Hotel Roma, Manifestations Meetings Music Sport Theater Exhibitions

Hotel 3 stelle Roma, tariffe economiche
Check -in Nights Rooms Type Rooms Numbers Promotional Code

 

faceBook hotel Rome

Rome hôtel offre spéciale
L'accoglienza riservata dal personale, la colazione ed il rapporto qualità/prezzo ..by Booking"




 

Alphaville d’estate al Pigneto

from 2016-08-01 to 2016-09-04


Lo chiamavano Jeeg Robot - Il giudizio - L'arte del bel canto

2016-07-29

ARENA GROUPAMA ore 21.30

CIAK D’ITALIA
LO CHIAMAVANO JEEG ROBOT di Gabriele Mainetti
Ita 2015 - 112’

____________________________________

CINELAB ore 22.00

Festival Isola Mondo - BULGARIA
IL GIUDIZIO di Stefan Komandarev
Bu/Ger/Cro/Ma 2014 -110’ V.O sott. ita.
____________________________________

RENAULT LOUNGE Ingresso gratuito

ore 21.30 - UniVision Days
Riunione dei Compositori Italiani
Presentazione del Dvd L’arte del bel canto


Il caso spotlight - Tilt - incontro con Amedeo Balbi

2016-07-30

ARENA GROUPAMA ore 21.30

HOLLYWOOD HOLLYWOOD
IL CASO SPOTLIGHT di Thomas McCarthy
Usa 2015 - 128’

____________________________________

CINELAB ore 22.00

Festival Isola Mondo BULGARIA
TILT di Viktor Chouchkov
Bul/Ger 2011 - 97’ V.O sott. italiano
____________________________________

RENAULT LOUNGE Ingresso gratuito

ore 21.30 - UniVision Days
Cinema e Scienza: Incontro con l’astrofisico Amedeo Balbi e presentazione Dvd Nessuno mi troverà
alla presenza del regista Egidio Eronico


Amy - Il mondo è grande e la salvezza è dietro l'angolo - Jeeg Robot, contenuto speciale

2016-07-31

ARENA GROUPAMA ore 21.30

EVENTO SPECIALE
AMY (The girl behind the name) di Asif Kapadi
Gb/Irl/Usa 2015 - 90’
Introduce Fabio Luzietti - Radio Città Futura

____________________________________

CINELAB ore 22.00

Festival Isola Mondo BULGARIA
IL MONDO è GRANDE
E LA SALVEZZA E’ DIETRO L’ANGOLO
di Stephan Komandarev
Bu/Ger/Slo/Ung 2008 - 105 V.O sott. ita
____________________________________

RENAULT LOUNGE Ingresso gratuito

ore 21.30 - UniVision Days
Evento di chiusura: Jeeg Robot - Contenuto speciale
presentazione Dvd Perfetti Sconosciuti


Veloce come il vento - Il violino di Shylock - La Pantalla desnuda - Verrà qualcuno a salvarti - Pecore in erba

2016-07-28

ARENA GROUPAMA ore 21.30

CIAK D’ITALIA
VELOCE COME IL VENTO di Matteo Rovere
Ita 2016 - 109’ *SOTTOTITOLI

____________________________________

CINELAB ore 22.00

20.30 - Proiezione: Il violino di Shylo k di V. Pavoncello
Festival Isola Mondo - NICARAGUA
22.00 - LA PANTALLA DESNUDA di Florence Jaugey
Nic 2014 - 93’ V.O sott. ita - ingresso gratuito
____________________________________

RENAULT LOUNGE Ingresso gratuito

ore 19.00 - Presentazione letteraria:
Verrà qualcuno a salvarti di Pablo T

ore 21.30 - UniVision Days
Evento Ridere del Male - Pecore in Erba
Incontro con C. Freccero, E. Mentana, C. Augias


Io faccio il morto

Jean, un attore disoccupato ha ormai toccato il fondo. Disposto ormai ad accettare qualsiasi lavoro, decide di accettare un'offerta bizzarra: aiutare la polizia a ricostruire le scene dei crimini interpretando la parte del... morto.

The cell - La cellula

Sconvolgente ed intrigante viaggio nei meandri della psiche di un sadico serial-killer. Protagonista la bella attrice-cantante Jennifer Lopez, che qui è Catherine Deane, una psicologa coraggiosa e determinata. Con un'equipe medica sta sperimentando una tecnica rivoluzionaria: Catherine riesce ad entrare nella mente dei pazienti in coma, vivendo sulla sua pelle il loro pensiero. Finora ha sfruttato la nuova scienza medica per entrare nella psiche di un bimbo in coma e tentare di recuperarlo alla vita sensibile. Ma adesso l'aspetta un impegno ben più gravoso: si trova in coma un terribile serial killer, Carl Stargher (Vincent D'Onofrio), che ha lasciato la sua ultima prigioniera in qualche luogo oscuro. Catherine deve penetrare nei misteri allucinati di questa mente demente per tentare di salvare la vita alla ragazza.

Quel Venerdì 30 Dicembre

Tonino ha una tipografia con lui lavorano la sua ex moglie, i suoi figli e la nuova moglie! La storia di una famiglia allargata che vive in armonia fino a quando non verrà turbata all'improvviso, dall'arrivo di una terza donna: la nuova assistente personale di Tonino...

Mr Cobbler e la bottega magica

Max Simkin è un calzolaio di New York, che conduce un'esistenza ordinaria. Quando la sua vita sembra giunta ad un punto morto, l'uomo trova per caso un cimelio di famiglia dai poteri magici, che cambierà la sua vita.

Star Trek Beyond

La USS Enterprise e il suo intrepido equipaggio, subiscono un violento attacco da parte di alieni. I sopravvissuti effettuano un atterraggio d'emergenza su un pianeta dove li attende un nuovo misterioso nemico...

Sole alto - Gli uomini raccontano - Marvel Extra: Captain America Civil War

2016-07-25

ARENA GROUPAMA ore 21.30

EUROPA EUROPA
SOLE ALTO di Dalibor Matanic
Hr, Srb, Slo 2015 - 123’

____________________________________

CINELAB ore 22.00

UniVision Days
Evento Mustang Entertainment
____________________________________

RENAULT LOUNGE Ingresso gratuito

ore 19.00 - Presentazione letteraria:
Gli uomini raccontano di IPLAC

ore 21.30 - UniVision Days
“Memorie del cinema, visioni del futuro”
Marvel EXTRA e proiezione Captain American - Civil War


How to change the world - DC comis special: Wonder Woman - Naissance des Pieuvres

2016-07-26

ARENA GROUPAMA ore 21.15

ore 21.15 - 30 anni di GREENPEACE ITALIA
How To Change the World di Jerry Rothwell
Gb 2015 - 110’ V.O. ing. sott. ita
ingresso gratuito offerto da Greenpeace

____________________________________

CINELAB ore 22.00

UniVision Days
DC Comics Special : Wonder Woman
Eroi non eroi: ne parlano O. Cosulich, A. Guglielmino
presentazione Deadpool
____________________________________

RENAULT LOUNGE Ingresso gratuito

ore 21.30 - EUROPEAN WOMEN FILMAKERS (EWF) - FRANCIA
ANTEPRIMA NAZIONALE: NAISSANCE DES PIEUVRES
di Celine Sciamma - Regista presente in sala
FR 2007 - 85’ V.O. sott. ita


Vinyl - Verrà qualcuno a salvarti

2016-07-27

ARENA GROUPAMA ore 21.30

PREMIO GROUPAMA ASS. OPERA PRIMA E SECONDA
SERATA DI PREMIAZIONE
PROIEZIONE FILM VINCITORE - ingresso gratuito

____________________________________

CINELAB ore 22.00

UniVision Days
Speciale Vinyl: episodio pilota
____________________________________

RENAULT LOUNGE Ingresso gratuito

ore 19.00 - Presentazione letteraria:
Verrà qualcuno a salvarti di Pablo T
ore 21.30 - UniVision Days
Evento Mustang Entertainment


Rocco e suoi fratelli

2016-07-31


Caro Diario - L'odore della notte

2016-07-30


Peccato che sia una canaglia - Il segno di Venere

2016-07-29


Siamo donne - Mamma Roma

2016-07-28


L'ora di religione - I pugni in tasca

2016-07-27


Ballando Ballando

2016-07-26


Top cat e i gatti combinaguai

In una chiassosa Manhattan, vengono svelati i segreti del simpatico eroe Top Cat, dal suo primo incontro con l'impacciato agente Dibble fino alla formazione della sua fedele gang di gatti randagi. Il nostro eroe è alle prese con una delle sue idee per far soldi: rubare al più temuto criminale della città, i suoi preziosissimi diamanti.

Birdman - I dieci comandamenti

2016-07-31

ore 21.00
BIRDMAN
Regia di Alejandro González Iñárritu
Con Michael Keaton, Zach Galifianakis e Edward Norton
(USA 2014 - Commedia, 119’)
ore 23.00
I DIECI COMANDAMENTI
Regia di Cecil B.DeMille
Con Theodore Roberts e Estelle Taylor
(USA 1923 - Storico 146)


Prima comunione - Un chien andalou - L'age d'or

2016-07-25

ore 21.00
PRIMA COMUNIONE
Regia di Alessandro Blasetti
Con Gaby Morlay e Aldo Fabrizi
(ITALIA 1950 - Commedia, 90’)
ore 23.00
UN CHIEN ANDALOU
Regia di Louis Bunuel
Con Pierre Batcheff e Simone Mareuil
(FRANCIA 1929 - Grottesco 16’)

a seguire
L’AGE D’OR
Regia di Luis Bunuel
Con Gaston Modot e Lya Lys
(FRANCIA 1930 - Satirico 62’)


Vita da cani - Metropolis

2016-07-26

ore 21.00
VITA DA CANI
Regia di Steno, Mario Monicelli
Con Aldo Fabrizi e Gina Lollobrigida
(ITALIA 1950 - Commedia, 90’)

ore 23.00
METROPOLIS
Regia di Fritz Lang
Con Alfred Abel e Brigitte Helm
(GERMANIA 1927 - Drammatico 117’)


Accadde al penitenziario - Nosferatu

2016-07-27

ore 21.00
ACCADDE AL PENITENZIARIO
Regia di Giorgio Bianchi
Con Peppino De Filippo, Nino Besozzi e Walter Chiari
(ITALIA 1955 - Commedia, 95’)
ore 23.00
NOSFERATU
Regia di Friedrich Wilhelm Murnau
Con Gustav von Wangenheim e Greta Schroder
(Germania 1922 - Horror 84’)


Mi permette babbo! - Robin Hood

2016-07-28

ore 21.00
MI PERMETTE BABBO!
Regia di Mario Bonnard
Con Alberto Sordi e Aldo Fabrizi
(ITALIA 1956 - Commedia, 90’)
ore 23.00
ROBIN HOOD
Regia di Allan Dwan
Con Douglas Fairbanks e Alan Hale
(USA 1922 - Avventura 127’)


Grand Budapest Hotel - The jazz singer

2016-07-29

ore 21.00
GRAN BUDAPEST HOTEL
Regia di Wes Anderson
Con Ralph Fiennes, F. Murray Abraham e Mathieu Amalric
(USA 2014 - Commedia, 100’)
ore 23.00
THE JAZZ SINGER
Regia di Alan Crosland
Con Al Jolson e May McAvoy
(USA 1927, Musicale 88’)


Monuments Men - Il Golem: come venne al mondo

2016-07-30

ore 21.00
MONUMENTS MEN
Regia di George Clooney
Con George Clooney, Matt Damon e Bill Murray
(USA, GERMANIA 2014 - Drammatico, 118’)

ore 23.00
IL GOLEM: COME VENNE AL MONDO
Regia di Carl Boese e Paul Wegener
Con Paul Wegener e Lyda Salmonova
(GERMANIA 1920, Horror 85’)


Fantafestival - Programma del 9 settembre

2016-09-09

17:00
La jena di Londra di Henry Wilson [Gino Mangini] (1964, 1h16’)

19:00
La lama nel corpo di Michael Hamilton [Elio Scardamaglia] (1966, 1h27’)

21:00
Alla ricerca del piacere di Silvio Amadio (1972, 1h38’)


Fantafestival - Programma del 10 settembre

2016-09-10

17:00
La morte viene dallo spazio di Paolo Heusch (1958, 1h23’)

19:00
Mania di Ralph Brown [Renato Polselli] (1974, 1h20’)

21:00
Roma contro Roma di Giuseppe Vari (1964, 1h38’)


Proiezione dei tre film vincitori della XXXVI edizione del Fantafestival

2016-09-11

Proiezione dei tre film vincitori della XXXVI edizione del Fantafestival

17:00
Migliore opera prima

19:00
Miglior film italiano

21:00
Miglior film straniero


36° Fantafestival

from 2016-07-13 to 2016-09-11

Ritorna a Roma a partire dal 13 luglio la XXXVI edizione del FANTAFESTIVAL (Mostra Internazionale del Film di Fantascienza e del Fantastico), diretta da Alberto Ravaglioli e promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Regione Lazio e l'Assessorato alla Cultura di Roma Capitale con la Roma Lazio Film Commission e realizzata in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia e con il museo del videogioco VIGAMUS.

Oltre cento le opere presentate fra lungometraggi e cortometraggi, provenienti da ogni parte del mondo e per il primo anno in collaborazione con la Roma Lazio Film Commission un Focus speciale sul cinema di genere dell’America Latina, grazie al gemellaggio con il Festival Blood Window. Tanti gli ospiti tra i registi e gli autori dei film in anteprima e due gli eventi speciali, la MOSTRA PERSONALE “LUCTUS IGNIS” di Mariano Baino, pluripremiato regista e sceneggiatore partenopeo residente a New York e LA REALTA' VIRTUALE AL FANTAFESTIVAL a cura del VIGAMUS, Museo del videogioco che mette a disposizione degli ospiti del Festival una postazione di realtà virtuale.
IL CONCORSO
13-17 Luglio
MULTISALA SAVOY
Via Bergamo 25, Roma
Sono due le sale che il Mutisala Savoy di Via Bergamo, 25 riserva al FANTAFESTIVAL – Sale 1 e 4 - oltre al foyer che per l’occasione sarà totalmente “vestito” dal Festival e ospiterà i due eventi speciali della manifestazione.

IL FANTAFESTIVAL A L’ISOLA DEL CINEMA
18 – 24 Luglio
Isola Tiberina
Piazza San Bartolomeo all’Isola
La manifestazione prosegue dal 18 al 24 luglio nella splendida cornice dell’isola Tiberina nell’ambito della storica manifestazione dell’estate romana L’Isola del Cinema, dove si terrà martedì 19 luglio alle ore 21:00 presso l’Arena Groupama la cerimonia di premiazione.

IL FANTAFESTIVAL ALLA SALA TREVI
9-11 settembre
Sala Trevi
Vicolo del Puttarello 25

EVENTI SPECIALI

MOSTRA PERSONALE “LUCTUS IGNIS” di Mariano Baino
Multisala Savoy, 13-17 Luglio
Per la prima volta a Roma, in esclusiva per la trentaseiesima edizione del FANTAFESTIVAL, in mostra una serie di opere originali di Mariano Baino, pluripremiato regista e sceneggiatore partenopeo residente a New York, insieme a bozzetti preparatori per le sue opere cinematografiche. La mostra presenta ricreazioni di pagine di libri perduti e grimori segreti, ottenute attraverso l’uso del fuoco e dell’acqua scrupolosamente applicate alla superfice di disegni a matita, carboncino o inchiostro: una galleria di inquietanti creature da incubo e studi anatomici che sembrano condotti da un naturalista che ha trovato una scorciatoia per accedere alle parti più remote degli inferi.
LA REALTA' VIRTUALE AL FANTAFESTIVAL a cura del VIGAMUS
Multisala Savoy, 13-17 Luglio.
VIGAMUS, il museo del videogioco, il primo museo italiano interamente dedicato al videogioco, metterà a disposizione degli ospiti del Fantafestival una postazione di realtà virtuale. Un’esperienza unica per i visitatori del Multisala Savoy che potranno provare l’ebbrezza di indossare un visore Oculus Rift e scoprire che cosa vuol dire immergersi nel mondo virtuale del proprio videogioco preferito e osservarlo dagli occhi del protagonista!


Sneezing Baby Panda

Il film nasce dallo straordinario successo di un video di YouTube, che per sensibilizzare il mondo sul problema di uno zoo in difficoltà, mostra un piccolo panda che starnutisce. Da qui la mobilitazione di una zoologa austaliana che decide di partire per la Cina e salvare il piccolo panda.

The Legend of Tarzan

Sono trascorsi molti anni da quando Tarzan ha lasciato la giungla per tornare alla civiltà. Ora Lord Greystoke vive a Londra, nell'elegante dimora di famiglia, con la moglie Jane. Quando il governo gli chiede di ritornare in Congo per un'importante missione, l'uomo non sa di essere una pedina del capitano belga Leon Rom...

Una spia e mezzo

Un tranquillo ragioniere, ritrova su un social network un vecchio compagno di scuola, un nerd vittima di bullismo divenuto un'agente della CIA che lo coinvolge in un caso di spionaggio internazionale....

Asiatica. Focus Inner Mongolia

from 2016-09-19 to 2016-10-02


Bastille Day

Dopo gli attacchi terrorisici che hanno sconvolto Parigi, il governo sta valutando se cancellare la festa del Bastille Day. Brian, agente segreto della Cia che segue il caso, scopre che i disordini sono solo un diversivo per mettere in atto un colpo alla Banca di Francia.

Cell

Boston, la vita scorre tranquilla fino a quando i cellulari iniziano a squillare annientando la volontà di chi risponde al telefono e causando una rabbia omicida. Solo in pochi restano misteriosamente immuni a questa strana "epidemia".

L'Isola del Cinema 2016

from 2016-06-09 to 2016-09-04

Il 2016 sembra confermare il ritorno delle grandi produzioni internazionali a Roma, un po’ come avvenne in quel periodo magico tra gli anni Cinquanta e Settanta denominato “Hollywood sul Tevere”. Ed è con la mente a un’epoca indimenticabile, che abbiamo voluto intitolare questa XXII edizione “Hollywood sul Tevere”, come emblema di una città che diventa set e luogo di incontro con il Cinema Internazionale.
Naturalmente, sullo sfondo di questa memoria prestigiosa, “L’Isola del Cinema” vuole raccontare con passione anche il “Laboratorio Italia”, portando alla ribalta i migliori talenti cinematografici italiani.
Avvalendosi di tutti questi elementi, l’Isola Tiberina verrà trasformata in un luminoso Set di Cinema, pronta ad accogliere sia il Nuovo Cinema Italiano, sia I film legati alla Industria Cinematografica e agli Studios (Paramount, Walt Disney, Warner Bros, Universal).
Così, L’Isola del Cinema potrà continuare ad offrire la magia del Cinema sul Grande Schermo, visto insieme agli altri tra le sponde del fiume Tevere, battito e respiro della città più bella del mondo, “esaltando” quel rito collettivo che è alle origini della Settima Arte


Tom à la ferme

Tom, giovane pubblicitario, parte per la campagna per partecipare al funerale del suo compagno Guillaume, morto in un incidente stradale. Presto si rende conto che tutti ignorano l'omosessualita di Guillaume tranne Francis, fratello maggiore e omofobico del defunto, che costringe Tom a mentire.

The Zero Theorem

Qohen Leth, egocentrico hacker, vive in una chiesa sconsacrata e lavora per la Corporazione Mancom, su un misterioso progetto: il Teorema Zero - volto a scoprire lo scopo della vita, qualora ne esista uno.

Tartarughe Ninja - Fuori dall'ombra

Tornano le quattro tartarughe, esperte di arti marziali, per combattere il supercriminale Shredder, che dopo la fuga si è unito allo scienziato pazzo Baxter Stockman, per scatenare un piano diabolico alla conquista del mondo.

Arena del Trasporto

from 2016-07-04 to 2016-09-15

Grazie alla partnership con il network Arene di Roma, fino al 15 settembre il Polo Museale Atac ospita un cartellone ricco di eventi, spaziando tra cinema, musica, teatro, danza, arte, fotografia e letteratura


GRAZIE ABBAS

from 2016-07-05 to 2016-07-31

GRAZIE ABBAS La Casa del Cinema saluta Abbas Kiarostami, uno dei più grandi artisti del cinema e dell’arte contemporanea, uno dei più grandi testimoni della tolleranza, della creatività, dell’amicizia tra le culture. “Abbas è un artista di tale importanza che ogni parola spesa non ne comprende la grandezza – dice Giorgio Gosetti, direttore della Casa del Cinema – ma oggi lo voglio ricordare come un fantastico amico e maestro, artista innamorato dell’Italia, voce libera e indomabile della sua patria, l’Iran, persona segreta e sommessa, umile come solo i grandi uomini sanno essere. Di lui ci restano film che segnano il nostro percorso di vita e la storia del cinema, segni d’artista come quelli lasciati al Giardino di Pianamole, film profetici come ‘Close Up’, ‘Il profumo della ciliegia’, ‘Copia conforme’ che regalò all’Italia amatissima, il suo viaggio fotografico nel mondo fissato dalla bella mostra realizzata per il Museo del Cinema di Torino che lo iscrive anche tra i maggiori maestri della fotografia contemporanea. Ma ci resta soprattutto il rimpianto per un uomo libero che ci insegnava a vivere”. La Casa del Cinema ricorderà Abbas Kiarostami e il suo cinema con un’iniziativa speciale nel suo programma del prossimo autunno.

It Follows

Per Jay, diciannovenne spensiarata, l'autunno significa ragazzi, scuola e fine settimana al lago. Ma dopo un incontro sessuale, Jay si ritrova perseguitata da strane visioni e con la sensazione che qualcuno la stia seguendo...

VyTA è Cinema! APERICENA a 10 EURO!

from 2016-07-04 to 2016-09-07

VyTA è Cinema! Ogni mercoledì a partire dal 6 Luglio, per tutta la durata dell’estate di Casa del Cinema, il nostro cibo saprà di cinema ed il cinema avrà i sapori, gli odori, i profumi ed i colori del mondo! In ogni appuntamento sarà presentato un menù speciale fatto di assaggi e ricette dal mondo, a tema rispetto alle nazionalità e alle culture che  saranno poi rievocate dalle proiezioni! 10  Serate a tema per girare USA, Francia, Spagna, medio ed estremo oriente, passando per l’Africa e per il Sudamerica! I cinefili gourmet potranno sedersi a tavola a partire dalle 18.30 per assaporare ogni settimana le nuove proposte a tema: 5 assaggi in piccole porzioni, espressamente cucinati dai nostri chef ed un calice a scelta tra quelli nella carta dei vini alla mescita per un APERICENA A 10€. Esplorare il mondo attraverso le immagini, ma anche attraverso i sapori tradizionali! Un piccolo viaggio per chi, quest’estate, saprà viaggiare pur rimanendo a Roma. Sideways. In viaggio con Jack di Alexandre Payne - IL VINO FESTIVAL DEL CINEMA AFRICANO - CUCINA AFRICANA Tempesta di ghiaccio di Ang Lee - CUCINA AMERICANA Riunione di famiglia di  Thomas Vinterberg - CUCINA NORDICA Chef di Daniel Cohen - CUCINA FRANCESE I lunedì al sole, di Fernando Léon de Aranoa - CUCINA SPAGNOLA Un tocco di zenzero di Tassos Boulmetis  - CUCINA MEDIORIENTALE/GRECA/ TURCA Sognando Beckham, di Gurinder Chadha -  CUCINA TEDESCA La tigre e il dragone di Ang Lee -  CUCINA CINESE/ASIATICA I diari della motocicletta di Walter Salles - CUCINA SUDAMERICANA

Il viaggio di Arlo

2016-07-28


Il piano di Maggie

La vita di Maggie, allegra trentenne newyorkese, è pianificata e organizzata. La ragazza non è fortunata in amore, decide comunque che è arrivata l'ora di diventare mamma, da sola! Ma quando incontra John Harding, uno scrittore in crisi, tutti i suoi piani saltano...

THE MAKING OF WEST SIDE STORY- Leonard Bernstein (documentario)

2016-09-01

THE MAKING OF WEST SIDE STORY- Leonard Bernstein  (documentario), Christopher Swann , reg. – con Kiri Te Kanawa e José Carreras, 1984, 88’, v.o.sott.it Un documentario che ripercorre la nascita di una registrazione storica. Il grande direttore e compositore americano Leonard Bernstein registra per la prima volta le musiche, da lui composte, di “West Side Story”: uno dei più grandi successi di sempre sulla scena di Broadway. Per l’occasione Bernstein aveva rivisto la partitura in modo da trarne una sua personale ‘versione operistica’. Una produzione rimasta impressa nella memoria e premiata nel 1985 un Grammy. Tra gli interpreti le star della lirica Kiri Te Kanawa e José Carreras.            

NEL PAESE DELLE CREATURE SELVAGGE (Where the Wils Things are) di Spike Jonze

2016-07-30

Nel paese delle creature selvagge (Where the Wils Things are) di Spike Jonze USA, 2009, 99’ Quando il piccolo Max si infila un costume da lupo ha inizio per lui una fantastica avventura nel Paese delle Creature selvagge...  

EXCALIBUR, di J. Boorman

2016-08-06

EXCALIBUR, di J. Boorman Irlanda, USa, 1981, v.o.sott.it Excalibur è la spada magica, simbolo del potere reale, "forgiata da un dio, annunciata da un mago, trovata da un re". Il regista rievoca la leggenda del re Artu', nato da Uther e da Igrayne, e sottratto ancora in fasce alla madre dal mago Merlino, per essere preparato alla grande impresa di estrarre la spada magica, "Excalibur", conficcata in una roccia. Molti cavalieri vi hanno tentato inutilmente. L'impresa riesce al giovane Artù, il quale è proclamatore. Finiscono così, nel regno, sanguinose lotte e divisioni; svaniscono anche i sortilegi della magia a inizia l'epopea dei cavalieri della Tavola rotonda. Ma la passione del più forte dei cavalieri, Lancillotto, per la regina Ginevra, passione ricambiata, e il contrasto con il re ingannato e tradito, aprono la seconda parte della vicenda di Artù, nella quale sulla magia buona di Merlino prevale la magia cattiva di Morgana, che scatena tutte le forze infernali, stravolge gli ideali cavallereschi e porta alla morte i cavalieri partiti alla ricerca del santo Graal, il calice nel quale Cristo ha celebrato l'eucaristia e dove è stato raccolto il suo sangue. Dei cavalieri della Tavola rotonda solo Parsifal, per la sua pura fede, riesce ad impossessarsi del Santo Graal. Frattanto Artù, desiderando di ristabilire l'ordine e la pace nel suo regno, scende in guerra contro Mordred, il figlio bastardo che ha avuto da Morgana e che la perfida megera ha aizzato contro il padre. Invano Merlino interviene con le sue arti magiche in favore di Artù. Il re è ferito a morte. La spada Excalibur, raccolta da Parsifal, viene gettata in un lago, e, afferrata dalla mano di una ninfa, è custodita in attesa di un nuovo re, degno di impugnarla.    

I FANTASTIVI VIAGGI DI GULLIVER (Gullivers's Travel), di Rob Letterman

2016-08-13

I FANTASTIVI VIAGGI DI GULLIVER  (Gullivers's Travel), di Rob Letterman USA, 2010, 85’ Lemuel Gulliver vive a New York e lavora per un importante quotidiano come semplice addetto alla posta, anche se vorrebbe tanto diventare un grande scrittore di viaggi. E l'occasione non tarda ad arrivare. Darcy, redattrice della sezione viaggi, gli offre un'importante opportunità: scrivere un reportage sul triangolo delle Bermuda. Lemuel coglie la chance al volo e parte a bordo di una piccola imbarcazione con destinazione la suggestiva località marina, ma durante la navigazione viene assalito da una terribile tempesta che lo inghiottisce. Finirà accidentalmente sull'isola di Lilliput, abitata da piccole creature, alte non più di quindici centimetri, che gli faranno vivere una fantastica avventura.      

MAD MAX OLTRE LA SFERA DEL TUONO (Mad Max beyond Thunderdom) di G. Miller, G. Ogilvie

2016-08-20

MAD MAX OLTRE LA SFERA DEL TUONO  (Mad Max beyond Thunderdom) di G. Miller, G. Ogilvie Australia, USA, 1985’. 101’ Siamo in epoca post-ultimo conflitto atomico, in uno sconfinato deserto. Per recuperare il suo strampalato veicolo trainato da cammelli che gli è stato sottratto, Mad Max, un solitario avventuriero, dovrà superare ardue prove. Arrivato nella misteriosa città di Baster Town, in cui domina la feroce Aunthy Entity, gli faranno affrontare in un duello terribile un nerboruto gigante, guidato da un nano intelligentissimo che vive sulle sue spalle e di lassù controlla il lavoro di schiavi incatenati tra una area di porci. Riuscito vittorioso nella lotta, Mad Max viene espulso; mentre sta per morire di sete nel deserto, un bambino lo salva e lo guida in seno ad una ben strana tribù: è una comunità di soli fanciulli, sopravvissuti a un disastro aereo, che vivono senza adulti e senza cognizione del passato. I piccoli hanno sempre sognato e atteso un misterioso e favoleggiato Capitano "Malker"; Convinti di aver trovato colui che li guiderà verso il "Domani", lo sollecitano a porsi alla loro testa. Mad da prima è riluttante, poi accetta di condurli in battaglia contro Baster Town...        

I BANDITI DEL TEMPO (Time Bandits), di Terry Gilliam

2016-08-27

I BANDITI DEL TEMPO (Time Bandits), di Terry Gilliam GB, 1981, 116’ Kevin è un ragazzo undicenne che si diletta di letture fantastiche per vincere la noia delle interminabili sere passate accanto ai genitori, appassionati di televisione ed elettrodomestici. Una notte vede uscire dall'armadio sei nani che posseggono la pianta del tempo con alcuni buchi, attraverso i quali è possibile passare da un'epoca all'altra della storia. L'Essere Supremo ha fatto il mondo in sei giorni e ha trascurato alcune rifiniture, come appunto i famosi buchi, che permettono ai sei nani di rubare in un'epoca ed eclissarsi in un'altra. Durante una fuga sono piombati in camera di Kevin e l'hanno portato con loro, compagno di avventure e di ruberie lungo i secoli. Giungono così al quartier generale di Napoleone, afflitto dal complesso della sua piccola statura. Piombano su un galeone che appartiene all'orco e all'orchessa e Kevin finisce come un grandioso copricapo sulla testa del gigantesco mostro, afflitto più dal mal di schiena che dalla fame vorace. Si ritrovano nella foresta di Sherwood, dove Robin Hood, un vero giuggiolone, ruba ai ricchi per dare ai poveri. Passano nella Grecia antica, mentre Agamennone vince in duello il Minotauro che in realtà è lo 007 più famoso: Sean Connery e quindi si ritrovano sulla tolda del Titanic mentre sta per affondare, umiliando l'orgoglio britannico. Finalmente sono attirati nel castello delle tenebre eterne del male che vuole impossessarsi della pianta del tempo. In un fantastico labirinto si svolge una ciclopica lotta tra le forze del bene e la potenza del male. Questi finirà sconfitto, anche perché l'Essere Supremo ha sempre seguito i sei nani e Kevin, che alla fine della vicenda si ritroverà nella sua stanza.          

IL REGNO DELLA FANTASIA

from 2016-07-09 to 2016-08-27

IL REGNO DELLA FANTASIA Cavalieri e dame, elfi e silvani, creature selvagge, nani e giganti, guerrieri e ladri: gli eroi del fantasy scavalcano il tempo, disegnano paesi immaginari ed epoche eroiche, proiettano la luce del sogno sulla grande tela del cinema. Il genere più antico e amato fin dai tempi di Meliès è ancora oggi un mito senza tempo per tutte le generazioni di spettatori. La Casa del Cinema  vi invita a guardare oltre lo schermo, tra gli alberi secolari di Villa Borghese, in mezzo alle stelle, tra i fili d’erba del prato. Chi troverete? In the Temple of Fantasy
LADY HAWKE, di Richard Donner USA, 1985, 121’, v.o.sott.it
LA STORIA INFINITA (Neverending Story),  di Wolfgang Petersen Germania Occ, 1984, 101’
WHERE THE WILD THINGS ARE (Nel paese delle creature selvagge) di Spike Jonze USA, 2009, 99’, sott.it
EXCALIBUR, di J. Boorman Irlanda, USa, 1981, v.o.sott.it
GULLIVER’S TRAVEL (I fantastici viaggi di Gulliver), di Rob Letterman USA, 2010, 85’
MAD MAX BEYOND THUNDERDOME (Mad Max oltre la sfera del suono) di G. Miller, G. Ogilvie Australia, USA, 1985’. 101’, v.o.sott.it
TIME BANDITS (I banditi del tempo), di Terry Gilliam GB, 1981, 116’, v.o.sott.it
 

ROMANIA FILM FESTIVAL

from 2016-09-02 to 2016-09-03

ROMANIA FILM FESTIVAL La Romania in cinema. Il cinema in Romania. Una  rassegna dedicata alla cinematografia romena e al dialogo tra la Romania e l’Italia attraverso il cinema. Una finestra aperta sul mondo per conoscere ad apprezzare le diversità come un valore.

EFFETTO NOTTE A VILLA BORGHESE. Un’estate di cinema, musica e cucina

from 2016-06-30 to 2016-09-07

EFFETTO NOTTE A VILLA BORGHESE. Un’estate di cinema, musica e cucina 30 giugno - 7 settembre Teatro all'aperto Ettore scola e Sala Deluxe C’è tutto il caleidoscopio del grande schermo nel programma estivo della Casa del Cinema che, dal 30 giugno all’11 settembre, apre il suo teatro all’aperto, da quest’anno intitolato a un maestro indimenticabile come Ettore Scola. La rassegna estiva 2016, intitolata Effetto Notte, presenta 70 appuntamenti ad ingresso gratuito. In caso di pioggia le proiezioni all’aperto verranno spostate nella Sala Deluxe. Apertura in grande stile con il Film Festival Turco Di Roma (dal 30 giugno al 3 luglio), e il suo presidente onorario Ferzan Özpetek,  che presenta il miglior cinema contemporaneo realizzato in Turchia, terra di tradizioni antiche ma di fermenti nuovissimi, patria di una delle cinematografie più vitali e premiate di questi anni. A seguire, da lunedì 4 luglio, partono 7 rassegne tematiche pensate per pubblici diversi e articolate in appuntamenti settimanali. In collaborazione con la Cineteca Nazionale, si presenta un omaggio a due mattatori della migliore commedia italiana come Dino Risi & Vittorio Gassman nel centenario del regista de “Il sorpasso” (lunedì); insieme a Bad Taste e alla Mostra del Nuovo Cinema di Pesaro si salutano registi e attori della new wave italiana degli anni 2000 (martedì); in collaborazione con Vyta, si prosegue  con un viaggio nelle culture del mondo attraverso cinema&cucina (mercoledì); insieme a Sky HD Classica si festeggiano in musica i 400 anni di William Shakespeare con un’antologia delle opere più belle ispirate alle commedie del genio inglese (giovedì); poi, ancora, lo slalom parallelo tra amori, delitti e ossessioni tra Hitchcock e Truffaut con tre film a testa e il bellissimo documentario di Kent Jones sull’incontro tra i due (venerdì), “serate fantasy” per viaggiare oltre i confini dello schermo (sabato) e uno zibaldone di commedie francesi capaci di sedurre il pubblico di ogni età (domenica). Completano il programma estivo tre perle internazionali: oltre a quella dedicata al cinema turco, in programma una rassegna dedicata al cinema africano (che dal 13 al 16 luglio torna a Roma dopo lo straordinario successo di un anno fa) e quella del cinema rumeno (2 e 3 settembre). LE RASSEGNE E I FESTIVAL -DINO E VITTORIO: DUE MATTATORI E LA COMMEDIA -GRANDE SCHERMO ITALIANO -VyTA E’ CINEMA -SHAKESPEARE 400 IN MUSICA -TRUFFAUT VS HITCHCOCK -IL REGNO DELLA FANTASIA -DOUCE FRANCE -FILMFESTIVAL TURCO DI ROMA -ROMAFRICA FILM FESTIVAL -ROMANIA FILM FESTIVAL programma Effetto notte a Villa Borghese Effetto notte a Villa Borghese2

REAR WINDOW (La finestra sul cortile), di Alfred Hitchcock USA, 1954, 112’, v.o.sott.it

2016-08-12

REAR WINDOW (La finestra sul cortile), di Alfred Hitchcock USA, 1954, 112’, v.o.sott.it

Il fotoreporter "Jeff" Jefferies, avendo riportato una frattura a una gamba, è costretto ad un lungo periodo d'immobilità che trascorre nel proprio appartamento. La monotonia di questa vita di recluso è resa per lui sopportabile dalle visite di Lisa, una ragazza innamorata di lui, e dalla continua osservazione dei fatti altrui attraverso la finestra sul cortile. Tra i vicini sottoposti al suo controllo attira in modo particolare la sua attenzione un certo Thorwald, commesso viaggiatore in bigiotterie, alle prese con una moglie malata e bisbetica. Una notte Jefferies osserva lo strano andirivieni di Thorwald, munito di una valigia di alluminio. Il giorno dopo e nei giorni seguenti il reporter non vede più la signora Thorwald, né può notare alcun indizio della sua presenza nell'appartamento: dicono che sia partita, ma lui subodora un delitto. Aiutato da Lisa, Jefferies si darà da fare per raccogliere delle prove che confermino la sua ipotesi...


L'HISTOIRE D'ADÈLE H (Adele H., una storia d’amore) di François Truffaut Francia, 1975, 96’, v.o.sott.it

2016-08-19

L'HISTOIRE D'ADÈLE H (Adele H., una storia d’amore)  di François Truffaut Francia, 1975, 96’, v.o.sott.it

Perdutamente innamorata dell'inglese Albert Pinson, il giovane tenente degli Ussari di cui è stata l'amante, Adele Hugo, secondogenita del grande scrittore, fugge dall'isola di Guernesey (nella quale suo padre, ardente repubblicano, vive in esilio dopo l'avvento del secondo impero) e raggiunge Halifax, città della Nuova Scozia in cui Pinson è stato destinato. Il bel tenente però non l'ama più e a nulla serve il consenso a sposarlo che Adele ha finalmente strappato dal padre, così come si rivelano inutili, anzi dannosi, i sotterfugi e le menzogne cui la ragazza ricorre per riconquistare l'uomo che ama. Quando Pinson si trasferisce col suo reggimento alle Barbados, Adele lo segue. Perduta la primitiva bellezza, ridotta in miseria, la giovane è ormai prossima alla follia, tanto da non riconoscere l'amato.


VERTIGO (La donna che visse due volte) di Alfred Hitchcock USA, 1958, 128’, v.o.sott.it

2016-08-26

VERTIGO (La donna che visse due volte) di Alfred Hitchcock USA, 1958, 128’, v.o.sott.it

L'agente di polizia John Ferguson ha una certa predisposizione alle vertigini, e tale sua particolarità è causa di un incidente che provoca la morte di un suo collega: in seguito a questo fatto Johnny dà le dimissioni. Un suo amico, Galvin Elster, lo incarica di vigilare sulla propria moglie Madeleine, la quale da qualche tempo si comporta in modo strano. I suoi atteggiamenti sembrano dar credito ad un'incredibile supposizione: che in Madeleine riviva lo spirito di una sua bisnonna morta suicida in tragiche circostanze. Johnny si rifiuta di credere a tale assurdità, ma non riesce a trovare una spiegazione logica di quanto ha modo di accertare. John salva una prima volta Madeleine che, in preda a un'allucinazione, si getta in mare; ma non riesce a salvarla una seconda volta quando la donna, sfuggitagli, sale su di un campanile e si getta nel vuoto. Johnny non ha potuto trattenerla perché, colto dalle vertigini, ha dovuto fermarsi. Inoltre, si era innamorato di Madeleine e nel suo intimo si sente responsabile della sua morte. Il ricordo di Madeleine diventa per Johnny un'ossessione: gli sembra di vederla in ogni donna e, soprattutto, in una commessa di nome Judy, che assomiglia in modo incredibile alla scomparsa...


DOUCE FRANCE

from 2016-07-10 to 2016-09-04

DOUCE FRANCE

La commedia alla francese è il fenomeno più sorprendente e inatteso delle ultime stagioni. Dopo anni di diffidenza, il pubblico italiano ha ritrovato nella “Dolce Francia” una scena colorata, divertente, ricca di attori, emozioni e racconti. Il “gusto degli altri” è diventato il nostro e non smette di sorprenderci. Il nostro viaggio rende omaggio a un capolavoro senza tempo come La Kermesse heroique e si conclude con un film che racchiude tutto il genio del cinema come Effetto Notte. Nel segno di Truffaut e del segreto del set abbiamo voluto intitolare tutta la nostra estate a Villa Borghese.

Comedy: the French Touch
LE GOUT DES AUTRES (Il gusto degli altri) di Agnés Jaoui Francia, 2000, 112’, v.o. sott.it
ALCESTE À BICYCLETTE (Molière in bicicletta) di Philippe Le Guay Francia, 2013, 104’, v.o. sott.it
LA FAMILLE BÉLIER (La famiglia Bélier) di Eric Lartigau Francia, 2014, 105’, v.o.sott.it
SAMBA di Eric Toledano, Olivier Nakache Francia, 2014, 118’, v.o.sott.it
LA KERMESSE EROIQUE (Kermesse eroica), di Jacques Feyder Francia, Germania, 1935, 109’, v.o.sott.it
LE PRÈNOM (Cena tra amici)  di Alexandre de La Patellière, Matthieu Delaporte Francia, Belgio, 2012, 109’, v.o.sott.it
LES GARÇONS ET GUILLAUME, À TABLE! (Tutto sua madre) di Guillaume Gallienne Francia, 2013’, 85’, v.o.sott.it
LA NUIT AMERICAINE (Effetto Notte)  di François Truffaut Francia, Italia, 1973, 115’, v.o.sott.it
LES PETITS MOUCHOIRS (Piccole bugie tra amici) di Guillaume Canet Francia, 2010, 154’

SAMBA di Eric Toledano, Olivier Nakache

2016-07-31

SAMBA di Eric Toledano, Olivier Nakache Francia, 2014, 118’, v.o.sott.it Il senegalese Samba vive in Francia da 10 anni; ha il cuore d'oro e si mantiene con lavori saltuari; Alice è un alto dirigente affetta dalla sindrome da "burnout" e sull'orlo dell'esaurimento. Il destino di Samba, che cerca disperatamente di avere i documenti necessari a ottenere il permesso di soggiorno, si incrocerà con quello di Alice, che invece sta cercando di rimettersi in sesto collaborando con un'associazione di volontariato...      

LA KERMESSE EROIQUE (Kermesse eroica), di Jacques Feyder

2016-08-07

LA KERMESSE EROIQUE (Kermesse eroica), di Jacques Feyder Francia, Germania, 1935, 109’, v.o.sott.it Sul finire del 1600 la cittadina fiamminga di Boon, alla vigilia della tradizionale kermesse, riceve la poco gradita visita di alcuni corrieri spagnoli latori di un messaggio del comandante delle truppe di occupazione. Il messaggio preannuncia l'arrivo di un esercito spagnolo, il quale prenderà stanza nella cittadina per alcuni giorni. Memori delle recenti stragi e saccheggi di Anversa e di altre città fiamminghe, i consiglieri municipali e il borgomastro decidono di far barricare tutte le case e di attendere senza difesa l'invasione dello straniero. Ma la moglie del borgomastro, donna energica, arringa tutte le donne del paese perchè esse si sostituiscano agli uomini paurosi, per affrontare e scongiurare il pericolo. Infatti, indossate le loro migliori vesti, le donne muovono incontro al generale offrendogli le chiavi della città. Questo tratto gentile e pancor più l'accoglienza festosa e generosa che viene offerta agli ufficiali e alla truppa, convincono il gentiluomo spagnolo a lasciare la città all'alba del giorno seguente, emanando un decreto che la libera da ogni imposta per un anno intero. Durante la notte ha luogo la kermesse e durante la festa, i balli, e tripudi la moglie del borgomastro fa sposare, per ordine dei De Olivares, la propria figliuola ad un giovane pittore che l'amava.        

LE PRÈNOM (Cena tra amici) di Alexandre de La Patellière, Matthieu Delaporte

2016-08-14

LE PRÈNOM (Cena tra amici)  di Alexandre de La Patellière, Matthieu Delaporte Francia, Belgio, 2012, 109’, v.o.sott.it Élisabeth e suo marito Pierre hanno organizzato una cena per festeggiare il fratello di lei, Vincent, che sta per affrontare il grande passo della paternità. In attesa di Anna, la giovane moglie di Vincent perennemente in ritardo, Élisabeth, Pierre e Claude - un amico d'infanzia, anche lui invitato alla cena - incalzano bonariamente il futuro papà con una serie di questioni, tra cui la fatidica domanda sul nome del nascituro. La sua risposta scatenerà un'accesa discussione dai risvolti imprevisti...          

LES GARÇONS ET GUILLAUME, À TABLE! (Tutto sua madre) di Guillaume Gallienne

2016-08-21

LES GARÇONS ET GUILLAUME, À TABLE! (Tutto sua madre) di Guillaume Gallienne Francia, 2013’, 85’, v.o.sott.it Adattamento cinematografico dello spettacolo di Guillaume Gallienne, ispirato a fatti della sua vita. Grande successo di pubblico e critica, gli è valso il premio Molière 2010 come rivelazione teatrale maschile. Fin da bambino, Guillaume è stato considerato da tutti diverso da come è. Un malinteso durato circa trenta anni, soprattutto con sua madre, fino all'incontro con quella che diventerà la seconda donna più importante della sua vita...            

LES PETITS MOUCHOIRS (Piccole bugie tra amici) di Guillaume Canet Francia, 2010, 154’

2016-08-28

LES PETITS MOUCHOIRS  (Piccole bugie tra amici) di Guillaume Canet Francia, 2010, 154’, v.o.sott.it. Cap Ferret. Un gruppo di amici parigini si ritrova per la consueta estate da passare nella grande casa sul mare. Ognuno, però, si è portato dietro i propri stress e il dolore per la mancanza di uno di loro, rimasto solo a Parigi in ospedale dopo un gravissimo incidente.        

LA NUIT AMERICAINE (Effetto Notte) di François Truffaut

2016-09-04

LA NUIT AMERICAINE (Effetto Notte)  di François Truffaut Francia, Italia, 1973, 115’, v.o.sott.it Il regista Ferrand sta realizzando il film "Vi presento Pamela" presso gli studi "La Victorine" di Nizza. Esso narra come la protagonista, giovane inglese appena sposata a un ragazzo altrettanto giovane, giunta sulla Costa Azzurra si innamora del suocero che, dopo la sua fuga con lei, verrà ucciso dal figlio tradito. L'attrice che interpreta la protagonista non ha potuto terminare le riprese del suo precedente film a causa di un esaurimento nervoso e per ciò alla produzione di "Vi presento Pamela" è stata negata la sua assicurazione; la qualcosa provoca inconvenienti finanziari quando la donna è costretta a interrompere le riprese a causa di una ricaduta nel suo male. Ma nel corso della lavorazione nascono difficoltà ancora più gravi: l'attempata Sèverine, patetica alcoolizzata, dimentica le battute e costringe a numerose ripetizioni; Alphonse (in "Vi presento Pamela" interpreta il figlio tradito) viene abbandonato dalla fidanzata Liliane che fugge in Inghilterra con un "cascatore"; Alexandre (il suocero) muore mentre va a raggiungere il figlioccio Christian, e la produzione e il regista sono costretti a ridurre il film e a modificarne le ultime scene. Ma data la buona volontà del regista e del produttore delegato Bertrand, appoggiati dagli sforzi dell'èquipe artistica e tecnica, il film si conclude. Nel frattempo fra i cineasti è nata una specie di famiglia che però è costretta, con qualche rimpianto, a disciogliersi non appena terminato l'ultimo ciak.          

VERDI - MACBETH

2016-07-28

VERDI - MACBETH con Leo Nucci, Enrico Iori, Sylvie Valayre  Roberto Iuliano - Orchestra e Coro del Teatro Regio di Parma - Bruno Bartoletti, dir. - Dante Ferretti, scene - Alberto Verso, cost. - Liliana Cavani, reg. Parma 2006, 155’, sott.it Dal Teatro Regio di Parma, il capolavoro di Verdi ispirato all'immortale dramma di Shakespeare. La regia della cineasta Liliana Cavani e le scenografie di Dante Ferretti attingono all'immaginario del teatro elisabettiano e rileggono la drammaturgia verdiana mettendo l'accento sul tema del "teatro nel teatro". Nei panni del protagonista l'intramontabile Leo Nucci.      

REIMANN – LEAR

2016-08-04

REIMANN – LEAR S.Young, dir. - K.Gruber, reg. - con Bo Skovhus, Wilhelm Schwinghammer, Christian Miedl, Peter Galliard, Juergen Sacher - Amburgo, 2014, 85’, sott.it Opera in due atti su libretto di Claus H.Henneberg tratto da ''Re Lear'' di Shakespeare. Il compositore tedesco Aribert Reimann (1936) delineò il personaggio di re Lear pensando al baritono Fischer-Dieskau, che lo interpretò poi alla prima di Monaco nel 1978 diretto da Gerd Albrecht.        

IN LOVE WITH SHAKESPEARE. Il sogno di Gaetano di Alessandra Cardone

2016-08-11

IN LOVE WITH SHAKESPEARE. Il sogno di Gaetano di Alessandra Cardone Documentario, Italia, 2015,  59’ ''Il sogno di Gaetano'' - Gaetano Sansone (1946-2010), maestro, drammaturgo, regista, sceneggiatore, era innamorato del teatro e pensava che Shakespeare costituisse un link culturale per l'Europa intera. Attraverso interviste, filmati di repertorio e scene di fiction Alessandra Cardone racconta la figura di Gaetano Sansone e il progetto che non ha fatto in tempo ad ultimare: ''Will's Ways''.        

GOUNOD - ROMEO E GIULIETTA

2016-08-18

GOUNOD - ROMEO E GIULIETTA Opera in cinque atti su libretto in francese di Jules Barbier e Michel Carre' - con Nino Machaidze, Rolando Villazon, Mikhail Petrenko, Russell Braun, Cora Burggraaf - Orchestra Mozarteum - Yannick Nezet-Seguin, direttore - Michael Yeargan, scene - Regia di Bartlett Sher Salisburgo, 2008, 78’. V.o. sott.it Le star della lirica Nino Machaidze e Rolando Villazon sono i protagonisti di questa recente produzione del capolavoro di Charles Gounod nella suggestiva cornice della Felsenreitschule di Salisburgo. Nonostante il libretto in francese di Barbier e Carré "Romeo e Giulietta" nasce da un progetto  iniziato in Italia nel 1841 ed  è ricco di suggestioni italiane. L'immortale dramma shakespeariano trova, nell'opera di Gounod, forse la sua migliore riproposizione musicale.        

VERDI - FALSTAFF

2016-08-25

VERDI - FALSTAFF con Barbara Frittoli, Eva Liebau, Yvonne Naef, Judith Schmid,  Ambrogio Maestri, Massimo Cavalletti - Coro e Orchestra dell'Opera di Zurigo - D.Gatti, direttore - Regia di S.Bechtolf, 126’, sott.it. Opera buffa in tre atti e sei quadri su libretto di Arrigo Boito, tratto da ''Le allegre comari di Windsor'' e ''Enrico IV'' di Shakespeare Gran bella soddisfazione: il Verdi di fine carriera decide di non compiacere pubblico, cantanti, teatri e impresari e con la sua ultima opera trascina l'opera italiana, in particolare il genere comico, in una dimensione europea, scevra dalle convenzioni di rossiniana memoria. Un capolavoro italiano che si presenta a Zurigo con l'abito delle grandi occasioni: in frac, sul podio, Daniele Gatti e, nei panni larghi e bizzarri di Falstaff, il grandissimo Ambrogio Maestri.          

SHAKESPEARE 400 IN MUSICA

from 2016-07-07 to 2016-09-01

SHAKESPEARE 400 IN MUSICA in collaborazione con Classica HD (Sky, canale 138) L’opera di William Shakespeare ha affascinato i compositori di tutte le epoche. In occasione dei 400 anni dalla morte del Bardo, la Casa del Cinema di Roma, in collaborazione con Classica HD – l’unico canale TV interamente dedicato alla grande musica – offre una rassegna musicale ispirata all’opera del grande drammaturgo. Otto appuntamenti tra opere e documentari, selezionati dal catalogo della casa produttrice tedesca Unitel.  Da giugno a settembre rivedremo Macbeth, Otello e Falstaff di Giuseppe Verdi e Romeo e Giulietta di Charles Gounod. Inoltre Classica HD ha scelto per il pubblico della Casa del Cinema due curiosità assolute come Il mercante di Venezia, del compositore polacco André Tchaikowsky, e Lear di Aribert Reimann: uno dei più grandi capolavori del teatro musicale degli ultimi cinquant’anni. La rassegna “Shakespeare 400”  prosegue con The making of West Side Story: un imperdibile filmato d’archivio che ripercorre la realizzazione della prima edizione discografica del grande musical di Broadway ispirato a Romeo e Giulietta. I protagonisti sono il leggendario direttore d’orchestra e compositore americano Leonard Bernstein (autore delle musiche) e le star della lirica José Carreras e Kiri Te Kanawa. E infine In love with Shakespeare, documentario della regista Francesca Cardone che ripercorre la figura del maestro, drammaturgo, regista e sceneggiatore Ga0etano Sansone. Opera in the Name of William Shakespeare
VERDI – OTELLO R.Muti, dir. - con A.Antonenko, M.Poplavskaya, C.Alvarez, S.Costello - Wiener Staatsopernchor - Wiener Philharmoniker - G.Souglides, scen. - E.Ryott, cost. - S.Langridge, reg. Salisburgo, 2008, 142’, sott.it
TCHAJOWSKY - IL MERCANTE DI VENEZIA  con Adrian Clarke, Adrian Erod, Christopher Ainslie, David Stout, Jason Bridges, Kathryn Lewek - Coro della Filarmonica di Praga - Orchestra Sinfonica di Vienna - Erik Nielsen, direttore - Keith Warner, reg.Festival di Bregenz, 2013, 164’, sott.it
VERDI - MACBETH con Leo Nucci, Enrico Iori, Sylvie Valayre  Roberto Iuliano - Orchestra e Coro del Teatro Regio di Parma - Bruno Bartoletti, dir. - Dante Ferretti, scene - Alberto Verso, cost. - Liliana Cavani, reg. Parma 2006, 155’, sott.it
REIMANN – LEAR S.Young, dir. - K.Gruber, reg. - con BO SKOVHUS, WILHELM SCHWINGHAMMER, CHRISTIAN MIEDL, PETER GALLIARD, JUERGEN SACHER Amburgo, 2014, 85’, sott.it
IN LOVE WITH SHAKESPEARE. Il sogno di Gaetano di Alessandra Cardone Documentario, 2015,  59’, sott.it, DOCUMENTARIO
GOUNOD - ROMEO E GIULIETTA Opera in cinque atti su libretto in francese di Jules Barbier e Michel Carre' - con Nino Machaidze, Rolando Villazon, Mikhail Petrenko, Russell Braun, Cora Burggraaf - Orchestra Mozarteum - Yannick Nezet-Seguin, direttore - Michael Yeargan, scene - Regia di Bartlett Sher Salisburgo, 2008, 78’. sott.it
VERDI - FALSTAFF Opera buffa in tre atti e sei quadri su libretto di Arrigo Boito, tratto da ''Le allegre comari di Windsor'' e ''Enrico IV'' di Shakespeare con Barbara Frittoli, Eva Liebau, Yvonne Naef, Judith Schmid,  Ambrogio Maestri, Massimo Cavalletti - Coro e Orchestra dell'Opera di Zurigo - D.Gatti, direttore - Regia di S.Bechtolf, 126’, sott.it
THE MAKING OF WEST SIDE STORY- Leonard Bernstein, Christopher Swann , reg. – con Kiri Te Kanawa e José Carreras, 1984, 88’, v.o.sott.it, DOCUMENTARIO
   

PROFUMO DI DONNA, di Dino Risi

2016-08-22

PROFUMO DI DONNA, di Dino Risi Italia, 1974, 102’ Il capitano in pensione Fausto Consolo, rimasto cieco a causa di un'esplosione accidentale, decide di recarsi a Napoli dall'amico Vincenzo, anch'egli non vedente. Fausto si fa accompagnare in questo viaggio dalla recluta diciottenne Giovanni Bertazzi, soldato in permesso premio. I due partono in treno da Torino e la prima tappa è Genova, dove Fausto decide di passare alcune ore con una prostituta. La seconda tappa del viaggio è Roma, dove Fausto parla con il cugino prete Carlo della sua condizione fisica. Finalmente a Napoli, Fausto viene corteggiato dalla giovane Sara; lei vorrebbe a tutti i costi occuparsi di lui, ma Fausto sembra infastidito da queste attenzioni. Fausto e Vincenzo tentano poi, maldestramente, di suicidarsi con le proprie pistole d'ordinanza, ma la paura impedisce loro di riuscire nell'intento. Solo allora Fausto capisce che non può rifiutare l'aiuto e le attenzioni di Sara.        

CARO PAPA’, di Dino Risi

2016-08-29

CARO PAPA’, di Dino Risi Italia, Francia, Canada 1979, 109’         Albino Millozzi, che ha partecipato alla Resistenza italiana e si è sempre dichiarato di sinistra, sente che sta perdendo la sua democraticità ora che è diventato un importante uomo d'affari. Ha una casa a Ginevra, dove vive con la moglie Giulia, la quale cerca di attrarre la sua attenzione minacciando periodicamente un suicidio, e una a Roma, dove abita suo figlio Marco. Albino ha anche un'amante, Margot, il cui marito sembra consapevole della tresca ma spera di trarne vantaggio. La figlia Costanza, invece, vive in una "comune", fuma spinelli e andrà a vivere in India dietro a qualche guru. Durante un soggiorno a Roma, un giorno trova per caso il diario del ragazzo, dove tra citazioni di Mao Tse-tung e Lenin viene colpito da alcune frasi che fanno capire l'appartenenza politica attiva del figlio a qualche gruppo terrorista di estrema sinistra. L'ultima pagina, poi, dice chiaramente che un certo P. verrà ucciso il giorno 12. Albino ne parla con il socio Perrella, sospettando si possa trattare di lui, e cerca Marco per avere spiegazioni, ma il primo prende tutto alla leggera e il secondo è sparito. L'ansia di Albino cresce. Proprio il 12 deve essere per lavoro a Montréal e parte. Arrivato in albergo trova un biglietto del figlio che gli consiglia di non lasciare la stanza per l'intero giorno. Albino pensa che la P. non voleva dire Parrella, come ha pure creduto, ma forse proprio Papà, e mentre si arrovella viene raggiunto da un killer che lo ferisce. Rimasto immobilizzato perché le pallottole hanno colpito la colonna vertebrale, Albino è costretto a ricevere in clinica la visita di moglie, amante e socio, dai quali si sente lontanissimo. Una volta tornato a casa, ritrova Marco, che tra pentimento e affetto sembra l'unico rimasto a versare qualche lacrima per lui.          

TOLGO IL DISTURBO, di Dino Risi

2016-09-05

TOLGO IL DISTURBO, di Dino Risi Italia, 1990, 100’   Trascorsi diciotto anni in una casa di cura psichiatrica, l'ultrasessantenne ex direttore di banca Augusto Scribani esce e torna a casa. L'alloggio è tuttora di sua proprietà, ma vi abita la nuora Carla con la piccola Rosa di nove anni (moglie e figlia di Eugenio Scribani, divorziato e lontano), insieme al convivente Giorgio e alla dodicenne Debora figlia di questi. Augusto è a malapena tollerato: è un uomo innocuo, ma a momenti bizzarro e la sola persona con cui trova un legame è la bambina più piccola, la nipotina. Con lei ogni discorso è facile e l'affetto sempre più intenso: lui l'accompagna a scuola, diviene il suo confidente; la protegge in ogni occasione. Augusto a qualche stravaganza si lascia indubbiamente ancora andare, magari anche divertendosi: dopo aver respinto la goffa proposta di matrimonio della ex-segretaria, compare in pigiama ad una festa in casa con invitati importanti; partecipa in televisione ad una inchiesta sui matti (dopo aver fortuitamente ritrovato il suo vecchio compagno di manicomio Alcide che a Roma vive con l'amica Ines, facendo, quando capita, la comparsa) e con il quale fa un intervento clamoroso. Non potendone più del clima di casa e per sventare la minaccia della nuora che intende rimandarlo in clinica Augusto si rifugia in un casale della periferia, dove Alcide lo accoglie: qui lo raggiunge Rosa, scappata di casa, installandosi con il carissimo nonno tra i campi, poichè lui è l'unico che è riuscito a farla sentire meno sola. Trascorsi molti giorni in letizia, interviene la polizia: la bambina viene messa in collegio a Stresa, mentre Scribani si ritira (solo, ma libero) presso una Comunità di suore in Piazza Farnese. Malgrado tutto, Augusto, recatosi a Stresa, riesce a rivedere ancora per una volta Rosa che frattanto si è adattata felicemente alla nuova vita. Poi Scribani se ne torna alla sua solitudine: ha avuto il bacio dell'addio che riesce ad addolcire la malinconia del distacco.    

FOREVER YOUNG di Fausto Brizzi (Italia 2016, 95')

2016-07-26

FOREVER YOUNG di Fausto Brizzi Italia 2016, 95'
Oggi nessuno insegue più un sogno, un ideale o banalmente il denaro, tutti sono alla ricerca della giovinezza perduta. Se sei giovane sei "in", se sei vecchio sei "out". Questa è la storia di un gruppo di amici "Forever Young", ambientata nell'Italia di oggi. L'avvocato Franco è un adrenalinico settantenne, appassionato praticante di sport e di maratona in particolare. La sua vita cambia quando scopre che sta per diventare nonno grazie a sua figlia Marta e a suo genero Lorenzo e che il suo fisico non è poi così indistruttibile. Angela, un'estetista di 49 anni, ha una storia d'amore con Luca, 20 anni, osteggiata dalla madre di lui, Sonia, sua amica. Diego, DJ radiofonico di mezz'età, deve fare i conti con gli anni che passano e con un nuovo, giovanissimo e agguerrito, rivale. Giorgio ha 50 anni e una giovanissima compagna, ma la tradisce con una coetanea di 50. Chi sceglierà quando si troverà messo alle strette?

THE PILLS - SEMPRE MEGLIO CHE LAVORARE di Luca Vecchi (Italia, 2015, 83')

2016-08-02

THE PILLS - SEMPRE MEGLIO CHE LAVORARE di Luca Vecchi Italia, 2015, 83'
I trentenni di oggi non trovano lavoro, non riescono ad emanciparsi e di questo sono terribilmente affranti. I The Pills no. Luigi, Matteo e Luca si conoscono dall'infanzia, hanno quasi trent'anni e nessuna intenzione di prendersi sul serio. Da anni sono paladini di una battaglia ideologica: immobilismo postadolescenziale costi quel che costi. E così, invece di star dietro a stage e colloqui di lavoro, preferiscono tirare a campare fumando sigarette, bevendo caffè e sparando idiozie attorno al tavolo della loro cucina alla periferia di Roma Sud. Ma il lavoro è un nemico duro, che colpisce alle spalle e cerca di farti crescere quando meno te lo aspetti. E allora bisogna essere disposti a tutto pur di salvarsi. Disposti a qualunque cosa...

VELOCE COME IL VENTO di Matteo Rovere (Italia, 2015, 119')

2016-08-09

VELOCE COME IL VENTO di Matteo Rovere Italia, 2015, 119' La passione per i motori scorre da sempre nelle vene di Giulia De Martino. Viene da una famiglia che da generazioni sforna campioni di corse automobilistiche. Anche lei è un pilota, un talento eccezionale che a soli diciassette anni partecipa al Campionato GT, sotto la guida del padre Mario. Ma un giorno tutto cambia e Giulia si trova a dover affrontare da sola la pista e la vita. A complicare la situazione il ritorno inaspettato del fratello Loris, ex pilota ormai totalmente inaffidabile, ma dotato di uno straordinario sesto senso per la guida. Saranno obbligati a lavorare insieme, in un susseguirsi di adrenalina ed emozioni che gli farà scoprire quanto sia difficile e importante provare ad essere una famiglia.

NON ESSERE CATTIVO di Claudio Caligari (Italia, 2015, 100')

2016-08-16

NON ESSERE CATTIVO di Claudio Caligari Italia, 2015, 100'

Periferia di Roma e Ostia, anni Novanta. I "ragazzi di vita" un tempo descritti da Pasolini appartengono ora a un mondo che ruota intorno all'edonismo. Un mondo in cui soldi, macchine potenti, locali notturni, droghe sintetiche e cocaina "girano facili". Ed è in questo mondo che i 20enni Vittorio e Cesare si muovono, in cerca della loro affermazione. L'iniziazione all'esistenza ha però un costo altissimo: Vittorio, per salvarsi, prende le distanze da Cesare, che invece sprofonda inesorabilmente. Il loro forte legame, però, farà sì che Vittorio non abbandonerà mai veramente il suo amico, sperando sempre in un futuro migliore. Insieme.


LORO CHI? di Fabio Bonifacci e Francesco MIccichè (Italia, 2015, 95’)

2016-08-23

LORO CHI? di Fabio Bonifacci e Francesco MIccichè Italia, 2015, 95’

David, 36 anni e un'unica ambizione: guadagnare la stima del presidente dell'azienda in cui lavora, ottenere un aumento di stipendio e la promozione da dirigente. Finalmente la sua occasione sembra arrivata: dovrà presentare un brevetto rivoluzionario che gli garantirà la gloria e l'apprezzamento inseguiti da sempre. Ma in una sola notte l'incontro con Marcello, un abile truffatore aiutato da due avvenenti socie, cambierà il corso della sua vita. David perde tutto: fidanzata, casa e lavoro e per recuperare dovrà imparare l'arte della truffa proprio da colui che l'ha messo nei guai.


UN PAESE QUASI PERFETTO di Massimo Gaudioso (Italia, 2015, 92’)

2016-08-30

UN PAESE QUASI PERFETTO di Massimo Gaudioso Italia, 2015, 95’ Pietramezzana, piccolo paese sperduto nelle Dolomiti lucane, rischia di scomparire. I giovani lo stanno abbandonando e i pochi abitanti rimasti, per lo più ex minatori, vivono con una cassa integrazione che minaccia di trasformarsi presto in disoccupazione permanente. Ci sarebbe di che scoraggiarsi. E invece no. I suoi abitanti, trascinati dal vulcanico Domenico non demordono e, non appena intravedono nell'apertura di una fabbrica la soluzione a tutti i loro guai, si attivano affinché il progetto vada a buon fine. La prima cosa da fare è trovare un medico - senza il medico non può esserci nessuna fabbrica - e fortuna vuole che si imbattano in Gianluca Terragni, rampante chirurgo estetico milanese. La seconda cosa, ben più complicata, sarà convincerlo a restare! E per non fargli sentire la mancanza del wi-fi, del sushi o della musica jazz, le proveranno tutte, arrivando perfino a mettere in piedi una poco probabile squadra di cricket. Basterà questo o le altre mille attenzioni a farlo restare? Basterà la bellissima Anna?  


LO CHIAMAVANO JEEG ROBOT di Gabriele Minetti (Italia, 2015,112’)

2016-09-06

LO CHIAMAVANO JEEG ROBOT di Gabriele Minetti Italia, 2015, 112’ Enzo Ceccotti entra in contatto con una sostanza radioattiva. A causa di un incidente scopre di avere un forza sovraumana. Ombroso, introverso e chiuso in se stesso, Enzo accoglie il dono dei nuovi poteri come una benedizione per la sua carriera di delinquente. Tutto cambia quando incontra Alessia, convinta che lui sia l'eroe del famoso cartone animato giapponese Jeeg Robot d'acciaio.    


EN MAND KOMMER HJEM (Riunione di famiglia) di Thomas Vinterberg Danimarca, 2007, 97’, v.o.sott.it

2016-07-27

EN MAND KOMMER HJEM (Riunione di famiglia) di Thomas Vinterberg Danimarca, 2007, 97’, v.o.sott.it

Danimarca. Una grande cerimonia sta per essere celebrata in una piccola cittadina di provincia per festeggiare l'anniversario dei 750 anni dalla sua fondazione. Come avvenimento principale della festa è prevista l'esibizione di un celebre tenore, Karl Kristian Schmidt, originario del luogo. Tra gli abitanti alle prese con i preparativi della festa c'è il giovane Sebastian, che lavora nelle cucine dell'hotel in cui si terrà la cerimonia e che sta per sposare la sua fidanzata Claudia. L'esistenza di Sebastian verrà sconvolta da una serie di rivelazioni e dal ritorno di alcuni personaggi legati al suo passato tra cui il suo grande amore, Maria.

       

LOS LUNES AL SOL (I lunedì al sole), di Fernando Léon de Aranoa Spagna, 2002, 113’, v.o.sott.it

2016-08-10

LOS LUNES AL SOL (I lunedì al sole), di Fernando Léon de Aranoa Spagna, 2002, 113’, v.o.sott.it Un gruppo di operai dei cantieri navali di Vigo, in Galizia, nel nord della Spagna, si ritrova disoccupato a causa della riconversione industriale, così ogni giorno della settimana è uguale all'altro, dal lunedì alla domenica passano il tempo sdraiati al sole senza aver nulla da fare se non parlare delle proprie speranze, dei propri sogni, dei progetti futuri e dei ricordi del passato.      

COMME UN CHEF (Chef) di Daniel Cohen Francia, 2012, 84’, v.o.sott.it

2016-08-03

COMME UN CHEF (Chef) di Daniel Cohen Francia, 2012, 84’, v.o.sott.it Uniti dalla passione per le ricette della tradizione francese ma con uno sguardo alle nuove tecniche culinarie, il celebre chef Alexandre Lagarde e il 32enne Jacky, appassionato di cucina e aspirante chef, affronteranno la sfida per riconquistare la "forchetta d'oro" e salvare l'onore e la gestione del ristorante più famoso di Parigi...          

POLITIKI KOUZINA (Un tocco di zenzero) di Tassos Boulmetis Grecia, Turchia, 2003, 108’, v.o.sott.it

2016-08-17

POLITIKI KOUZINA (Un tocco di zenzero)  di Tassos Boulmetis Grecia, Turchia, 2003, 108’, v.o.sott.it

Dopo i primi anni di vita trascorsi ad Istanbul, il giovane Fanis è costretto a trasferirsi ad Atene a causa delle tensioni politiche tra Grecia e Turchia. La sua famiglia è di origine greca, il nonno Vassilis, cui il ragazzo è particolarmente legato decide di rimanere nella capitale turca perché proprietario di una piccola bottega per le spezie. Fanis cresce aspettando una visita del nonno - che ha acceso nel suo cuore la passione per l'arte culinaria e l'astronomia - e di Saime, la sua compagna di giochi. Purtroppo l'attesa è vana, così Fanis, sempre più infelice, si dedica in modo ossessivo alla cucina, con grande disappunto della famiglia, delle autorità scolastiche e clericali. Passano gli anni, Fanis è diventato professore di astrofisica e finalmente arriva la notizia che suo nonno sta per arrivare ad Atene. Tuttavia Vassilis non lascerà mai più Istanbul a causa di un ricovero in ospedale. Sarà Fanis a raggiungere l'anziano e al suo capezzale e dopo 35 anni ritroverà i ricordi del passato grazie anche a Saime, l'amica d'infanzia che lui non ha mai dimenticato...

           

BEND IT LIKE BECKHAM (Sognando Beckham), di Gurinder Chadha Germania, Gb, USA, 2002, 112’, v.o.sott.it

2016-08-24

BEND IT LIKE BECKHAM (Sognando Beckham), di Gurinder Chadha Germania, GB, USA, 2002, 112’, v.o.sott.it

Jess ha diciotto anni, gioca a calcio come il suo idolo Beckham e vorrebbe diventare una stella del football. Ma c'è un problema, Jess è una ragazza e per di più di origine indiana, quindi la sua famiglia ha ben altri progetti in serbo per lei. Insieme alla sua amica Jules, anche lei appassionata di calcio, stanno per raggiungere il sogno di andare a giocare negli Stati Uniti ma qualcosa va storto...

           

WO HU CANG LONG (La tigre e il dragone) di Ang Lee Hong Kong, 2000, 120’, v.o.sott.it

2016-08-31

WO HU CANG LONG (La tigre e il dragone) di Ang Lee Hong Kong, 2000, 120’, v.o.sott.it

Tratto da un classico romanzo cinese il film è ambientato in una Cina del 19° secolo assai più immaginaria che reale in cui una storia sentimentale è innestata in un film di arti marziali. Quando il valoroso Li Mu Bai decide di consegnare la sua spada per ritirarsi a godere i suoi anni maturi accanto all'amata Yu Shu Lien, anch'essa esperta di arti marziali, la spada viene rubata e Li Mu Bai deve ritornare all'azione. La sorpresa è che la spada è stata rubata da Jen Yu la figlia del governatore, promessa a un uomo che non ama e anch'essa appassionata di arti marziali oltre che invaghita di un nomade del deserto. Le due coppie di innamorati e due modi di vivere l'amore vengono messi a confronto con un tono mai melodrammatico e con qualche punta di humour.

             

THE MOTORCYCLE DIARIES (I diari della motocicletta) di Walter Salles Argentina, Brasile, Cile, Perù, USA, 2003, 126’, v.o.sott.it

2016-09-07

THE MOTORCYCLE DIARIES (I diari della motocicletta) di Walter Salles Argentina, Brasile, Cile, Perù, USA, 2003, 126’, v.o.sott.it

Viaggio attraverso l'America Latina del giovane Ernesto Guevara - era il 1951 e lui a 23 anni era ancora ben lontano dal diventare il 'Che' e dalla rivoluzione cubana - a cavallo della sua moto e in compagnia del suo amico biologo Alberto Granado di nove anni più grande di lui.

               

TO CATCH A THIEF (Caccia al ladro), di Alfred Hitchcock USA, 1955, 103’, v.o.sott.it

2016-07-29

TO CATCH A THIEF (Caccia al ladro), di Alfred Hitchcock USA, 1955, 103’, v.o.sott.it

L'americano John Robie, detto "il Gatto", era diventato celebre in Francia, prima della guerra, per la sua straordinaria abilità nel compiere furti di gioielli. Questa sua criminosa attività gli aveva fruttato però la prigione e soltanto i casi della guerra gliene avevano aperte le porte, permettendo a lui e ad altri detenuti di unirsi alla Resistenza. Terminata la guerra, gli ex detenuti hanno ottenuto definitivamente la libertà in riconoscimento dei servizi resi alla Francia. John Robie si è ritirato sulla Riviera francese in una lussuosa villa ma essendosi verificato nella regione un furto di gioielli, compiuto secondo il suo ben noto metodo, la tranquillità di Robie ne viene compromessa, in quanto la polizia sospetta di lui. Per sottrarsi all'arresto, Robie si reca presso il suo amico Bertani che è stato il suo capo nella Resistenza e dirige ora un ristorante. Il personale del ristorante è composto di ex detenuti, e fra questi c'è un certo Foussard, con sua figlia Danielle. Bertani fa conoscere a Robie un certo Hughson, rappresentante di una compagnia presso la quale sono assicurati preziosi gioielli appartenenti a ricchi signori attualmente in vacanza sulla Riviera. Robie riesce a convincere Hughson della propria innocenza e questi lo presenta ad una delle sue più ricche clienti americane, Madame Stevens, ed alla sua bella figliola, Francie. Le due signore concepiscono la più viva simpatia per Robie: accade però che mentre Robie si trova nelle loro stanze, vengono rubati i gioielli di Madame Stevens. Rinascono i sospetti sul conto di Robie, il quale però confida all'assicuratore che egli conosce il ladro ed è certo che i responsabili dei furti cercheranno di disfarsi di lui. Egli sfugge infatti per miracolo ad un attentato, mentre viene ucciso per errore uno degli aggressori, Foussard. Robie però dichiara che Foussard non è il vero ladro; il vero ladro verrà smascherato da Robie durante un ballo mascherato ed è ...


LA SIRENE DU MISSISIPI (La mia droga si chiama Julie) di François Truffaut Francia, 1969, 120’, v.o.sott.it

2016-08-05

LA SIRENE DU MISSISIPI  (La mia droga si chiama Julie) di François Truffaut Francia, 1969, 120’, v.o.sott.it Louis Mahé, un ricco produttore di tabacco basato sull'isola di Réunion, ha un rapporto di sola corrispondenza con Julie Roussel che, improvvisamente, un giorno giunge dalla Francia per sposarlo. Nonostante la donna che si presenta non coincida con la donna delle fotografie, è di una bellezza tale che Louis accetta ben volentieri tutte le sue deboli giustificazioni. Dopo una breve convivenza vissuta intensamente da entrambi, non appena ottenuto l'accesso ai conti bancari del marito, Julie preleva tutto e scappa col malloppo. Solo allora Louis apre gli occhi e capisce il piano di chi, sostituendosi alla vera Julie, ha solo recitato la parte dell'amorevole moglie per poterlo poi derubare. Louis, unitamente alla sorella della vera Julie, nel frattempo scomparsa, assolda un detective per scoprire dove sia finita la ragazza con cui si scriveva e per rintracciare colei che vi si è sostituita. Intanto, sconvolto, torna in Francia per riposarsi. Il caso vuole che si imbatta proprio nella finta Julie: il suo vero nome è Marion e, tutt'altro che ricca, si guadagna da vivere in un locale notturno di Antibes. Louis, dapprima vuole ucciderla, poi, commosso dalla sua triste storia di bambina abbandonata, poi prostituta, quindi sfruttata, le confessa il suo amore e le offre di tornare a vivere con lui. Ma, nonostante il semiisolamento della campagna provenzale, il detective da lui pagato li rintraccia.      

TRUFFAUT VS HITCHCOCK

from 2016-07-08 to 2016-08-26

TRUFFAUT VS HITCHCOCK Era il 1962 quando Hitchcock il maestro si sedette al tavolo con Truffaut l’allievo per una settimana di dialoghi sul cinema che è diventata storia e leggenda. Grazie a Nexo, che ha svelato le immagini di quel memorabile incontro con il bellissimo documentario di Kent Jones , apriamo questo “slalom parallelo” tra i due grandi registi, con tre opere del maestro e altrettante – speculari – dell’allievo che riassumono tutta la passione per il mestiere, la seduzione del narrare, il mistero dell’individuo e del suo inconscio. Truffaut Vs Hitchcock: a Parallel  Universe
VENERDì  8  LUGLIO  ORE 21.30 | TEATRO ALL’APERTO TRUFFAUT  VS  HITCHCOCK HITCHCOCK/TRUFFAUT, di Kent Jones USA, 2015, 79’, v.o.sott.it
VENERDì  22  LUGLIO  ORE 21.30 | TEATRO ALL’APERTO TRUFFAUT  VS  HITCHCOCK LA MARIÉE ÉTAIT EN NOIR (La sposa in nero) di François Truffaut Francia, 1967, 107’, v.o.sott.it
VENERDì  29  LUGLIO  ORE 21.30 | TEATRO ALL’APERTO TRUFFAUT  VS  HITCHCOCK TO CATCH A THIEF (Caccia al ladro), di Alfred Hitchcock USA, 1955, 103’, v.o.sott.it
VENERDì  5  AGOSTO  ORE 21.00  | TEATRO ALL’APERTO TRUFFAUT  VS  HITCHCOCK La sirène du Missisipi  (La mia droga si chiama Julie) di François Truffaut Francia, 1969, 120’, v.o.sott.it
VENERDì  12  AGOSTO  ORE 21.00  | TEATRO ALL’APERTO TRUFFAUT  VS  HITCHCOCK REAR WINDOW (La finestra sul cortile), di Alfred Hitchcock USA, 1954, 112’, v.o.sott.it
VENERDì  19  AGOSTO  ORE 21.00  | TEATRO ALL’APERTO TRUFFAUT  VS  HITCHCOCK L'HISTOIRE D'ADÈLE H (Adele H., una storia d’amore)  di François Truffaut Francia, 1975, 96’, v.o.sott.it
VENERDì  26  AGOSTO  ORE 21.00  | TEATRO ALL’APERTO TRUFFAUT  VS  HITCHCOCK VERTIGO (La donna che visse due volte) di Alfred Hitchcock USA, 1958, 128’, v.o.sott.it
 

IL GAUCHO, di Dino Risi

2016-07-25

IL GAUCHO, di Dino Risi Italia, Argentina, 1964, 110’    Marco Ravicchio, incaricato delle pubbliche relazioni d'una modesta casa di produzione cinematografica italiana, parte alla volta di Buenos Aires per presentare un film ad un festival. Insieme con lui sono uno sceneggiatore famelico e squallido, due attricette in cerca di pubblicità ed una terza attrice, Luciana, non più giovanissima, che spera di veder finalmente coronato da giuste nozze l'annoso corteggiamento d'un facoltoso argentino. A Buenos Aires il gruppetto è assillato dalle continue, impetuose manifestazioni di simpatia d'un facoltoso emigrato italiano, l'ingegner Marucchelli, il quale ha fatto della nostalgia il suo hobby preferito. Ma quando Marco - visto sfumare il suo progetto di ottenere un prestito dall'amico Stefano, emigrato anni prima, ma definitivamente fallito - chiede appunto al cordiale anfitrione il denaro che gli occorre per risistemare i bilanci in patria, non ottiene che belle parole. Concluso il festival, il gruppetto s'accinge a tornare in Italia con qualche esperienza e qualche delusione in più.

IL TIGRE, di Dino Risi

2016-08-01

IL TIGRE, di Dino Risi Italia, 1967, 110’ Un quarantenne dirigente di una importante industria, uomo di successo, perde la testa per una bellissima ragazza ventenne compagna di scuola di suo figlio, mettendo a repentaglio la famiglia e la carriera professionale. Alla fine, dopo un tentativo di lasciare la moglie per recarsi a Parigi con la ragazza, decide di tornare a casa ed i familiari fingono di non sapere niente dei suoi propositi.  

IL PROFETA, di Dino Risi

2016-08-08

IL PROFETA, di Dino Risi Italia, 1968, 93’       Pietro Breccia, è un uomo che da tempo ha deciso di abbandonare la civiltà diventando un eremita, lasciandosi alle spalle il logorio della vita moderna, il consumismo, e tutte le inutilità della civiltà dei consumi stessa. Da anni vive in solitudine sul monte Soratte, nei pressi di Roma. Un giorno viene scovato da una troupe televisiva, che fiutando lo scoop, decide di documentare il curioso eremitaggio dell'uomo. Da quel momento per Breccia finisce la pace. Suo malgrado viene risucchiato in società, dato che l'improvvisa notorietà, che ha svelato la sua identità passata, lo costringe a scendere dal monte per rispondere davanti alla giustizia del mancato versamento delle tasse durante gli anni di eremitaggio. Durante il soggiorno in città, Breccia viene sedotto da Maggie, una giovane hippy dalla sessualità molto disinibita, che lo costringe ad infrangere il voto di castità tanto strenuamente mantenuto nel corso degli anni. In aggiunta, un losco individuo senza scrupoli cerca in tutti i modi di sfruttare la bizzarra storia dell'uomo per ricavarne profitti economici. Alla fine Breccia si farà convincere a lucrare sulla propria fama, rinnegando pian piano tutti i suoi principi filosofici, ed aprendo infine un ristorante nella capitale.    

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO, di Dino Risi

2016-08-15

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO, di Dino Risi Italia, 1971, 103’ Un magistrato senza macchia indaga sulla morte di una giovane drogata e risale così a un industriale, il quale tenta con ogni mezzo di ostacolarlo. Mentre la città tripudia per una vittoria calcistica, il magistrato, che ha scoperto la non colpevolezza dell'indiziato, decide di procedere egualmente contro di lui per colpire attraverso l'uomo tutto il marcio di una società irrimediabilmente corrotta.      

DINO E VITTORIO: DUE MATTATORI E LA COMMEDIA

from 2016-07-04 to 2016-09-05

DINO E VITTORIO: DUE MATTATORI E LA COMMEDIA In collaborazione con LOGO CINETECA A dicembre Dino Risi avrebbe compiuto 100 anni. La Casa del Cinema e la Cineteca Nazionale gli rendono omaggio con un viaggio delle sue collaborazioni con il più grande istrione del cinema italiano, Vittorio Gassman. Il loro sodalizio non teme confronti. Non solo per l’arco temporale in cui si è sviluppato, da Il mattatore (1960) a Tolgo il disturbo (1991), e per il numero di film realizzati insieme (una quindicina), ma anche e soprattutto per la complicità che li univa. Una sintonia umana, ancor prima che professionale, un modo di intendere la vita, la celebrità, l’effimera gloria, il sano disincanto, la battuta tagliente, persino la classe e il portamento che li contraddistingueva. Due mattatori, anche se uno, Vittorio, questo ruolo lo interpretava sulla scena, l’altro, Dino, nella vita. Del suo regista Gassman diceva: “Risi è uno degli uomini più intelligenti del cinema italiano…è un artista impressionista. Per me è stato un maestro”. Alla fine dell’anno Dino Risi compirà 100 anni. La Casa del Cinema e la Cineteca Nazionale lo salutano con una spericolata incursione nella sua amicizia complice con il “mattatore” per eccellenza del cinema italiano, Vittorio Gassmann. Nel gioco delle rotazioni tra attori e registi il sodalizio tra Dino Risi e Vittorio Gassman non teme confronti. Non solo per l’arco temporale in cui si è sviluppato, da Il mattatore (1960) a Tolgo il disturbo (1991), e per il numero di film realizzati insieme (una quindicina), ma anche e soprattutto per la complicità che li univa. Una sintonia umana, ancor prima che professionale, un modo di intendere la vita, la celebrità, l’effimera gloria, il sano disincanto, la battuta tagliente, persino la classe e il portamento che li contraddistingueva. Due mattatori, anche se uno, Vittorio, questo ruolo lo interpretava sulla scena, l’altro, Dino, nella vita, in modo meno appariscente, lontano dalle cronache, nell’isolamento di un residence scelto come rifugio esistenziale, dove giungevano i versi degli animali a relativizzare ogni pena esistenziale. Di cui invece Vittorio non riuscì a essere immune. Più che i film – alcuni autentici capolavori: Il sorpasso, I mostri, Profumo di donna – vale, nel loro caso, il filo indissolubile che il cinema, in fondo, aveva solo rinsaldato, perché era destino che le loro strade si incrociassero, confondendosi, ma solo apparentemente, con quelle dei Sordi, Tognazzi, Manfredi, in un crocevia di storie e di volti, in cui i ruoli e i personaggi sembravano intercambiabili e, a volte, anche i registi. Sette film memorabili, divertenti, formidabili nelle storie e nei personaggi dal MATTATORE a TOLGO IL DISTURBO. E’ appunto la storia di un’amicizia e di una collaborazione in cui si specchia l’Italia di ieri, quella che sapeva piangere ridendo e non si faceva sconti. The Comedy of Life. Signed by Dino Risi & Vittorio Gassmann  
IL MATTATORE, di Dino Risi Italia, Francia 1959, 104’
IL SORPASSO, di Dino Risi Italia, 1962, 106’
I MOSTRI, di Dino Risi Italia, Francia, 1963, 118’
IL GAUCHO, di Dino Risi Italia, Argentina, 1964, 110’
IL TIGRE, di Dino Risi Italia, 1967, 110’
IL PROFETA, di Dino Risi Italia, 1968, 93’
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO, di Dino Risi Italia, 1971, 103’
PROFUMO DI DONNA, di Dino Risi Italia, 1974, 102’
CARO PAPA’, di Dino Risi Italia, Francia, Canada 1979, 109’
TOLGO IL DISTURBO, di Dino Risi Italia, 1990, 100’
 

I miei giorni più belli

Paul Dédalus antropologo francese, dopo un soggiorno in Tagikistan rientra a Parigi dove viene fermato dai servizi segreti che gli chiedono spiegazioni sull'esistenza di un suo perfetto omonimo, un ebreo russo. Paul allora si abbandona ai ricordi della sua infanzia, alla follia di sua madre, alla missione segreta in URSS...

Gueros


Segreti di famiglia

Per celebrare con una mostra a New York la grande fotografa di guerra Isabelle Reed, scomparsa in un incidente d'auto tre anni prima, il figlio maggiore Jonah torna nella casa di famiglia dove ritrova il fratello più piccolo Conrad e il padre. Un'occassione, per i tre uomini, di riconciliarsi con il passato e con tutti i segreti che Isabelle ha portato con se.

La canzone del mare

Ben, e la sua sorellina Saoirse vivono in riva al mare in Irlanda con il padre vedovo. La casa sul faro nasconde tanti segreti e oggetti magici, quando Saoirse ritrova una conchiglia regalata dalla mamma a Ben per sentire il suono del mare, inizia un magnifico viaggio negli abissi marini tra foche e personaggi fantastici.

The Conjuring - Il caso Enfield

I coniugi Warren, investigatori del paranormale, tornano per un nuovo caso da risolvere. Questa volta cercano di aiutare una madre single che sta tentando di crescere da sola quattro bambini in una casa abitata da spiriti maligni.

Angry Birds - il film

Quattro amici pennuti, devono unire le proprie forze, per smascherare i malefici piani dei loro verdi acerrimi nemici, intenzionati a minacciare il piccolo paradiso in cui i nostri protagonisti vivono.

In nome di mia figlia

La figlia quattordicenne di André, muore mentre è in vacanza in Germania con sua madre e con il patrigno. L'uomo è convinto che non si tratta di un incidente e inizia ad indagare. L'autopsia sulla ragazza sembra confermare i sospetti di Andrè che dedicherà il resto della sua vita cercando giustizia per la piccola Kalinka.

L'uomo che vide l'infinito

La storia del genio della matematica indiano Srinivasa Ramanujan, completamente autodidatta, che per far conoscere al mondo la sua mente geniale, dovrà lasciarsi alle spalle la sua vita e trasferirsi a Cambridge. Qui, con l'aiuto del suo mentore l'eccentrico professore G.H. Hardy, il suo lavoro rivoluzionerà per sempre la matematica.

The Neon Demon

Jesse, sedici anni, decide di trasferirsi a Los Angeles dalla Georgia per tentare la carriera di modella. La sua bellezza incanta e suscita l'attenzione di colleghe che la coinvolgono in un gioco, che per lei si farà sempre più pericoloso.

Now You See Me 2 - I maghi del crimine 2

Continua la storia dei quattro dotati maghi, coinvolti in spettacolari rapine. Dopo aver ingannato l'FBI e aver conquistato il favore del pubblico con i loro spettacoli di magia gli illusionisti ritornano, nella speranza di smascherare le pratiche immorali di un magnate della tecnologia.

Tra la terra e il cielo

A Banares, nella Valle del Gange città sacra degli Indù, si mescolano le storie di diversi personaggi. Divisi tra le esigenze moderne e la tradizione, tutti sperano in un futuro migliore.

Silvia Scola e Daniele Vicari presentano "Ballando Ballando"

2016-08-01


The million dollar hotel

2016-07-31


Pochaontas

2016-07-30


Mommy

2016-07-29


Fuocoammare

2016-07-28


Amarcord

2016-07-27


Tom à la ferme

2016-07-26


Troppo forte di Carlo Verdone

2016-07-25


Julieta

Julieta, per seguire l'uomo che ama, decide di trasferirsi dalla Spagna in Portogallo. L'incontro casuale con Beatriz, l'amica d'infanzia di sua figlia, la convince a rimanera a Madrid e a scrivere una lunga lettera a sua figlia Antia scomparsa da dodici anni, provando a raccontare la storia della sua vita.

Fiore

Dafne, adolescente "difficile" finisce in riformatorio a causa del furto di un telefonino, qui si innamora di Josh anche lui detenuto. La loro relazione è fatta di sguardi e lettere clandestine, Dafne inizia a sognare una vita diversa da quella che sembrava ormai segnata dal destino.

Alice attraverso lo specchio

Alice ha trascorso gli ultimi anni navigando per il mare aperto. Tornata a Londra, si ritrova ad attraversare uno specchio magico che la riporta nel Sottomondo, dove incontra nuovamente i suoi amici il Bianconiglio, il Brucaliffo, lo Stregatto e il Cappellaio Matto.

Era d'estate

Estate 1985: Paolo Borsellino e Giovanni Falcone, con le rispettive famiglie, vengono trasferiti improvvisamente all'Asinara a causa di un'intercettazione dei Carabinieri che scoprono un imminente attentato ai due giudici, proprio alla vigilia del maxiprocesso alla mafia.

Festival Trastevere Rione del Cinema 2016

from 2016-06-01 to 2016-08-01


La pazza gioia

La sorprendente amicizia tra Beatrice sedicente contessa, e Donatella, giovane donna fragile e silenziosa, all'interno di una comunità terapeutica per donne con disturbi mentali.

Tutti vogliono qualcosa

Texas 1980, Jake arriva al campus per iniziare il suo corso di studi ed entra a far parte della squadra di baseball. Tra i compagni, che pensano a godersi la vita e le notti folli alla perenne ricerca di conquiste femminili, Jake inizia un percorso di crescita che lo porterà anche a trovare l'amore.

Al di là delle montagne

Amici d'infanzia Liangzi e Zhang sono entrambi innamorati di Tao. La ragazza alla fine decide di sposare il ricco Zhang. Dopo 15 anni di matrimonio e un figlio Tao è separata e sola, il marito ha ottenuto l'affidamento del bambino e si trasferisce in Australia...

La memoria dell'acqua

Il regista narrà la storia della sua terra, il Cile e ricorda l'eccidio perpetrato dal regime di Pinochet nei confronti di cittadini indifesi.

Sole Alto

La guerra dei Balcani raccontata attraverso l'amore fra un ragazzo croato e una ragazza serba.

Nemiche per la pelle

Lucia, psicologa degli animali, e Fabiola, agente immobiliare, si disprezzano profondamente. In comune hanno solo l'amore per Paolo. La morte dell'uomo e la scoperta che avesse un figlio, le porta ad affrontare insieme una difficile battaglia legale.

La comune

Erik e Anna, una coppia di intellettuali, decidono di dare vita a una comune. Iniziano cosi incontri, feste e cene il tutto all'insegna dell'amicizia, ma una relazione inaspettata mette a dura prova la comunità.

Il condominio dei cuori infranti

In un ascensore guasto di un palazzo in periferia, in un'anonima cittadina francese, l'improbabile incontro di sei insoliti personaggi che si troveranno uniti da grandi sentimenti...

Lo chiamavano Jeeg Robot

Enzo entra in contatto con una sostanza radioattiva che le dà una forza sovraumana, l'uomo accoglie il cambiamento come un dono per la sua carriera criminale. Quando incontra Alessia però, che lo crede il grande eroi dei fumetti, tutto cambia...

Perfetti Sconosciuti

Un gruppo di amici si incontrano per una cena, la padrona di casa propone un "gioco": ciascuno dei commensali deve condividere con gli altri tutto quello che ha sul proprio cellulare. L'idea, iniziata come un passatempo, diventerà un gioco al massacro...

Quo vado?

Checco ha realizzato tutti i sogni della sua vita, è indipendente, è fidanzato ma ha evitato le responsabilità di un matrimonio e soprattutto ha un lavoro fisso nel'ufficio provinciale di caccia e pesca! Ma un giorno tutto cambia....

Le ricette della signora Toku

Sentaro ha un piccolo chiosco in città dove cucina prodotti tipici, un giorno si presenta da lui la vecchia signora Toku che si offre di dare una mano in cucina, l'uomo accetta a malincuore ma la signora ha le mani d'oro e una vecchia ricetta che farà rifiorire il piccolo negozio....

Mon Roi - Il mio re

Dopo un grave incidente di sci, Tony è ricoverata in un centro di riabilitazione, qui ha modo di pensare alla sua vita e porsi una serie di domande...

La Felicità è un Sistema Complesso

Enrico, per lavoro, avvicina dirigenti incompetenti e irresponsabili che rischiano di mandare in rovina le aziende che gestiscono. Lui li frequenta e li convince a lasciare le imprese salvandole dal fallimento...

Spectre

James Bond è sulle tracce di una minacciosa organizzazione, intanto combatte per mantere in vita i servizi segreti.

Amy

Attraverso immagini inedite la vita della straordinaria cantante, morta tragicamante a soli 27 anni.

Non essere cattivo

Vittorio e Cesare, poco più che ventenni, sono amici da sempre e vivono un'esistenza fatta di eccessi, notti in discoteca, alcool, droghe sintetiche e spaccio di cocaina. Ma quando Vittorio inizia a desiderare una vita diversa, le loro strade si dividono...

Minions

Da millenni al servizio di padroni sgradevoli e tiranni, i Minios si ritrovano da soli e cadono in depressione. Ma il trio di piccoli Minios composto da Kevin, Stuart e Bob, decidono di andare alla ricerca di un nuovo malvagio padrone.

Ant-Man

Scott ladro di professione, accetta un ultimo colpo, ma quando apre la cassaforte anziché soldi trova una strana tuta. Decide di indossarla attivando un meccanismo di miniaturizzazione che lo trasforma in un piccolissimo guerriero...

Ore diciotto in punto

Paride lavora da più di tremila anni in un ufficio fuori del tempo. Alle diciotto in punto di un piovoso pomeriggio, Paride ha appuntamento con Nicola. All'orario previsto, però, una serie di eventi sconvolgerà le loro vite e quelle di tanti altri.

Il gattopardo


Giorno di festa


Estate violenta


Domenica d'agosto


hotel san lorenzo roma

Rome Hotel | Home

Hoteles en Roma San Lorenzo wifi gratuito del hotel
Hotel di Charme Roma
hotel roma nomentano trieste
. Hotel Carlo Magno ™ Hotel Address: Via Sacco Pastore ,  13, Roma, Italia.
Tel: +39 06/8603982. Fax: +39 06/068604355. City Zone of Roma Montesacro - Nomentana Salaria - Porta di Roma - Tiburtina
GeoCoordinates +41° 55' 54.85", +12° 31' 37.62"