel Settecento

2016-12-22

Santa Maria dell'Anima


Natale a Roma fra Cinque e Seicento

2016-12-22

Santa Maria in Monserrato degli Spagnoli


L’arte violinistica del Prete Rosso - I Musici di Santa Pelagia

2016-12-15

Chiesa Santi Vincenzo e Anastasio a Fontana di Trevi


L’arte violinistica del Prete Rosso - I Musici di Santa Pelagia

2016-12-14

Chiesa Santi Vincenzo e Anastasio a Fontana di Trevi


Digressioni dal barocco - Una proposta per i giovani

2016-12-19


Antonio Varriano, organo

2016-12-10

San Giovanni Battista dei Fiorentini


Roma Festival Barocco IX Edizione

from 2016-11-21 to 2016-12-22


Viva Vivaldi - Le quattro stagioni

from 2016-12-16 to 2016-12-30

Chiesa Metodista di Ponte Sant'Angelo


OPERA nei luoghi della Tosca - Concerto di San Silvestro

2016-12-31

Chiesa Metodista di Ponte Sant'Angelo


OPERA nei luoghi della Tosca

from 2016-12-17 to 2016-12-29

Chiesa Metodista di Ponte Sant'Angelo


Concerto di Natale - All you need is ...Bach!

2016-12-22

Antico Oratorio dell’Arciconfraternita dei Bergamaschi in Roma, Ss. Bartolomeo e Alessandro dei Bergamaschi


La Grande Opera a Piazza Navona

from 2016-12-07 to 2016-12-27

Sant'Agnese in Agone


"La ChiaraStella". I canti di Natale nelle tradizioni popolari

2017-01-05

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Orchestra Popolare Italiana dell’Auditorium Parco della Musica
Mario Incudine voce e mandola
Gianni Aversano voce
Eleonora Bordonaro voce
Anna Rita Colaianni voce
Raffaello Simeoni voce, cornamusa, fiati, mandola
Orlando Mascia launeddas
Eliseo Mascia launeddas, tamburello
Marco Iamele zampogna melodica, ciaramella
Marco Tomassi zampogna gigante, zampogna zoppa
Antonio Vasta zampogna a paro
Erasmo Treglia ghironda, violino, ciaramella
Diego Micheli contrabbasso
Clara Graziano organetto
Cristiano Califano chitarra, chitarra battente
Arnaldo Vacca tamburelli, percussioni
diretta da
Ambrogio Sparagna voce e organetti

Coro voci bianche e Coro popolare
diretti da
Anna Rita Colaianni

ospiti
Solisti Ensemble En Chordais
Drosos Koutsokostas voce, lauto
Kyriakos Kalaitzidis voce e oud





Il 5 e il 6 gennaio, in esclusiva per Natale all'Auditorium, l'Orchestra Popolare Italiana propone la ChiaraStella, un progetto originale di Ambrogio Sparagna, giunto alla sua decima edizione, dedicato ai canti natalizi della tradizione italiana, eseguiti conservandone lo spirito originario con cui queste antichi canti furono composti. Come ogni anno, per raccontare la gioia della rappresentazione del mistero della Natività, Ambrogio Sparagna ha dato vita ad uno straordinario organico composto da una ventina tra voci e strumentisti provenienti da varie regioni, fra cui spicca la voce di Mario Incudine, che animano l'Orchestra Popolare Italiana ed accompagnano un grande Coro popolare, composto da un centinaio di cantori diretti da Anna Rita Colaianni. Questa edizione è, inoltre, arricchita dall’originale presenza di un Coro di Voci bianche nato recentemente all’interno della Fondazione Musica per Roma allo scopo di proporre il tipico repertorio di canti infantili dedicati alla tradizione del Natale.
Ospiti speciali di questa decima ChiaraStella sono i solisti dell'ensemble En Chordais, il più importante ensemble greco di musica bizantina. Drosos Koutsokostas (voce e lauto), e Kyriakos Kalaitzidis (voce e oud), originari di Salonicco, hanno al loro attivo una ricca attività di collaborazione con grandi progetti artistici fra cui "La Via della Seta. Il viaggio musicale di Marco Polo". Il loro lavoro di ricerca mette insieme musica bizantina e idiomi regionali greci con particolare attenzione alla grande tradizione di Costantinopoli. Ed è proprio per ricreare ponti e segni di comunione con l’antica tradizione orientale che quest’anno la ChiaraStella propone una serie di canti della tradizione grecanica ancora diffusi in alcune aree del Salento e della Calabria meridionale.

Angelo Branduardi

2017-03-10

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli

Angelo Branduardi, già da tempo, asseconda la sua versatilità in campo musicale, presentandosi al pubblico con concerti basati su diverse formazioni.
Può così passare dalla classica formazione “rock”, con basso e batteria, all’esecuzione del repertorio di musica del passato, che fa parte della collana “Futuro Antico”, accompagnato dagli strumenti d’epoca del gruppo “Scintille di Musica”, diretto da Francesca Torelli. Ultimamente Branduardi è molto attratto dall’idea del “meno c’è, più c’è”, dal gusto della sottrazione, dalla volontà di spogliare i suoi brani, togliendo là dove normalmente si aggiunge.
La sua musica, ritornando ad essere totalmente acustica, acquista un respiro diverso, quasi esoterico, alla ricerca dell’emozione profonda e il suo partner naturale in questa esperienza non poteva che essere Maurizio Fabrizio, compositore, arrangiatore polistrumentista, autore di grandi successi, scritti per gli interpreti storici della musica italiana, oltreché collaboratore ed amico di Angelo fin dagli anni '70. Il “Concerto in due” sarà basato sull’abilità dei due musicisti, sulla loro capacità di passare con grande facilità da uno strumento all’altro, dalle chitarre al violino, ai flauti, al pianoforte e chissà a quanto altro! Il pubblico potrà così apprezzare da vicino ogni particolare, ogni respiro dell’intesa che lega Angelo e Maurizio: quel magico “accrocchio” (così lo chiama da sempre Angelo) che permette loro di suonare ad occhi chiusi, sempre sapendo quello che sta facendo, o sta per fare, l’altro. Questo concetto di concerto richiede piccoli spazi e un’atmosfera raccolta, per favorire lo scambio d’emozione tra il musicista ed il pubblico, quasi a cancellare la distanza fisica che li divide. La scaletta sarà ricca e varia e rivisiterà anche brani poco eseguiti, ma non mancheranno i “classici” di Branduardi, i suoi grandi successi che verranno così reinterpretati privilegiando il sentire con l’anima, chiedendo allo spettatore di riempire lo spazio lasciato libero. Come dice Angelo: “Il bello di suonare in due sta nel cercare di suggerire più che imporre”.
Sarà come se i musicisti chiedessero allo spettatore: “Vuoi invitarci a casa tua? Vuoi lasciarci entrare?” Grazie e buon concerto!

Misa Tango - Martín Palmeri

2016-12-22

Chiesa Santa Maria Addolorata (Chiesa nazionale Argentina)


Concerto per la Vergine di Guadalupe

2016-12-12

Basilica di San Pietro in Vaticano


Gerardo Di Lella, Grand O'rchestra

2017-01-01

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia
La musica del cinema italiano nel mondo

Gerardo Di Lella
Grand O'rchestra


Cinema e musica per festeggiare l’ingresso nel 2017. È questa la formula di Roma Caput Musicæ 2017 . Il concerto di Capodanno di Roma che, con il patrocinio di Roma Capitale e della Regione Lazio, vedrà esibirsi la Gerardo Di Lella Grand O’rchestra il 1° gennaio alle ore 19 nella Sala Santa Cecilia dell’Auditorium Parco della Musica. L’orchestra reinterpreterà il classico concerto di Capodanno proponendo un innovativo ingresso nel 2017 che vivrà di sonorità tutte italiane.
Sotto la direzione dell’eclettico e raffinato maestro Gerardo Di Lella i settantuno musicisti dell’ensemble faranno infatti rivivere le musiche che hanno reso immortale nel mondo il nostro cinema. La Città Eterna vivrà così un intenso e inedito momento musicale attraverso la grandezza compositiva di Rota, Trovajoli, Morricone, Piovani, Cipriani, Ortolani, Piccioni... Amarcord, Otto e mezzo, Il Padrino, Fumo di Londra, Profumo di donna, La vita è bella, C'era una volta il west e Anonimo Veneziano saranno solo alcune delle colonne sonore protagoniste di uno straordinario e benaugurale viaggio musicale, nell'auspicio che Roma possa diventare una vera "Caput Musicæ" e tornare a essere il faro culturale per il resto del mondo. Nel corso del concerto è previsto un omaggio a due grandi protagonisti del cinema italiano recentemente scomparsi, Ettore Scola e Bud Spencer.

La Banda di Beba

2016-12-23

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Roberta Albanesi voce
Leonardo Cesari batteria e arrangiamenti
Riccardo Biseo pianoforte
Riccardo Manzi chitarra
Francesco Saverio Capo basso
Carlo e Pietro Gioia sax e tromba
Elisabetta Mattei trombone

Roma incanta e si canta, o meglio, si fa cantare dalla musica popolare come dagli autori di musica leggera che alla sua ombra sono nati, cresciuti e soprattutto si sono ispirati. Se è vero che i brani rispecchiano il clima in cui sono nati, le canzoni romane mai potranno essere dimenticate.
Da un’idea di Roberta Albanesi, attraverso gli arrangiamenti di Leonardo Cesari, La banda di Beba riunisce alcuni dei brani più pregiati che ancora oggi ci appaiono come le canzoni di e su Roma più emozionanti e significative, Presentate in una chiave totalmente inedita, le canzoni di Roma si ricollocano al centro di una scena artistica, responsabile di aver influenzato gran parte del suono moderno. Far rivivere questa musica con lo stesso spirito con il quale è nata, condivisione e trasformazione di elementi che sono venuti anche da altre tradizioni, inserite in un linguaggio musicale che evoca il jazz-manouche, i Balcani, l’America Latina. Ancora oggi Roma canta e incanta!

Scott Bradlee's Postmoderm Jukebox

2017-04-04

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Arriva all'Auditorium Parco della Musica la Scott Bradlee’s Postmodern Jukebox la swing band americana più famosa con il suo tocco vintage al pop moderno.
Gli Scott Bradlee’s Postmodern Jukebox, o semplicemente PMJ, sono stati definiti da Buffalo News letteralmente un successo postmoderno, capaci di estendere il proprio successo in rete nel mondo reale, viaggiando e esibendosi in tutto il mondo per una fan base in continua crescita. I PJM sono un collettivo di performer - circa 70 membri nel cast in rotazione – che ha trascorso gli ultimi anni raggiungendo un successo dopo l’altro: vantano quasi 500 milioni di visualizzazioni su Youtube e 2 milioni di iscritti al loro canale grazie alle loro performance su Good Morning America, sono in cima alle chart di iTunes e Billboard e si esibiscono in centinaia di show in tutto il mondo. Il segreto del loro successo sta nel loro stile molto particolare dato dal tocco vintage che aggiungono al pop moderno. I Postmodern Jukebox prendono le hit del momento e le re-immaginano e re-arrangiano come se provenissero da epoche precedenti. È così che per loro We can’t stop di Miley Cyrus diventa un brano doo-wop da 15,8 milioni di visualizzazioni e Creep dei Radiohead una ballad da 19,5 milioni di visualizzazioni e uno dei migliori video di cover del 2015 per People. Postmodern Jukebox è un vero colosso che continua a creare nuovi arrangiamenti e show ogni volta diversi con cast di eccezione ad ogni tour, in cui si affiancano nomi di rilievo a talentuosi emergenti. La swing band americana è una forza della natura che sforna ogni settimana un nuovo video incollando la loro fan base ai loro canali social. L’obiettivo delle performance dei Postmodern Jukebox è creare esperienze uniche per i fan, farli fuggire dalla realtà e trascinarli in un sensazionale party anni ’20 in stile Grande Gatsby o nelle esibizioni anni ’40 di Frank Sinatra.

Assurd in "Nozze d'argento"

2016-12-30

Teatro Biblioteca Quarticciolo


Concerto voci e mani bianche

2016-12-29

Teatro Biblioteca Quarticciolo


Pino Sallusti Group in concerto

2016-12-15

Teatro Biblioteca Quarticciolo


Musiche di scena con Giovanna Marini

2016-12-10

Teatro Biblioteca Quarticciolo


Unavantaluna&Cumpari

2016-12-21

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Pietro Cernuto zampogna, friscaletti, voce
Carmelo Cacciola lauto cretese, voce
Luca Centamore chitarra, voce
Francesco Salvadore voce, tamburello
Arnaldo Vacca percussioni, voce
Pierluigi Pensabene sax soprano
Gabriele Gagliarini percussioni
Alessandro D’Alessandro organetti

Reduce dai successi al prestigioso National Theater&Concert Hall di Taipei a Taiwan e alla Cappella Paolina per i concerti del Quirinale di Radio 3, Unavantaluna “cumpagnia di musica siciliana” torna all’Auditorium per presentare il nuovo progetto “Unavantaluna&Cumpari”. Coprotagonisti dello spettacolo Pierluigi Pensabene, Gabriele Gagliarini e Alessandro D’Alessandro, tre fra i più interessanti talenti emersi in Italia nel panorama della world music. Le sonorità caratteristiche di Unavantaluna, date dall’utilizzo degli strumenti tipici del Mediterraneo, si uniscono per l’occasione alle più recenti tendenze e arrangiamenti della musica internazionale. Un’onda di energia musicale e di vitalità umana che entra nelle ossa e penetra nell’anima e nella memoria per un concerto di straordinario impatto. Una splendida occasione in cui la passione per le arti popolari siciliane stabilisce un ponte tra passato e presente nel desiderio di ricercare un possibile equilibrio contaminato tra tradizione e innovazione.

Unavantaluna&Cumpari

2016-12-21

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica
Pietro Cernuto zampogna, friscaletti, voce
Carmelo Cacciola lauto cretese, voce
Luca Centamore chitarra, voce
Francesco Salvadore voce, tamburello
Arnaldo Vacca percussioni, voce
Pierluigi Pensabene sax soprano
Gabriele Gagliarini percussioni
Alessandro D’Alessandro organetti

Reduce dai successi al prestigioso National Theater&Concert Hall di Taipei a Taiwan e alla Cappella Paolina per i concerti del Quirinale di Radio 3, Unavantaluna “cumpagnia di musica siciliana” torna all’Auditorium per presentare il nuovo progetto “Unavantaluna&Cumpari”. Protagonisti dello spettacolo Pierluigi Pensabene, Gabriele Gagliarini e Alessandro D’Alessandro, tre fra i più interessanti talenti emersi in Italia nel panorama della world music. Le sonorità tipiche di Unavantaluna, date dall’utilizzo degli strumenti tipici del Mediterraneo, si uniscono per l’occasione alle più recenti tendenze e arrangiamenti della musica internazionale.
Un’onda di energia musicale e di vitalità umana che entra nelle ossa e penetra nell’anima e nella memoria per un concerto di straordinario impatto. Una splendida occasione in cui la passione per le arti popolari siciliane stabilisce un ponte tra passato e presente nel desiderio di ricercare un possibile equilibrio contaminato tra tradizione e innovazione musicale.

Natale...InCanto!

2016-12-22

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Transumanze Popolari
Giovanni Tribuzio voce, fisarmonica, zampogna a paru, ciaramella
Fabio Gabbianelli contrabbasso
Federica Torrice voce, tamburi a cornice
Lucia Sollevanti flauto traverso
Maria Serena De Masi voce
Riccardo Medile chitarra acustica, chitarrino battente
Stefano Todarello liuto, chitarra barocca, zampogna a chiave

Coro dell'Aventino
diretto dal
Maestro Fabio Avolio

Compagnia Sciarabballo
coordinata da
Antonella Potenziani

"Natale...InCanto" è uno straordinario viaggio tra i più tipici canti e musiche della tradizione orale Italiana. Nato da un'idea di Giovanni Tribuzio, lo spettacolo vede coinvolti circa ottanta artisti, con la partecipazione del Coro dell'Aventino di Roma. Zampogne e ciaramelle di Transumanze Popolari faranno rivivere la tipica atmosfera natalizia, mentre voci e strumenti ci porteranno virtualmente in territori per riscoprire i canti tipici del Natale, le serenate, ninne nanne e suonate a festa. Le coreografie di danza curate dalla Compagnia Sciarabballo daranno vita e colore ad altri momenti suggestivi.

Giocajazz Christmas Orchestra, Massimo Nunzi

2016-12-18

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Massimo Nunzi direttore d'orchestra
con la
Giocajazz Orchestra

Andrea Tofanelli tromba

e i Giovani Solisti
Gaetano Castiglia tromba
Frida Bollani Magoni pianoforte e voce
Leonardo Bastianelli pianista
Tommaso Antinori batterista

Andare a vedere un concerto di Natale è una festa per grandi e piccini. Farlo facendo suonare i bambini stessi è ancora più divertente. Incorporato nell’avventura di Giocajazz, che fa scoprire la musica ai bimbi attraverso l’improvvisazione e i suoi grandi Maestri, Massimo Nunzi ha realizzato un concerto di Natale che vede affiancare alla sua orchestra, formata da alcuni dei migliori musicisti di Jazz italiano, fra cui la superstar della tromba Andrea Tofanelli, un manipolo di giovani musicisti che non superano gli undici anni di età. Fra essi un vero talento che sta rapidamente facendo parlare di sé, il trombettista Gaetano Castiglia, classe 2006, Frida Bollani Magoni, cantante e pianista di nobili origini musicali, e i talentuosissimi Leonardo Bastianelli, pianista e Tommaso Antinori, batterista. Massimo Nunzi presenterà arrangiamenti, in alcuni casi mai ascoltati prima, di alcune delle canzoni natalizie più popolari e molti brani originali che coinvolgeranno i bambini, da lui composti per la serie Giocajazz. Uno spettacolo per tutti, davvero tutti.

Ligabue

from 2017-02-03 to 2017-02-10

Palalottomatica


Fritz Kalkbrenner

2017-04-08

Spazio Novecento


Emis Killa

2017-03-27

Atlantico Live


Giorgia

2017-04-01

Palalottomatica


Mannarino

2017-03-25

Palalottomatica


Tini

2017-03-30

Palalottomatica


PFM All the best

2017-04-04

Teatro Brancaccio


Filippo Gatti

2017-02-09

Teatro Brancaccino


Luigi Grechi De Gregori

2017-02-23

Teatro Brancaccino


Armaud

2016-12-10

Teatro Brancaccino


SUM 41

2017-01-31

Atlantico Live


Tazenda

2017-01-12

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Anche quest’anno i Tazenda camminano all’indietro tra le pagine antiche della storia della loro Sardegna. Lo spettacolo che porteranno in giro nel tour 2016 sarà un concentrato di simboli, pietre, nuraghi, suggestioni e mille altre immagini che onorano, cantano, descrivono e rendono omaggio alla loro terra diventando la scenografia dello spettacolo. La loro musica, che deve tanto anche alla tradizione e alla cultura, si mette al servizio del patrimonio archeologico e della bellezza naturale, come in un grande documentario spettacolare, di questa terra magica. Per la realizzazione di questi video/documentari che accompagneranno la loro musica, i Tazenda si sono avvalsi della regia di Roberto Putzu e Massimilano Tanda, che guidato dalla conoscenza scientifica dell’archeologo Stefano Crispu e grazie alle immagini gentilmente donate da Nicola Castangia, hanno creato per ogni brano un piccolo film ispirato al suo testo e alla sua melodia. Uno spot d’amore a colei che li ha generati, cullati e cresciuti fino ad ora. Ogni canzone col suo senso e la sua melodia è dedicata alla Sardegna. Da “Spunta la luna dal monte” a “Domo mia”, da “Mamoiada” a “Carrasecare”, passando per “Pitzinnos in sa gherra”, a “Cuore e vento” per arrivare aal loro ultima fatica “amore nou” che ha visto anche la collaborazione di Caterina Murino per il videoclip.

Eugenio Bennato

2017-01-21

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Eugenio Bennato voce, chitarra battente
Ezio Lambiase chitarre
Mujura chitarra, basso
Sonia Totaro voce, danza
Chiara Carnevale voce, tamburi
Due figure femminili a rappresentare l’energia della taranta che dalla arcaica favola popolare irrompe nella realtà contemporanea e conquista straordinarie platee di nuova generazione. Due chitarre ad arricchire e a colorare di moderne armonie la musica del sud fatta di accordi semplici, circolari ed irresistibili. Ed i racconti di un percorso di ricerca e di creatività che va a toccare temi che sono diventati materia viva della cultura di oggi, dalla questione meridionale al brigantaggio storico, dalla partenza dei bastimenti per le lontane Americhe alla nuova migrazione dagli altri sud del mondo.
Eugenio Bennato fonda negli anni Settanta la Nuova Compagnia di Canto Popolare, e nel 1976 Musica Nova. Negli anni Novanta dà avvio, con Taranta Power, ad un movimento che impone la musica etnica italiana nella rete internazionale della World Music. Le pubblicazioni discografiche più significative sono Brigante se more (1980), Taranta Power (1998), Che il Mediterraneo sia (2002), Sponda sud (2007), Questione meridionale (2011).

IX Sinfonia di Beethoven

2016-12-09

Chiesa Santa Maria in Aracoeli


Sacrum - Una preghiera in musica per la pace universale

from 2016-11-05 to 2016-12-09

Chiesa Santa Maria in Aracoeli


The three Tenors: Opera arias, Waltzes and Chtristmas songs - Opera e Lirica

from 2016-12-31 to 2017-01-01

Oratorio del Caravita (San Francesco Saverio)

The Opera e Lirica Three Tenors Carlo Napoletani, Emil Alekperov and GianCarlo Polizzy coming from the most important Theaters of Rome, supported by a string quartet and piano, will perform a special program of Opera Arias, Christmas Songs and New Year’s Eve typical Waltzes.

Enjoy the New Year’s night with The Three Tenors voices singing the best Christmas songs and Opera arias in this magic location full of mysticism, while the music of the typical Strauss Waltzes will resound in the Caravita Church’s golden walls.
The perfect way to celebrate your New Year’s night in the city Center of Rome.

At h. 22.30
The magic evening goes on after the concert. New Year’s Eve is a time to toast to a new beginning and usher in the New Year with hopes of joy and good health. Raise a toast to the the New Year with sparkling Italian spumante together  with The Three Tenors, while tasting delicious typical Italian cakes like Pandoro and Panettone and Neapolitan desserts like babà and sfogliatelle.


Villa Sordi in musica

from 2016-10-30 to 2016-12-11


Tosca

2017-01-06

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Tosca voce
Giovanna Famulari violoncello, pianoforte, voce
Massimo De Lorenzi chitarre
Matteo di Francesco percussioni, batteria
Carmine Iuvone basso, contrabbasso
Cantante, artista eclettica e ricercatrice musicale, Tosca torna sul palco dell’Auditorium Parco della musica di Roma il 6 gennaio con “Appunti Musicali dal Mondo: confini e sconfini del suono della voce”, un progetto che mette il punto e ripercorre le tappe più significative del suo cammino artistico tra sperimentazioni, ricerca e nuovi arrangiamenti e che per la prima volta riunisce alcuni grandi artisti, nonché suoi eccezionali compagni nelle tappe fondamentali del suo viaggio musicale. Tra intrecci sonori, abbracci linguistici, lontananze e assonanze, si alterneranno sul palco Renzo Arbore, Nicola Piovani, Gegè Telesforo, Gabriele Mirabassi, Joe Barbieri, Danilo Rea e Germano Mazzocchetti.
Uno spettacolo di suoni e parole, quasi un “racconto in musica” anche grazie al sapiente utilizzo di lingue molto lontane fra loro, che passa da un fado portoghese a una melodia giapponese, da un canto sciamano a un tradizionale dei matrimoni Yiddish, da una ballata zingara fino ad approdare alle sponde italiane della musica d’autore e popolare, con uno straordinario omaggio alla canzone romana che da tempo Tosca valorizza oltre i confini laziali. Pezzi rari e melodie introvabili, contaminazioni con altre culture intrecciate alle nostre radici, in una serata che per l’occasione abbraccerà anche canti del Natale dal mondo insieme a grandi classici della tradizione italiana e canzoni dal suo repertorio come Il suono della voce, brano scritto da Ivano Fossati che dà il titolo al suo ultimo album. Il tutto legato da un percorso drammaturgico attraverso le parole di grandi poeti del mondo, creato per l’occasione dal regista Massimo Venturiello.

Tony Hadley

2016-12-17

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Leggendario leader degli Spandau Ballet, Tony Hadley presenta la nuova edizione del suo primo disco natalizio, “The Christmas Album”, che contiene alcune delle canzoni natalizie preferite dall’artista con tre inediti: “Have yourself a merry little Christmas” con Kim Wilde, “Jingle Bells” con Max Giusti” e “Silent Night”. Il disco è un’eclettica raccolta di brani che include anche quelle classiche popolari come “White Christmas,” “Let It Snow,” “Have Yourself A Merry Little Christmas” e la versione di Bruce Springsteen di “Santa Claus Is Coming To Town”. Altri medley nell’album “I Believe In Father Christmas” di Greg Lake (Emerson, Lake&Palmer), "Shake Up Christmas” di Train, “Fairytale Of New York” in duetto con Nina Zilli, "Lonely This Christmas” di Mud, “Driving Home For Christmas” di Chris Rea, “Run Run Rudolph” di Chuck Berry e "I Don’t Want To Spend One More Christmas Without You” degli N’Sync. “The Christmas Album” inoltre presenta due inediti scritti da Tony Hadley: “Every Second I’m Away” e “Snowing All Over The World”. In programma anche il meglio degli Spandau Ballet.

Rossana Casale Jazz Quintet

2017-01-05

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Rossana Casale voce
Emiliano Begni pianoforte
Gino Ardamone chitarra, banjo
Ermanno Dodaro contrabbasso
Francesco Consaga sax soprano e flauto
Rossana Casale con il suo quintetto jazz presenta un concerto dedicato alle canzoni natalizie più celebri composte dai grandi autori della musica mondiale del ‘900. Musiche e canzoni di culture musicali distinte unite sotto una stessa anima che è quella del blues e del jazz. Il sacro e il profano: Silent Night e Chocolate Jesus (Tom Waits), A cradle in Bethlehem di Nat King Cole e Invocação di Maria Bethania. I racconti crudi e poetici di Brassens di Le Père Noël Et La Petite Fille o della Piaf con la sua toccante Le Noel de la rue , contrapposti al gioco del brano del 1946 All I want for Christmas is my two front teeth (D Y Gardner) o Zat You Santa Claus , ai tempi interpretata dal grande Luis Armstrong. " Il Natale deve essere, a mio parere, un tempo dove poter gioire ma dove è anche d'obbligo accendere il pensiero ed essere presenti al racconto dell'uomo in tutte le sue sfaccettature e la musica è l'unica cosa che ti dà la possibilità di farlo contemporaneamente ". Rossana Casale

Luigi Grechi De Gregori, Edoardo De Angelis, Michele Ascolese

2017-04-06

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Una serata d’autore, un evento unico che raccoglie sulla stessa scena in due diversi concerti Luigi Grechi De Gregori ed Edoardo De Angelis con Michele Ascolese.
Furono proprio Luigi ed Edoardo, con altri, tra cui Francesco De Gregori e Antonello Venditti, a far approdare la canzone d’autore al mitico Folkstudio nei primi anni ’70. Luigi Grechi De Gregori proporrà alcuni brani estratti dalla raccolta “Tutto quello che ho 2003-2013”, che racchiude i suoi brani più rappresentativi, come “Il Bandito e Il Campione”, inciso su cassetta nel 1990 e reso celebre poi dal fratello Francesco. Il recital ripercorre i successi di Luigi ispirati al mondo musicale d’oltreoceano ma anche a tematiche “di casa nostra”, sempre in bilico tra il folk e l’alt-country. Edoardo De Angelis, con Michele Ascolese, presenteranno il loro ultimo progetto artistico “Il cantautore necessario” che raccoglie originali interpretazioni di brani di Modugno, De André, Tenco, Endrigo, Paoli, Jannacci, Gaber, Ciampi, Dalla, Fossati e dello stesso De Gregori, che firma anche la produzione artistica.
Alla serata interverranno i musicisti che hanno partecipato alla realizzazione dell’album: Primiano Di Biase al pianoforte, Simone “Federicuccio” Talone alle percussioni, Alessandro Tomei al sax ed Edoardo Petretti alla fisarmonica.

Sergio Caputo&Francesco Baccini

2017-03-31

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Sergio Caputo voce, chitarra
Francesco Baccini voce, piano, tastiere
Paolo Vianello piano, tastiere
Luca Pirozzi basso
Massimo Zagonari sax, flauto
Alessandro Marzi batteria

scenografie
Sergio Caputo, Massimiliano Papaleo
Ritornano all’Auditorium Parco della Musica di Roma, Sergio Caputo e Francesco Baccini, uniti nel progetto “The Swing Brothers”. Caputo e Baccini sono due onde anomale nel mare della musica e della cultura italiana. Anticonformisti, antidivi, disallineati, imprevedibili, e difficili da inquadrare. Le canzoni di entrambi hanno fatto storia, sono evolute con loro e ciò è particolarmente evidente nei loro concerti. Per strano che possa sembrare, le strade di Caputo e Baccini - che hanno entrambi iniziato le loro carriere negli anni ’80 - non si erano mai incrociate fino a pochi mesi fa, nonostante le loro molte similitudini. Poi, è nato un sodalizio umano e artistico che oggi li porta, sotto la sigla di “The Swing Brothers”, a iniziare un tour insieme in cui proporranno i loro successi classici - ma anche alcuni dei loro successi più contemporanei - sommando così due audience diverse che hanno però molto in comune: la passione per la musica vera, per il filone jazz-swing associato a testi ironici e brillanti, e per le canzoni che ti fanno stare bene; perchè la prima missione della musica, secondo Caputo e Baccini, è regalare al pubblico emozioni positive.Lo spettacolo preparato dai due cantautori e composto, dai migliori classici del repertorio dei due artisti: da “Un sabato italiano” a “Il Garibaldi innamorato” di Caputo fino a “Le donne di Modena” o “Sotto questo sole” di Baccini e “Non fidarti di me” il primo singolo inedito composto a quattro mani dai due cantautori. Sergio Caputo e Francesco Baccini stanno attivamente lavorando insieme su un album che conterrà brani inediti di ambedue, realizzati e interpretati insieme. L'album dovrebbe uscire a marzo 2017, e il concerto potrebbe contenere un'anteprima di alcuni brani.

Banda Musicale della Polizia di Stato, Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, direttore Maurizio Billi, maestro del coro Ciro Visco

2017-05-07

Auditorium Parco della Musica


Orchestra e Coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Juraj Valčuha direttore, Ciro Visco maestro del Coro

2017-04-23

Auditorium Parco della Musica


Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Manfred Honeck direttore

2017-04-09

Auditorium Parco della Musica


Percussioni di Santa Cecilia

2017-04-02

Auditorium Parco della Musica


Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Carlo Rizzari direttore

2017-03-19

Auditorium Parco della Musica


Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Carlo Rizzari direttore

2017-03-12

Auditorium Parco della Musica


Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Carlo Rizzari direttore

2017-03-05

Auditorium Parco della Musica


Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Pablo Heras-Casado direttore

2017-02-26

Auditorium Parco della Musica


Ensemble del Coro dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Ciro Visco direttore

2017-02-19

Auditorium Parco della Musica


Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Carlo Rizzari direttore

2017-02-05

Auditorium Parco della Musica


DUPLICATO DI [Banda Musicale della Guardia di Finanza, Leonardo Laserra Ingrosso direttore]

2017-01-29

Auditorium Parco della Musica


Banda Musicale della Guardia di Finanza, Leonardo Laserra Ingrosso direttore

2017-01-22

Auditorium Parco della Musica


Quint'etto Giocando con la musica

2017-01-15

Auditorium Parco della Musica


RED4 Quartet

2016-12-18

Auditorium Parco della Musica


Il pianoforte nel jazz - da Scott Joplin a Keith Jarrett

2016-12-11

Con A. Di Meo (pianoforte).
La Filarmonica Romana dedica anche quest'anno una parte della sua programmazione al jazz, con un ciclo di concerti dedicati a Il pianoforte nel jazz; quattro serate da Scott Joplin a Keith Jarrett per ripercorrere il ruolo del pianoforte nella storia del jazz. A introdurle Adriano Mazzoletti, giornalista e scrittore, considerato uno dei padri della diffusione della musica jazz in Italia che si avvarrà anche della proiezione di brevi filmati dei grandi pianisti delle varie epoche. Alberico Di Meo pianoforte musica di Scott Joplin, Jelly Roll Morton e altri autori..

Beethovenklavier V

2016-12-18

Con G. Campaner (pianoforte). Musiche di Ludwig van Beethoven, Giovanni Sollima, nuova composizione (prima esecuzione assoluta).
Artista estrosa e aperta alle esperienze più diverse, Gloria Campaner torna alla Filarmonica Romana dopo il suo debutto nella nostra istituzione un anno fa, per il Festival internazionale della danza di Roma, in cui fu protagonista insieme alla compagnia olandese Gotra Ballet di Hq program un originale progetto di musica e danza in prima assoluta al Teatro Olimpico. A conferma della particolare attenzione di Gloria per la musica contemporanea (molte le composizioni a lei dedicate ed eseguite in prima assoluta), affiancherà in questo concerto alle pagine pianistiche di Beethoven, una nuova composizione, eseguita in prima assoluta, di Giovanni Sollima, violoncellista e compositore italiano fra i più vivaci e creativi di oggi..

Ariana Grande

2017-06-15

Palalottomatica

The American pop star teens’ idol Ariana Grande, will perform in a concert with her Dangerous Woman tour in Rome as well. The concert will take place at Palalottomatica on 15th of June


Antonella Ruggiero

2016-12-16

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Antonella Ruggiero voce
Andrea Bacchetti pianoforte


Lo spettacolo "La vita imprevedibile delle canzoni" nasce nel 2015 dall’affascinante idea di rivisitare le canzoni di Antonella Ruggiero, voce tra le più belle e versatili del panorama musicale italiano, in una chiave che le avvicinasse alle sonorità della musica classica. Una sfida entusiasmante per la cantante genovese, già da tempo abituata alle contaminazioni tra generi musicali ma che non si era ancora cimentata con questo tipo di repertorio. Come il titolo dello spettacolo suggerisce, la forza degli arrangiamenti per pianoforte classico e voce dona alle canzoni di Antonella Ruggiero (appartenenti in parte alla sua carriera da solista e in parte a quella come voce dei Matia Bazar) una nuova vita: da successi della musica pop e leggera, si tramutano in eleganti arie di musica da camera, con uno stile che sembra appartenere ad altre epoche ma con gusto e sensibilità indiscutibilmente moderni. Il progetto nasce dalla collaborazione con Andrea Bacchetti, talentuoso pianista classico, che si avvicina al mondo della cosiddetta “musica leggera” grazie agli arrangiamenti realizzati appositamente per lui da Stefano Barzan.

Gabriele Ciampi

2017-01-01

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
musiche composte e dirette da
Gabriele Ciampi
CentOrchestra


Il Maestro Gabriele Ciampi torna all'Auditorium Parco della Musica di Roma per un’occasione speciale, la presentazione dal vivo in anteprima mondiale del suo nuovo album “In Dreams Awake”. Ancora una volta l'artista salirà sul palcoscenico con la sua “CentOrchestra” composta da 40 giovani musicisti per celebrare la giornata mondiale della pace, in linea con il messaggio di Papa Francesco “La non violenza: stile di una politica per la pace”.
Molti i musicisti che hanno collaborato alla realizzazione di questo nuovo album e che si esibiranno durante il concerto in cui brani cameristici e composizioni in stile sinfonico si alterneranno in uno spettacolo dalle mille sfumature.
Questo nuovo progetto discografico contiene il Preludio per due Violoncelli dedicato a Papa Francesco e tutta la musica eseguita dal compositore alla Casa Bianca per la famiglia Obama in occasione del White House for Holiday.
“ Sveglio nei sogni. Il titolo dell'album - spiega il compositore - rappresenta questa fase della mia vita artistica in cui inizio a toccare con mano sogni in fase di realizzazione. Ho preso lo spunto per questo titolo da un passaggio estremamente toccante del poeta filosofo americano Henry David Thoreau - Our truest life is when we are in dreams awake - La nostra vita più vera è quando ci troviamo svegli nei sogni. Ritengo questo passaggio di grande modernità nonostante sia stato scritto nei primi anni del 1800 ”.

Giovanni Allevi e Orchestra Sinfonica Italiana

2017-01-08

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia
Giovanni Allevi
Orchestra Sinfonica Italiana



Da dicembre Giovanni Allevi sarà impegnato in due tournée parallele tra Italia e Europa per festeggiare con i fan i suoi 25 anni di attività live. L’Auditorium Parco della Musica, uno dei luoghi dove il pianista si è esibito più volte e fin dagli esordi, ospiterà nella Sala Santa Cecilia un concerto speciale in cui Giovanni Allevi si esibirà nel triplice ruolo di compositore, pianista e direttore d'orchestra insieme all’Orchestra Sinfonica Italiana. Sarà un’occasione unica per ripercorrere i suoi più grandi successi scritti per pianoforte e orchestra.
Giovanni Allevi è uno dei compositori puri e incontaminati dell’attuale panorama internazionale. È compositore, direttore d’orchestra e pianista. Ha una laurea con Lode in Filosofia e due diplomi di Conservatorio, conseguiti con il massimo dei voti in Pianoforte e Composizione. Diventa in breve tempo un fenomeno sociale, l’enfant terrible che ha lasciato annichilito il mondo accademico con il suo straordinario talento e carisma. Entra nell’immaginario collettivo delle nuove generazioni che affollano i suoi concerti. Le sue composizioni tratteggiano i canoni di una nuova “Musica Classica Contemporanea”, attraverso un linguaggio colto ed emozionale, che prende le distanze dall’esperienza dodecafonica e minimalista per affermare una nuova intensità ritmica e melodica europea fondata sulle forme della tradizione classica infuse dei suoni del presente. La carriera artistica di Giovanni Allevi è costellata da successi di pubblico e discografici (con oltre 750.000 copie vendute).

Art Garfunkel

2017-02-18

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Art Garfunkel
Tab Laven chitarra
Cliff Carter tastiere
Il celebre artista americano Art Garfunkel arriva all'Auditorium Parco della Musica con un recital intimo dove interpreterà il suo repertorio da solista, i grandi successi di Simon&Garfunkel, le incisioni di alcuni dei suoi compositori preferiti – Jimmy Webb, Randy Newman e George Gershwin – e parti della sua prossima autobiografia. Il 2015 e il 2016 sono stati anni eccezionali per Garfunkel, ha girato moltissimo in tour e ha continuato a lavorare sul proprio libro. Ha tenuto moltissimi concerti in oltre 13 nazioni, incluso il suo primo show in Corea, due passaggi attraverso l’Europa compresa la famosa Royal Albert Hall di Londra, uno storico affollatissimo concerto al Bloomfield Stadium di Tel Aviv in Israele e uno spettacolo sold out alla Carnegie Hall di New York. Ha avuto anche il tempo di presenziare al “Jimmy Fallon Show” dove ha interpretato "Can't Feel My Face/Sound of Silence" con i "Black Simon&Garfunkel”. Caratterizzato come quel che il New York Times ha descritto “un bel controtenore”, il cantante Art Garfunkel ha lasciato un segno indelebile sulla musica mondiale sia come artista solista che come parte degli impareggiabili Simon&Garfunkel. Ha anche goduto di una carriera di successo come attore, pubblicato un libro di poemi in prosa e pubblicato dodici album solisti originali, il più recente dei quali è “Some Enchanted Evening”. Poi, nel 2012, ha orgogliosamente pubblicato il corpo di lavoro della sua vita, un doppio CD intitolato “The Singer”.

Arisa

2017-02-04

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Arisa voce
Giuseppe Barbera pianoforte, coro
Placido Salamone chitarre
Alessio Graziani tastiere, coro
Naif polistrumentista, coro
Sandro Rosati basso
Giulio Proietti batteria



Parte a gennaio “Voce 2017”, il tour teatrale di Arisa che toccherà le principali città italiane.
Il repertorio del live si compone sia del suo ultimo lavoro “Guardando il cielo” - 10 intensi brani a cui è particolarmente legata per il lavoro fatto sui testi e sulla composizione musicale – sia dai suoi brani più celebri e amati a cui ha dato nuova vita riarrangiandoli con stili musicali diversi. Con uno straordinario talento vocale ed espressivo, la capacità di condividere emozioni comuni a molti, la vedremo sul palco e tra il pubblico in platea a sottolineare il legame con la gente dove ride, scherza, recita, commuove e canta di amori felici e infelici, dolore, sincerità, bizzarri tradimenti, democrazia, pace, condominii, Terra e Cielo. Il percorso artistico di Arisa è molteplice: cantante, autrice, attrice, scrittrice, personaggio televisivo ma sempre illuminato dal talento e della voglia di mettersi costantemente in discussione. Attualmente impegnata come giudice nella nuova edizione di X Factor, Arisa ha all’attivo cinque album ed ha vinto due edizioni del Festival di Sanremo, nel 2009 con “Sincerità” e nel 2014 con “Controvento”. Nel 2016 sullo stesso palco ha portato il brano “Guardando il cielo” title-track dell’album che ha visto molte collaborazioni: il connubio con Giuseppe Anastasi, il poeta e artista Alfredo Rapetti Mogol, la talentuosa Federica Abbate, Andy Ferrara in “Una notte ancora”, Don Joe in “Come fosse ieri” e il maestro Carlo U. Rossi che ha curato l’arrangiamento in “Gaia”. Recentemente ha collaborato con la Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus per Haiti, realizzando una nuova versione di “Voce” con il coro dei bambini della casa orfanotrofio a favore delle scuole di strada.

Raffaello Moretti

2016-12-16

Sant'Agnese in Agone


Luigi Fracasso

2016-12-09

Sant'Agnese in Agone


XII International Chamber Music Festival

from 2016-10-21 to 2016-12-16

Sant'Agnese in Agone


DUPLICATO DI [Circo Magique]

2016-12-17

Atlantico Live


Alvaro Soler

2017-02-24


Afterhours

2017-03-22

Atlantico Live


Semplicemente Cristina tour - Cristina D'avena in concerto

2017-01-28

Atlantico Live


Tokyo Hotel

2017-03-29

Atlantico Live


MARRA/GUE'

2017-02-18

Atlantico Live


Biffy Clyro

2017-02-06

Atlantico Live


Tujamo

2016-12-10

Atlantico Live


La Traviata - I Virtuosi dell'opera di Roma

from 2017-01-02 to 2017-03-25

Chiesa San Paolo entro le mura

Opera in three acts by F.M. Piave with orchestra, singers, choir and scenography


Periferiche - Concerto

2017-01-06

Palazzo delle Esposizioni

Michele Spanghero

Almost solo

concerto con contrabbasso preparato / concert with prepared double bass

h 18


Abbadream

2017-04-13

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Abbadream è un doveroso omaggio ad una grande band, le cui canzoni sono ormai considerate un vero e proprio ‘cult’.
Le canzoni sono eseguite interamente dal vivo da una band che supporta le due voci femminili e un coro. Ma non è solo la musica a fare grande uno spettacolo: numerosi cambi di abito, coreografie Abba-style fanno da contorno ai grandi successi di una band che ha segnato la storia della musica pop.
Abbadream è un vero e proprio fenomeno: 10.000 amici su Facebook e i fans della band svedese che accorrono in teatro per rivivere le emozioni attraverso canzoni indimenticabili. Il primo tour teatrale di Abbadream ha registrato sold-out a Milano, Bologna, Firenze, Padova e le serate sono occasione di grande divertimento … tutti in piedi … a teatro si può anche ballare!

Sergio Cortés

2017-03-09

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Quello di Sergio Cortés è molto più di un tributo a Michael Jackson. E' un vero show con tanto di coreografie ed effetti speciali. Somiglianza scenica, voce e danza: questi gli ingredienti che rendono lo spettacolo qualcosa di veramente unico, attirando vecchi fan nostalgici del grande re della musica pop, ma anche nuove generazioni, uniti dall’amore per Michael Jackson, la sua musica e le sue canzoni. Sergio Cortés, il miglior impersonator e sosia riconosciuto a livello mondiale, su palco non si risparmia; le coreografie, eseguite insieme ai ballerini sono precise e scrupolose, ricreate nei minimi dettagli. Non mancano i grandi classici come “Man in the Mirror” “Thriller” “Smooth Criminal” “Heal the World” e tanti altri. Completano lo show i musicisti, potenti ma nel contempo raffinati e rigorosamente live.

Domeniche in Musica – Matinée a Santa Cecilia

from 2016-10-16 to 2017-05-07

Auditorium Parco della Musica


Prove d’Ascolto

from 2016-11-24 to 2017-05-19

Auditorium Parco della Musica


Mettiamoci alla prova

from 2016-11-23 to 2017-04-26

Auditorium Parco della Musica


I quattro elementi - Insieme alla scoperta del quinto elemento: la Musica

2017-05-10

Auditorium Parco della Musica


Cenerentola

2017-05-07

Auditorium Parco della Musica


Percussioni Lab - Se volete vincere… dovete batterle

2017-04-11

Auditorium Parco della Musica


Ad.Agio concerti interculturali a corpo libero

2017-04-04

Auditorium Parco della Musica


Musica in‐attesa. Concerto per donne in gravidanza

2017-04-04

Auditorium Parco della Musica


Ottoni Lab - Il metallo che suona e diverte

2017-04-04

Auditorium Parco della Musica


Biancaneve e i sette suoni

from 2017-04-02 to 2017-04-07

Auditorium Parco della Musica


Le Voci Lab

2017-03-28

Auditorium Parco della Musica


La JuniOrchestra per le Scuole - I ragazzi per i ragazzi

2017-03-20

Auditorium Parco della Musica


La JuniOrchestra per il Policlinico - I ragazzi per i ragazzi

2017-03-19

Auditorium Parco della Musica


Anna e Zef

from 2017-03-12 to 2017-03-14

Auditorium Parco della Musica


Santa Cecilia Gordon Festival

from 2017-03-11 to 2017-03-13

Auditorium Parco della Musica


Dream for two

from 2016-12-16 to 2016-12-17

Teatro di Villa Torlonia


"Frozen"

from 2016-12-29 to 2016-12-30

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia

Dopo il successo mondiale del film della Disney “Frozen”, arriva finalmente anche in Italia Disney in concert: Frozen, che regalerà un’esperienza inedita di fruizione dello show dal vivo, dove la musica si fonde con il cinema d’animazione in modo innovativo e accattivante. Gli spettatori, infatti, potranno vivere un’emozione nuova: guardare il film su uno schermo gigante, comodamente seduti a teatro, ascoltando le musiche e la colonna sonora di “Frozen”, suonate dal vivo da un’orchestra. Trenta musicisti, venti coristi e quattro solisti: un modo coinvolgente di vivere il film premiato come miglior pellicola di animazione da BAFTA® e dagli Oscar ®. Una produzione di grande impatto scenico, capace di trasformare il palco in un set magico, sulle note di canzoni amatissime dai bambini, come “All’alba sorgerò”. Il pubblico accompagnerà Anna, Olaf e Kristoff nella loro ricerca di Elsa, che ha lasciato il regno di Arandelle in uno stato di inverno perenne.

Macy Gray

2017-03-11

Auditorium Conciliazione


Concerto di Natale XXIV Edizione

2016-12-10

Auditorium Conciliazione


Piano Lab Sette note in bianco e nero

2017-03-07

Auditorium Parco della Musica


Archi Lab Tutto nacque da un archetto…

2017-02-28

Auditorium Parco della Musica


Arpissima Arpa, musica, passione e molto di più

from 2017-02-25 to 2017-02-26

Auditorium Parco della Musica


Legni Lab Un soffio di Musica che nasce nel bosco

2017-02-14

Auditorium Parco della Musica


Concerto da Camera

2017-05-28

Sala Baldini


Concerto a Due

2017-04-23

Sala Baldini


Dal Romantico al Jazz

2017-03-19

Sala Baldini


Un viaggio nel Barocco Europeo

2017-02-19

Sala Baldini


Era bella com’angiol del cielo …

2017-01-22

Sala Baldini


Cenerentola

from 2017-02-12 to 2017-05-07

Auditorium Parco della Musica


Voci Bianche Lab Come da piccoli si può cantare “alla grande”

2017-02-07

Auditorium Parco della Musica


Santa Cecilia Gordon Festival

from 2017-01-28 to 2017-01-30

Auditorium Parco della Musica


Ciak, Music in the Stars

from 2017-01-22 to 2017-01-24

Auditorium Parco della Musica


Marianne Mirage

2017-01-20

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
La giovane cantautrice italiana dalla forte presenza scenica Marianne Mirage presenta l’album di esordio “Quelli come me”, uscito a marzo 2016. Nel live Marianne Mirage si esibisce accompagnandosi con la chitarra e con Francesco Meles alle zucche africane
Marianne Mirage è una voce moderna e antica allo stesso tempo, in grado di valorizzare al meglio le nuove sonorità. Inizialmente ispirata al jazz, l’artista, grazie alle sue numerose influenze ed alla sua voglia di sperimentare, arriva ora ad un concetto di urban – soul diretto e naturale. “Quelli Come Me” è il disco di debutto anticipato da “Lo So Cosa Fai” - street single dall’animo urbano che vede la collaborazione del rapper Elijah Hook – e dal singolo “Game Over”; “Quelli Come Me” è una finestra aperta sul mondo cosmopolita di Marianne Mirage, un inno alle battaglie quotidiane ed alle storie di vita.

I Dinosauri

2017-03-08

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Giovanni Rubbiani chitarra acustica, voce
Alberto Cottica fisarmonica, voce
Stefano Cisco voce, chitarra
Ebbene sì, ci rimettiamo assieme. Nell’anno del signore 2016, quando i CD sono un reperto del Mesozoico, i locali live sono in crisi nera e tutti e tre abbiamo un bel po’ di altri progetti a cui pensare. Ma certe cose vengono fuori naturalmente, come le ortiche lungo i fossi. Così è successo che una sera, a cena, ci siamo detti “Sarebbe bello rifare un altro tour come quello di 40 anni. Però ci servirebbe un pezzo nuovo, per evitare l’effetto nostalgia”. Abbiamo scritto un pezzo, poi un altro, un altro ancora, poi dieci, poi quindici e alla fine ci siamo trovati con un album. Abbiamo deciso di chiamarlo I dinosauri perché è così che ci sentiamo. Antichi, ingrigiti, lontani anni luce dall’era dei talent show. Ma con pelle dura, artigli affilati, e una storia potente alle spalle. Quindi succede questo. Tra giugno e luglio ce ne andiamo in studio a registrare una decina di pezzi nuovi di zecca in compagnia degli amici (un po’ dinosauri anche loro) Kaba Cavazzuti e Massimo Giuntini. A Febbraio 2017 partirà un mini tour italiano fra teatri e locali. Poi, si vedrà.
I dinosauri sarà un disco piccolo, fatto di ingredienti semplici: chitarra, fisarmonica, voce e poco altro. I soliti quattro accordi del folk. Abbiamo scoperto che il folk invecchia bene, meglio del rock, o perlomeno a noi sembra così. È la musica che accompagnava i nostri viaggi in Irlanda negli anni 90, ed è quella che ancora oggi riesce a raccontare le nostre storie da cinquantenni. Quindi, si parte. È la nostra prima avventura discografica insieme dal 1999, anno di Fuori campo dei Modena City Ramblers. Siamo felici, curiosi, un po’ arrugginiti e un bel po’ emozionati. Se ci date una spinta sarà più facile rimettersi in moto. A tutti, un gigantesco grazie in dinosaurese. Roar!

Omaggio a Dario Marianelli

2017-06-28

Teatro Palladium


Italian Discoveries

2017-06-12

Teatro Palladium


Amore e morte al Corso

2017-05-25

Casa di Goethe


Capolavori a domicilio: nuove forme di virtuosismo

2017-04-27

Accademia di Danimarca


Impressions

2017-03-31

Teatro Palladium


La perfezione della forma ai tempi della guerra

2017-03-16

Accademia di Danimarca


Four Walls

2017-02-28

Teatro Palladium


Diamo il La

from 2017-02-07 to 2017-02-08

Teatro Palladium


Live Set - Solo Cello Project

2017-01-20

Università Roma Tre - Aula Magna di Lettere


Franz Liszt inventore della grande parafrasi pianistica del XIX secolo

2016-12-16

Accademia di Danimarca


Un’infinita primavera attendo…

2016-12-09

Teatro Palladium


Depeche Mode

2017-06-25

Stadio Olimpico

The Depeche Mode performing again with an album and a world tour, the Global Spirit Tour 2017.

The tour, that will follow the new album, will be structured in 32 concerts in 32 Countries, also in Italian cities: on the 25th June at the Olympic Stadium in Rome, on the 27th June at San Siro in Milan and on the 29th  June at Renato Dall’Ara in Bologna.


Winds of the Berlin Philarmonic - Concerto di Beneficenza

2016-12-11

Auditorium Parco della Musica


Glenn Miller Orchestra

2016-12-15

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli

“It’s Glenn Miller Time” è il titolo dello spettacolo della Glenn Miller Orchestra che nasce e si sviluppa come un vero e proprio tributo a un’epoca e ai protagonisti di quella musica che ha fatto innamorare il mondo. Con questo show l’ensemble jazz e swing più famoso al mondo fa rivivere il mito di una delle figure più carismatiche della musica della prima metà del ‘900, Glenn Miller, fondatore nel 1938 dell’omonima orchestra, tragicamente scomparso con il suo aereo nel 1944 sul Canale della Manica, mentre andava a portare la sua musica ai soldati dell’esercito alleato sul fronte francese. L’ensemble, capeggiato dal musicista, compositore e direttore d’orchestra Will Salden e composto da eccellenti musicisti, ripropone alla perfezione il sound dell’epoca eseguendo anche una lunga serie di omaggi ad altri importanti direttori d’orchestra e musicisti come Count Basie, Harry James e Ray Anthony. A fare il resto ci penseranno le armonie proprie della swing era, che porteranno l’immaginazione del pubblico a rivivere romantiche scene d’amore in perfetto stile anni ’40. In programma i grandi classici del genere quali “Moonlight Serenade”, “Strike Up The Band”, “A String Of Pearls”, “Little Brown Jug”, “Pennsylvania 6-5000”, “In The Mood”, “I Got Rhythm”, “Sing Sing Sing” e moltissimi altri.

James Hall&Worship&Praise

2016-12-31

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica
James Hall&Worship&Praise


James Hall talentuoso artista poliedrico, produttore ed arrangiatore nativo di Brooklyn, accoglie tutte le suggestioni del gospel fino a quello contemporaneo senza snaturare la sua forza., anzi a sottolineare con intensità il racconto, la cui forza e poesia appartengono alla grande tradizione. Ed è per questo che lui è noto per gli arrangiamenti tra il jazz e la classica tanto a formare una musica ariosa ma soprattutto in grado si suscitare emozioni per la quale è stata scritta. La maestria di James sta nel confrontarsi con artisti più grandi di lui mettendo da parte i narcisismi, con grande umiltà, infatti le collaborazioni sono molteplici ed in ambiti musicali diversi tanto da poter annoverare partecipazioni in tanti prestigiosi teatri al fianco di grandi personalità della musica mondiale.

Note a sentenza

2016-12-20

Teatro Palladium

Con Emanuele Conte, presentato da Università Roma Tre.
una serata fra musica e diritto.
Per informazioni 327 2463456.
Ingresso libero.

Te Deum H146

from 2016-12-21 to 2016-12-22

Teatro Palladium

Musiche di M.A. Charpentier, con Coro Roma Tre, compagnia Incanto, dirige Maria Isabella Ambrosini.
capolavoro di Charpentier per soli, coro e orchestra.
Per informazioni 327 2463456.
Per prevendite www.liveticket.it/TeatroPalladium.

Naso a naso

2016-12-28

Teatro Villa Pamphilj

di Jennifer Tremblay

con Manuela Mandracchia regia di Marco Casazza

La protagonista, trasferitasi recentemente dalla città in un villaggio di campagna, si sforza di mantenere il controllo sulla sua vita e sugli altri compilando innumerevoli liste di cose da fare; con tre bambini e un matrimonio infeltrito dal tempo, sperava che un ambiente bucolico l’avrebbe resa di nuovo un frutto dolce, ma scopre di detestare la vita di campagna, i rituali, le meschinità, le chiacchiere delle arpie del villaggio e si isola sempre più nella sua casa troppo vuota. Nel suo glaciale ordine quotidiano irrompe l’allegro caos di Caroline, una giovane vicina, mamma anche lei, con i suoi quattro bimbi, che sembra vivere in un’altra epoca. Forte di un linguaggio poetico, sincopato eppure luminoso, La Lista è un’analisi lucida,


Gustav Mahler: Il titano

2017-04-12

Auditorium Ennio Morricone - Università Tor Vergata


Andante italiano alla belga di Lucio Gregoretti

2017-04-05

Auditorium Ennio Morricone - Università Tor Vergata


Bruno Taddia e Andrea Corazziari

2017-03-29

Auditorium Ennio Morricone - Università Tor Vergata


Caterina Demetz e Federica Bortoluzzi

2017-03-15

Auditorium Ennio Morricone - Università Tor Vergata


La sonata Appassionata di Beethoven: certezze e ipotesi su un’opera che cambiò la storia

2017-03-08

Auditorium Ennio Morricone - Università Tor Vergata


Musiche dalle regioni d’Italia: Sardegna

2017-03-01

Auditorium Ennio Morricone - Università Tor Vergata


Fantasia

2017-02-22

Auditorium Ennio Morricone - Università Tor Vergata


Ars Duo: Marco Fiorentini e Laura Pietrocini

2017-02-15

Auditorium Ennio Morricone - Università Tor Vergata


Il piccolo spazzacamino di Benjamin Britten

2017-02-08

Auditorium Ennio Morricone - Università Tor Vergata


Marco Betta incontra Roberto Andò e Ruggero Cappuccio

2017-02-01

Auditorium Ennio Morricone - Università Tor Vergata


Bagliori di tango

2017-01-25

Auditorium Ennio Morricone - Università Tor Vergata


I Giocosi di Trieste

2016-12-14

Auditorium Ennio Morricone - Università Tor Vergata


Roma Sinfonietta Stagione 2016 - 2017

from 2016-10-12 to 2017-04-12

Auditorium Ennio Morricone - Università Tor Vergata


Galà Tango: Tango Tradicional (historia)

from 2017-01-03 to 2017-03-28

Teatro Salone Margherita


Harlem Gospel Choir

2016-12-25

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Harlem Gospel Choir



L’Harlem Gospel Choir è il più famoso coro gospel d’America, nonché uno dei più longevi. Dal 1986, Allen Bailey e il suo coro, formato dalle più belle voci di Harlem e New York City, girano il mondo condividendo la gioia nella fede e raccogliendo fondi da devolvere in opere di bene. In oltre 25 anni di grandiosa carriera l’Harlem Gospel Choir ha sempre cercato di oltrepassare le barriere culturali unendo nazioni e persone. Il coro è stato fondato da Allan Bailey, che ha oltre 30 anni di esperienza nell’industria musicale, apprezzato per il suo lavoro con i Commodores, Michael Jackson e Prince. La notorietà dell’Harlem Gospel Choir è legata principalmente alle numerose collaborazioni con artisti internazionali come: Andre Rieu, Diana Ross, Bono, The Chieftains, Simple Minds, Live, Sinead O’Connor e i Gorillaz. Il repertorio comprende gospel tradizionali e contemporanei, jazz e blues. La partecipazione del pubblico è parte integrante di ogni show del coro. Attraverso la sua musica il coro spera di creare una migliore comprensione della cultura afroamericana e della musica gospel.

James Hall&Worship&Praise

2016-12-31

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
James Hall&Worship&Praise


La musica di James Hall accoglie tutte le suggestioni del gospel fino a quello contemporaneo senza snaturarne la forza. I suoi arrangiamenti spaziano tra il jazz e la classica tanto da creare una musica ariosa ma soprattutto in grado di suscitare emozioni. James Hall, talentuoso artista poliedrico, produttore e arrangiatore nativo di Brooklyn, porta la sua voce alla ribalta con il suo nuovo progetto artistico James Hall&Worship and Praise. La maestria di James sta nel confrontarsi con artisti più grandi di lui con grande umiltà, infatti le collaborazioni sono molteplici e in ambiti musicali diversi tanto da poter annoverare partecipazioni in prestigiosi teatri al fianco di grandi personalità della musica mondiale. Riuscire a conciliare due diverse (ma affini) concezioni della vita e della musica cercando un equilibrio tra gospel&spiritual, soul&jazz e il più moderno urban sound, elementi essenziali del progetto. Questa esperienza è per certi versi il culmine di un'intera carriera, il momento massimo di felicità creativa.

Robin Brown&Atlanta Gospel Choir

2016-12-28

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Robin Brown
Atlanta Gospel Choir


Una delle voci gospel più interessanti degli ultimi anni. Robin Brown è considerata fra le migliori cantanti e pianiste gospel della Georgia. Profonda conoscitrice di musica gospel e spiritual, è particolarmente apprezzata per composizioni e arrangiamenti musicali, ai quali attingono numerosi e importanti artisti americani. Nel 1991 dà vita a un ensemble vocale con il quale inizia un’intensa attività concertistica nel circuito professionistico della Georgia, senza venire meno all’obbiettivo principale del suo impegno, ovvero trasmettere la Parola di Dio attraverso il canto. Il grande amore per la musica religiosa afro-americana e il talento di Robin, portano il gruppo a raggiungere fama e notorietà oltre i confini dello Stato, ogni loro esibizione registra lusinghieri successi nei quali emerge il calore, l’intensità e la vibrante vocalità di Robin Brown, caratteristiche che ne fanno una delle “gospel vocalist” contemporanee più amate e acclamate. E’ stata ed è “leader&art director” del gruppo “Atlanta Gospel Singers”, prestigiosa corale gospel che conta fra le proprie fila 85 elementi, considerata una vera e propria istituzione della città di Atlanta.

The Mount Unity Choir, Earl Bynum

2016-12-22

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
The Mount Unity Choir
feat.
Earl Bynum


Earl Bynum produttore, autore, insegnante torna in Italia con The Mount Unity Choir, parte integrante della Mount Lebanon Baptist Church importante chiesa battista della Virginia attiva in numerose attività culturali, sociali e filantropiche. Membro del Gospel Announcers Guild of the Gospel Music Workshop of America e della Backstage Committee-GMWA, Bynum è uno dei più attivi animatori della scena Gospel della Virginia. Il coro si è formato in seno alla Mount Lebanon Baptist Church che oggi è considerata l’epicentro della confessione battista in Virginia e che esprime un elevato potenziale artistico con il proprio settore di educazione musicale basato a Norfolk e chiamato “The Mount”. La performance del coro si dimostra un’autentica testimonianza di vibrante e sentita condivisione, di preghiera appassionatamente partecipata. Un perfetto mix di molteplici influenze di gospel tradizionale, contemporaneo e arrangiamenti anche vicini al jazz, sapientemente dosati e proposti con energia e grande maestria. In molte occasioni ospite d’onore alla trasmissione dedicata al gospel Bobby Jones Gospel Show su BET Television, con il loro ultimo CD/DVD il Mount Unity Choir ha vinto l’importante riconoscimento come “Best Church Choir” al Neighborhood Awards 2013 ed ha vinto il prestigioso Stellar Awards 2014 come “Best Contemporary Gospel Choir of the year”.

Tiziano Ferro in concert at the Olympic Stadium

2017-06-28

Stadio Olimpico

Tiziano Ferro back on stage with 9 live concerts: from the first days of October new concert dates have been announced. A tangible sign that Tiziano is back after his big tour throughout Italian stadiums and European sports buildings.

A nine stop trip which of course could not miss a stop in Rome always ready to welcome him. The concert is scheduled on 28th June 2017 at the Olympic Stadium. The tour is starting a few months after  the publication of his new album “Il Mestiere della Vita”.


Scott Bradlee's Postmoderm Jukebox

2017-04-04

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Sinopoli
Arriva all'Auditorium Parco della Musica la Scott Bradlee’s Postmodern Jukebox la swing band americana più famosa con il suo tocco vintage al pop moderno.
Gli Scott Bradlee’s Postmodern Jukebox, o semplicemente PMJ, sono stati definiti da Buffalo News letteralmente un successo postmoderno, capaci di estendere il proprio successo in rete nel mondo reale, viaggiando e esibendosi in tutto il mondo per una fan base in continua crescita. I PJM sono un collettivo di performer - circa 70 membri nel cast in rotazione – che ha trascorso gli ultimi anni raggiungendo un successo dopo l’altro: vantano quasi 500 milioni di visualizzazioni su Youtube e 2 milioni di iscritti al loro canale grazie alle loro performance su Good Morning America, sono in cima alle chart di iTunes e Billboard e si esibiscono in centinaia di show in tutto il mondo. Il segreto del loro successo sta nel loro stile molto particolare dato dal tocco vintage che aggiungono al pop moderno. I Postmodern Jukebox prendono le hit del momento e le re-immaginano e re-arrangiano come se provenissero da epoche precedenti. È così che per loro We can’t stop di Miley Cyrus diventa un brano doo-wop da 15,8 milioni di visualizzazioni e Creep dei Radiohead una ballad da 19,5 milioni di visualizzazioni e uno dei migliori video di cover del 2015 per People. Postmodern Jukebox è un vero colosso che continua a creare nuovi arrangiamenti e show ogni volta diversi con cast di eccezione ad ogni tour, in cui si affiancano nomi di rilievo a talentuosi emergenti. La swing band americana è una forza della natura che sforna ogni settimana un nuovo video incollando la loro fan base ai loro canali social. L’obiettivo delle performance dei Postmodern Jukebox è creare esperienze uniche per i fan, farli fuggire dalla realtà e trascinarli in un sensazionale party anni ’20 in stile Grande Gatsby o nelle esibizioni anni ’40 di Frank Sinatra.

Classici ... Incontri. I Stagione Concertistica Internazionale

from 2016-10-23 to 2017-05-28


Concerto di Pasquetta

2017-04-17

Sala Baldini


Concerto di Pasqua

2017-04-16

Sala Baldini


Concerto di Capodanno

2017-01-01

Sala Baldini


Concerto di Santo Stefano

2016-12-26

Sala Baldini


Concerto di Natale

2016-12-25

Sala Baldini


Luca Carboni

2016-12-12

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia
Luca Carboni
A dicembre farà tappa all’Auditorium Parco della Musica il viaggio live di Luca Carboni in quattro teatri italiani, quattro appuntamenti speciali, che abbracciano idealmente tutta l’Italia da nord a sud. Un ritorno on stage attesissimo, dopo un anno di grandi successi con tutti i singoli del nuovo album ai vertici delle classifiche e dell’airplay radiofonico. Un concerto imperdibile, un’occasione unica per ascoltare tutte le hit di una carriera straordinaria e le canzoni di POP-UP, con arrangiamenti inediti e coinvolgenti.

“La Dolce Vita: la musica del cinema italiano”

2016-12-26

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia
Orchestra Roma Sinfonietta
diretta da
Steven Mercurio
con la partecipazione straordinaria di
Carly Paoli
special guest
Peppe Servillo
Giovanni Caccamo
Federico Paciotti

All’Auditorium Parco della Musica il più prestigioso omaggio mai realizzato alle colonne sonore del cinema italiano. “La Dolce Vita: la musica del cinema italiano” attinge al ricco repertorio di musiche per il cinema dando vita a uno spettacolo di grande impatto emotivo. Sul palco l’Orchestra Roma Sinfonietta, diretta da Steven Mercurio con la cantante italiana di origine britannica Carly Paoli e Peppe Servillo, Giovanni Caccamo e Federico Paciotti special guest. In programma musiche di Rota, Morricone, Bacalov, Piovani e altri grandi maestri della musica da cinema. Un vero e proprio viaggio musicale accompagnato dalle immagini originali create dal pittore, scenografo e visual-artist Giuseppe Ragazzini che richiamano, attraverso la musica, le storie dei vari film e i diversi stati emotivi che suscitano. A firmare la regia Giampiero Solari che arricchisce con la sua creatività l'eccellenza assoluta dell’evento e alterna i visual con immagini di repertorio scelte grazie alla collaborazione con l’Istituto Luce Cinecittà che nel 2014 ha celebrato i suoi 90 anni.

Loreena McKennit a Trio Performance

2017-03-26

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia
Loreena McKennit
Brian Hughes chitarra
Caroline Lavelle violoncello
Torna all’Auditorium Parco della Musica, a distanza di 5 anni, Loorena McKennitt, regina indiscussa della musica celtica. Insieme all’artista, sul palco, ci saranno due dei suoi collaboratori di più lungo corso, il chitarrista Brian Hughes e la violoncellista Caroline Lavelle.
Le performance della polistrumentista canadese, acclamate in tutto il mondo, narrano musica e storie che hanno ispirato l’artista durante i suoi viaggi esotici alla ricerca delle tradizioni celtiche, dalla Cina alla Mongolia, fino alla Turchia e all’Irlanda. Il tour che toccherà l’Auditorium è impreziosito dal connubio con la poesia mistica di Yeats, dall’opera di autori classici quali Shakespeare e Tennyson e che comprende il materiale tratto dal suo Troubadours on the Rhine, che nel 2012 è valso all’artista la candidatura al Grammy. La musica di Loreena McKennitt che spazia tra il sound celtico eclettico, il pop, il folk e la world music ha conquistato critica e pubblico. L’artista ha macinato cifre importanti - 14 milioni di album venduti in tutto il mondo - dischi d’oro, di platino e multi-platino.
La performance in trio ha un carattere molto più intimo rispetto alle precedenti esibizioni con la sua band e si intreccia con le storie personali che vanno a toccare direttamente gli animi del pubblico.

“ È difficile credere che siano passati 5 anni dall’ultima volta che siamo venuti in Europa, e per noi è un periodo davvero lungo – dice Loreena McKennitt – Abbiamo sempre amato le performance all’estero, soprattutto in primavera. Sono personalmente impaziente di condividere con il pubblico questa performance in trio e in particolare la sua intrinseca intimità. E, naturalmente, è sempre un piacere incontrare nuove persone e riconnettersi con quelle che abbiamo incontrato durante i precedenti tour .”

Litfiba

2017-04-05

Palalottomatica


Concerto di Natale

2016-12-23

Teatro Tor Bella Monaca


Blue Moka feat. Fabrizio Bosso

2016-12-13


Concerto barocco

2016-12-26

Teatro del Lido di Ostia


Roma Tre Orchestra Stagione 2016 - 2017

from 2016-10-06 to 2017-06-28

Università Roma Tre - Aula Magna di Lettere


Quartetti rari

2017-06-18

Sala dell'Immacolata


Quell’amor ch’è palpito...

2017-06-11

Sala dell'Immacolata


“Mo - Ma” viaggio nel Tempo e nello Spazio

2017-05-21

Sala dell'Immacolata


Gemütlichkeit

2017-05-14

Sala dell'Immacolata


Mysticism

2017-04-23

Sala dell'Immacolata


O Salutaris Hostia

2017-04-09

Sala dell'Immacolata


Domenico Zipoli, il Gesuita dei due mondi

2017-03-26

Sala dell'Immacolata


The Salley Gardens

2017-03-19

Sala dell'Immacolata


Fiorella Mannoia

2016-12-22

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia
Tutti combattiamo. Per un'idea, un amore, un'ingiustizia, un traguardo... in generale per il diritto di essere felici.
Fiorella Mannoia torna in concerto all’Auditorium Parco della Musica a due mesi dall’uscita del disco “Combattente”, il nuovo album di inediti anticipato dall’omonimo singolo. Molti gli amici e i colleghi che hanno collaborato alla realizzazione dell’album, autori della nuova generazione ma anche storici nomi del cantautorato italiano: Ivano Fossati, Giuliano Sangiorgi, Federica Abbate, Cheope, Fabrizio Moro, Amara, Bungaro e Cesare Chiodo. Fiorella Mannoia è una delle voci più amate della canzone d’autore italiana; camaleontica e appassionata, tra le pochissime artiste a essere riuscite a combinare il fascino della discrezione e della misura con un’intensità interpretativa coraggiosa e policroma. Del progetto fa parte anche “Perfetti Sconosciuti”, il brano scritto da Fiorella Mannoia con Cesare Chiodo e Bungaro, che le è valso (al suo debutto come autrice e interprete di una colonna sonora) il Nastro D’Argento 2016 per la “Migliore Canzone Originale” nell’omonimo film diretto da Paolo Genovese. Una ritrovata passione, quella per il cinema, per Fiorella, che torna sul grande schermo nel film di Michele Placido “7 Minuti”, in cui ha recitato il ruolo di una delle protagoniste.

Fate, folletti ed altre creature fantastiche

2017-03-12

Sala dell'Immacolata


Operisti… al pianoforte

2017-02-26

Sala dell'Immacolata


Il dolce tempo

2017-02-12

Sala dell'Immacolata


Reynaldo Hahn

2017-01-29

Sala dell'Immacolata


C. Saint-Saëns e R. Schumann. I concerti per violoncello

2017-01-15

Sala dell'Immacolata


Mysticism

2016-12-11

Sala dell'Immacolata


Musica ai Ss. Apostoli 2016-2017

from 2016-09-25 to 2017-06-18

Sala dell'Immacolata


L’organo di Sant’Antonio dei Portoghesi in Roma (Dicembre 2016)

from 2016-12-04 to 2016-12-11

Chiesa Sant' Antonio dei Portoghesi


Mozart, Piazzolla, Rodriguez, Chaplin, Galliano

2017-05-16


Musiche di W. Walton su testi di E. Sitwell

2017-04-22


Sonate di Vivaldi e Leclair

2017-04-11


Notre amitié est invariabile: Schubert, Liszt, Wagner, Dvořák, Brahms

2017-04-08


Ginastera, D. Scarlatti, Ravel, Sciarrino, Ravel

2017-04-01


Bach: Variazioni Goldberg BWV 988

2017-03-28


100° Anniversario della Rivoluzione d'Ottobre

2017-03-14


Mozart, Schubert, Schumann, Mendelssohn

2017-03-11


La Défense de la Basse de Viole, contre les prétentions du Violoncelle

2017-03-04


Mahler Remixed

2017-02-28


Serata Gershwin

2017-02-18


Flamenco, Fandango e Fantasie spagnole

2017-02-07


Maratona Bartók

2017-02-04


Palestrina, Monteverdi, Allegri, Campkin, Gesualdo

2017-01-31


Bach, Mendelhsson, Arban, Corelli, Geminiani

2017-01-21


Schubert, Beethoven, Chausson

2017-01-17


Esplorando Beethoven

2017-01-14


J.S. Bach: Ouverture e Sinfonie

2016-12-17


Musica PourParler: The Symphonic Musical

2017-02-08


Musica Pourparler: Viaggio nel mondo del Jazz

2016-12-13


I concerti dell'Aula Magna 2016-2017 - Istituzione Universitaria dei Concerti (IUC)

from 2016-10-11 to 2017-05-16


Daniele Silvestri

2016-12-27

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Santa Cecilia
Daniele Silvestri voce
Piero Monterisi batteria
Gianluca Misiti tastiere
Gabriele Lazzarotti basso
Duilio Galioto tastiere
Sebastiano De Gennaro percussioni e vibrafono
Daniele Fiaschi chitarre
Marco Santoro fiati e cori
È stato un anno davvero speciale per Daniele Silvestri e i suoi “Acrobati”, titolo del suo ultimo album. E non sono bastate le quattro date romane sold-out del recente tour teatrale a considerare chiusa la partita casalinga. Ecco allora che il nuovo appuntamento capitolino diventa l'occasione perfetta per chiudere un lungo e appassionante viaggio, che probabilmente solo nella "sua" Roma poteva concludersi. Non a caso è "La mia casa" il titolo scelto per questi due spettacoli. E non sarà solo una festosa conclusione ma anche un primo seme gettato verso quello che arriverà poi, un ponte steso verso nuovi lidi da esplorare e sondare nel prossimo futuro. Due serate dense, ricche di sorprese, diverse fra loro e - inevitabilmente - molto acrobatiche.

Variazioni Goldberg

2017-03-15

Auditorium Parco della Musica


Murray Perahia in recital

2017-03-06

Auditorium Parco della Musica


Haydn 2032

2017-03-01

Auditorium Parco della Musica


Mahler / Fauré / Brahms

2017-02-13

Auditorium Parco della Musica


Jan Lisiecki in recital

2017-02-13

Auditorium Parco della Musica


Alexander Melnikov in recital

2017-02-08

Auditorium Parco della Musica


DUPLICATO DI [Quartetto Casals - Alessandro Carbonare]

2017-01-16

Auditorium Parco della Musica


Quartetto Casals - Alessandro Carbonare

2017-01-11

Auditorium Parco della Musica


Evgeny Kissin in recital

2016-12-14

Auditorium Parco della Musica


Il Volo

2017-05-12

Palalottomatica


Čajkovskij, Il lago dei cigni

from 2017-06-15 to 2017-06-17

Auditorium Parco della Musica


Brahms, Concerto per violino

from 2017-06-08 to 2017-06-10

Auditorium Parco della Musica


Mozart, Concerto per due pianoforti

from 2017-05-25 to 2017-05-29

Auditorium Parco della Musica


DUPLICATO DI [Mischa Maisky interpreta Dvořák]

from 2017-05-19 to 2017-05-21

Auditorium Parco della Musica


Mischa Maisky interpreta Dvořák

2017-05-14

Auditorium Parco della Musica


Čajkovskij, Concerto per Pianoforte n. 1

from 2017-04-27 to 2017-04-29

Auditorium Parco della Musica


Bartók, Concerto per orchestra

from 2017-04-20 to 2017-04-22

Auditorium Parco della Musica


Bach, Passione secondo Giovanni

from 2017-04-13 to 2017-04-15

Auditorium Parco della Musica


Ritmo

from 2017-04-06 to 2017-04-08

Auditorium Parco della Musica


Vienna 1884-1934

from 2017-03-30 to 2017-04-01

Auditorium Parco della Musica


Händel, Messiah

from 2017-03-23 to 2017-03-25

Auditorium Parco della Musica


Brahms, Sinfonia n. 2

from 2017-03-16 to 2017-03-18

Auditorium Parco della Musica


Beethoven, Sinfonia "Eroica"

from 2017-03-09 to 2017-03-11

Auditorium Parco della Musica


Also Sprach Zarathustra

from 2017-03-02 to 2017-03-04

Auditorium Parco della Musica


Mozart, Sinfonia "Jupiter"

from 2017-02-23 to 2017-02-25

Auditorium Parco della Musica


The Black Gondola

from 2017-02-16 to 2017-02-18

Auditorium Parco della Musica


Daniele Gatti - Das Paradies und die Peri

from 2017-02-09 to 2017-02-11

Auditorium Parco della Musica


Valery Gergiev dirige La Sagra della Primavera

from 2017-02-02 to 2017-02-04

Auditorium Parco della Musica


Mozart Gala

2017-01-27

Auditorium Parco della Musica


Antonio Pappano - Radu Lupu

from 2017-01-12 to 2017-01-14

Auditorium Parco della Musica


Una notte a Vienna - Concerto per il Nuovo Anno

from 2017-01-05 to 2017-01-07

Auditorium Parco della Musica


Antonio Pappano - Janine Jansen

from 2016-12-15 to 2016-12-17

Auditorium Parco della Musica


Lo Schiaccianoci

2016-12-11

Auditorium Parco della Musica


Daniel Harding dirige Mahler

from 2016-12-08 to 2016-12-10

Auditorium Parco della Musica


Accademia Nazionale di Santa Cecilia - Stagione da Camera 2016-2017

from 2016-10-26 to 2017-05-15

Auditorium Parco della Musica


Accademia Nazionale di Santa Cecilia - Stagione Sinfonica 2016-2017

from 2016-09-07 to 2017-06-17

Auditorium Parco della Musica


Madame Pink

from 2017-03-14 to 2017-03-19

Teatro Argentina - Teatro di Roma

Di libretto: A. Arias, R. De Ceccaty, regia di A. Arias, musiche di M. Plati, M. Gioia, scene di A. Iacurci, con G. Aprea, F. Cangiano, M. Gioia, G. Musiu, P. Serra.

Renato Zero "Alt in tour"

from 2016-12-06 to 2016-12-14

Palalottomatica


Ma che musica al Vittoria! - The Bass Gang ''Un Poker di Contrabbassi''

2016-12-12

Teatro Vittoria

Con A. Bernardi, A. Bocini, A. Sciancalepore, A. Pighi.
The Bass Gang nasce nel 2002 dall'unione di Tony Sciancalepore & Capitan Pighi - musicisti dell'Orchestra Sinfonica dell'Accademia Nazionale di S.Cecilia, insieme dagli anni ¿90 ne Un'ottava Sottosopra Band Quartet e produttrice di vari cd, come Live Recital & Flying Carpets, portati con successo anche a Chicago nel '96 e il Portogallo nel '97 - con i fiorentini Al Bocini, contrabbassista dell'Orchestra Maggio Musicale Fiorentino, creatore di NBBrecords, una etichetta discografica ed un portale internet dedicati esclusivamente al contrabbasso, e musicista per la London Symphony Orchestra e Amy da Signa detto ''Bernarda'' dell'Orchestra A.Toscanini di Parma e della Mahler Chamber Orchestra.
Artisti poliedrici dall'animo inquieto che amano definire ''cruente'' le loro performances musicali. Degna di nota, la tournèe in Giappone del 2003 dove predisposero la pubblicazione del loro Primo CD dal titolo ''Evasioni & Fughe'', che segnò l'inizio del loro successo internazionale..

Dik Dik

2017-05-09

Teatro Vittoria


Oblivion - The Human Jukebox

from 2016-12-06 to 2016-12-11

Teatro Olimpico

Gli Oblivion hanno in repertorio tutti i grandi della musica italiana e internazionale e sono pronti ad affrontare sfide sempre più difficili a colpi di cazzotti, mash-up, parodie, duetti impossibili e canzoni strampalate. Un flusso di note e ritmi infinito che prenderà vita davanti agli occhi attoniti degli spettatori, ogni sera, per una esperienza folle e mai ripetibile. Nessuno spettacolo sarà uguale al precedente. Dai Ricchi e Poveri ai Rapper, da Ligabue ai Cori Gospel, da Morandi ai Queen, tutte le canzoni senza farne nessuna. Uno schiacciasassi che trangugia e livella Sanremo, X Factor, Albano e Il Volo..

Christmas Baroque Concert - Sistine Chapel music with art and music presentation

from 2016-12-21 to 2016-12-28

Sant'Agnese in Agone

Relive the Glory of an extraordinary artistic and cultural moment.
The wonderful liturgies performed inside the Sistine Chapel from the Baroque time were replicated in the most important Churches of Rome, attracting a lot of visitors from all over the world during the 1600. In our event of Art and Music, which is unique in Rome, you can relive the glory of an extraordinary artistic and cultural moment.
It consists in a wonderful performance in which the music of the masters of the Sistine Chapel such as Palestrina, Victoria, Arcadelt, Lasso, Morales, Anerio, resonate inside the marvelous Church of Sant’Agnese in Agone that contains large marble, sculptures, frescoes and other wonders.
This special Baroque Christmas Concert will be performed by the prestigious Schola Romana Ensemble, the most regarded local group that is specialized in Roman music of the Baroque period.
Music, Art and Food bring about an unforgettable evening.
After your Art and Music exploration we offer you the opportunity to continue your experience with the tastes of Rome.
The cosy restaurant “Zafferino” (2 min. walking), dedicated to local cuisine has joined with us to give you a full sensory experience by sampling the finest food and wine that Rome has to offer.
You will enjoy the local pasta dish followed by a famous main course and homemade dessert. Only on reservation, drinks are not included.


Capuchins Crypt: Christmas Baroque Concert

from 2016-12-23 to 2016-12-30

Museo e Cripta dei Cappuccini

Relive the glory of an extraordinary musical and cultural moment and visit the famous Capuchins Crypt.
The wonderful liturgies performed inside the Sistine Chapel from the Baroque time were replicated in the most important Churches of Rome, attracting a lot of visitors from all over the world during the 1600. In our event of Art and Music, which is unique in Rome, you can relive the glory of an extraordinary artistic and cultural moment.
It consists in a wonderful performance in which the music of the masters of the Sistine Chapel such as Palestrina, Victoria, Arcadelt, Lasso, Morales, Anerio, resonate inside the marvelous Capuchins Church of S. Maria Immacolata that contains large marble, sculptures, frescoes and other wonders.


This special Baroque Christmas Concert will be performed by the prestigious Schola Romana Ensemble, the most regarded local group that is specialized in Roman music of the Baroque period.


La serva padrona - Italian Comic Opera masterpiece

from 2016-09-11 to 2016-12-18

Palazzo Doria Pamphilj

Italian Comic Opera masterpiece. Not your typical tourist venues. Unique experience in Rome.

An entirely performance in the gloriosus Doria Pamphilj Palace an exclusive venue in the heart of the city's historic center.
La serva padrona (The head servant) is the masterpiece of the Opera buffa (Comic Opera) the product of the genius of Giovan Battista Pergolesi.
Serpina, a young servant clever and ambitious, Uberto her boss and Vespone another servant  who is a little incompetent, together they create a funny and lively story that takes place in the superb Throne Hall which is a perfect scenography, with original furnishing of XVIII c., and belongs to the Doria Pamphilj Princess private apartment.


Capuchins Crypt: Music, Art and Mistery

from 2016-09-07 to 2016-12-28

Museo e Cripta dei Cappuccini

Guided tour of Capuchins Crypt and church with baroque music concert.
Exclusive location. Unique event in Rome. Limited places available.

The famous Capuchins Crypt decorated  with 4.000 bones of Chapuchins friars is an unmissable destination for a Rome visitor who wants to fully dig into the cultural and spiritual essence of the Eternal city.

Our event includes the guided tour in English of this fascinating and mysterious place, that also hosts a famous canvas of Caravaggio: La meditazione di S Francesco.
The concert offers a program from the repertoire that best expresses the artistic and spiritual content of this site: Baroque music performed in Rome in 1500 and in 1600.
An exclusive momento of your stay in Rome that will remain in your memory forever.


Sounds and visions of Caravaggio - Caravaggio and the music of his time

from 2016-09-03 to 2016-12-31

Galleria Doria Pamphilj, Palazzo Doria Pamphilj

Art and music for an unforgettable experience.
The Itinerary Sounds and Visions of Caravaggio includes a guided tour in English language in the Doria Pamphilj Palace, the most prestigious private Gallery of Rome, and an enthralling live musical performance in some Halls of the Palace and a final concert in the superb Jupiter Hall reserved for our guests. The musicians will perform all music on Baroque instruments.


MUSIC IN BERNINI’S ROME - Music and art in the heart of Baroque Rome

from 2016-09-01 to 2016-12-29

Sant'Agnese in Agone

In the heart of Roman Baroque.
This rich musical program explores the diverse musical heritage of the 17th century. It combines voice and original instruments of the period with a presentation of the marble, sculptures, frescoes and artistic wonders that begins in the Borromini Sacristy and ends with a moving final concert in Sant’Agnese in Agone, the jewel of Roman Baroque.
———————————————————————
Music, Art and Food bring about an unforgettable evening.
After your Art and Music exploration we offer you the opportunity to continue your experience with the tastes of Rome.
The cosy restaurant “Zafferino” (2 min. walking), dedicated to local cuisine has joined with us to give you a full sensory experience by sampling the finest food and wine that Rome has to offer.
You will enjoy the local pasta dish followed by a famous main course and homemade dessert. Only on reservation, drinks are not included.


OPERA SERENADES BY NIGHT IN ROME - A magic night with the Italian Opera

from 2016-09-06 to 2016-12-27

Galleria Doria Pamphilj, Palazzo Doria Pamphilj

Experience romance in the heart of Rome with an evening of Arias and love duets.
The best Songs and Music of the Great Italian Tradition will be performed in the exclusive Throne Hall of the Palazzo Doria Pamphilj.
You will be serenated as you experience the glory and richness of this stately Hall and you will become one with the protagonists of the opera’s of Verdi, Puccini, Bellini with all of their passion and emotions.
A crescendo of feelings that will bring you into the fantastic world of the most famous melodies of the Great Italian Opera and Neapolitan Songs.
For all of the passion of Italian music and the stunning setting of Rome join us for an unforgettable evening filled with the music of the heart.
With our ticket you will be able to tour the rarely scene private apartments of the Princess Doria Pamphilj.


New Year’s Concert - I Virtuosi dell'opera di Roma

from 2016-12-31 to 2017-01-01

Chiesa San Paolo entro le mura

I Virtuosi dell’opera di Roma greet the new year with an exceptional event: a lyrical concert enriched by famous valzer and christmas songs. Introducing  the Soprano Singer S. Leone, il Mezzosoprano I. Bottaro, il Tenore D. Penco ed il Baritono M. Utzeri.


La Traviata - i Virtuosi dell'Opera di Roma

from 2017-04-01 to 2017-10-31

Teatro Salone Margherita

Opera in three acts by F.M. Piave with orchestra, singers, choir and scenography


La Traviata - I Virtuosi dell'opera di Roma

from 2016-12-03 to 2016-12-30

Chiesa San Paolo entro le mura

Opera in three acts by F.M. Piave with orchestra, singers, choir and scenography


New Year's Baroque concert - Tour and Baroque music concert inside the prestigious Doria Pamphilj Palace

2016-12-31

Galleria Doria Pamphilj, Palazzo Doria Pamphilj

The scintillating music of Roman Baroque is the star of this extraordinary event. The sound of the Baroque music comes alive in the original instruments from the period in one of the most famous Palaces in the heart of historic center of Rome: Doria Pamphilj Palace.

The concert will be performed in the superb Throne Hall which is a perfect scenography, with original furnishing of XVIII c.,  and belongs to the Doria Pamphilj Princess private apartment.

With our ticket you will be able to tour the rarely scene private apartments of the Princess Doria Pamphilj.

Roma Opera Omnia offer a performance of the highest artistic standard for unique and unforgettable experience that will stay in your memory forever.


The Three Tenors - Opera e Lirica

from 2016-01-08 to 2016-12-16

Chiesa San Paolo entro le mura

Inspired by the popular Three Tenors concert of L. Pavarotti, P. Domingo e J. Carreras, Opera e Lirica offers to its visitors the most famous Italian opera arias from Tosca, La Traviata and L’Elisir d’amore alternated with the popular songs like O’sole mio, Torna a Surriento and Nel blu dipinto di blu performed by the wonderful voices of Opera e Lirica three tenors accompanied by our strings quartet and piano.


The great italian opera - Opera e Lirica

from 2016-01-07 to 2016-12-22

Chiesa San Paolo entro le mura

The most beautiful Italian opera arias are performed by soprano Roberta Polverini, baritone Maurizio Zanchetti and tenor Emil Alekperov with strings quartet and grand piano.
Experience this unique concert. Live the great Italian opera with Opera e Lirica.


La Traviata - Opera e Lirica

from 2016-01-05 to 2016-12-20

Chiesa San Paolo entro le mura

Opera e Lirica presents “La Traviata: the original opera by Giuseppe Verdi with ballet”
Special Guest the baritone Giorgio Gatti as Marchese D’Obigny.
Choreography: Matteo D’Alessio 
Conductor: Mauro Giordani 
Scenes and costumes: Eliodora Zanrosso
Artistic direction: Maurizio Zanchetti
Direction: Giuseppina Cuccaro


Marco Ligabue

2015-12-20

Auditorium Parco della Musica

Auditorium Parco della Musica - Sala Petrassi
Marco Ligabue conclude un 2015 straordinario (100 concerti da marzo ad oggi) con #FESTA100, un evento speciale patrocinato dalla Nazionale Cantanti e con la collaborazione dell’Associazione Peter Pan Onlus. Il cantautore emiliano ha portato il suo secondo album Luci in giro per tutta Italia affermandosi, per la forte attenzione alle tematiche sociali e la grande attitudine a coinvolgere il pubblico, come uno dei cantanti più richiesti nel panorama nazionale. “Da marzo ad oggi non mi sono fermato un attimo, ho suonato ovunque, teatri, piazze, pub, campi sportivi... Ogni volta con tutto il sorriso possibile, con la chitarra in mano e con un’incredibile voglia di far conoscere le mie canzoni. Ora vorrei regalarmi un piccolo sogno, suonare in uno dei templi della musica italiana: l’Auditorium Parco della Musica. Una domenica di dicembre, sotto Natale, nelle meravigliosa Roma, dove sarà emozionante rivivere in poche ore il viaggio di un anno stracolmo: 100 concerti. Con il ricavato aiuteremo la “Peter Pan”, bambini e famiglie che stanno combattendo come dei leoni contro la sfortuna di una brutta malattia. Babbo Natale, questa è la mia letterina.” Il ricavato del concerto andrà infatti devoluto all’Associazione Peter Pan onlus nata nel 1994 dal desiderio di un gruppo di genitori di bambini e adolescenti malati di cancro, di offrire ad altre famiglie un aiuto concreto per affrontare nel migliore dei modi la dura esperienza della malattia.
hotel san lorenzo roma

Rome Hotel | Home

Hoteles en Roma San Lorenzo wifi gratuito del hotel
Hotel di Charme Roma
hotel roma nomentano trieste
. Hotel Carlo Magno ™ Hotel Address: Via Sacco Pastore ,  13, Roma, Italia.
Tel: +39 06/8603982. Fax: +39 06/068604355. City Zone of Roma Montesacro - Nomentana Salaria - Porta di Roma - Tiburtina
GeoCoordinates +41° 55' 54.85", +12° 31' 37.62"