Hotel Roma, Manifestations Meetings Music Sport Theater Exhibitions

Hotel 3 stelle Roma, tariffe economiche
Check -in Nights Rooms Type Rooms Numbers Promotional Code

 

faceBook hotel Rome

Rome hŰtel offre spťciale
Excellent staff, very polite and helpful. Room was nice, clean and comfortable. The terrace was fantastic and very romantic. Good choice of food at buffet breakfast. Wi-fi in our room was very well. T ..by Booking"




 

Il cielo sopra Berlino

2016-07-03


Il re leone

2016-07-02


Space jam

2016-07-01


Il gobbo di Notre Dame

2016-06-30


Michele Cinque presenta "Sicily jass"

2016-06-29


Ernesto Assante e Gino Castaldo presentano "Motel Woodstock"

2016-06-28


DUPLICATO DI [Re per una notte]

2016-06-27


Re per una notte

2016-06-26


A bug's life

2016-06-25


Ferzan Ozpetek presenta "Le fate ignoranti"

2016-06-24


Ernesto Assante e Gino Castaldo presentano "Quadrophenia"

2016-06-23


Gianluca e Massimiliano De Se presentano "I ricordi del fiume"

2016-06-22


Omaggio a Remo Remotti - Silvio Montanaro presenta "Professione Remotti"

2016-06-21


Poveri ma belli

2016-06-20


DUPLICATO DI [La carica dei 101]

2016-06-19


La carica dei 101

2016-06-18


I 60 anni di "Rapina a mano armata"

2016-05-31


Lynch seventies! Alphaville festeggia i 70 anni di David Lynch con 5 pellicole cult

from 2016-06-01 to 2016-06-05


LE NOTTI D'ORO 2016 - LE NUITS EN OR 2016

from 2016-06-08 to 2016-06-10

LE NOTTI D'ORO 2016 - LE NUITS EN OR 2016
I 34 MIGLIORI CORTOMETRAGGI DELL'ANNO DA TUTTO IL MONDO

L’8, il 9 e il 10 giugno 2016, ancora una volta la Casa del Cinema di
Roma apre le porte all’Académie des César per ospitare il Panorama
delle Notti d’Oro. Un programma eccezionale che riunisce tutti i
cortometraggi premiati nel 2016 dalle rispettive Accademie di Cinema
(Oscar, David di Donatello, César, Goya, Bafta...).
Panorama è un viaggio straordinario nel mondo del cinema, che
permette di scoprire culture diverse e i registi di domani.
Parorama quest’anno sarà ospite di 10 Accademie di Cinema in varie
capitali: Bruxelles, Lussemburgo, Madrid, Stoccolma, Lisbona, Atene,
Roma, Parigi e, ancora, Vienna e Montréal!
Un’opportunità unica per le Accademie di Cinema di avviare una
cooperazione innovativa presentando una variet√† di Ô¨Ālm proveninenti
da tutto il mondo e partecipando, ciascuna a modo suo, al dialogo tra
culture.

Il Traduttore

Andrei, studente rumeno, grazie ad una borsa di studio frequenta l'università di lingue in Italia. Per vivere lavora in una pizzeria e traduce interrogatori, ai suoi connazionali, per la Polizia. Un giorno incontra Anna che vuol far tradurre ad Andrei il diario del marito tedesco, scomparso in circostanza misteriose.

Tangerines - Mandarini

Al culmine del conflitto del 1991 tra la Georgia e la Repubblica separatista di Abcasia, Ivo e Margus provano a resistere e rimangono sulla loro terra, ambita dai georgiani e difesa dagli abcasi. Un giorno trovano davanti la loro casa due miliziani feriti, appartenenti ad opposti schieramenti.

Iggy Pop Live: Concerto a Basilea 2015


Colonia

Daniel, fotografo tedesco, collabora in Cile con i sostenitori di Salvator Allende, durante il golpe militare di Pinochet viene arrestato insieme a Lena la sua fidanzata. La ragazza viene rilasciata, Daniel viene portato alla Colonia Dignidad, dove la polizia segreta di Pinochet lo sottopone a violente torture.

Fräulein - una fiaba d'inverno

Una tempesta solare si abbatte sulla Terra provocando molti disagi. Un'altra diversa tempesta si abbatte nell'animo di Regina, una solitaria "zitella" che vive nel suo albergo chiuso ormai da anni, quando alla sua porta si presenta un turista sessantenne.

Julieta

Julieta, per seguire l'uomo che ama, decide di trasferirsi dalla Spagna in Portogallo. L'incontro casuale con Beatriz, l'amica d'infanzia di sua figlia, la convince a rimanera a Madrid e a scrivere una lunga lettera a sua figlia Antia scomparsa da dodici anni, provando a raccontare la storia della sua vita.

Dario Argento presenta "Profondo Rosso"

2016-06-17


Ascanio Celstini e Luca Bigazzi presentano "Viva la sposa"

2016-06-16


Piero Li Donni presenta "Loro di Napoli"

2016-06-15


Ernesto Assante e Gino Castaldo presentano "I love Radio Rock"

2016-06-14


Un eroe dei nostri tempi

2016-06-13


Toro scatenato

2016-06-12


Toy Story

2016-06-11


Roberto Benigni presenta "Non ci resta che piangere"

2016-06-10


Ivan De Matteo, Antonio Catania, MOnica Guerritore e Viktorija Larcenko presentano "Bella gente"

2016-06-09


Valerio Ciriaci presenta "If only I were that warrior"

2016-06-08


Ernesto Assante e Gino Castaldo presentano "Almost famous"

2016-06-07


Vita da cani

2016-06-06


Bruno Bozzetto presenta "Allegro ma non troppo"

2016-06-05


Fantasia

2016-06-04


Valerio Mastrandrea, Adelina Caligari, Alessandro Borghi ed il cast del film presentano "Non essere cattivo"

2016-06-03


Stand by me

2016-06-02


Paolo Virzì e Stefania Sandrelli presentano C'eravamo tanto amati

2016-06-01


The revenant

2016-05-27


Fiore

Dafne, adolescente "difficile" finisce in riformatorio a causa del furto di un telefonino, qui si innamora di Josh anche lui detenuto. La loro relazione è fatta di sguardi e lettere clandestine, Dafne inizia a sognare una vita diversa da quella che sembrava ormai segnata dal destino.

Somnia

Jessi e Mark, dopo la scomparsa del loro unico figlio, decidono di prendere in affidamento il piccolo Cody, un orfano di 8 anni. Il bambino è educato e gentile ma ha paura di addormentarsi, pensa che arrivi il mostro che ha portato via sua madre. Jessi lo tranquillizza, ma ben presto iniziano ad accadere strane cose.

Alice attraverso lo specchio

Alice ha trascorso gli ultimi anni navigando per il mare aperto. Tornata a Londra, si ritrova ad attraversare uno specchio magico che la riporta nel Sottomondo, dove incontra nuovamente i suoi amici il Bianconiglio, il Brucaliffo, lo Stregatto e il Cappellaio Matto.

MIO FIGLIO PROFESSORE, di Renato Castellani, 1946

2016-06-07

MIO FIGLIO PROFESSORE, di Renato Castellani Italia, 1946, 85' Orazio Belli, bidello di un liceo, ha finalmente un figlio maschio. La sua gioia, per√≤, √® di breve durata poich√© sua moglie muore poco dopo aver dato alla luce il bambino. Rimasto solo con Orazio junior, il bidello si dedica totalmente a lui, coltivando il sogno di vederlo diventare professore. Anni dopo, allo scoppio della guerra, temendo di non rivederlo pi√Ļ, Orazio chiede una raccomandazione per suo figlio, ottenendo che questi venga trasferito nella sua stessa scuola. La sua sollecitudine, per√≤, d√† luogo al primo dei molti litigi tra padre e figlio finch√© Orazio, accortosi di essere di impaccio al suo professore, con il cuore spezzato, per non compromettere il futuro di suo figlio, decide di lasciare la scuola. in collaborazione con LOGO CINETECA  

L'ONOREVOLE ANGELINA, di Luigi Zampa

2016-06-07

L'ONOREVOLE ANGELINA, di Luigi Zampa Italia, 1947, 90' Angelina √® una popolana di Pietralata, sobborgo alla periferia di Roma: moglie di un vicebrigadiere di Polizia, madre di cinque figli. I tempi sono duri: Angelina si trova ogni giorno a dover risolvere il grave problema dell'esistenza. Non bastano la miseria e la carestia: bisogna anche lottare coi bottegai. Angelina √® sveglia di mente, energica: quando il fornaio le nega la pasta per venderla alla borsa nera, √® lei a guidare le compagne all'assalto dei magazzini. Quando l'inondazione rende inabitabili le misere catapecchie di Pietralata, Angelina guida gli sfollati ad occupare i palazzi del loro padrone di casa, il commendator Garrone, un noto speculatore edilizio. Cos√¨ Angelina diventa molto popolare: le donne della borgata ne vogliono fare una deputata e le mettono in testa di fondare un partito. Vorrebbe metter d'accordo ricchi e poveri, ma Garrone la inganna e il popolo, credendosi tradito, le si rivolta contro. Garrone fa occupare i suoi palazzi dalla Polizia. Angelina si ribella alla forza pubblica e viene arrestata. Quando esce di prigione, il popolo l'acclama di nuovo, ma lei ne ha abbastanza della politica. Ha imparato che la miglior politica una donna la fa in casa propria, educando i figli, insieme al marito. in collaborazione con LOGO CINETECA  

Remix - Prima edizione

from 2016-05-25 to 2016-05-27


Le vie del cinema da Cannes a Roma 2016

from 2016-06-08 to 2016-06-12


Kiss rocks Vegas

2016-05-31


Pelé

Il film racconta l'incedibile storia di Edson Arantes do Nascimento divenuto celebre in tutto il mondo come Pelè, dall'infanzia difficile nelle favelas di San Paolo, fino al primo mondiale nel 1958 a soli 17 anni, con la nazionale brasiliana.

Era d'estate

Estate 1985: Paolo Borsellino e Giovanni Falcone, con le rispettive famiglie, vengono trasferiti improvvisamente all'Asinara a causa di un'intercettazione dei Carabinieri che scoprono un imminente attentato ai due giudici, proprio alla vigilia del maxiprocesso alla mafia.

IL SEGRETO (Le secret) di Virginie Wagon

2016-06-01

IL SEGRETO (Le secret) di¬† Virginie Wagon Francia, 2000, 107‚Äô, VM14 Marie, venditrice porta a porta di enciclopedie, √® sposata da dodici anni con Fran√ßois ed ha un bimbo di due anni. Il marito vorrebbe un altro figlio, ma lei esita senza sapere perch√©. Un giorno Marie incontra uno strano cliente: Bill, un cinquantenne americano di colore che non parla una sola parola di francese. Dapprima infastidita, poi incuriosita dal personaggio - che vive da solo in una villa da cui sembra non uscire mai - Marie si sente attratta da lui. Man mano che Bill prende dimestichezza con la sua nuova lingua, lei decide di abbandonarsi all'avventura. Ma Fran√ßois se ne accorger√† e Marie sar√† costretta a scegliere. ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬†¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬†  

VIXEN di Russ Meyer

2016-06-03

VIXEN di Russ Meyer USA, 1968, 71‚Äô, VM14 Vixen vive col marito, l'ingenuo pilota di aerei Tom, fra le montagne della Columbia Britannica, in Canada. Non appena Tom si assenta per lavoro, lei ne approfitta per scatenare la propria incontrollabile libido su chiunque gli capiti a tiro, fratello compreso... Russ Meyer, il regista che invent√≤ le Supermaggiorate, dalle curve generose e l‚Äôinsaziabile desiderio. Eccentrico, geniale, lontano dai tab√Ļ del suo tempo, √® passato alla storia per i suoi straordinari film erotici, disinibiti e insieme sarcastici. Vixen √® il primo¬†lungometraggio¬†del "periodo¬†pop" del¬†regista, che codifica lo stile¬†cartoonesco¬†e le immagini di un¬†sesso¬†libero e giocoso che saranno presenti nelle sue successive opere. Pur mantenendosi nei limiti del¬†softcore, il film presenta immagini molto esplicite per i tempi, e mostra alcune scene allora tab√Ļ, come le riprese di¬†incesto.

X FEMMES 1

2016-05-30

X FEMMES 1 Francia, 2008-2009, 76' ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬†¬† Vous d√©sirez? - scritto e diretto da Caroline Loeb¬† (11‚Äô) Se faire prendre au jeu - scritto e diretto da Lola Doillon (12‚Äô) Encul√©es - scritto e diretto da Laetita Masson (36‚Äô) Peep Show Heros - diretto da Helena Noguerra, scritto da Constance de Medina (17‚Äô) 8 registe, 8 film. Realizzati da registe, affermate artiste, attrici, scrittrici, cantanti. Erotici, ma al femminile. Pi√Ļ audaci dei classici film erotici, ma differenti dagli standard dei film pornografici sottomessi a esigenze maschili. I cortometraggi di¬†X Femmes¬†nascono con lo scopo di rispondere alle domande che ruotano intorno alla libido, l'immaginario, le fantasie e la sessualit√† femminili.

X FEMMES 2

2016-05-30

X FEMMES 2 Francia, 2008-2009, 62' ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬†¬† Samedi soir ‚Äď scritto e diretto da Zoe Cassavetes Le beau sexe ‚Äď scritto e diretto da Tonie Marshall Les filles ‚Äď scritto e diretto da Anna Mouglalis A ses pieds ‚Äď scritto e diretto da M√©lanie Laurent 8 registe, 8 film. Realizzati da registe, affermate artiste, attrici, scrittrici, cantanti. Erotici, ma al femminile. Pi√Ļ audaci dei classici film erotici, ma differenti dagli standard dei film pornografici sottomessi a esigenze maschili. I cortometraggi di X Femmes nascono con lo scopo di rispondere alle domande che ruotano intorno alla libido, l'immaginario, le fantasie e la sessualit√† femminili.   ¬†

UNA RELAZIONE PRIVATA (Une liaison pornographique) di Frédéric Fonteyne

2016-06-02

UNA RELAZIONE PRIVATA (Une liaison pornographique) di Frédéric Fonteyne Francia, Belgio, Lussemburgo, 1999, 80’ Un uomo e una donna, senza nome, identità, passato. Un bar dove ogni giovedì si danno appuntamento. Chiacchiere, caffé, cognac. Sono i segni labili di una relazione pornografica, sconvolta e annullata da un amore inatteso e non invitato. Il fantasma che li fa incontrare rimane non chiarito, segreto, anche quando la relazione è finita. Resta solo il ricordo di un amore non vissuto. I personaggi si confessano, rielaborano con silenzi, imprecisioni, stupori, mestizie la banale eccezionalità della loro avventura di sensi, di sentimenti e di troppe parole.

VENERE IN PELLICCIA (La Vénus à la fourrure) di Roman Polanski

2016-05-28

VENERE IN PELLICCIA (La V√©nus √† la fourrure) di Roman Polanski Francia, 2013, 96‚Äô Parigi. Dopo aver passato una intera giornata in teatro a supervisionare audizioni di attrici per la sua nuova pi√®ce, Thomas si lamenta al telefono dello scarso rendimento delle candidate. Nessuna ha i requisiti necessari per il ruolo della protagonista. Poi, mentre Thomas si prepara ad andare via arriva Vanda, una ragazza impertinente, dotata di un'incredibile e sfrenata energia, che incarna tutto ci√≤ che lui odia di pi√Ļ: √® volgare, senza cervello e soprattutto pronta a tutto pur di ottenere la parte. Tuttavia, il regista decide suo malgrado di darle una chance. Scoprir√† con stupore la metamorfosi della ragazza: non solo √® fornita di oggetti di scena e costumi, ma ha capito profondamente il carattere del personaggio e ne conosce a memoria le battute. Man mano che il provino prosegue, l'intensit√† tra i due aumenta e l'attrazione che Thomas prova verso Vanda diventa ossessione... ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬†¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬†  

CONFESSIONS OF A YOUNG AMERICAN HOUSEWIFE di Joe Sarno

2016-06-02

CONFESSIONS¬†OF A YOUNG AMERICAN HOUSEWIFE¬†di Joe Sarno USA, 1974, 105', v.o.¬† Pioniere del genere cinematografico definito 'sexploitation', del quale √® maestro indiscusso, ad un certo punto della propria carriera di regista Joseph Sarno vir√≤ verso il porno, probabilmente per ragioni squisitamente economiche pi√Ļ che per scelta artistica, tanto che per evitare di associare il proprio prestigioso cognome al circuito delle luci rosse,¬†per firmare questi film adott√≤ degli pseudonimi. Dunque, come pu√≤ dirsi per pochissimi altri registi a luci rosse, a lui si deve un cinema hard di spessore, drammatizzazione e contenuto. Egli √® infatti quasi sempre riuscito a mettere al centro delle sue trame l'intrigante tema degli stati ansiosi derivanti dalle problematiche legate alla sessualit√† e in particolare, del bisogno pi√Ļ o meno inconscio di ogni individuo di sviluppare la propria identit√† sessuale malgrado tutto e tutti.

L’IMPERO DEI SENSI (Ai no korida) di Nagisa Oshima

2016-06-03

L’IMPERO DEI SENSI (Ai no korida) di Nagisa Oshima Giappone, Francia, 1976, 99’ - VM18   La giovane orfana Abé-Sada è assunta come cameriera in una pensioncina. Ben presto diviene l'amante del padrone e i loro amplessi vengono consumati anche alla presenza di occasionali guardoni. I due, stanchi di essere costretti ad amarsi in pubblico, si rifugiano in una casa compiacente, dalla quale ogni tanto la ragazza esce a prostituirsi per racimolare il denaro per sopravvivere. La continua soddisfazione sessuale spinge i due amanti a cercare nuove forme, sadomasochistiche, di piacere.

LA STREGONERIA ATTRAVERSO I SECOLI (Häxan) di Benjamin Christensen

2016-05-27

LA STREGONERIA ATTRAVERSO I SECOLI (H√§xan) di Benjamin Christensen Svezia, Danimarca, 1922, 100‚Äô, v.o.sott.it Il film alterna sequenze di taglio documentaristico ‚Äď l'iconografia diabolica, i vari tipi di sortilegio, il rapporto tra stregoneria e isteria ‚Äď a episodi basati prevalentemente sull'azione drammatica. La storia centrale (probabilmente la pi√Ļ nota del film) √® ambientata nel XV secolo e inizia da un'accusa di¬†stregoneria¬†lanciata contro una vecchia mendicante. Interrogata e fatta torturare dai frati inquisitori, la donna confessa di aver preso parte al¬†sabba¬†e ne descrive tutti i particolari: l'unzione del corpo, il volo a cavallo della scopa, le danze e i banchetti con i dem√≤ni, il bacio sacrilego al¬†Diavolo.

QUALCOSA DI NOI di Wilma Labate

2016-05-29

QUALCOSA DI NOI di Wilma Labate Italia, 2014, 74', documentario Un gruppo di allievi di una scuola di scrittura di Bologna, "Bottega Finzioni", e una signora di quarantasei anni che fa la prostituta da undici, Jana, si incontrano in un borgo sulle colline di Sasso Marconi, in una casa che fu teatro d'incontri d'amore a pagamento. Il corpo, azienda di Jana, e il denaro sono gli elementi da cui parte il racconto. Gli allievi sono dodici, sui trent'anni pi√Ļ o meno, in cerca di ispirazione, lavoro, certezze e c'√® Laura, attrice occupante del Teatro Valle e Paolo, proprietario di un bel ristorante, aspirante scrittore disincantato. L'avventura messa in scena nel borgo li appassiona tutti, sono i primi ad arrivare e gli ultimi ad andare via. E Jana, con la sua presenza maliziosa e rassicurante, rimuove le timidezze come un cavatappi. I ragazzi si abbandonano alla magia di un piccolo set mettendo in scena se stessi in una tensione ludica, a fior di pelle, mentre lei si lascia tradire dalle sue contraddizioni. Chiuso il set di Iano, i pi√Ļ intraprendenti sentono che l'esperienza non si √® ancora conclusa e vogliono seguire Laura a Roma, nel teatro Valle occupato.

LA RAGAZZA DEL PECCATO (En cas de malheur) di C. Autant-Lara

2016-05-27

LA RAGAZZA DEL PECCATO (En cas de malheur) di C. Autant-Lara Francia, 1958, 147‚Äô Un celebre avvocato parigino di mezza et√† viene interpellato da una ragazza che gli si offre in cambio della sua difesa in un processo per rapina. L'uomo s'innamora perdutamente e vorrebbe addirittura abbandonare la moglie, una donna intelligente e comprensiva, per andare a vivere con la giovane che, oltre tutto, √® rimasta incinta di lui. La ragazza per√≤ viene uccisa da un ex amante e l'avvocato rientra nei ranghi.  

ESTASI (Ext√°se) di Gustav Machat√Ĺ

2016-05-28

ESTASI (Ext√°se) di Gustav Machat√Ĺ Cecoslovacchia, Austria, 1933, 82‚Äô Una giovane moglie, Eva, scopre che il marito non mostra¬†passione¬†verso di lei. Per questo, rattristata e delusa, decide di lasciarlo e parte tornando dalla sua famiglia, dove decide di vivere per qualche tempo. Durante un bagno in un¬†lago, in un boschetto nei pressi dell'abitazione dei suoi genitori, incontra un giovane e fra i due nasce un sentimento.

STORIA DI UN PECCATO (Dzieje Grzechu) di Walerian Borowczyk

2016-05-28

STORIA DI UN PECCATO (Dzieje Grzechu) di Walerian¬†Borowczyk Polonia, 1975, 124‚Äô, VM18 A Varsavia, ai primi del Novecento, Ewa Pobratynska si innamora del giovane scrittore Lukasz Niepolomski. Sedotta, abbandonata e travolta da una lunga e sfortunata serie di eventi, in bal√¨a di una schiera di uomini variamente interessati a lei, Ewa terminer√† la sua parabola in giro per l'Europa (Roma, Berlino, Montecarlo, Vienna) prigioniera di due loschi individui senza scrupoli che la spingeranno al delitto e alla rapina. L'ultimo suo atto sar√† per√≤ un estremo sacrifricio per salvare proprio Lukasz, l'unico uomo che abbia davvero amato.  

VENERE IN PELLICCIA di Massimo Dallamano

2016-05-27

VENERE IN PELLICCIA di Massimo Dallamano Italia, 1969, 84‚Äô, VM18 Savier, un ricchissimo giovanotto tedesco, nel corso di una vacanza, s'innamora perdutamente di Wanda Fontanati, una ragazza spregiudicata e pressoch√® ninfomane. Tradito, a pi√Ļ riprese, l'uomo non cessa di amare la donna che copre di regali e porta con s√® in Italia. Tollera nuovi tradimenti sino al giorno in cui, nel corso di un'orgia, viene massacrato il muscoloso vagabondo Bruno. Wanda scompare e Savier diventa l'unico sospettato. ¬† ¬† ¬† ¬† ¬†¬†    

MAROCCO (Morocco) di Josef von Sternberg

2016-05-31

MAROCCO (Morocco) di Josef von Sternberg Usa, 1930, 91’   Amy Jolly è una cantante di cabaret nel Marocco spagnolo, che si innamora ricambiata di Tom Brown, amante della moglie del capo della guarnigione che, per vendicarsi, spinge il marito a mandare Tom in una pericolosa spedizione nel Sahara. Ma Amy, lasciato l'amante pittore, seguirà l'amato. La scena in cui Marlene Dietrich bacia una donna tra il pubblico è la prima nella storia del cinema a mostrare un bacio omosessuale.

INTERNO BERLINESE di Liliana Cavani

2016-05-31

INTERNO BERLINESE di Liliana Cavani Italia, Germania, 1986, 118’, VM14 Nella Berlino del '38, Luise, giovane moglie di un funzionario, scopre l'amore per un'altra donna, la figlia dell'ambasciatore giapponese. Ben presto il marito se ne accorge e si inserisce nella relazione. Travolti dall'insana passione i tre amanti si distruggono reciprocamente, fino a quando scoppia lo scandalo. Non resta che il suicidio, ma Luise, senza capire il perché, sopravvive.

MAITRESSE di Barbet Schroeder

2016-05-31

MAITRESSE di Barbet Schroeder Francia, 1975, 112‚Äô, VM18 Ambientato a Parigi, il film racconta la storia d'amore tra un uomo e una dominatrice professionista divisa tra la sua vita privata e la sua attivit√† incentrata sul BDSM. Appena arrivato a Parigi, Olivier viene convinto dall'amico Mario a vendere libri porta a porta. Recandosi in un vecchio edificio conoscono Ariane che dice loro di avere dei problemi all'impianto idraulico. Mentre sono intenti a fissare i tubi scoprono che al piano inferiore non c'√® nessuno e decidono di svaligiare la casa, ma quando vi si recano restano imprigionati in quella che sembra essere una stanza di tortura. Una volta raggiunti i due uomini intrufolatisi, Ariane decide di lasciarli andare a patto che Olivier l'assista durante la sua attivit√† di dominatrice sadomaso. A causa di alcune scene realistiche ed esplicite¬†alla sua uscita in¬†Gran Bretagna¬†il film venne inizialmente proibito.¬†Le scene¬†sadomaso¬†sono state girate usando una vera dominatrice professionista come¬†controfigura¬†dell'attrice principale e come attori dei reali appassionati del BDSM.  

BELLA DI GIORNO (Belle de jour) di Luis Bu√Īuel

2016-06-01

BELLA DI GIORNO (Belle de jour) di Luis Bu√Īuel Francia, Italia, 1967, 100‚Äô, VM14¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬†¬† Una giovane signora borghese, piuttosto frigida con il marito, si mette a frequentare di pomeriggio una casa d'appuntamenti. Diventa campionessa d'erotismo, finch√© non si risolve a dedicarsi al legittimo consorte. Per√≤ uno dei suoi amanti non accetta il ravvedimento. Spara al povero marito ignaro riducendolo in fin di vita. La "bella di giorno" si voter√† alla cura del poveraccio (e alla castit√†) per tutta la vita.

L‚ÄôUSIGNOLO E L‚ÄôALLODOLA (Der Liebessch√ľler ) di Sigi Rothemund

2016-05-29

L‚ÄôUSIGNOLO E L‚ÄôALLODOLA (Der Liebessch√ľler ) di Sigi Rothemund Germania, 1977, 85‚Äô, VM18¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬†¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† ¬† In una lussuosissima villa, Paolo scopre l'amore grazie alla spregiudicata Yvonne, mentre la timida Angela trova nell'attempato Ralph un banco di prova per le sue abitudini amorose. Paolo ed Angela, superate le reciproche titubanze, si promettono amore duraturo, ma l'ormai intraprendente giovanotto non ha pensieri che per Yvonne.

THE PRIVATE AFTERNOONS OF PAMELA MANN di Metzger Radley

2016-06-01

THE PRIVATE AFTERNOONS OF PAMELA MANN di Metzger Radley USA, 1974, 83‚Äô, v.o., VM18 Pamela¬†sembra vivere un momento di crisi all‚Äôinterno del suo matrimonio, mentre il marito decide di farla pedinare da un detective, la donna si concede a svariati incontri sessuali, alcuni scelti, altri subiti, come lo stupro nel garage ad opera di Berverly e Patrick. La donna, non disdegna incontri lesbici con una sua amica prostituta di nome Linda, prima di concedersi al detective stesso. Nel finale, i vari personaggi si dimostrano essere burattini orchestrati ad arte dal marito per offrire alla moglie un regalo speciale per l‚Äôanniversario di matrimonio.  

LE ET√Ä DI LUL√ô (Las edades de Lul√Ļ) di Bigas Luna

2016-06-02

LE ET√Ä DI LUL√ô (Las edades de Lul√Ļ) di Bigas Luna Spagna, 1990, 94‚Äô, VM14 Fin dall'adolescenza la bella Lul√Ļ √® turbata dalle questioni che riguardano il sesso. Quando si sposa con Pablo, uomo molto pi√Ļ maturo di lei, l'amore praticato diventa una vera e propria ossessione da assecondare ad ogni costo e in ogni modo. Ben presto il rapporto si allarga a Ely, un travestito, ma la ragazza vuole esperienze sempre pi√Ļ forti.

FACE OFF - UNO SGUARDO AL FEMMINILE SUL CINEMA EROTICO

from 2016-05-27 to 2016-06-03

FACE OFF - UNO SGUARDO AL FEMMINILE SUL CINEMA EROTICO Le molte rassegne che le maggiori cineteche e i grandi musei hanno dedicato al mito dell‚Äôerotismo nel cinema hanno quasi sempre posto l‚Äôaccento sull‚Äôocchio maschile dietro la macchina da presa. Il corpo delle donne, feticcio e motivo d‚Äôattrazione in letteratura, pittura, scultura, fotografia e cinema √® stato di volta in volta idealizzato, strumentalizzato, evocato e piegato al desiderio maschile. Con il programma di FACE/OFF, realizzato in collaborazione con RIPLEY‚ÄôS FILM, proponiamo invece un viaggio nell‚Äôarte di grandi autori e grandi provocatori mettendo al centro della scena proprio la donna, la sua personalit√†, le passioni, la fantasia. Fino a quella conquista di parola e di senso che ieri il cinema, oggi la letteratura popolare, hanno finalmente riconosciuto all‚Äôanima femminile, protagonista e non pi√Ļ semplice oggetto del desiderio. E‚Äô un lungo viaggio, scandito nei decenni da grandi scandali, dalla trasformazione del ‚Äúcomune senso del pudore‚ÄĚ, da opere entrate di diritto nella storia del cinema, da provocazioni liberatorie come il bacio di Marlene Dietrich in Marocco di Joseph Von Sternberg, forse l‚Äôultimo atto veramente trasgressivo prima del ‚ÄúCodice Hays‚ÄĚ nel 1930. Nonostante l‚Äôesplicito avvertimento che le pellicole scelte sono riservate a un pubblico adulto e consapevole e che, nonostante la progressiva trasformazione del senso del ‚Äúproibito‚ÄĚ, ci sia parso opportuno rispettare i divieti originali dei singoli film, ‚ÄúFACE OFF‚ÄĚ non √® certo un programma di facili scandali pruriginosi. Nell‚Äôanniversario di un film come Ultimo tango a Parigi ‚Äď all‚Äôepoca addirittura messo all‚Äôindice e letteralmente bruciato sulla pubblica piazza ‚Äď abbiamo scelto di aprire con un ‚Äúmanifesto‚ÄĚ dell‚Äôimmagine della donna (e delle sue distorsioni culturali) come La stregoneria attraverso i secoli, con cui nel 1922 Benjamin Christensen denunciava la strumentalizzazione ‚Äď questa s√¨ pornografica ‚Äď della figura femminile come strumento della tentazione diabolica. Gli anni del cinema muto e fino alla Seconda Guerra Mondiale¬† mostrano una libert√† e una variet√† di motivi che resteranno impossibili nei decenni successivi. Proprio con l‚Äôeccezione degli anni ‚Äô40, ‚ÄúFACE OFF‚ÄĚ racconta cos√¨ questa trasformazione del cinema erotico e del corpo della donna, fino alla conquista del punto di vista da parte della donna stessa, autrice, artista, soggetto erotico finalmente libero nel suo desiderio. Nelle varie giornate c‚Äô√® posto per capolavori firmati da Borowczyk, Bu√Īuel, Cavani, Oshima, Schroeder, Von Stroheim; per icone del genere come Radley, Sarno, Russ Meyer; per autrici che hanno sovvertito il punto di vista tradizionale come Sigi Rothemund, Virginie Wagon o l‚Äôirriverente brigata di registe francesi che hanno dato vita al progetto X-Femmes nel 2008, ad oggi ancora praticamente inedito in Italia e firmato da nomi di garanzia come Lola Doillon, M√©lanie Laurent, Laetitia Masson, Tonie Marshall... La rassegna¬† si apre con la doppia lettura di un testo celebre come Venere in pelliccia: se la moderna versione di Roman Polanski √® ben nota e apprezzata, l‚Äôedizione originale del film di Massimo Dallamano, censurato, smembrato e solo di recente riabilitato, vuole essere un omaggio a Laura Antonelli, sfortunata e ‚Äúdivina‚ÄĚ creatura¬† a cui dedichiamo la nostra serata d‚Äôapertura. A quella stagione del cinema italiano √® dedicato anche l‚Äôultimo lavoro di Carmine Amoroso (Porn to be Free) che sar√† in anteprima al Biograph Film festival. FACE OFF¬† ovvero le due facce del desiderio; maschera culturale e stereotipo erotico; scambio di ruoli tra lo sguardo dell‚Äôuomo e quello della donna; mutazione genetica della passione e della fantasia; gioco degli equivoci tra oggetto e soggetto; eterno ritorno del sesso come potere; sottile confine tra erotismo e pornografia. Tante voci diverse a disegnare una trasformazione del costume e del pensiero cui il cinema ha dato voce e volto in cento anni di storia dell‚ÄôOccidente.  

Giorgio Gosetti

LE PROIEZIONI IN RASSEGNA SONO VIETATE AI MINORI

   

FEMMINE FOLLI (Foolish Wives) di Erich von Stroheim

2016-05-29

FEMMINE FOLLI (Foolish Wives) di Erich von Stroheim USA, 1922, 141’ Le losche trame del conte Sergius Karamzin che, insieme a due cugine, Olga e Vera, affitta una villa a Montecarlo e stringe amicizia con il diplomatico americano Andrew J. Hughes. Il conte corteggia la moglie del diplomatico mentre questi scopre che le due cugine barano al casinò. Hughes comprende l'imbroglio del conte e lo sfida a duello. Sontuoso melodramma costato all'epoca un milione di dollari, considerato il capolavoro di von Stroheim, Femmine folli è uno dei grandi 'film maledetti' nella storia di Hollywood, soprattutto per le sue immagini spietate che rappresentano con crudele realismo le ipocrisie della società europea postbellica. Il film, pesantemente e ripetutamente tagliato, è stato faticosamente ricostruito solo negli ultimi anni.

Paper Movie! Cinema e letteratura in 5 trasposizionid’autore stracult…

from 2016-05-25 to 2016-05-29


Compro oro - Vivere jazz vivere swing

2016-05-28


Festival Trastevere Rione del Cinema 2016

from 2016-06-01 to 2016-08-01


Mortadello e Polpetta contro Jimmy lo Sguercio

Jimmy lo Sguercio e i suoi amici hanno rubato un documento importante della TIA. L'agenzia di intelligence, decide di affidare la missione di recupero a due agenti pronti a tutto: Mortadello e Polpetta...

Si Vis Pacem, Para Bellum

Stefano lavora ufficialmente come buttafuori in una discoteca, ma in realta è un killer al soldo di un tipo losco e potente. L'incontro con la giovane Lee Ang, cameriera nel ristorante cinese di famiglia, spinge l'uomo a cambiare il suo futuro.

Whiskey Tango Foxtrot

Tratto dal libro di Kim Baker inviata in Afghanistan, il film narra l'esperienza della donna nei territori di guerra.

Blind chance - Cinema

2016-05-27

(Przypadek, 112 min., Poland 1981-87, original version with Italian subtitles) starring Boguslaw Linda, Tadeusz Lomnick and Jacek Borkowski

Starting with a totally chance event, young Witek's life is told in three different variants: as a party activist, as an opponent of the regime, and as a medic indifferent to politics. This is a key film in Kieslowski's career, and in his tireless exploration of fate and of the clash between the public and private dimensions.

 

The film will be preceded by a screening of:

From the city of Lódz

(Z miasta Lodzi, 17 min., Poland 1969, original version with Italian subtitles) documentary

In the film that he made for his diploma in movie school, Kieslowski recounts the motley humanity that peoples the city in which he lived for years: children in the streets, women workers throwing a party for a colleague, and an amateur song contest are only a few of the episodes that make up this lively and affectionate mosaic of voices.

introduced by Tadeusz Sobolewski


X-Men: Apocalisse

Risvegliandosi dopo migliaia di anni Apocalisse, il primo e pi√Ļ potente mutante degli X-Men, recluta un gruppo di suoi simili per purificare l'umanit√† e creare un nuovo regno.

La pazza gioia

La sorprendente amicizia tra Beatrice sedicente contessa, e Donatella, giovane donna fragile e silenziosa, all'interno di una comunità terapeutica per donne con disturbi mentali.

Proiezione del film Family Affair

2016-06-21


Proiezione del film Cadillac Records

2016-06-21


Proiezione del film Whiplash

2016-06-21


Proiezione del film West Side Story

2016-06-21


The Decalogue marathon: episodes 1-3 - Cinema

2016-05-28

The Decalogue

This grandiose work in ten parts revealed Kieslowski's genius to the world. His probing gaze, suspended between the secular and the spiritual, revisits the commandments in a surprisingly topical key and each episode places the spectator at the very heart of an ethical dilemma in which chance and need, love and egotism clash ceaselessly.

 

The Decalogue 1

(Dekalog, Jeden, 53 min., Poland 1989, original version with Italian subtitles) starring Henryk Baranowski, Wojciech Klata and Maja Komorowska

Thou shalt have no other gods before me. A young teacher lives alone with his son, with whom he has a close and playful relationship. When the boy wants to go skating on a lake near his home, his father calculates the resistance of the ice on his computer and allows him to go. But an accident comes to shake the man's certainties to the very core.

 

The Decalogue 2

(Dekalog, Dwa, 58 min., Poland 1989, original version with Italian subtitles) starring Krystyna Janda and Aleksander Bardini

Thou shalt not take the name of the Lord thy God in vain. Andrzej is seriously ill and fighting for his life. His wife asks the hospital's chief medic what his chances of survival are, but the medic refuses to give her an answer. In despair, the wife reveals to him that it is absolutely imperative she find out, because she is expecting another man's baby.

 

The Decalogue 3

(Dekalog, Trzy, 55 min., Poland 1989, original version with Italian subtitles) starring Daniel Olbrychski and Maria Pakulnis

Remember the sabbath day, to keep it holy. Janusz, a taxi driver, is spending Christmas eve with his wife and kids. Suddenly a former lover, Ewa, shows up on his doorstep and finds an excuse to drag him out of the house. Her husband has disappeared and she wants Janusz to help her find him. The man reluctantly agrees.


The Decalogue marathon: episodes 4-5 - Cinema

2016-05-28

The Decalogue 4

(Dekalog, Cztery, 55 min., Poland 1989, original version with Italian subtitles) starring Adrianna Biedrzynska and Janusz Gajos

Honour thy father and thy mother. After her mother dies, Anka lives alone with her father Michal, with whom her relationship is so close that it almost borders on attraction, clearly a taboo. On discovering one of her mother's letters, Anka reveals to the man that she is not really his daughter... but is that really what the letter says?

 

The Decalogue 5

(Dekalog, Piec, 57 min., Poland 1989, original version with Italian subtitles) starring Miroslaw Baka and Krzysztof Globisz

Thou shalt not kill. A young misfit called Jacek kills a man for no reason. He is arrested and entrusted, under a free legal assistance scheme, to Piotr, a combative and idealistic lawyer, who tries to avert the death sentence, but in vain. The episode is an abbreviated version of A Short Film About Killing, which was released as full-length feature film in 1988.


The Decalogue marathon: episodes 6-8 - Cinema

2016-05-29

The Decalogue 6

(Dekalog, Szesc, 58 min., Poland 1989, original version with Italian subtitles) starring Grazyna Szapolowska and Olaf Lubaszenko

Thou shalt not commit adultery. Young Tomek is obsessed with his next-door neighbour Magda. After spying on her with a telescope for some time, he decides to approach her and to declare his love for her, but the woman's reaction has dramatic consequences. This is an abbreviated version of A Short Film About Love, which was released as a full-length feature film in 1988.

 

 

The Decalogue 7

(Dekalog, Siedem, 55 min., Poland 1989, original version with Italian subtitles) starring Anna Polony, Maja Berelkowska and Boguslaw Linda

Thou shalt not steal. Ania lives with her mother Ewa, her father, and her elder sister, a university student named Majka. The truth, however, is a different matter altogether: Ania's real mother is Majka, whom Ewa deprived of her right to motherhood in order to cover up a scandal. One day Majka decides to abduct the girl and to rebuild a life for herself in another country.

 

The Decalogue 8

(Dekalog, Osiem, 54 min., Poland 1989, original version with Italian subtitles) starring Maria Koscialkowska, Teresa Marczewska and Tadeusz Lomnicki

Thou shalt not bear false witness. In the course of a seminar on ethics, Zofia, an ageing philosophy teacher, listens to the story of an American women of Polish origin. The lead role in the story is played by a Jewish girl who sought the aid of a Catholic couple during the war but was denied it. That is when Zofia realises that the story concerns her personally.


The Decalogue marathon: episodes 9-10 - Cinema

2016-05-29

The Decalogue 9

(Dekalog, Dziewiec, 58 min., Poland 1989, original version with Italian subtitles) starring Ewa Blaszczyk and Piotr Machalica

Thou shalt not covet thy neighbour's wife. Roman is impotent and his beautiful wife Hanka, though she loves him dearly, ends up betraying him with other men. Roman refuses to accept the situation and starts spying on his wife, turning from victim into persecutor, until a terrible misunderstanding pushes him into attempting to commit suicide.

 

The Decalogue 10

(Dekalog, Dziesiec, 57 min., Poland 1989, original version with Italian subtitles) starring Jerzy Stuhr and Zbigniew Zamachowski

Thou shalt not covet thy neighbour's goods. Jerzy and Artur, two brothers whom age and life choices have separated, meet again after their father dies suddenly, leaving them a valuable stamp collection in his will. In their attempt to increase its value, the two brothers end up in the hands of a gang of crooks and fraudsters.


Personnel - Cinema

2016-06-01

(Personel, 66 min., Poland 1975, original version with Italian subtitles)

starring Juliusz Machulski and Irena Lorentowicz

Kieslowski's second feature film tells the story of a young tailor with the city opera house who sees his dreams fade away in a work environment made of pettiness, meanness, bickering and ambition. The director uses his own experience as a student of the theatre to build this astonishing metaphor of communist Poland.

 

The film will be preceded by a screening of:

The office

(Urzad, 5 min., Poland 1966, original version with Italian subtitles) documentary

The daily routine at the counter of the state insurance company is made up of endless queues, stamps and forms to fill in, while a clerk repeats the same question to everyone: "What have you done in life?" Kieslowski's first known documentary takes a caustically satirical look at the power of bureaucracy and red tape.

 

Concert of wishes

(Koncert zyczen, 16 min., Poland 1967, original version with Italian subtitles) con Ryszard Dembinski, Jerzy Fedorowicz, Ewa Konarska

A bus full of students on an outing stops near a meadow by a lake. Amid laughter, antics and much drinking, a ball rolls out of sight. A boy dashes off to recover it, only to discover a young couple behind a bush... The director himself appears in an unexpected role in the last frame.


First love / X-Ray / Hospital - Cinema

2016-06-02

First love

(Pierwsza milosc, 52 min., Poland 1974, original version with Italian subtitles) documentary

A young couple has to face an unexpected pregnancy. The camera follows the couple from their initial discovery, through their marriage and the baby's birth, tracking their laborious struggle with the bureaucracy and poverty of the communist society of the time. Kieslowski managed to get the young couple assigned a home thanks to this film.

 

X-Ray

(Przeswietlenie, 30 min., Poland 1974, original version with Italian subtitles) documentary

One of Kieslowski's most personal films because it was filmed in Sokolowsko, the town where he grew up and in whose hospital his father died, this documentary records the confessions of the sick, their dreams and their fears, and it also explores the wonderfully unspoilt natural environment surrounding the hospital.

 

Hospital

(Szpital, 20 min., Poland 1976, original version with Italian subtitles) documentary

The camera uninterruptedly tracks the 36-hour shifts of medics and orthopaedic surgeons in a hospital with surgical instruments breaking, constant power cuts, and basic equipment missing, but the doctors plough on hour after hour, and even manage to stay in a good mood.


The calm - Cinema

2016-06-03

(Spokój, 81 min., Poland 1976, original version with Italian subtitles) starring Jerzy Stuhr, Izabella Olszewska and Jerzy Trela

Antek Gralak has just been released from prison and all he wants is a normal life ¬Ė a job, a wife, and a home ¬Ė but even simplicity can turn into a utopian dream. This film was banned in Poland for several years because of footage showing a strike and of its courageous criticism of the society of the time.

 

The film will be preceded by a screening of

Factory

(Fabryka, 17 min., Poland 1970, original version with Italian subtitles) documentary

A day's work in the Ursus tractor factory in Warsaw, from assembly line to directive council meetings, but production targets are not being met because the factory does not have the equipment it needs. Kieslowski once again points the finger of accusation at bureaucracy, describing the absurd situations faced by workers every single day.

The film is introduced by Jerzy Stuhr


Camera buff - Cinema

2016-06-04

(Amator, 117 min., Poland 1979, original version with Italian subtitles) starring Jerzy Stuhr, Malgorzata Zabkowska and Ewa Pokas

Filip, a placid clerk, buys an 8mm camera and starts shooting films at home and in the factory, even winning a prize at a film festival. But his hobby ends up costing him dearly. This film is an outstanding reflection on making movies and on the inevitable loss of innocence that it brings both for man and for the images he produces.

 

The film will be preceded by a screening of

Slate

(Klaps, 6 min., Poland 1976, original version with Italian subtitles) documentary

Pursuing the leitmotif of a clapper board, this very short and amusing film consists of an assemblage of frames cut from the final version of The Scar (1976), Kieslowski's first full-length feature film to be distributed in cinemas and also starring Jerzy Stuhr.

The film is introduced by Jerzy Stuhr


No end - Cinema

2016-06-05

(Bez konca, 103 min., Poland 1984, original version with Italian subtitles) starring Grazyna Szapolowska, Maria Pakulnis and Aleksander Bardini

Poland, 1982: Solidarnosc has been banned and martial law is in force. The death of an oppositionist lawyer brings together the fates of his widow Ulla and of a worker called Darek, who has been jailed for organising strikes. Kieslowski paints an unforgettable portrait of the woman, and at the same time he offers us an immensely daring and lucid political denunciation.

 

The film will be preceded by a screening of

Refrain

(Refren, 10 min., Poland 1972, original version with Italian subtitles) documentary

This documentary probes the daily routine of an undertaker's business, where grief and emotion become mere numbers and heaps of papers to be gone through, reflecting the deeper spirit of a society dominated by control. But in the end, numbers also identify newborn babies in a hospital, and so life goes on.


Krzysztof Kie?lowski. Still alive - Cinema

2016-06-07

(Film o Krzysztofie Kieslowskim, 81 min., Poland 2005, original version with Italian subtitles) documentary directed by Maria Zmarz-Koczanowska

Made for television to mark the tenth anniversary of Kieslowski's death, this film takes a sweeping look at the director's multi-faceted personality, alternating archive footage with testimonials from his friends (Wim Wenders, Agnieszka Holland) and assistants (Irène Jacob, Zbigniew Preisner).

 

The film will be preceded by a screening of

The photograph

(Zdjecie, 31 min., Poland 1968, original version with Italian subtitles) documentary

Taking his cue from a photograph portraying a pair of smiling children the day after Warsaw was liberated in 1944, the young Kieslowski sets out to find the two kids who must have reached adulthood by now, offering us an opportunity to relive the conflicting emotions of that epoch-making event which concealed so many dramatic stories that history has forgotten.


A short film about killing - Cinema

2016-06-08

(Krótki film o zabijaniu, 84 min., Poland 1988, original version with Italian subtitles)

starring Miroslaw Baka, Krzysztof Globisz and Jan Tesarz

A young misfit kills a man for no reason. He is defended in court under a free legal assistance scheme by a combative and idealistic lawyer who tries to avert the death sentence, but in vain. One of Kieslowski's most famous films, this is an extremely tough attack on capital punishment brimming with exceptional dramatic tension.

 

The film will be preceded by a screening of

I was a soldier

(Bylem zolnierzem, 16 min., Poland 1970, original version with Italian subtitles) documentary

"This is a documentary about men who lost their sight while soldiering during World War II. (...) Throughout the film the soldiers sit in front of the camera and speak. I ask them to tell me their dreams. That is what the film is really about". (K.K.)


A short film about love - Cinema

2016-06-09

(Krótki film o milosci, 83 min., Poland 1988, original version with Italian subtitles) starring Grazyna Szapolowska and Olaf Lubaszenko

Young Tomek is obsessed with his next-door neighbour Magda. After spying on her with a telescope for some time, he decides to approach her and to declare his love for her, but the woman's reaction has dramatic consequences. Kieslowski displays unparalleled mastery in the exploration of the body and of sentiment, of solitude and passion.

 

The film will be preceded by a screening of

Pedestrian subway

(Przejscie podziemne, 28 min., Poland 1973, original version with Italian subtitles) starring Tresa Budzisz-Krzyzanowska and Andrzej Seweryn

Amid all the coming and going in a pedestrian underpass in the middle of Warsaw, we follow the story a couple separated for the past two years. She works as a window-dresser in a shop, while he attempts to get back with her. Filmed in a single day, this film is a minor miracle of authenticity which marked Kieslowski's de facto debut in the world of dramatic fiction.


Three colours. Blue - Cinema

2016-06-10

(Trois couleurs: Bleu, 98 min., France/Poland/Switzerland 1993, original version with Italian subtitles) starring Juliette Binoche, Beno√ģt R√©gent and Florence Pernel

After losing her daughter and husband, who was a famous composer, in an accident, Julie is helpd by the conductor's assistant to complete an unfinished concerto. The first masterpiece in the Colours Trilogy, an enigmatic and intense exploration of freedom as an unachievable ideal, the film won the Leone d'Oro award in Venice.

 

The film will be preceded by a screening of

Talking heads

(Gadajace glowy, 14 min., Poland 1980, original version with Italian subtitles) documentary

Seventy-nine Poles, men and women between the ages of seven and a hundred, answer three questions: When were you born? Who are you? What do you like best? Their answers paint the portrait of a country and of a given period in history, but at the same time they come across as both universal and surprisingly relevant to our own day.


Three colours. White - Cinema

2016-06-11

(Trois couleurs: Blanc, 91 min., France/Poland/Switzerland 1994, original version with Italian subtitles) starring Julie Delpy, Zbigniew Zamachowski and Jerzy Stuhr

Karol, a Polish hairdresser in Paris, is forced by his wife to divorce on grounds of impotence. Returning to his own country, he succeeds in amassing wealth and in orchestrating a plan to win the woman back. This is the fiercest film in the trilogy, in which equality appears to be achieved through vengeance but is in fact sublimated in love.

 

The film will be preceded by a screening of

Railway station

(Dworzec, 12 min., Poland 1980, original version with Italian subtitles) documentary

Warsaw Central Station, with people coming and going in a place where nothing works properly apart from a television showing the news, with a few odd travellers casually stopping to watch. This film was to be Kieslowski's final documentary.


Three colours. Red - Cinema

2016-06-12

(Trois couleurs: Rouge, 99 min., France/Poland/Switzerland 1994, original version with Italian subtitles) starring Irène Jacob, Jean-Louis Trintignant and Frédérique Feder

Valentine, a model from Geneva, happens to meet a former judge who is eavesdropping the neighbours' phone calls. Getting over her initial shock, she is increasingly attracted by the magistrate's human mystery. This film brings the Colours Trilogy to a perfect end and sums up Kieslowski's work, with splendid performances from the two leading players.

 

The film will be preceded by a screening of

Seven women of different ages

(Siedem kobiet w róznym wieku, 15 min., Poland 1978, original version with Italian subtitles) documentary

Comprising seven short episodes, each one devoted to a classical ballerina, from the youngest, a girl taking her first steps in the world of dance, to the oldest, who now teaches in a school, this film is one of Kieslowski's greatest documentary achievements, using different female figures to map out the existential stages in what is in effect a single life.


Il Cinema muto

2016-06-21


Fantafestival.36

from 2016-07-13 to 2016-07-17

Unmissable for all the fantastic genre movie lovers, the 36th Fantafestival comes in the middle of summer, on July. Once more features length movies and shorts from all over the worlds will run for the Golden Bats, announced during the closing ceremony.


La sposa bambina

Nojoom √® una bambina yemenita di 10 anni costretta dalla sua famiglia a sposare un uomo 20 anni pi√Ļ grande di lei e a subire ogni sorta di violenza fisica e psicologica. La piccola per√≤ riesce a sfuggere al suo aguzzino per recarsi al tribunale di Sana'a, dove otterr√† il divorzio.

Wilde Salomé

Il film offre un ritratto intimo e profondo di Al Pacino alle prese con il ruolo di re Erode. L'attore esplora la complessità del dramma di Wilde e le tragedie che hanno segnato la vita dello scrittore, raccontando tutte le difficoltà incontrate durante la messa in scena di questo capolavoro.

Pericle il nero

Tratto dal romanzo omonimo di Giuseppe Ferrandino, il film narra la storia di Pericle Scalzone detto il nero, che "lavora" per un boss della camorra. Durante un colpo, Pericle commette un grave errore e viene condannato a morte dal boss, ma...

Tini - La nuova vita di Violetta

La popolare serie tv arriva al cinema. Violetta si ritrova ad un punto cruciale della sua vita, decide cosi di prendersi un periodo di pausa per ritrovare sé stessa...

Money monster

Lee Gates venditore televisivo da strapazzo, viene preso in ostaggio da un uomo armato che lo accusa di averlo portato alla bancarotta con i suoi consigli d'investimento. Mentre il mondo segue in diretta la tragedia, Gates dovrà fare di tutto per restare in vita...

Il Regno di Wuba

Il giovane Tianyin si ritrova coinvolto in un evento che può cambiare la storia dell'umanità...

The Boy

Greta, giovane americana, accetta di lavorare come bambinaia in inghilterra, presso una coppia di anziani genitori. La ragazza scoprirà presto che il bambino è una bambola a grandezza naturale che i signori Heelshire trattano come un figlio vero...

Al di là delle montagne

Amici d'infanzia Liangzi e Zhang sono entrambi innamorati di Tao. La ragazza alla fine decide di sposare il ricco Zhang. Dopo 15 anni di matrimonio e un figlio Tao è separata e sola, il marito ha ottenuto l'affidamento del bambino e si trasferisce in Australia...

Oggi insieme domani anche

Antonietta De Lillo, attraverso inchieste, documentari e immagini di repertorio, traccia un ritratto dell'amore nel nostro paese, dal referendum sul divorzio del 1974 ai giorni nostri.

Captain America: Civil War

Steve Rogers è al comando della nuova squadra degli Avengers, intenti a proseguire la loro lotta per salvaguardare l'umanità.

Robinson Crusoe

Il pappagallo Martedì racconta la vera storia del naufrago Robinson Crusoe, diventato il suo migliore amico.

Lo Stato contro Fritz Bauer

Germania 1957, Fritz Bauer procuratore generale, combatte per portare in tribunale gli autori dei crimini nazisti perpetrati durante il Terzo Reich.

La memoria dell'acqua

Il regista narrà la storia della sua terra, il Cile e ricorda l'eccidio perpetrato dal regime di Pinochet nei confronti di cittadini indifesi.

Benvenuti...ma non troppo

A causa di un inverno molto rigido, il governo francese obbliga i cittadini ad accogliere nelle loro case le persone pi√Ļ disagiate. In un palazzo lussuoso del centro parigino, la monitonia del condominio verr√† messa a dura prova...

The Dressmaker - Il diavolo è tornato

Dopo aver trascorso molti anni in Europa, Tilly ritorna in Australia per accudire la madre sola e malata. Tilly ha studiato da stilista a Parigi e mette a disposizione delle donne del posto la sua esperienza, aiutandole a migliorarsi e a farsi valere.

Lui è tornato

Adolf Hitler si sveglia, dopo settant'anni dalla sua scomparsa, nel luogo dove un tempo si trovava il suo bunker. Intorno a lui tutto è cambiato ma non le sue intenzioni...

Truman - Un vero amico è per sempre

Juli√°n, attore argentino che vive a Madrid, riceve la visita inaspettata di Tom√°s, un caro amico che vive in Canada. Insieme a Truman, l'inseparabile cane di Juli√°n, i due amici trascorerranno 4 giorni indimenticabili...

Le confessioni

In un grande albergo di lusso sta per riunirsi il G8. Con gli uomini del governo ci sono anche tre ospiti: una celebre scrittrice, una rock star, e un monaco italiano. Un fatto tragico e inatteso blocca la riunione dei politici....

Sole Alto

La guerra dei Balcani raccontata attraverso l'amore fra un ragazzo croato e una ragazza serba.

Il libro della giungla

Mowgli è un cucciolo d'uomo allevato da una famiglia di lupi. Quando viene annunciato l'arrivo della tigre Shere Khanche Mowgli è costretto ad abbandonare la sua casa e ad imbarcarsi in un'avventura insieme alla pantera Bagheera, e all'orso Baloo.

The Power of music

from 2016-04-26 to 2016-06-09


Nemiche per la pelle

Lucia, psicologa degli animali, e Fabiola, agente immobiliare, si disprezzano profondamente. In comune hanno solo l'amore per Paolo. La morte dell'uomo e la scoperta che avesse un figlio, le porta ad affrontare insieme una difficile battaglia legale.

Suffragette

L'incredibile storia del primo movimento femminista, nato a Londra nei primi del '900, che lottò per ottenere il diritto al voto concesso dal parlamento britannico nel 1928.

Il caso Spotlight

Il film racconta la storia dei giornalisti del Boston Globe che nel 2002, dopo una lunga inchiesta, hanno rivelato la sistematica copertura da parte della Chiesa Cattolica, degli abusi sessuali commessi su minori da sacerdoti locali.

Fuocoammare

Attraverso la storia del giovane Samuele, il regista racconta la tragedia delle migrazioni nell'isola di Lampedusa.

Lo chiamavano Jeeg Robot

Enzo entra in contatto con una sostanza radioattiva che le dà una forza sovraumana, l'uomo accoglie il cambiamento come un dono per la sua carriera criminale. Quando incontra Alessia però, che lo crede il grande eroi dei fumetti, tutto cambia...

Perfetti Sconosciuti

Un gruppo di amici si incontrano per una cena, la padrona di casa propone un "gioco": ciascuno dei commensali deve condividere con gli altri tutto quello che ha sul proprio cellulare. L'idea, iniziata come un passatempo, diventerà un gioco al massacro...

ItaliaDoc - decima edizione

ITALIADOC

 Dal 19 gennaio al 5 aprile torna alla Casa del Cinema la rassegna dedicata ai nuovi documentati italiani a cura di Maurizio di Rienzo

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

Riapre i battenti marted√¨ 19 gennaio ore 20.30 alla Casa del Cinema di Roma la rassegna ITALIADOC ‚Äď nuovi documentari italiani, curata da Maurizio Di Rienzo e giunta quest‚Äôanno alla decima edizione ‚ÄúEcco un nuovo viaggio sugli articolati binari percorsi dall‚Äôattuale cinema del reale italiano capace, con indipendenza e acume, di partire da temi di rilievo mondiale quanto circostanziati (migrazioni e politiche, contaminazioni e confronti religiosi, scelte di maternit√† o no, di dogmatico celibato o no) per snodare storie, umanit√†, culture, prospettive. Come quella di scegliere se restare coppia oppure slegarsi, vitale fulcro dell‚Äôennesimo film ‚Äėpartecipato‚Äô di Antonietta De Lillo Oggi insieme domani anche che sventaglia ambiti amorosi colti, tranches filmate da parte di 29 ‚Äėcomplici‚Äô registi (e non). I Temi, dicevamo: Dustur di Santarelli mette a confronto la Costituzione italiana e il Corano attraverso l‚Äôosservazione di un laboratorio tenuto da un gruppo di detenuti nordafricano; il sud aggrovigliato di cristiani convertitisi all‚ÄôIslam ma restanti ugualmente cittadini in Napolislam di Pagano; due vecchi a specchiarsi in un presente inafferrabile e immemore del passato fra Lampedusa e Tunisia in Sponde della Dionisio. Donne e societ√†: in Stato interessante della Bruno la maternit√† discussa da chi l‚Äėha scelta o attesa o rimandata e quella evitata con autocoscienza in Sbagliate di Menozzi&Pandimiglio. Altro dilemma epocale: sacerdoti in amore, √® cos√¨ sbagliato vivere travolti da sentimenti e sessualit√† diventando Uomini proibiti, film della Fiore? E in Vincenzo da Crosia di Mollo quel ragazzino calabrese fu davvero un contatto divino, oppure poi, da uomo contano pi√Ļ le moleste ambiguit√† subite allora? Ad altre altezze procede a Milano l‚Äôosservazione meticolosa, sonora e inedita di un Monumento non solo cristiano in L‚Äôinfinita fabbrica del Duomo di D‚ÄôAnolfi&Parenti. Altra Italia: sguardo geometrico e rivelatore su come e perch√© delle guardie svizzere in Vaticano in L‚Äôesercito pi√Ļ piccolo del mondo di Pannone; e in Danimarca a ‚Äėcasa‚Äô di Eugenio Barba fondatore 50 anni fa dell‚Äôutopico, resistente, polivalente e multietnico Odin Teater per una spettacolare festa raccontata da Barletti&Quadri in Il paese dove gli alberi volano. Questi i 9 appuntamenti ¬†dei 14 previsti, gi√† definiti in programma. A febbraio altri 5 da definire in sinergia con SNGCI-Nastri d‚ÄôArgento 2016. Sempre per entrare in realt√† sorprendenti proprio perch√© quotidiane‚ÄĚ.

Maurizio di Rienzo

 Programma ITALIADOC

tutti i documentari verranno replicati il sabato o la domenica

Martedi 19 GENNAIO ore 19 Oggi insieme domani anche di Antonietta De Lillo 88’ Aggiungere sinossi Giovedi 21 GENNAIO ore 18 DUSTUR di Marco Santarelli 74’ Martedi 26 GENNAIO L’INFINITA FABBRICA DEL DUOMO di Massim D’Anolfi e Martina Parenti 74’ Martedi 2 FEBBRAIO L’ESERCITO PIU’ PICCOLO DEL MONDO di Gianfranco Pannone 80 Giovedi 4 FEBBRAIO Doc  vincitore o candidato ai NASTRI d’argento Martedi 9 FEBBRAIO Doc  vincitore o candidato ai NASTRI d’argento Giovedi 11 FEBBRAIO Doc  vincitore o candidato ai NASTRI d’argento Martedi 16 FEBBRAIO Doc  vincitore o candidato ai NASTRI d’argento Martedi 23 FEBBRAIO Doc  vincitore o candidato ai NASTRI d’argento Martedi 8 MARZO  SBAGLIATE di Daria Menozzi e Elisabetta Pandimiglio 67’  STATO INTERESSANTE di Alessandra Bruno 60’ Martedi 15 MARZO UOMINI PROIBITI di Angelita Fiore 75’ Martedi 22 MARZO SPONDE di Irene Dionisio 60’ NAPOLISLAM di Ernesto Pagano 75’ Martedi 29 MARZO VINCENZO DA CROSIA di Fabio Mollo 82’

Royal Opera House in diretta da Londra

from 2016-01-26 to 2016-06-27


Dio esiste e vive a Bruxelles

Dio esiste e vive a Bruxelles con una moglie timorosa e una figlia ribelle che annoiata decide di ribellarsi contro il padre, entrare nel suo computer e rivelare al mondo intero la data fatale della loro morte...

La Grande Arte al Cinema - Stagione 2015-2016

from 2015-11-03 to 2016-06-08


Alaska

Fausto e Nadine si incontrano nei salone di un grande albergo a Parigi, ossessionati dall'idea di una felicità irraggiungibile. Si amano, si perdono e si ritrovano superando mille ostacoli

Leon Morin, priest - Cinema

2016-05-31

France 1961, directed by Jean-Pierre Melville, starring Jean-Paul Belmondo, Emmanuelle Riva, b/w, 130’, 35mm Italian dubbed version

In Besançon, during the German occupation, a young Jewish communist widow goes into a church to confess her sins. But her real intent is to provoke the young local priest. Yet he manages to build a meaningful relationship with the woman, who will end up falling in love with him. An apparently uncharacteristic film in Melville and Belmondo's body of work, it succeeds in exploring the relationship between faith and secularism in those complicated times, with extraordinary participation and sensitivity.


La felicit√† porta fortuna ‚Äď Lo sguardo del cinema tedesco

from 2015-10-08 to 2016-06-09


Taxi Teheran

Seduto sul suo taxi, in balia dei passeggeri che si confidano con lui, Jafar Panahi percorre le animate strade di Teheran.

Il sale della terra

Un viaggio alla scoperta di territori inesplorati, un omaggio alla bellezza del nostro pianeta. Un omaggio a Sebastião Salgado che da quarant'anni attraversa i continenti sulle tracce di un'umanità in pieno cambiamento e di un pianeta che a tale cambiamento resiste.

Il conformista

Marcello Clerici nasconde un segreto: a tredici anni ha ucciso un autista che ha tentato di violentarlo. Questo segreto lo porta ad essere un uomo tormentato anche se ha una professione brillante e nel 1937 sposa la giovane e allegra Giulia. Il suo legame con l'O.V.R.A lo porterà a scelte estreme.

Nosferatu Il vampiro


Il coltello nell'acqua


hotel san lorenzo roma

Rome Hotel | Home

Hoteles en Roma San Lorenzo wifi gratuito del hotel
Hotel di Charme Roma
hotel roma nomentano trieste
. Hotel Carlo Magno ô Hotel Address: Via Sacco Pastore ,  13, Roma, Italia.
Tel: +39 06/8603982. Fax: +39 06/068604355. City Zone of Roma Montesacro - Nomentana Salaria - Porta di Roma - Tiburtina
GeoCoordinates +41į 55' 54.85", +12į 31' 37.62"