Hotel Roma, Manifestations Meetings Music Sport Theater Exhibitions

Hotel 3 stelle Roma, tariffe economiche
Check -in Nights Rooms Type Rooms Numbers Promotional Code

 

faceBook hotel Rome

Rome hôtel offre spéciale
We've got 2 nice rooms on the 3rd floor (306, 307) which were really nice and clean. 306 a little bit smaller with the toilet a bit too closed to the sink. There is a little market every morning that ..by Venere"




 

Abitare la fantasia, la creatività e l’arte

2016-05-06

Teatro India - Teatro di Roma


Presentazione del volume "Giacinto Brandi 1621-1691"

2016-05-05

Accademia Nazionale di San Luca


Riflessioni sull'alchimia indiana

2016-05-07


Golden standard di Antonio Valenzi

2016-05-03

Nelson Mandela (ex Appia)


Presentazione del libro ‘Stronzo nero’

2016-05-05

Biblioteca Aldo Fabrizi


Maggio dei libri alla Basaglia

2016-05-07

Biblioteca Franco Basaglia


Diritto d'amore

2016-05-03

Biblioteca Aldo Fabrizi


Presentazione del volume "Realismo, Neorealismo e altre storie" di Emanuela Garrone

2016-05-05

GNAM - Galleria Nazionale d'Arte Moderna e contemporanea


Le domande fondamentali. Come la letteratura interroga il mondo

2016-05-31

Casa delle Traduzioni


La letteratura per ragazzi. Problematiche traduttive e possibili soluzioni

2016-05-24

Casa delle Traduzioni


La voce di Marina Cvetaeva

2016-05-19

Casa delle Traduzioni


Incontro sul Protocollo d'intesa editori-traduttori

2016-05-17

Casa delle Traduzioni


La Saga di Friðþjófr, una saga fra tradizione e modernità

2016-05-12

Casa delle Traduzioni


Lettere e Arti. Lettere e cifre negli alfabeti enigmistici

2016-05-10

Casa delle Traduzioni


Tra le pieghe dei colori. Tecniche tintorie in Giappone

2016-05-05

Museo Boncompagni Ludovisi per le Arti decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX


Pratiche di immagine al Maxxi - passeggiata artistico-filosofica al Museo del XXI secolo

2016-05-14

Con conduce S. Manca.
Per informazioni 06.44238026 - teatrokeiros@gmail.com - www.teatrokeiros.it.

I puntini sulle i - Premio di Arti Sacre “Beato Angelico” 2016

2016-05-05


Il pellegrinaggio alle sette chiese di Roma

2016-05-06


Il Cielo dal Balcone - IX Incontro

2016-05-07

Planetario gonfiabile a Technotown

Quinta edizione del Corso di Astronomia per principianti del Planetario di Roma. Nove incontri per imparare a conoscere gli astri e destreggiarsi nell’osservazione del cielo.

Sporgerci sul cielo di sera e domandarci quali stelle vedremo. Sentirci disorientati davanti alla volta celeste senza riuscire a rintracciare nemmeno la Stella Polare. Avere voglia di stupire gli amici che ancora credono alle profezie dei Maya con le nostre conoscenze astronomiche.

Con “Il Cielo dal Balcone” chi ha sempre sognato di trasformare la passione per le stelle in una reale conoscenza del cielo, potrà farlo guidato dagli astronomi del Planetario di Roma: l’occasione giusta per prendere confidenza con gli astri.

Dopo il successo delle prime quattro edizioni, il Planetario di Roma presso TECHNOTOWN, la ludoteca tecnologica scientifica di Villa Torlonia, ripropone il Corso di Astronomia per principianti.

10 incontri di un’ora di cui 9 lezioni in cupola tutti i sabati alle 12.00 e, con le giuste condizioni meteorologiche, 2esercitazioni di osservazione con i telescopi del Planetario per mettere alla prova le nuove conoscenze e sperimentare quanto può essere emozionante l’esplorazione del cielo.

L’iniziativa è promossa dall’ Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con i servizi museali di Zètema Progetto Cultura.

Lezione dopo lezione, gli astronomi del Planetario (Gabriele Catanzaro, Giangiacomo Gandolfi, Stefano Giovanardi e Gianluca Masi) accompagneranno gli allievi alla riscoperta del cielo, partendo dagli elementi necessari per orientarsi e riconoscere le stelle e poi seguire i loro movimenti e scoprire le storie degli astri e delle costellazioni visibili nel corso delle stagioni. Per tutto lo svolgimento del corso, il Planetario sarà un’importante risorsa, che metterà in campo tutta la sua versatilità simulando l’aspetto del cielo e i suoi mutamenti: una vera e propria palestra per l’orientamento ed il riconoscimento degli astri.

“l Cielo dal Balcone” sarà l’unico corso di astronomia a Roma con un planetario a disposizione!

Si parlerà di coordinate celesti e costellazioni, delle stelle e della loro luce, dei pianeti e dei loro spostamenti, del Sole e della Luna imparando ad osservarli, per poi individuare i più affascinanti corpi celesti del profondo cielo: nebulose, ammassi stellari e galassie. Un’attenzione particolare sarà rivolta anche ai fenomeni transitori che appaiono sulla volta celeste: satelliti, stelle cadenti, passaggi di comete e asteroidi, supernovae.

Il corso si muoverà dall’astronomia visiva ad occhio nudo all’esplorazione del cielo al telescopio: due lezioni saranno dedicate a conoscere, allestire e utilizzare gli strumenti di osservazione, con esercitazioni pratiche per prendere confidenza con i telescopi. Non mancheranno cenni alla fotografia astronomica e a tutti gli accorgimenti utili per progettare le osservazioni dei diversi corpi celesti.


Presentazione dell'Atlante Geopolitico del Mediterraneo 2016

2016-05-04

Biblioteca del Senato "Giovanni Spadolini"


Presentazione del libro "Ridere Rende Liberi. Comici nei campi nazisti" di Antonella Ottai

2016-05-03

Casa della Memoria e della Storia


Santa Maria Antiqua. La Sistina del Medioevo

2016-05-07

Biblioteca Rispoli


Presentazione del libro "Il peggio è passato e gli ho sorriso"

2016-05-08


Iato Atlases

from 2016-05-04 to 2016-05-06

Accademia Belgica


Dimostrazione di pittura all’Associazione Romana Acquerellisti: Prafull Sawant

2016-05-03

A.R.A. - Associazione Romana Acquerellisti


Jane Goodall racconta "la sua Africa" in un libro intervista. Un racconto in cui la scienza diventa anche poesia

2016-05-05

Museo Civico di Zoologia

Presentazione del libro “Io e l’Africa” di Jane Goodall (Armando Editore), nato dalle interviste con il giornalista Massimo Di Forti. L’iniziativa è promossa da Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con i servizi museali di Zètema Progetto Cultura.
Nel corso della presentazione verrà effettuato un collegamento via skype con Jane Goodall.
Data: 5 maggio 2016 ore 18.00
Luogo: Sala Conferenze
Ingresso gratuito
Per ulteriori informazioni: 06 67109270 – 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00


Fabio Cassola (1938 – 2016) Entomologo e conservazionista. Un incontro dedicato all’appassionato naturalista, entomologo, specialista di fama mondiale di Coleotteri Cicindelidi

2016-05-12

Museo Civico di Zoologia

Fabio Cassola (1938 – 2016) viene ricordato con il saluto del Dirigente del Museo, Bruno Cignini, e del Presidente dell’Associazione Romana Di Entomologia (ARDE), Mario Pinzari. L’iniziativa è promossa da Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con i servizi museali di Zètema Progetto Cultura.
La commemorazione è inoltre l’occasione per presentare il primo volume della serie “Scrigni di biodiversità – I tesori nascosti del Museo Civico di Zoologia” (Palombi Editore) pubblicato nel 2013 e dedicato alla importantissima collezione di Coleotteri Cicindelidi (oltre 50.000 esemplari e circa 1700 specie), che Fabio Cassola volle donare al Museo.
Data: 12 maggio 2016 ore 17.00
Luogo: Sala Conferenze
Ingresso gratuito
Per ulteriori informazioni: 06 67109270 – 060608 tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00


Tradurre la resilienza sociale: Jeanne Benameur e Philippe Rahmy

2016-05-03

Casa delle Traduzioni


Come prevenire gli incidenti in età pediatrica

2016-05-08

Teatro Sala Umberto


Shakespearandom

from 2016-04-19 to 2016-10-31

Biblioteca Quarticciolo


ATTRICI ITALIANE - SONIA BERGAMASCO

2016-05-11

Casa del Cinema

Gli incontri saranno preceduti dalla proiezione di un film scelto da SONIA BERGAMASCO

 

Inizio proiezione h. 16.00
Incontro h 18.00

Il Foro Italico, un cantiere di arte e architettura

2016-05-10

Galleria d'Arte Moderna di Roma Capitale

Incontro a cura di Antonella Greco in occasione della mostra in corso in Galleria.

Una cittadella marmorea inserita in un paesaggio “romano” di pini e colline. Da una parte la cupola di San Pietro e Villa Madama, dall’altra il ponte Milvio, su tutto la sella di Monte Mario non ancora costruita. È questo lo scenario in cui viene costruito il Foro Italico dalla fine degli anni Venti per tutto un decennio successivo.

Un cantiere con un progetto di vera e propria cittadella chiusa e marmorea commissionata dall’Opera Nazionale Balilla: un elenco di straordinarie architetture sportive firmate dai più importanti architetti romani (basterebbe citare, con Enrico Del Debbio, la figura di Luigi Moretti, in seguito persino autore del complesso del Watergate) e decorate dagli artisti, il più importante dei quali era Gino Severini, amico di Boccioni, e italien de Paris. Il contributo elenca le opere, penetra con foto d’epoca negli interni delle architetture. Racconta una storia ridipingendo un panorama ormai lontano da noi e oggi quasi illeggibile.


Luigi Freddi, l’uomo che inventò Cinecittà. Estratti del documentario

2016-06-07

Galleria d'Arte Moderna di Roma Capitale

Incontro a cura di Vanni Gandolfo e Valeria Della Valle in occasione della mostra in corso in Galleria. Produzione Istituto Luce-Cinecittà.

Cinecittà è un nome, è un marchio, un’idea che tutti, nel mondo, conoscono. Cinecittà è nata come una Hollywood fascista, sogno di un paese povero e megalomane, è stata, poi, distrutta dalla guerra, per poi rinascere come una vera e propria Hollywood Coloniale per il kolossal americani; abbandonata dagli occupanti e conquistata da Federico Fellini, che vi gira tutti i suoi film.

Cinecittà è stata, e forse lo è ancora, uno dei centri più importanti ed efficienti della produzione cinematografica mondiale.

Cinecittà fu inventata, nel 1935, da Luigi Freddi, burocrate fascista, allora Direttore Generale per la Cinematografia. Luigi Freddi, però, non era un freddo burocrate di partito, ma un appassionato amante del cinema e delle arti. Si era formato nell’ambiente milanese del futurismo e, giovanissimo, aveva partecipato, seguendo Marinetti, ai moti interventisti.

Durante due viaggi negli Stati Uniti, aveva visitato gli studios di Hollywood e aveva capito che per trasformare il cinema in un’arma fortissima avrebbe dovuto convincere Mussolini a creare un modello cinematografico simile a quello hollywoodiano.

Fu Freddi stesso a dare l’incarico per la progettazione all’architetto Gino Peressutti, che dopo un giro dei principali studios europei, disegnò il polo cinematografico più avanzato del tempo.

Cinecittà, divenuta un’icona nel mondo, rimane ancora oggi a testimoniare la passione di Luigi Freddi per un modello di cinema e di industria cinematografica, molto distante dalle idee del Regime, ma in perfetto equilibrio tra le esigenze artistiche e quelle politiche della dittatura fascista.

Luigi Freddi è stato completamente dimenticato: ma, probabilmente, i suoi interventi sull’industria cinematografica hanno posto le basi per tutto quello che è stato il cinema italiano dal dopoguerra ad oggi.


Me ne frego! Film documentario di Vanni Gandolfo. Come il fascismo tentò di cambiare la lingua italiana

2016-09-14

Galleria d'Arte Moderna di Roma Capitale

Incontro a cura di Vanni Gandolfo e Valeria Della Valle in occasione della mostra in corso in Galleria. Produzione Istituto Luce-Cinecittà.

Il film documentario si presenta come un viaggio attraverso la bonifica della lingua italiana tentata dal regime fascista. La storia poco conosciuta di un esperimento destinato a fallire. Il documentario analizza le parole del duce, l’indottrinamento dell’infanzia, la repressione di tutto ciò che era diverso rispetto all’ideale dell’ "italiano nuovo" che doveva adeguarsi al dogma di “credere, obbedire, combattere”.

L'Italia della Marcia su Roma è un paese povero e ignorante che parla una miriade di dialetti e ME NE FREGO parla di questo, di un esperimento di manipolazione messo in atto per uniformare la lingua degli italiani, dimenticandosi che la lingua delle persone non è una divisa che si indossa. Dal 1931 il Luce abolisce la presa diretta, che viene sostituita da una voce narrante ufficiale, la voce del regime.

Questi rarissimi documenti sono il centro di ME NE Frego!, contraltare di un insieme di voci, propaganda e citazioni da testi d'epoca, che raccontano la follia dell’altra inevitabile disfatta del regime, quella sulla lingua degli italiani.


Incontri sulla Storia e Cultura del Medio Oriente - Ass. L'Asino d'oro

from 2016-04-17 to 2016-06-26

La Bottega Elea


Caro Alberto, mi ricordo di te..

from 2016-04-05 to 2016-05-17

Casa museo Alberto Moravia

Il salotto, inteso come luogo intimo ma anche dinamico di incontri e frequentazioni, conoscenze e riflessioni, tempo libero e impegno intellettuale.

Nella casa di Alberto Moravia sono passati pittori, scrittori, giornalisti, registi, pensatori a diverso titolo che hanno descritto e rappresentato una parte importante di storia del Novecento mescolando arti e linguaggi. Un calendario di appuntamenti aperti al pubblico per ricordare Moravia nei suoi spazi privati, attraverso le parole e le immagini degli amici, testimoni di un tempo.
L’Associazione Fondo Alberto Moravia – Onlus nasce nel dicembre 1991 in seguito alla morte dello scrittore, con lo scopo principale di conservare ciò che era presente nella sua casa di Lungotevere della Vittoria (ultima residenza privata) e raccogliere documenti, realizzando paralellalmente attività volte alla promozione della sua vita e delle opere. Divenuto a tutti gli effetti un centro studi attivo per la ricerca, consultazione e documentazione su Moravia, e più in generale sul Novecento, dal 2010 la Casa Museo Alberto Moravia fa parte della rete dei Musei Civici di Roma.

5 aprile
Flaminia Petrucci Siciliano, illustratrice, e Lorenzo Pavolini, scrittore
19 aprile
Lorenzo Capellini, fotografo, e Nour Melehi, responsabile Fondo Moravia
3 maggio
Antonio Debenedetti, scrittore, e Marco Cubeddu/Simonetta Sciandivasci di Nuovi Argomenti
17 maggio
Mario Andreose, editore, e Sandra Petrignani, scrittrice


Caro Alberto, mi ricordo di te..

2016-05-03

Casa museo Alberto Moravia

Il salotto, inteso come luogo intimo ma anche dinamico di incontri e frequentazioni, conoscenze e riflessioni, tempo libero e impegno intellettuale.

Nella casa di Alberto Moravia sono passati pittori, scrittori, giornalisti, registi, pensatori a diverso titolo che hanno descritto e rappresentato una parte importante di storia del Novecento mescolando arti e linguaggi. Un calendario di appuntamenti aperti al pubblico per ricordare Moravia nei suoi spazi privati, attraverso le parole e le immagini degli amici, testimoni di un tempo.
L’Associazione Fondo Alberto Moravia – Onlus nasce nel dicembre 1991 in seguito alla morte dello scrittore, con lo scopo principale di conservare ciò che era presente nella sua casa di Lungotevere della Vittoria (ultima residenza privata) e raccogliere documenti, realizzando paralellalmente attività volte alla promozione della sua vita e delle opere. Divenuto a tutti gli effetti un centro studi attivo per la ricerca, consultazione e documentazione su Moravia, e più in generale sul Novecento, dal 2010 la Casa Museo Alberto Moravia fa parte della rete dei Musei Civici di Roma.

Martedì 3 maggio
Antonio Debenedetti, scrittore, e Marco Cubeddu/Simonetta Sciandivasci di Nuovi Argomenti


Caro Alberto, mi ricordo di te..

2016-05-17

Casa museo Alberto Moravia

Il salotto, inteso come luogo intimo ma anche dinamico di incontri e frequentazioni, conoscenze e riflessioni, tempo libero e impegno intellettuale.

Nella casa di Alberto Moravia sono passati pittori, scrittori, giornalisti, registi, pensatori a diverso titolo che hanno descritto e rappresentato una parte importante di storia del Novecento mescolando arti e linguaggi. Un calendario di appuntamenti aperti al pubblico per ricordare Moravia nei suoi spazi privati, attraverso le parole e le immagini degli amici, testimoni di un tempo.
L’Associazione Fondo Alberto Moravia – Onlus nasce nel dicembre 1991 in seguito alla morte dello scrittore, con lo scopo principale di conservare ciò che era presente nella sua casa di Lungotevere della Vittoria (ultima residenza privata) e raccogliere documenti, realizzando paralellalmente attività volte alla promozione della sua vita e delle opere. Divenuto a tutti gli effetti un centro studi attivo per la ricerca, consultazione e documentazione su Moravia, e più in generale sul Novecento, dal 2010 la Casa Museo Alberto Moravia fa parte della rete dei Musei Civici di Roma.

Martedì 17 maggio
Mario Andreose, editore, e Sandra Petrignani, scrittrice


Corsi e laboratori per bambini e ragazzi

from 2016-01-11 to 2016-06-30

Biblioteca Aldo Fabrizi


Progetto Omaggio V Edizione - Omaggio a Edoardo Sanguineti

2016-05-05

Lavatoio Contumaciale - Associazione Culturale


Raphael and Parmigianino: The metaphors of a gaze - Encounters

2016-05-18

Palazzo delle Esposizioni

Marzia Faietti

Two giants of Italian art compared and contrasted:  setting paintings, drawings and prints side by side allows us quite clearly to perceive the deep ties between Raphael and Francesco Mazzola, known as Parmigianino, whom the oldest sources point to as Raphael's true heir.  Looking at Raphael through Parmigianino's eyes allows us to analyse the relations that existed between artists who lived in different places at different times, revealing the crucial importance of a cultural heritage.


Correggio's "Pupils": Rondani and Gandini del Grano - Encounters

2016-05-25

Palazzo delle Esposizioni

Angelo Loda

Several surprisingly talented artists lived and worked in Parma in the shadow of Correggio and Parmigianino in the first few decades of the 16th century, and their work made a unique contribution to the glory of the School of Parma.  Chief amongst them are Giorgio Gandini Del Grano, called Correggio's pupil, a highly skilled draughtsman in his own right and an exquisite painter of small pictures for hanging in private homes, and Francesco Maria Rondani, a fresco painter of the highest quality and an outstanding portraitist.


Roma, Tevere, litorale: 3000 anni di Storia, le sfide del futuro

from 2016-03-17 to 2016-12-15


Conversazioni in Archivio a Palazzo Altemps

from 2016-02-24 to 2016-10-05

Museo Nazionale Romano - Palazzo Altemps


Gioca con me - Il giardino di Lulù

from 2016-02-17 to 2016-12-31


Frammenti di cultura cinese

from 2016-02-22 to 2016-05-09

Nelson Mandela (ex Appia)


Lezioni di Rock con Assante e Castaldo

from 2016-02-21 to 2016-05-15

Quirinetta Caffè Concerto


I giovedì della Villa

from 2016-02-18 to 2016-06-30

Accademia di Francia - Villa Medici


La “terza ondata”. L’assedio di Palmyra e altre storie d’Oriente

2016-05-22

Auditorium Parco della Musica


Speciale Lezioni di Storia: Islam e Occidente

from 2016-02-14 to 2016-05-22

Auditorium Parco della Musica


Martedì dei Ragazzi

from 2015-12-22 to 2016-05-31

Biblioteca di Valle Aurelia


Un nido di libri…

from 2016-01-14 to 2016-05-26

Biblioteca di Valle Aurelia


Officina BimBlioteca

from 2015-10-15 to 2016-06-16

Biblioteca Quarticciolo


Memorie degli Arvali

from 2016-05-28 to 2016-09-17


Piovono storie

from 2015-11-24 to 2016-05-15

Biblioteca Franco Basaglia


Leggiamo un'altra storia?

from 2015-10-03 to 2016-06-15

Rodari - Biblioteca Comunale


Circolo di Lettura Rodari

from 2015-10-14 to 2016-06-30

Rodari - Biblioteca Comunale


Circolo di lettura Quarticciolo

from 2015-11-12 to 2016-06-30

Biblioteca Quarticciolo


Autismo e DSA

from 2015-09-18 to 2016-06-30

Biblioteca Renato Nicolini (ex Corviale)


Educare alle mostre. Educare alla città. Incontri per docenti e studenti universitari nelle biblioteche

from 2015-10-27 to 2016-05-14


Incontro sul tema: "Specola contro Specola: il Collegio Romano e il Campidoglio"

2016-05-14

Storia di Moderna e Contemporanea


#Retorica - Il sale della parola. L'arte del dire e del ragionare nella politica, nel business e nel web


Presentazione del libro "Marinetti 70. Sintesi della Critica Futurista"

Galleria Edieuropa


Presentazione del libro "I Luoghi di Modigliani, tra Livorno e Parigi"

Libreria Altroquando


hotel san lorenzo roma

Rome Hotel | Home

Hoteles en Roma San Lorenzo wifi gratuito del hotel
Hotel di Charme Roma
hotel roma nomentano trieste
. Hotel Carlo Magno ™ Hotel Address: Via Sacco Pastore ,  13, Roma, Italia.
Tel: +39 06/8603982. Fax: +39 06/068604355. City Zone of Roma Montesacro - Nomentana Salaria - Porta di Roma - Tiburtina
GeoCoordinates +41° 55' 54.85", +12° 31' 37.62"